Pubblicato ad agosto 2021

Nota:  Questo articolo illustra i requisiti minimi di sistema per l'Windows 11 in un PC. I requisiti minimi di sistema sono progettati per offrire un'esperienza di elaborazione ottimale su un'ampia gamma di dispositivi, ora e in futuro. Le caratteristiche specifiche più le app e l'hardware aggiunti al PC potrebbero superare questi requisiti minimi. Windows informazioni aggiuntive su alcuni requisiti specifici delle funzionalità nella pagina Windows 11 specifiche. Per altre informazioni sui requisiti aggiuntivi per le app o l'hardware, rivolgersi all'autore o al produttore specifico. 

Windows 11 è progettato per avvicinarti a ciò che ami e rilascia in un momento in cui il PC sta giocando un ruolo ancora più centrale nel modo in cui ci colleghiamo, creiamo e giochiamo. Quando abbiamo preso la decisione su dove impostare i requisiti minimi di sistema per Windows 11, ci siamo concentrati su tre principi per guidare il nostro pensiero per garantire un'esperienza utente ottimale:  

  • Affidabilità

  • Sicurezza

  • Compatibilità

Se si è interessati a comprendere meglio i requisiti minimi di sistema e in che modo questi principi hanno contribuito a guidare il processo decisionale, vedere questo blog che fornisce una spiegazione più dettagliata del nostro approccio.

Requisiti minimi di sistema e pc

Questi sono i requisiti minimi di sistema che il PC deve soddisfare per consentire un'esperienza di elaborazione ottimale: 

  • Processori/CPU (Central Processing Units): 1 Ghz o più veloce con 2 o più core e visualizzato nell'elenco delle CPU approvate. Il processore nel PC sarà un fattore determinante principale per l'esecuzione Windows 11. La velocità dell'orologio (il requisito di 1 Ghz o più veloce) e il numero di core (2 o più) sono inerenti alla progettazione del processore in quanto è stato prodotto e non sono considerati componenti aggiornabili.

  • RAM: 4 GB. Se il PC ha meno di 4 GB di memoria, a volte ci sono opzioni per eseguire l'aggiornamento per ottenere ulteriore RAM. È possibile consultare il sito Web del produttore del PC o un rivenditore per verificare se sono disponibili opzioni semplici e convenienti per soddisfare i requisiti minimi per Windows 11.  

    Archiviazione: dispositivo di archiviazione da 64 GB o più grande. Se il PC non ha un'unità di archiviazione sufficiente, a volte sono disponibili opzioni per l'aggiornamento dell'unità. È possibile consultare il sito Web del produttore del PC o un rivenditore per verificare se sono disponibili opzioni semplici e convenienti per soddisfare i requisiti minimi per Windows 11.   

    Firmware di sistema: UEFI (per Unified Extensible Firmware Interface, una versione moderna del BIOS del PC) e compatibile con Secure Boot. Se il dispositivo non soddisfa i requisiti minimi perché non è in grado di eseguire l'avvio sicuro, è possibile leggere questo articolo per verificare se è possibile eseguire le operazioni necessarie per abilitare questa funzionalità. L'avvio sicuro può essere abilitato solo con UEFI e questo articolo consente di comprendere le possibili opzioni per modificare le impostazioni per renderle possibili. 

    TPM: Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0. Se il dispositivo non soddisfa i requisiti minimi a causa del TPM, è possibile leggere questo articolo per verificare se sono disponibili procedure da eseguire per risolvere il problema. 

    Scheda grafica: Compatibile con DirectX 12 o versione successiva con il driver WDDM 2.0.

    Visualizzazione: Visualizzazione ad alta definizione (720p) maggiore di 9" in diagonale, 8 bit per canale colore. Se le dimensioni dello schermo sono inferiori a 9", l'interfaccia utente di Windows potrebbe non essere completamente visibile. 

    Connettività Internet e account Microsoft: Windows 11 Home edition richiede connettività Internet e un account Microsoft per completare la configurazione del dispositivo al primo utilizzo. 

  • Windows versione per l'aggiornamento: Il dispositivo deve eseguire Windows 10 versione 2004 o successiva per eseguire l'aggiornamento tramite Windows Update. Gli aggiornamenti gratuiti sono disponibili tramite Windows Update in Impostazioni > Update e Security.

Requisiti specifici per l'aggiornamento per la modalità S

Per Windows 10 Pro, Education e Enterprise, la modalità S non è più disponibile in Windows 11. Gli utenti che vogliono eseguire l'aggiornamento a Windows 11 dovranno uscire dalla modalità S e non avranno la possibilità di tornare indietro. Windows 10 Home possibile eseguire l'aggiornamento a Windows 11 Home in modalità S senza dover uscire dalla modalità S. 

Istruzioni per il passaggio dalla modalità S (da completare prima di tentare l'aggiornamento):  

  1. Nel PC che esegue Windows 10 in modalità S aprire Impostazioni > aggiornamento & sicurezza > attivazione.

  2. Trova la sezione Passa a Windows 10 Home o Passa a Windows 10 Pro, quindi seleziona il collegamento Vai al Negozio.

    Nota: Non selezionare il collegamento in Aggiornare l'edizione di Windows. Si tratta di un processo diverso che ti manderà in modalità S.

  3. Nella pagina visualizzata nel Microsoft Store (Disattivare la modalità S o una pagina simile) selezionare il pulsante Ottieni. Dopo aver confermato questa azione, sarà possibile installare le app dall'esterno del Microsoft Store.

Valutazione dell'idoneità all'aggiornamento

Sappiamo che alcuni clienti vorranno un processo facile da usare per determinare se il pc soddisfa i requisiti minimi di sistema per Windows 11 ed è idoneo per l'aggiornamento. A questo scopo, microsoft fornisce l'app PC Health Check per Windows 10 PC. Oltre ai controlli diagnostici, è disponibile un semplice pulsante per verificare l'idoneità all'aggiornamento per Windows 11. Dopo Windows 11, Windows update offrirà anche un modo per valutare l'idoneità all'aggiornamento. Sarà possibile accedere a questa funzionalità da Impostazioni > aggiornamento & sicurezza. Queste opzioni sono progettate per i PC dei clienti non gestiti da un amministratore IT. Se il PC è gestito da un amministratore IT, è consigliabile verificare con loro le opzioni per valutare l'idoneità e l'aggiornamento a Windows 11.  

Importante: In uno di questi scenari in cui si apportano modifiche al PC per renderlo idoneo per l'aggiornamento, è consigliabile attendere l'aggiornamento finché Windows Update non viene fatto sapere che Windows 11 è pronto per il dispositivo. 

Per coloro che in ultima analisi non sono in grado di aggiornare il PC esistente a Windows 11 a causa dell'ineleggibilità del dispositivo e non sono pronti per la transizione a un nuovo dispositivo, Windows 10 rimane la scelta giusta. Windows 10 sarà ancora supportato fino al 14 ottobre 2025 e di recente è stato annunciato che il prossimo aggiornamento delle funzionalità a Windows 10 sarà disponibile entro la fine dell'anno. 

Vedere anche

Trovare Windows 11 specifiche, caratteristiche e requisiti del computer

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×