Accedi a Microsoft
Accedi o crea un account.
Salve,
Select a different account.
Hai più account
Scegli l'account con cui vuoi accedere.

Visualizzare i prodotti a cui si applica questo articolo.

Riepilogo

La versione 1706 di System Center Configuration Manager Current Branch contiene molte modifiche che consentono di evitare problemi e numerosi miglioramenti delle funzionalità.

L'elenco "Problemi risolti" non include tutte le modifiche. Evidenzia invece i cambiamenti che il team di sviluppo del prodotto ritiene siano i più rilevanti per l'ampia base di clienti per Configuration Manager. Molte di queste modifiche sono state apportate in risposta al feedback dei clienti sui problemi relativi ai prodotti e al miglioramento del prodotto.

La versione 1706 è disponibile come aggiornamento nella console che può essere installato nel sito di livello superiore in una gerarchia.

Per informazioni sull'installazione, vedi Elenco di controllo per l'installazione dell'aggiornamento 1706 per System Center Configuration Manager.

Per altre informazioni sulle modifiche incluse nella versione 1706, vedere Novità della versione 1706 di System Center Configuration Manager.

Problemi risolti

console Configuration Manager

  • La console Configuration Manager potrebbe uscire e restituire un'eccezione non gestita quando è selezionato un insieme nella Distribuzione guidata software.

  • È possibile che le nuove schede non vengano visualizzate nella console di Configuration Manager o che le estensioni di terze parti non vengano visualizzate come previsto. Ciò si verifica quando viene applicato un aggiornamento Configuration Manager Console o un'estensione di terze parti. L'ultima installazione di questi pacchetti software potrebbe sovrascrivere le funzionalità dell'altro.

  • Non è possibile rimuovere un servizio cloud di Azure dalla console di Configuration Manager se viene rimosso prima un tenant di Azure Active Directory (AAD).

  • L'Configuration Manager Console può uscire e restituire un'eccezione non gestita quando viene aggiunta una nuova relazione di gruppo limite e la console cerca un gruppo di limiti specifico.

  • L'opzione Visualizza passcode non è presente nel menu di scelta rapida Azioni dispositivo remoto quando si accede tramite il dispositivo principale di un utente nella console di Configuration Manager.

  • La console Configuration Manager può uscire e restituire un'eccezione non gestita quando importa driver.

  • L'Installazione guidata client Office 365 si chiude in modo imprevisto se la lingua predefinita del sistema operativo del server del sito non è supportata Office 365 lingua.

Site Systems

  • Dopo aver selezionato l'opzione Abilita endpoint REST per tutti i provider del sito, il provider REST non si avvia. Gli errori simili ai seguenti vengono registrati nel file SMS_REST_PROVIDER.log.

    ERRORE: Impossibile creare com TaskExecution con errore = 0X80040154

  • Il riavvio del servizio SQL Server causa un errore di connessione per il server di notifica client installato in un punto di gestione in una foresta non attendibile. Gli errori simili ai seguenti vengono registrati nel file BgbServer.log:

    Recupero del contrassegno di risincronizzazione online dal database...

    ERRORE: SQL eccezione quando si recupera il flag di risincronizzazione dal database. Eccezione: System.Data.SqlClient.SqlException (0x80131904): la connessione viene interrotta e il ripristino non è possibile.

  • La Procedura guidata Aggiungi ruoli di sistema sito non consente di specificare un numero di porta SQL Server inferiore a 1023 quando si aggiunge un punto di assistenza Data Warehouse. Analogamente, la procedura guidata consente di specificare in modo errato il numero di porta non valido 655536.

Distribuzione del software e gestione del contenuto

  • Una distribuzione necessaria per il client App-V versione 5.1.86.0 destinata a Windows 7 Service Pack 1 (SP1) non riesce durante l'installazione se è in esecuzione il servizio "Rilevamento servizi interattivi".

  • Dopo aver rimosso e aggiunto una relazione di sovrapposizione diversa, l'opzione Consenti agli utenti di vedere le distribuzioni per questa applicazione e tutte le applicazioni che sostituisce nell'opzione Catalogo applicazioni non è abilitata. Di conseguenza, non è disponibile nelle proprietà per una distribuzione.

    Ciò potrebbe causare l'installazione di due versioni di un'applicazione.

  • L'opzione Aggiorna automaticamente le versioni sovrapposte di questa applicazione viene elencata erroneamente come abilitata quando una distribuzione viene visualizzata da un amministratore a cui è assegnato il ruolo di analista di sola lettura.

  • Il campo Nome file eseguibile fa distinzione tra maiuscole e minuscole nella scheda Comportamento installazione delle proprietà del tipo di distribuzione.

  • La procedura guidata Crea tipo di distribuzione non consente di immettere direttamente , ovvero copiare e incollare, un Windows'URL del pacchetto dell'applicazione.

Misurazione software

  • Il valore dell'ora di fine per un'applicazione a consumo viene registrato in modo non corretto per un riavvio imprevisto del computer. In questo scenario, il client può inviare un file di dati di misurazione software con un valore di ora di fine che precede l'ora di inizio registrata. In questo caso, tutti i dati di misurazione contenuti nel file vengono rifiutati dal server del sito.

Inventario hardware

  • I valori Dimensione blocco, Capacità e Spazio libero della classe Win32_Volume vengono riportati in modo non corretto in kilobyte invece che in megabyte.

  • Gli attributi aggiuntivi abilitati per le classi di inventario hardware predefinito vengono disabilitati dopo l'aggiornamento a Configuration Manager ramo corrente, versione 1702.

Client

  • Gli aggiornamenti del client potrebbero non riuscire e restituire errori simili alla voce seguente in ccmsetup.log:

    MSI: Impossibile compilare il file SmsClient.mof

    Il codice di errore è 80041002

    Ciò si verifica quando una versione precedente del provider client viene caricata dall'host del provider di strumentazione gestione Windows (WMI) durante un aggiornamento del client.

  • Il client Configuration Manager potrebbe non essere aggiornato se il punto di distribuzione Pull co-localizzato viene aggiornato per primo.

Amministrazione sito

  • Le macchine virtuali create in Azure Resource Manager vengono riscoperte come nuovi oggetti in Configuration Manager quando vengono deallocate e riassegnate.

  • Gli utenti amministrativi a cui sono assegnati ruoli Asset Manager o Company Resource Access Manager non sono in grado di sincronizzare i dispositivi del programma di registrazione dei dispositivi.

  • I dispositivi appena registrati potrebbero non essere individuati da Exchange Connector se un utente associato non viene individuato contemporaneamente. Gli errori simili ai seguenti vengono registrati nel file Easdisc.log:

    ERRORE: [MANAGED] Eccezione: l'indice non era compreso nell'intervallo. Deve essere non negativo e minore delle dimensioni della raccolta.~~Nome parametro: indice~~

    ERRORE: Impossibile controllare lo stato del thread di individuazione di MANAGED COM. errore = Errore sconosciuto 0x80131502~

  • Quando il criterio di esecuzione di PowerShell "AllSigned" è abilitato per una sequenza di attività, la sequenza di attività potrebbe bloccarsi all'infinito.

Reporting

  • La versione francese localizzata del report "Elenco di dispositivi per stato di accesso condizionale" non viene eseguita. La generazione del report ha esito negativo e restituisce un'eccezione.

Endpoint Protection

  • La procedura guidata Crea profilo certificato potrebbe uscire quando si tenta di creare un profilo di certificato di System Center Endpoint Protection (SCEP). Sullo schermo viene visualizzata un'eccezione simile alla seguente:

    System.FormatException: la stringa di input non era in un formato corretto.

Distribuzione del sistema operativo

  • Il problema descritto nell'articolo del blog del team di supporto di OSD Configuration Manager seguente è stato risolto.

    Quando si distribuisce Windows 7, l'attività Applica pacchetto driver ha esito negativo quando ADK viene aggiornato ad ADK 10 1607 o versioni successive

  • I cmdlet di avvio protetto Microsoft (WinPE-SecureBootCmdlets) sono ora disponibili come componente facoltativo nelle proprietà dell'immagine di avvio.
     

  • I campi di testo del messaggio di notifica Utente nelle proprietà Sequenza attività non vengono più contrassegnati come obbligatori.
     

  • Durante l'esecuzione di una sequenza di attività di distribuzione del sistema operativo , il computer client non accede più al sito Microsoft Update per scaricare aggiornamenti e driver. L'accesso a Microsoft Update viene reimpostato come predefinito al termine della sequenza di attività. In questo modo si impedisce ai computer di eseguire l'aggiornamento a driver non approvati nell'ambito della distribuzione.
     

  • I computer che usano indirizzi MAC definiti nell'elenco Identificatori hardware duplicati non ricevono sequenze di attività di distribuzione del sistema operativo obbligatorie come previsto.
     

Aggiornamenti software

  • Gli aggiornamenti sono elencati in un ordine non corretto quando sono ordinati per data di rilascio nella Pianificazione guidata aggiornamenti.
     

  • Il SMS_REPLICATION_CONFIGURATION_MONITOR genera un'eccezione di timeout del pool di connessioni SQL ogni minuto se il server database SQL ha molti processori CPU e più siti.
     

Aggiornamenti rapidi inclusi in questo aggiornamento

  • 4019926 Aggiornamento cumulativo per System Center Configuration Manager ramo corrente, versione 1702

  • 4035759 Aggiornamento client per System Center Configuration Manager current branch, versione 1702

  • 3205796 errore "System.InvalidOperationException" quando si crea un elemento di configurazione per un dispositivo mobile
     

  • 4034236 L'installazione di un provider di SMS aggiuntivo rimuove le informazioni del provider precedenti
     

  • 4034237 Il computer di riferimento non viene riavviato dopo l'acquisizione di un'immagine del sistema operativo
     

Modifiche delle dipendenze

I componenti dipendenti seguenti inclusi in Configuration Manager vengono aggiornati alle versioni specificate:

  • Silverlight è aggiornato alla versione 5.1.50907.0

  • Il file ridistribuibile del runtime Visual C++ viene aggiornato alla versione 12.0.40660.0

  • Json.net (newtonsoft.json.dll) viene aggiornato alla versione 6.0.3

Riferimenti

SQL timeout delle query o rallentamento della console in determinate query di database Configuration Manager

modifiche alla libreria dei cmdlet di System Center Configuration Manager per Current Branch 1706

Novità della versione 1706 di System Center Configuration Manager

Informazioni sulla terminologia utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×