Introduzione

Un pacchetto cumulativo di hotfix (build 4.1.3599.0) è disponibile per Microsoft Forefront Identity Manager (FIM) 2010 R2 Service Pack 1 (SP1). Questo hotfix cumulativo risolve alcuni problemi e aggiunge alcune funzionalità che sono descritti nella sezione "Informazioni".

Informazioni sull'aggiornamento

Un aggiornamento supportato è disponibile dal supporto Microsoft. Si consiglia di tutti i clienti di applicare questo aggiornamento per i sistemi di produzione.

Supporto tecnico clienti Microsoft

Se questo aggiornamento è disponibile per il download dal supporto Microsoft, è una "download dell'Hotfix disponibile" nella parte superiore di questo articolo della Knowledge Base. Se questa sezione non viene visualizzata, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.Nota Se si verificano ulteriori problemi o se è necessaria attività di risoluzione aggiuntiva, potrebbe essere necessario creare una richiesta di assistenza separata. I costi di supporto normale verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare specifico hotfix in questione. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:

http://support.microsoft.com/contactus/?ws=supportNota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'hotfix. Se non viene visualizzata la lingua, è perché un aggiornamento rapido non è disponibile per tale lingua.

Problemi noti relativi all'aggiornamento

Servizio di sincronizzazioneDopo aver installato questo aggiornamento, estensioni delle regole e gli agenti di gestione personalizzato (MAs) che si basano su estensibile AG (ECMA1 o ECMA 2.0) potrebbero non funzionare e potrebbero generare fase lo stato "arrestata-estensione--caricamento della dll." Questo problema si verifica quando si esegue tali estensioni di regole o agenti di gestione personalizzato dopo aver modificato il file di configurazione (config) per uno dei seguenti processi:

  • MIIServer.exe

  • Mmsscrpt.exe

  • Dllhost.exe

Si supponga, ad esempio, che è stato modificato il file MIIServer.exe.config per modificare la dimensione del batch predefinita per l'elaborazione delle voci di sincronizzazione per l'agente di Gestione servizio FIM. Per evitare di eliminare le modifiche precedenti in questa situazione, il programma di installazione di Gestione sincronizzazione per questo aggiornamento non sostituisce il file di configurazione. Poiché il file di configurazione non viene sostituito, movimenti richiesti da questo aggiornamento non sono presenti nei file e il motore di sincronizzazione non carica i file DLL di estensione regola quando il motore esegue un'importazione completa sincronizzazione Delta profilo di esecuzione. Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura:

  1. Creare una copia di backup del file MIIServer.exe.config.

  2. Aprire il file MIIServer.exe.config in un editor di testo o in Microsoft Visual Studio.

  3. Individuare la sezione < runtime > nel file MIIServer.exe.config e quindi sostituire il contenuto della sezione < dependentAssembly > con quanto segue:

    <dependentAssembly><assemblyIdentity name="Microsoft.MetadirectoryServicesEx" publicKeyToken="31bf3856ad364e35" />        <bindingRedirect oldVersion="3.3.0.0-4.1.3.0" newVersion="4.1.4.0" /></dependentAssembly
  4. Salvare le modifiche al file.

  5. Trovare il file Mmsscrpt.exe.config nella stessa directory e il Dllhost.exe.config nella directory padre. Ripetere i passaggi da 1 a 4 per questi due file.

  6. Riavviare il servizio di sincronizzazione di Forefront Identity Manager (FIMSynchronizationService).

  7. Verificare che le estensioni delle regole e gli agenti di gestione personalizzati ora funzionano correttamente.

Reporting FIMSe si installa Reporting FIM in un nuovo server con Microsoft System Center 2012 Service Manager SP1 installato, procedere come segue:

  1. Installare il componente FIMService di FIM 2010 R2 SP1. A questo scopo, deselezionare la casella di controllo del report .

  2. Installare questo hotfix cumulativo per aggiornare il servizio FIM per generare 4.1.3599.0.

  3. Eseguire l'installazione in modalità di modifica per il servizio FIM e quindi aggiungere report.

Se è attiva e si esegue FIM e Portal per l'installazione in modalità di modifica, è necessario riattivare reporting. A questo scopo nel portale di gestione di identità FIM, procedere come segue:

  1. Dal menu amministrazione , fare clic su Tutte le risorse.

  2. In Tutte le risorse, fare clic su Impostazioni di configurazione di sistema.

  3. Fare clic sull'oggetto di Impostazioni di configurazione di sistema e quindi aprire le proprietà di questo oggetto.

  4. Fare clic su Attributi estesie quindi selezionare la casella di controllo Reporting registrazione abilitata .

  5. Fare clic su OKe quindi fare clic su Invia per salvare le modifiche.

Requisiti

Per applicare questo aggiornamento, è necessario disporre di Forefront Identity Manager 2010 R2 SP1 (build 4.1.3419.0 o successiva) installato. Per le distribuzioni BHOLD, è necessario che l'hotfix rollup package 2934816 (build 4.1.3510.0) per applicare questo aggiornamento.

Richiesta di riavvio

È necessario riavviare il computer dopo l'applicazione di componenti aggiuntivi e il pacchetto di estensioni (Fimaddinsextensions_xnn_kb2980295.msp). Inoltre è necessario riavviare i componenti server.

Informazioni sulla sostituzione

Questo aggiornamento sostituisce i seguenti aggiornamenti:

2969673 Un hotfix cumulativo (build 4.1.3559.0) è disponibile per Forefront Identity Manager 2010 R22934816 un hotfix cumulativo (build 4.1.3510.0) è disponibile per Forefront Identity Manager 2010 R2

Informazioni sui file

La versione globale di questo aggiornamento presenta gli attributi di file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e le ore di questi file sono espresse nel formato UTC (Coordinated Universal Time). Quando esaminate le informazioni del file, viene convertito in orario locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e ora locale, utilizzare la scheda fuso orario nell'elemento di Data e ora nel Pannello di controllo.

Nome file

Versione file

Dimensione file

Date

Ora

Piattaforma

Accessmanagementconnector.msi

Non applicabile

671,744

19-Aug-2014

06:59

Non applicabile

Bholdanalytics 5.0.2724.0_release.msi

Non applicabile

2,703,360

19-Aug-2014

06:46

Non applicabile

Bholdattestation 5.0.2724.0_release.msi

Non applicabile

3,207,168

19-Aug-2014

07:38

Non applicabile

Bholdcore 5.0.2724.0_release.msi

Non applicabile

5,009,408

19-Aug-2014

06:34

Non applicabile

Bholdfimintegration 5.0.2724.0_release.msi

Non applicabile

3,534,848

19-Aug-2014

07:12

Non applicabile

Bholdmodelgenerator 5.0.2724.0_release.msi

Non applicabile

3,252,224

19-Aug-2014

07:51

Non applicabile

Bholdreporting 5.0.2724.0_release.msi

Non applicabile

1,990,656

19-Aug-2014

07:25

Non applicabile

Fimaddinsextensionslp_x64_kb2980295.msp

Non applicabile

3,921,920

27-Aug-2014

00:14

Non applicabile

Fimaddinsextensionslp_x86_kb2980295.msp

Non applicabile

1,595,904

27-Aug-2014

00:07

Non applicabile

Fimaddinsextensions_x64_kb2980295.msp

Non applicabile

5,208,064

27-Aug-2014

00:14

Non applicabile

Fimaddinsextensions_x86_kb2980295.msp

Non applicabile

4,662,784

27-Aug-2014

00:07

Non applicabile

Fimcmbulkclient_x86_kb2980295.msp

Non applicabile

9,097,728

27-Aug-2014

00:07

Non applicabile

Fimcmclient_x64_kb2980295.msp

Non applicabile

5,565,440

27-Aug-2014

00:14

Non applicabile

Fimcmclient_x86_kb2980295.msp

Non applicabile

5,198,848

27-Aug-2014

00:07

Non applicabile

Fimcm_x64_kb2980295.msp

Non applicabile

33,480,704

27-Aug-2014

00:15

Non applicabile

Fimcm_x86_kb2980295.msp

Non applicabile

33,094,656

27-Aug-2014

00:07

Non applicabile

Fimservicelp_x64_kb2980295.msp

Non applicabile

12,237,824

27-Aug-2014

00:14

Non applicabile

Fimservice_x64_kb2980295.msp

Non applicabile

31,314,432

27-Aug-2014

00:14

Non applicabile

Fimsyncservice_x64_kb2980295.msp

Non applicabile

36,231,680

27-Aug-2014

00:15

Non applicabile

Ulteriori informazioni

Problemi risolti o funzionalità che vengono aggiunti in questo aggiornamento

Questo aggiornamento corregge i seguenti problemi o aggiunge le funzionalità seguenti non documentati in precedenza nella Microsoft Knowledge Base.

Portali e servizio FIM

Problema 1

Questo hotfix aggiorna il FIM di reimpostazione della Password e la Password di portale di registrazione con ulteriori modifiche dell'interfaccia utente che si applicano ai clienti che personalizzano questi portali conformi alla sezione 508 del Act.Symptoms di riabilitazione federale degli Stati Uniti sono i seguenti:

  • Nella pagina "La Password corrente", la Password di casella di testo etichetta in modo non corretto.

  • Nella pagina "Registrare le risposte di" Nessuna delle caselle di testo sono etichettata in modo corretto.

  • Nell'immagine seguente non è nessun tag alt:

    < img src="images/wait_animationa.gif" / >

  • Quando viene rilevato un errore di convalida per i campi di modulo nelle pagine "Your Password corrente" e "Registrazione di risposte", è un messaggio che viene visualizzato all'utente. Tuttavia, sarà presente alcuna indicazione di Assistive Technology è visualizzato questo messaggio, senza spostamento dello stato attivo, e l'elemento grafico che indica un errore per gli utenti di visual non è accessibile. Non è pertanto evidente che si tratta di un messaggio di errore in quanto viene visualizzato solo come testo semplice.

  • Il testo del titolo e il logo personalizzato non è accessibile a dispositivi di Assistive Technology.

Modifiche dopo aver applicata la correzione:

  • Tecnologia Assistente ora completamente legge tutte le pagine del portale SSPR e l'utente viene informato se si verifica un errore.

  • Il banner di portali di reimpostazione della Password e di registrazione dispongono di una descrizione comandi.

Problema 2

Quando si configura un controllo UocDropDownList in una configurazione di controllo risorse con valori di stringa, l'elenco dei valori nel controllo non vengono visualizzati in ordine alfabetico. Questa correzione aggiunge la proprietà Sorted al controllo UocDropDownList . Quando la proprietà Sorted è impostata su True, gli elementi vengono ordinati in ordine alfabetico. Esempio:

< mio: controllo mio: nome = "EmployeeType" mio: TypeName = "UocDropDownList" my: didascalia = "{origine dell'associazione = schema, Path=EmployeeType.DisplayName}" mio: descrizione = "{origine dell'associazione = schema, Path=EmployeeType.Description}" mio: RightsLevel = "{Binding Origine = percorso, i diritti = EmployeeType} ">< mio: proprietà >< il: proprietà mio: nome ="Ordinato"mio: valore ="True"/ >< mio: proprietà mio: nome ="Required"mio: valore =" {origine dell'associazione = schema, Path=EmployeeType.Required}"/ >< il: proprietà mio: Nome = "ValuePath" il: valore = "Valore" / >< il: proprietà mio: nome = "CaptionPath" mio: valore = "Caption" / >< il: proprietà mio: nome = "HintPath del" il: valore = "Suggerimento" / >< il: proprietà mio: nome = "ItemSource" mio: valore = "{origine dell'associazione = schema, percorso = EmployeeType.LocalizedAllowedValues}"/ >< il mio: proprietà mio: nome ="SelectedValue"my: valore =" {origine dell'associazione = oggetto, percorso = EmployeeType, modalità = TwoWay} "/ >< / my: proprietà >< / my: controllo >

Problema 3

Nel portale di gestione identità FIM che ha installato il language pack, i nomi visualizzati degli oggetti di approvazione non vengono tradotte completamente. Si tenga presente che la conversione di stringhe per gli oggetti creati dal servizio nel database del servizio FIM FIM viene eseguita secondo la lingua di account di servizio FIM che avevano al momento della creazione dell'oggetto e non è influenzata dalle impostazioni internazionali del browser client. Per modificare la lingua utilizzata per la traduzione delle stringhe sono diverse da inglese, accedere a ogni computer in cui è installato il servizio FIM come account del servizio FIM e quindi configurare le impostazioni locali per questo account tramite il pannello di controllo.

BHOLD

Problema 1

Gli utenti che si trovano nei ruoli ereditati Supervisore per le unità operative (UO) non dispone dei ruoli del supervisore in unità organizzative subordinate.

Problema 2

Ruoli assegnati direttamente a un utente sono inoltre elencati sotto il nodo ruoli ereditati.

Problema 3

Quando più regole di autorizzazione basato su attributi (ABA) sono specificate nel Core BHOLD assegnare autorizzazioni a un utente e modifica gli attributi dell'utente e vengono sincronizzati dal connettore BHOLD FIM Provisioning Access Management, l'utente non potrà ricevere tutti i suoi o alle autorizzazioni disponibili.

Problema 4

Nel modulo BHOLD Analitica, l'operazione di impatto non è disponibile dopo aver impostato un insieme di regole che include un filtro con un tipo restrittivo. Una volta applicata questa correzione, premendo il pulsante di impatto consente di visualizzare l'impatto delle regole.

Problema 5

Il seguente messaggio di errore potrebbe essere registrato nel registro dell'applicazione in un computer in cui è installato BHOLD principali:

Errore durante l'esecuzione di 'EXEC ProcessQueueCommand30RoleBiased' \n\n OleDbException motivo: il numero di transazioni dopo l'esecuzione indica un numero di richiesta di istruzioni BEGIN e COMMIT. Conteggio precedente = 0, conteggio corrente = 1. in System.Data.OleDb.OleDbCommand.ExecuteReaderInternal (comportamento CommandBehavior, metodo di stringa) in System.Data.OleDb.OleDbCommand.ExecuteNonQuery() in BHOLD. B1ServiceLibrary.Queue.ConnectorQueueDal.RetrieveQueueEntries (Int32 applicationId) in d:\Builds\52\5\Sources\imp\src\Access Management\Core\B1ServiceBC\Queue\ConnectorQueueDal.cs:line 122'

Problema 6

Quando viene utilizzato il modulo di integrazione FIM e le funzionalità di self-service BHOLD sono incorporate nel portale FIM, alcune intestazioni di colonna potrebbero apparire troncato.

Problema 7

Attestato BHOLD, i pulsanti di barra degli strumenti editor modello di notifica non vengono visualizzati correttamente.

Problema 8

Quando si applica questo aggiornamento rapido, messaggi di posta elettronica di notifica BHOLD attestato contengono un URL che richiede un solo clic meno l'utente finale per passare alla pagina per eseguire la certificazione.

Problema 9

Questo hotfix aggiunge una funzione di UserUpdate al servizio web di script principale BHOLD.

Servizio di sincronizzazione FIM

Problema 1

A partire dalla generazione 4.1.3508.0, i file di registro durante l'esportazione, eseguire i passaggi di profilo non includono valori di attributo di riferimento.

Gestione dei certificati

Problema 1

Si supponga che un certificato è registrato utilizzando il modello di certificato CT1 nel modello di profilo PT1 e quindi CT1 è sostituito da un altro modello di certificato. Se CT1 viene rimosso, il certificato viene revocato e non viene creato alcun nuovo certificato da PT1. Inoltre, secondo rinnovo del certificato di esito negativo e viene restituito un messaggio di errore di difficile comprensione. Con il modello di modello di profilo, è possibile evitare questo problema. Rimozione del modello di certificato sia stata eseguita per un motivo e il sistema in modo arbitrario non è possibile determinare se l'utente può comunque registrare per il certificato utilizzando tale modello. A questo punto, il sistema restituisce un messaggio descrittivo, indica di registrare invece di rinnovo. Questa modifica assicura che vengano utilizzati i modelli di certificato disponibili nel modello di profilo. Inoltre, questa azione viene registrata nel file di registro del server di gestione certificati FIM con tutte le informazioni necessarie.

Caratteristica 1

Impossibile eseguire la migrazione di utenti esistenti nel database di gestione dei certificati FIM, che sono associati i profili e i certificati, a un altro utente di Active Directory. Questa nuova funzionalità viene esposto tramite l'utilità della riga di comando clmutil.exe. CLMUtil accetta come input UUID dell'utente originale e UUID dell'utente corrente. Record nelle tabelle seguenti vengono aggiornati in nuovo UUID: profili, certificati e smart card. Inoltre, la tabella UserNameCache viene aggiornata se necessario, associare il nome utente nella nuova sintassi di UUID.Command:

ClmUtil - migrateuser - oldUserId "oldUserUuid" - newUserId "newUserUuid"Descrizione: la migrazione di record - profilo, certificati e smart card di un utente da un utente che dispone di un uuid vecchio al nuovo uuid. Esempio:

ClmUtil - migrateuser - oldUserId 11111111-2222-3333-4444-d602b49480b0 newUserId - 11111111-2222-3333-4444-2c68e64bba93

Riferimenti

Informazioni sulla terminologia utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?

Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Altri commenti e suggerimenti? (Facoltativo)

Grazie per il feedback!

×