Applicabilità:

Questi passaggi sono progettati per essere eseguiti su server precedentemente connessi ai server di Azure Arc-Enabled, in cui la connettività è stata persa a causa dell'evento imprevisto JLJ3-B88.

Se non è stata ricevuta una notifica sull'integrità dei servizi relativa a un evento imprevisto JLJ3-B88, queste istruzioni non sono pertinenti. Se si verifica un problema con la connettività dei server di Azure Arc-Enabled, contattare il supporto tecnico.

Per convalidare localmente se un server è interessato, esegui 'azcmagent show':

❯ azcmagent show

Nome risorsa: test
Nome gruppo di risorse: test
Spazio dei nomi delle risorse:
ID abbonamento: 11111111-1111-1111-1111-1111111111
ID tenant: 11111111-1111-1111-1111-11111111111
ID macchina virtuale: 11111111-1111-1111-1111-1111111111
ID correlazione: 11111111-1111-1111-1111-1111111111
UUID macchina virtuale: 11111111-1111-1111-1111-1111111111
Posizione : Westeurope
Cloud: AzureCloud
Versione agente: 1.17.01931.201
File di log dell'agente: C:\ProgramData\AzureConnectedMachineAgent\Log\himds.log
Stato agente: disconnesso
Agente ultimo battito cardiaco : 2022-05-12T11:27:15-07:00
Codice di errore dell'agente:
Dettagli errore agente:
Timestamp errore agente:
Uso del proxy HTTPS:
Elenco bypass proxy:
Provider di cloud : N/D
Metadati
cloud Produttore: Dell Inc.
Modello : XPS 8930
Server MSSQL rilevato: false
Stato
servizio dipendente   Servizio GC (gcarcservice): in esecuzione
  Servizio di estensione (extensionservice): in esecuzione
  Servizio agente (himds) : in esecuzione 

 
 
Non interessato:
Se l'ID sottoscrizione, l'ID tenant, il nome della risorsa o il nome del gruppo di risorse non è impostato, il computer non è stato connesso e non è interessato da questo problema. A bordo utilizzando 'azcmagent connect' se lo si desidera.
Se la posizione non è "westeurope", il server non è interessato da questo problema.
Se lo stato dell'agente è "Connesso", il server non è interessato da questo problema.
 
Non è consigliabile eseguire questi passaggi su questi server.
 


Interessato:
Se l'agent error Details include un messaggio simile a "AADSTS700016: Application with identifier 'xxx' was not found in the directory 'yyy'" then the server is affected by this issue.
Se il server si trova in Europa occidentale e lo stato è Disconnesso, ma questo messaggio non viene visualizzato nei dettagli dell'errore, potrebbe essere interessato. 
 
È consigliabile eseguire questi passaggi su questi server.
 


Contesto:
I server interessati dal problema JLJ3-B88 non riescono a comunicare con Azure perché l'identità gestita del server è stata eliminata. Questi passaggi sono progettati per creare una nuova identità gestita per la stessa risorsa e aggiornare il servizio per l'uso di tale identità.
 


Procedura:
È stato sviluppato uno strumento "azcmrepair" per semplificare i passaggi di riparazione. Il comportamento è molto simile al azcmagent.exe distribuito come parte dell'agente del computer connesso ad Azure. 
 


Scarica per Windows:
Scarica azcmrepair.exe da aka.ms/azcmrepairwindows

azcmrepair deve essere eseguito in una shell amministrativa sul server locale.   Può essere eseguito in qualsiasi directory e può essere eliminato dopo l'uso.


Download per Linux:
Scarica azcmrepair da https://aka.ms/azcmrepairlinux , ad esempio con
 
curl -L https://aka.ms/azcmrepairlinux -o ./azcmrepair
 
Contrassegnare il file come eseguibile, se necessario:
chmod +x ./azcmrepair
 
Eseguilo come radice, utilizzando sudo azcmrepair.
 


Utilizzo:
Per l'uso interattivo, è possibile usare:
> ./azcmrepair run
 
Verrà richiesto di specificare le credenziali da usare durante l'autenticazione in Azure. Sono necessarie le stesse autorizzazioni per la sottoscrizione di Azure di destinazione e il gruppo di risorse che è necessario eseguire inizialmente per l'onboarding dei server.
 
Per l'utilizzo su vasta scala, lo strumento può utilizzare un'entità servizio allo stesso modo di "azcmagent connect". Questa opzione può usare la stessa entità servizio usata per l'onboarding o un'altra, se lo si preferisce. L'entità servizio deve almeno il ruolo di onboarding del computer connesso ad Azure. 
 
> ./azcmrepair run --service-principal-id xxx --service-principal-secret yyy
 
Non sono necessari altri argomenti.
 


Valutazione del successo:
Lo strumento scrive le informazioni del log diagnostico nella console e in azcmagent.log. Se il comando ha esito positivo, nell'output verrà visualizzato il messaggio "Risorsa onboarding completata in Azure". Dopo questo, se si esegue 'azcmagent show', si dovrebbe vedere lo stato del server come 'Connesso'. Verrà visualizzato anche nel portale, ma potrebbe verificarsi un ritardo di alcuni minuti prima che lo stato venga aggiornato nel cloud. Lo strumento avrà un codice di uscita 0 in un caso di successo.
 
Se viene visualizzato il messaggio "Il computer è già connesso, non è necessario alcun ripristino", lo strumento ritiene che il server sia già connesso. Se 'azcmagent show' mostra anche il server come connesso, non è necessaria alcuna azione ulteriore.
 
In caso di errore, lo strumento restituirà un codice di uscita diverso da zero e l'output indicherà il problema. Condividi eventuali problemi con supporto tecnico Microsoft in questo caso.
 


Alcune condizioni di errore comuni:
Errore: Exit Code: AZCM0016: Missing Mandatory Parameter or azcmrepair failed because missing 'xyz' in the agentconfig.jsonResolution

: Your local agentconfig.json is missing or invalid.   È possibile che la macchina non fosse stata collegata prima.  Esegui azcmagent connect per collegare il computer ad Azure. In questo caso non è necessario eseguire lo strumento di ripristino.
 
Limitazioni:
Tutte le assegnazioni di ruoli concesse all'identità gestita del server (ad esempio, consentendogli di accedere a una risorsa di Azure, ad esempio Keyvault), sono collegate all'identità e non possono essere ripristinate dall'utilità azcmrepair. Dopo l'esecuzione dell'utilità, verrà creata una nuova identità gestita per la risorsa. Assegna eventuali assegnazioni di ruolo alla nuova Azure Active Directory di identità.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×