Utenti EAS limitati in modo non corretto in un ambiente Exchange Server 2013

Sintomi

Si supponga che i criteri di limitazione delle richieste client per Exchange ActiveSync (EA) sono attivati in un ambiente Microsoft Exchange Server 2013. In questo caso, alcuni utenti EAS sono predisposti, anche se i carichi non superano la scala di carico utente supportata.

Nota: Per impostazione predefinita, tutti i criteri di limitazione delle richieste client sono abilitati in Exchange Server 2013.

Causa

Questo problema si verifica perché l'elevata latenza della chiamata a procedura remota (RPC) fa sì che l'archivio di cassette postali deve essere contrassegnato come danneggiato. Pertanto, EAS frena gli utenti in modo indefinito.

Risoluzione

Per risolvere questo problema, installare l'aggiornamento cumulativo seguente:

descrizione dell'aggiornamento cumulativo 2 per Exchange Server 2013

Stato

Microsoft ha confermato che questo è un problema dei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sulla gestione del carico di lavoro di Exchange, visitare il seguente sito Web Microsoft:

Per ulteriori informazioni sulla gestione del carico di lavoro di riferimento in Exchange Server 2013, visitare il seguente sito Web Microsoft:

Per ulteriori informazioni sul client, la limitazione dei criteri, visitare il seguente sito Web Microsoft:


Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×