Problemi risolti nell'aggiornamento cumulativo 1 di System Center 2012 R2 Operations Manager

Introduzione

In questo articolo vengono illustrati i problemi corretti nell'aggiornamento cumulativo 1 per Microsoft System Center 2012 R2 Operations Manager. Questo articolo contiene inoltre le istruzioni di installazione per l'aggiornamento cumulativo 1 per Operations Manager di System Center 2012 R2.

Problemi risolti in questo aggiornamento cumulativo

Operations Manager

Problema 1Si verifica un errore quando si esegue la p_DataPurging stored procedure. Questo errore si verifica quando il processore di query esaurisce le risorse interne e non riesce a produrre un piano di query.Problema 2I comandi di inserimento bulk del data warehouse usano un valore di timeout predefinito di 30 secondi che può causare timeout della query.Problema 3Molti errori di 26319 vengono generati quando si usa il ruolo operatore. Questo problema causa problemi di prestazioni.Problema 4Il componente diagramma non pubblica le informazioni sulla posizione nello stato del componente.Problema 5La ridenominazione di un gruppo funziona correttamente nella console. Tuttavia, il vecchio nome del gruppo viene visualizzato quando si tenta di ignorare un monitor o l'ambito di una visualizzazione in base al gruppo.Problema 6La sincronizzazione di SCOM non è supportata nelle versioni localizzate di Team Foundation Server.Problema 7Un deadlock del processo SDK causa un errore del motore di correlazione di Exchange.Problema 8il gruppo riservato "Microsoft System Center Advisor Monitoring Server" è visibile in un computer o in una ricerca di gruppo.Problema 9Vengono individuati più connettori Advisor per lo stesso computer fisico quando il computer ospita un cluster.Problema 10Si verifica un'eccezione del dashboard se i criteri usati per una query includono un carattere o una parola chiave non valido.

Operations Manager-monitoraggio di UNIX e Linux (aggiornamento del Management Pack)

Problema 1In un computer basato su Solaris viene registrato un messaggio di errore simile al seguente nel log di Operations Manager. Questo problema si verifica se un computer basato su Solaris che ha molte risorse monitorate esaurisce i descrittori di file e non monitora le risorse. Le risorse monitorate possono includere file System, dischi fisici e schede di rete.Nota Il log di Operations Manager si trova in/var/opt/Microsoft/SCX/log/SCX.log.

errno = 24 (troppi file aperti)

Questo problema si verifica perché il limite predefinito per l'utente di Solaris è troppo basso per allocare un numero sufficiente di descrittori di file. Dopo l'installazione dell'aggiornamento cumulativo, l'agente aggiornato esegue l'override del limite predefinito per l'utente usando un limite utente per il processo dell'agente di 1.024.Problema 2Se le voci del contenitore di Linux (cgroup) nel percorso di/etc/mtab in un computer basato su Linux controllato iniziano con la stringa "cgroup", un avviso simile al seguente viene registrato nel log dell'agente.Nota Quando si verifica questo problema, alcuni dischi fisici potrebbero non essere individuati come previsto.

Avviso [SCX. Core. Common. PAL. System. disk. diskdepend: 418:29352:139684846989056] non è stato trovato il tasto ' cgroup ' in proc_disk_stats mappa, il nome del dispositivo erà cgroup '.

Problema 3Le configurazioni di dischi fisici che non è possibile monitorare o gli errori di monitoraggio del disco fisico causano errori nel monitoraggio di sistema nei computer UNIX e Linux. Quando si verifica questo problema, le istanze dei dischi logici non vengono scoperte da Operations Manager per un computer basato su UNIX o basato su Linux controllato. Problema 4Un'area di Solaris monitorata configurata per l'uso dell'allocazione della CPU dinamica con pool di risorse dinamiche può registrare errori nei log degli agenti quando le CPU vengono rimosse dalla zona e non identificano le CPU attualmente presenti nel sistema. In rari casi, l'agente in una zona di Solaris con allocazione della CPU dinamica può bloccarsi durante il monitoraggio sistematico. Nota Questo problema si applica a tutte le aree di Solaris monitorate configurate per l'uso di pool di risorse dinamiche e di una configurazione "dedicata alla CPU" che include un intervallo di CPU.Problema 5Un errore simile al seguente viene generato nei computer basati su Solaris 9 quando lo script/opt/Microsoft/SCX/bin/Tools/Setup.sh non imposta la pathcorrectly della raccolta. Quando si verifica questo problema, lo strumento omicli non può essere eseguito.

LD. so. 1: omicli: Fatal: libssl. so. 0.9.7: open failed: nessun file o directory

Problema 6Se l'agente non recupera gli argomenti del processo dalla subroutine getargs in un computer basato su AIX, i demoni monitorati potrebbero essere segnalati in modo non corretto come offline. Un messaggio di errore simile al seguente viene registrato nel log dell'agente:

La chiamata di getargs () ha restituito un errore

Problema 7L'agente nei computer basati su AIX considera tutta la cache dei file come memoria disponibile e non tratta la cache di minperm come memoria usata. Dopo l'installazione di questo aggiornamento cumulativo, la memoria disponibile nel computer basato su AIX viene calcolata come: memoria libera + (cache-minperm). Problema 8L'agente Linux universale non è installato nei computer Linux che hanno versioni OpenSSL superiori a 1.0.0 se il file della raccolta libssl. so. 1.0.0 non esiste. Viene registrato un messaggio di errore simile al seguente:

/opt/Microsoft/SCX/bin/Tools/.Scxsslconfig: errore durante il caricamento delle raccolte condivise: libssl. so. 1.0.0: non è possibile aprire il file oggetto condiviso: nessun file o directory

Istruzioni per l'installazione

Istruzioni per l'installazione di Operations Manager

Problemi noti per questo aggiornamento

  • Dopo aver installato il pacchetto di aggiornamento cumulativo in tutti i ruoli nel server che esegue System Center Operations Manager 2012 R2 (ad eccezione dei ruoli del gateway), gli aggiornamenti non vengono visualizzati nell'elemento Installazione applicazioni nel pannello di controllo.

  • Dopo aver installato il pacchetto di aggiornamento cumulativo, il numero di versione della console non viene modificato.

  • Dopo aver installato il pacchetto di aggiornamento cumulativo in una console Web, viene visualizzato il messaggio di errore seguente in Internet Explorer:

    Errore del server in '/OperationsManager ' Application.To risolvere il problema, chiudere e quindi riavviare Internet Explorer.

Note sull'installazione

  • Questo pacchetto di aggiornamento cumulativo è disponibile in Microsoft Update nelle lingue seguenti:

    • Cinese semplificato (CHS)

    • Giapponese (JPN)

    • Francese (FRA)

    • Tedesco (DEU)

    • Russo (RUS)

    • Italiano (ITA)

    • Spagnolo (ESN)

    • Portoghese (Brasile) (PTB)

    • Cinese tradizionale (CHT)

    • Coreano (KOR)

    • Ceco (CSY)

    • Olandese (NLD)

    • Polacco (POL)

    • Portoghese (Portogallo) (PTG)

    • Svedese (SWE)

    • Turco (TUR)

    • Ungherese (HUN)

    • Inglese (ENU)

    • Hong Kong cinese (HK)

  • Alcuni componenti sono multilingua e gli aggiornamenti per questi componenti non sono localizzati.

  • È necessario eseguire l'aggiornamento cumulativo come amministratore.

  • Se non si vuole riavviare il computer dopo aver applicato l'aggiornamento della console, chiudere la console prima di applicare l'aggiornamento per il ruolo della console.

  • Per avviare una nuova istanza di Microsoft Silverlight, deselezionare la cache del browser in Silverlight e quindi riavviare Silverlight.

  • Non installare il pacchetto di aggiornamento cumulativo subito dopo l'installazione del server System Center 2012 R2. In caso contrario, lo stato del servizio integrità potrebbe non essere inizializzato.

  • Se il controllo dell'account utente è abilitato, eseguire i file di aggiornamento msp da un prompt dei comandi con privilegi elevati.

  • Per applicare gli aggiornamenti a questi database, è necessario disporre dei diritti di amministratore di sistema per le istanze di database per il database operativo e il data warehouse.

  • Per abilitare le correzioni della console Web, aggiungere la riga seguente al file%windir%\Microsoft.NET\Framework64\v2.0.50727\CONFIG\web.config: <machineKey validationKey = "AutoGenerate, IsolateApps" decryptionKey = "AutoGenerate, IsolateApps" Validation = "3DES" decryption = "3DES"/>Nota aggiungere la riga sotto la sezione <System. Web>, come descritto nell'articolo seguente della Microsoft Knowledge Base:

    911722 Potrebbe essere visualizzato un messaggio di errore quando si accede a pagine Web di ASP.NET che hanno ViewState abilitato dopo l'aggiornamento da ASP.NET 1,1 a ASP.NET 2,0

  • Il problema Fix per il problema 2 (data warehouse bulk Command Insert time-out) aggiunge una chiave del registro di sistema che può essere usata per impostare il timeout (in secondi) per i comandi di inserimento bulk del data warehouse. Questi sono i comandi che inseriscono nuovi dati nel data warehouse. Il nome della chiave è il seguente:

    HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Microsoft Operations Manager\3.0\Data Warehouse \Il nome del valore è il seguente:

    Secondi di timeout dei comandi di inserimento in bloccoIl valore è un valore DWORD. Ad esempio, il nome del valore deve essere impostato su 40 per un timeout di 40 secondi.

Ordine di installazione supportatoÈ consigliabile installare il pacchetto di aggiornamento cumulativo nell'ordine seguente:

  1. Installare il pacchetto di aggiornamento cumulativo nell'infrastruttura server seguente:

    • Server di gestione o server

    • Server gateway

    • Computer di ruolo del server console Web

    • Computer del ruolo console operativa

  2. Applicare script SQL (vedere informazioni sull'installazione).

  3. Importare manualmente i Management Pack.

Note

  • Se è abilitata la funzionalità MG/tiering connessa, aggiornare prima il livello superiore della funzionalità MG/tiering connessa.

  • I file di aggiornamento cumulativo 1 hanno una versione di 10226,1011.

Informazioni sull'installazionePer scaricare il pacchetto di aggiornamento cumulativo ed estrarre i file contenuti nel pacchetto di aggiornamento cumulativo, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Scaricare i pacchetti di aggiornamento forniti da Microsoft Update per ogni computer. Microsoft Update offre gli aggiornamenti appropriati in base ai componenti installati in ogni computer. In alternativa, è possibile scaricare il pacchetto da http://catalog.Update.Microsoft.com/v7/site/search.aspx?q=2904678

  2. Applicare i file MSP appropriati in ogni computer.Nota I file MSP sono inclusi nel pacchetto di aggiornamento cumulativo. Applicare tutti i file MSP correlati a un computer specifico. Se ad esempio la console Web e i ruoli della console sono installati in un server di gestione, applicare i file MSP nel server di gestione. Applicare un file MSP in un server per ogni ruolo specifico che il server contiene.

  3. Eseguire lo script SQL seguente sul database di OperationsManagerDB:

    • update_rollup_mom_db.sql

    Nota Questi script si trovano nella posizione seguente:%SystemDrive%\Program \Programmi\system Center 2012 R2\Operations Manager\Server \SQL script for Update Rollups\.

  4. Importare i seguenti Management Pack:

    • Microsoft.SystemCenter.Advisor.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.Advisor.Internal.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.TFSWISynchronization.mpb. Questo Management Pack presenta la dipendenza seguente:

      • Microsoft. SystemCenter. AlertAttachment. MPB che deve essere installato dal supporto di System Center Operations Manager 2012 R2 RTM.

    • Microsoft.SystemCenter.Visualization.Library.mpb

Per informazioni su come importare un Management Pack da un disco, visitare il sito Web Microsoft TechNet seguente:

Come importare un Management Pack di Operations ManagerNota I Management Pack sono inclusi negli aggiornamenti del componente server nel percorso seguente:

%SystemDrive%\Program \Programmi\system Center 2012 R2\Operations Manager\Server\Management Pack per gli aggiornamenti cumulativiDisinstallare le informazioniPer disinstallare un aggiornamento, eseguire il comando seguente:

msiexec/Uninstall PatchCodeGuid /package RTMProductCodeGuidNota In questo comando, il segnaposto RTMProductCodeGuid rappresenta uno dei GUID seguenti.

Componente

RTMProductCodeGuid

Server

{C92727BE-BD12-4140-96A6276BA4F60AC1}

Console (AMD64)

{041C3416-87CE-4B02-918E-6FDC95F241D3}

Console (x86)

{175B7A24-E94B-46E5-A0FD-06B78AC82D17}

WebConsole (AMD64)

{B9853D74-E2A7-446C-851D-5B5374671D0B}

Gateway

{1D02271D-B7F5-48E8-9050-7F28D2B254BB}

SCX-ACS (AMD64)

{46B40E96-9631-11E2-8D42-2CE76188709B}

SCX-ACS (x86)

{46B40E96-9631-11E2-8D42-2CE76188709B}

Inoltre, il segnaposto PatchCodeGuid rappresenta uno dei GUID seguenti.

GUID del codice patch

Componente

Architettura

Lingua

{84BD5AE6-25E2-4B87-9C07-9FB9A95BFB5A}

Server

AMD64

it

{4EB352A9-2917-4428-834B-8DECB2935F8F}

Gateway

AMD64

it

{62086E39-4C38-4D1B-8DC7-E548D691EC18}

WebConsole

AMD64

it

{E66ED8C8-8381-44BF-B1B6-E615B075C986}

Console

AMD64

it

{AD99AC5B-13D3-4105-B56F-F63BA28E36F3}

Console

x86

it

{6396DD2B-F151-4ED3-B19F-1D28FD7E6D88}

Console

AMD64

CN

{A094FBE0-53EE-4191-A8EE-2F73AAABF9E6}

WebConsole

AMD64

CN

{2770CE72-C358-44FE-9153-4C86CC169509}

WebConsole

AMD64

CS

{C68CEBD0-B858-4481-8AB2-300F597D0ADC}

Console

AMD64

CS

{7C032E8E-0194-4F13-9922-19FEC6EF02AC}

Console

AMD64

DE

{9A7440FA-720B-47FD-A90E-9629162FE900}

WebConsole

AMD64

DE

{283C728F-2946-47F3-B974-CE431B03D7CA}

Console

AMD64

ES

{B03BEEDA-D083-4444-9A02-C148C9F4BE88}

WebConsole

AMD64

ES

{4D300C90-9FE4-4346-A4FA-E8FA6D10D4AD}

Console

AMD64

FR

{ADCB4EB1-0014-4A81-8E11-FFC08D7B0FD1}

WebConsole

AMD64

FR

{A77C42B5-6199-459C-B2A7-5122FC1CF04B}

Console

AMD64

HU

{E8A06971-855F-46D1-B1FC-730E74D06C61}

WebConsole

AMD64

HU

{C6D47631-9183-49FA-B6C1-22232F98561E}

Console

AMD64

È

{CFA31EAC-A394-4B2B-96C0-26D43F787DBA}

WebConsole

AMD64

È

{2C419B8B-ABA5-4CCF-BC11-B3C1B71DC30B}

Console

AMD64

JA

{53194AAE-092B-4100-9243-D552160C1ED3}

WebConsole

AMD64

JA

{DE44F965-EB66-4B7E-9331-92A3C953FC6E}

Console

AMD64

KO

{19297B2B-5E53-42C4-AF52-B315E0853E02}

WebConsole

AMD64

KO

{F4C19D0B-9815-4636-80D7-9DBC1DC2F8BC}

Console

AMD64

NL

{0D1291E6-E30C-4BC3-82C1-B21F54E182A1}

WebConsole

AMD64

NL

{3E195419-3B7E-4EA9-AC9C-0FA35243C788}

Console

AMD64

PL

{646461C7-F5F6-4B80-93A8-4D391E226EF9}

WebConsole

AMD64

PL

{6A8F6806-3E84-4A5B-880F-3C41E13D0ADB}

Console

AMD64

PT-BR

{5116F3F6-D529-4181-B69B-0859E42CCFEA}

WebConsole

AMD64

PT-BR

{00DC1AE9-CAB7-4334-9EA6-DE7929CD35AC}

Console

AMD64

PT-PT

{3417A9F0-ECDE-4B9B-B443-92573A052361}

WebConsole

AMD64

PT-PT

{71171DF4-D5CB-43EB-8D81-894F259913E9}

Console

AMD64

RU

{95D88749-F37A-40CD-A6BA-BC4976BEB6F3}

WebConsole

AMD64

RU

{39076D9B-EF26-485F-9728-EBA12FD578AD}

Console

AMD64

SV

{BD6CD607-8401-4EE3-9268-A29228EA3A37}

WebConsole

AMD64

SV

{CF9292F5-5125-4A7A-A122-3CF97DA08554}

Console

AMD64

TR

{5FE6DB6C-0E88-46C9-9420-7229F56FF0BD}

WebConsole

AMD64

TR

{932B5CAD-95CC-484E-B0BC-1E3F5994A732}

Console

AMD64

TW

{694A3B3D-1545-44E1-B716-1A8BCE62CDF6}

WebConsole

AMD64

TW

{28E8DD05-AD62-4938-9992-C86D22724912}

Console

AMD64

ZH-ZK

{EDACE704-8858-490B-8229-F67B099F61B6}

WebConsole

AMD64

ZH-ZK

{A790470E-3FF8-488C-839B-D01F5C46544C}

Console

x86

CN

{AD5234DC-62FC-495F-AD70-F870FB7D888D}

Console

x86

CS

{D4D5EE73-4679-4817-866C-A3E9759A4DF4}

Console

x86

DE

{3E8D238C-1E9F-4FF3-A5F3-642DAE68BC5A}

Console

x86

ES

{08F1859B-5337-40A3-84F6-70531AD64991}

Console

x86

FR

{ED29E2FF-1433-44D6-BBD7-6E7920FC4D37}

Console

x86

HU

{8835A90C-2119-42E8-90EA-0BE565BE6DE0}

Console

x86

È

{B1EC476D-C5F5-4086-AAA4-070189582B25}

Console

x86

JA

{1D7865D8-99B5-4D84-8071-BE573176A875}

Console

x86

KO

{CA10D411-302D-4B35-B177-EDA06AAC5E76}

Console

x86

NL

{D89C72CF-4C13-4EEF-A4A5-3C6366485E33}

Console

x86

PL

{135BF2EC-6101-49B0-BC6E-AB97B1C14F88}

Console

x86

PT-BR

{B3DECB61-C1DD-4F0E-A9DE-E52038D27B75}

Console

x86

PT-PT

{7CC02289-326C-4D29-834A-A25F80510A54}

Console

x86

RU

{194C0B21-4665-4DF5-A6A0-38ABFC7F1073}

Console

x86

SV

{3FB7D328-ACE7-44AB-881E-D81D2FFB13A4}

Console

x86

TR

{25BA7E59-07B0-4B0E-A1EA-CD3CCC1BDC81}

Console

x86

TW

{DD5D9B80-7041-40E0-B1D4-9D960406E291}

Console

x86

ZH-ZK

Istruzioni per l'installazione di Operations Manager-monitoraggio di UNIX e Linux (aggiornamento del Management Pack)

Per installare i Service Pack e gli agenti di monitoraggio aggiornati per sistemi operativi UNIX e Linux, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Applicare l'aggiornamento cumulativo 1 all'ambiente di Operations Manager di System Center 2012 R2.

  2. Download e i Management Pack aggiornati per System Center 2012 R2 dal sito Web Microsoft seguente:

    System Center Monitoring Pack per sistemi operativi UNIX e Linux

  3. Installare il pacchetto di aggiornamento di Management Pack per estrarre i file del Management Pack.

  4. Importare il Management Pack di Microsoft. UNIX. Library aggiornato e i pacchetti di gestione delle raccolte rilevanti per le piattaforme Linux o UNIX che si stanno monitorando nell'ambiente.

  5. Importare il Management Pack aggiornato per ogni versione di Linux o UNIX che si sta monitorando nell'ambiente.

  6. Aggiornare ogni agente alla versione più recente usando il cmdlet Update-SCXAgent di Windows PowerShell o l'aggiornamento guidato agente UNIX/Linux nel riquadro Amministrazione della console operatore.

Informazioni sui file

File modificatiin Operations Manager Update

File size

Versione

Microsoft.EnterpriseManagement.HealthService.dll

52.920 byte

7.1.10188.0

HealthServiceMessages.dll

1.360.568 byte

7.1.10188.0

Microsoft.SystemCenter.Advisor.mpb

352.256 byte

Non applicabile

Microsoft.EnterpriseManagement.DataWarehouse.DataAccess.dll

236.248 byte

7.1.10226.1009

Microsoft.EnterpriseManagement.RuntimeService.dll

395.992 byte

7.1.10226.1009

update_rollup_mom_db.sql

58.422 byte

Non applicabile

Microsoft.SystemCenter.TFSWISynchronization.mpb

266.240 byte

Non applicabile

Microsoft.SystemCenter.Advisor.Internal.mpb

143.360 byte

Non applicabile

Microsoft.EnterpriseManagement.Presentation.Controls.dll

1.782.488 byte

7.1.10226.1009

Microsoft.EnterpriseManagement.Monitoring.Components.dll

1.137.368 byte

7.1.10226.1009

Microsoft.SystemCenter.Visualization.Library.mpb

126.976 byte

Non applicabile

Microsoft. EnterpriseManagement. Presentation. Controls. dll (Silverlight)

1.782.488 byte

7.1.10226.1009

File modificati nell'aggiornamento di xplat

Dimensione file

Versione

Microsoft.AIX.5.3.mpb

15696 KB

7.5.1019.0

Microsoft.AIX.6.1.mpb

15717 KB

7.5.1019.0

Microsoft.AIX.7.mpb

14704 KB

7.5.1019.0

Microsoft.AIX.Library.mp

31 KB

7.5.1019.0

Microsoft.HPUX.11iv2.mpb

19847 KB

7.5.1019.0

Microsoft.HPUX.11iv3.mpb

19788 KB

7.5.1019.0

Microsoft.HPUX.Library.mp

31 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.Library.mp

31 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.RedHat.Library.mp

15 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.RHEL.4.mpb

7843 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.RHEL.5.mpb

7782 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.RHEL.6.mpb

7343 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.Universal.Library.mp

15 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.Universal.Monitoring.mp

83 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.UniversalD.1.mpb

14049 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.UniversalR.1.mpb

12567 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.SLES.10.mpb

7150 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.SLES.11.mpb

4681 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.SLES.9.mpb

3782 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Linux.SUSE.Library.mp

15 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Solaris.10.mpb

26851 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Solaris.11.mpb

26531 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Solaris.9.mpb

13739 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Solaris.Library.mp

22 KB

7.5.1019.0

Microsoft.Unix.Library.mp

83 KB

7.5.1019.0

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×