Introduzione

In questo articolo vengono descritti i miglioramenti e i problemi risolti nella versione v4 Azure agente di sincronizzazione di File che è datata novembre 2018. In questo articolo contiene inoltre le istruzioni di installazione per questa versione.

Problemi risolti e miglioramenti

  • Aggiunge il supporto per Windows Server 2019. Per ottenere questo supporto, scaricare manualmente la versione programma di installazione completo della versione v4 Azure agente di sincronizzazione di File dal Microsoft Download Center.

  • Aggiunge un nuovo cloud su base collegamento a livelli di impostazione. Questa impostazione viene utilizzata per specificare i file che devono essere memorizzata nella cache se si accede con un numero di giorni specificato.

  • Consente di correggere un problema in cui cloud livelli può richiedere fino a 24 ore ai file di livello.

  • Miglioramento quando si aggiunge un nuovo server a un gruppo di sincronizzazione esistente. A questo punto, i file vengono scaricati in base la data di Created\Modified di recente da altri server del gruppo di sincronizzazione.

  • Migliora l'interoperabilità con soluzioni antivirus e altri in modo che i file a più livelli possono ora utilizzare l'attributo FILE_ATTRIBUTE_RECALL_ON_DATA_ACCESS.

  • Consente di correggere un problema in cui si riesce a comunicare con il servizio di sincronizzazione quando vengono utilizzate le impostazioni proxy specifiche dell'applicazione server.

  • Consente di correggere un problema in cui l'eliminazione di un server endpoint non comporta più file a più livelli diventare inutilizzabile finché non viene eliminato l'endpoint di tipo cloud e viene ricreato l'endpoint server entro 30 giorni.

  • Consente di migliorare le installazioni automatiche agente attivando la possibilità di includere un file di risposta.

  • Aggiunge il supporto per un'opzione di ripristino a livello di volume sui server che dispongono di cloud collegamento disattivato.

  • Migliora la sincronizzazione in modo che esso supporta ora i caratteri di controllo bidirezionali.

  • Aggiunge vari miglioramenti di prestazioni e affidabilità per la sincronizzazione e cloud livelli diversi.

Ulteriori informazioni su v4 di agente di sincronizzazione di File Azure rilasciare

  • L'agente di sincronizzazione di File Azure è supportato in Windows Server 2012 R2, 2016 di Windows Server e Windows Server 2019.

  • Azure sincronizzazione di File agente versione 3.1.0.0 o versione successiva è necessario aggiornare le installazioni esistenti di agente.

  • Sui server che dispongono di un'installazione esistente di agente di sincronizzazione di File di Azure, è necessario riavviare.

  • La versione dell'agente per il rilascio della versione 4 è 4.0.1.0.

Riferimenti

Conoscere la terminologia standard utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×