Si prevede che si comportano come pi¨ schede sulla stessa rete

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 175767 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Se si configura un computer basato su Windows che dispone di pi¨ schede di rete sulla stessa rete fisica e subnet protocol, potrebbero verificarsi risultati imprevisti. In questo articolo viene descritto il comportamento previsto di questo tipo di configurazione non standard.

Informazioni

Si consideri lo scenario seguente:
  • Si dispone di un computer con installato Windows.
  • Due schede di rete sono connessi alla stessa rete fisica o hub.
  • TCP/IP viene installato come protocollo di rete.
  • Gli indirizzi della scheda sulla stessa subnet sono 192.168.0.1 e 192.168.0.2.
  • Un client di rete utilizza l'indirizzo 192.168.0.119.
In questo scenario, si possono prevedere due schede sulla stessa rete e il protocollo di subnet fisica per eseguire il bilanciamento del carico. Tuttavia, per definizione, solo una scheda pu˛ comunicare in rete alla volta nella topologia di rete Ethernet. Pertanto, entrambe le schede non possono trasmettere contemporaneamente e devono attendere se la trasmissione di un'altra periferica sulla rete. Inoltre, devono essere gestiti i messaggi broadcast da ogni scheda poichÚ entrambi sono in ascolto sulla stessa rete. Questa configurazione richiede un sovraccarico significativo, esclusi eventuali problemi relativi al protocollo. Questa configurazione non offre un buon metodo per fornire una scheda di rete ridondanti per la stessa rete.

Si supponga che il server deve inviare un pacchetto utilizzando il protocollo TCP/IP a un client il cui indirizzo Ŕ 192.168.0.119. Questo indirizzo si trova nella subnet locale. Pertanto, non Ŕ necessario che un gateway da utilizzare per raggiungere il client. Lo stack del protocollo utilizza la prima route che si trova in una tabella di routing locale.áSi tratta in genere la prima scheda Ŕ stata installata. In questo caso, tale scheda Ŕ 192.168.0.1. Se la trasmissione non riesce, i tentativi successivi possono utilizzare la stessa scheda in base alla voce viene trovata nella tabella di routing.

Se il cavo di rete per il 192.168.0.1 scheda non riesce, questo non implica necessariamente la route da rimuovere dalla tabella di routing. Pertanto, la seconda scheda pu˛ comunque non essere utilizzata.

Un altro fattore da considerare Ŕ che alcune applicazioni di rete associate a specifiche schede nel sistema. Se un'applicazione di rete da associare alla seconda scheda, in particolare, relative all'applicazione il traffico ricevuto dai client della prima scheda potrebbe essere ignorato dall'applicazione. Ci˛ potrebbe essere causato dalla registrazione del nome NetBIOS sulla rete. Inoltre, se la scheda a cui Ŕ associata l'applicazione non riesce, l'applicazione non riesca se non utilizza l'altra scheda.

In genere, a meno che applicazioni richiedono in particolare, questo tipo di configurazione non Ŕ utile. Alcuni produttori di creare schede di rete fault tolerant per proteggersi da un singolo punto di errore. Queste schede consentono due adattatori per essere inclusi nello stesso server, ma attiva solo una scheda da utilizzare in un momento. Se la scheda principale non riesce, il driver disattiva la prima scheda e consente il secondo con la stessa configurazione di indirizzo. Il risultato Ŕ una transizione agevole piuttosto all'adattatore alternativo. Questo Ŕ il metodo preferito per proteggersi da una scheda di rete come un singolo punto di errore.

Clustering di Failover di Windows Server

Clustering di Failover di Windows Server non utilizza schede aggiuntive sulla stessa rete e si basa sulla funzionalitÓ esistenti del protocollo TCP/IP. Se Ŕ presente un errore della scheda, il software non automaticamente tenta di registrare gli indirizzi di risorsa indirizzo IP sulla scheda. Se si desidera evitare di utilizzare una scheda di rete come un singolo punto di errore, Ŕ necessario configurare le schede di rete sulla subnet logiche diverse. In alternativa, Ŕ possibile utilizzare il raggruppamento NIC per combinare pi¨ schede di fisiche in una singola scheda logica (come indicato in precedenza in questo articolo).

Le precedenti informazioni valide per la route di broadcast. Il ciclo di lavorazione per la subnet viene utilizzato l'indirizzo IP numerico pi¨ alto all'interno della subnet. Ad esempio, si supponga che due schede di rete con indirizzi IP 192.168.0.1 e 192.168.0.2 e presuppongono che 192.168.0.1 sia stato installato prima. Questa situazione crea la seguente route:
   192.168.0.0   255.255.255.0  192.168.0.1    192.168.0.1
   192.168.0.0   255.255.255.0  192.168.0.2    192.168.0.2
   192.255.255.255   255.255.255.255  192.168.0.1  192.168.0.1
   255.255.255.255   255.255.255.255  192.168.0.1  192.168.0.1
				

ProprietÓ

Identificativo articolo: 175767 - Ultima modifica: martedý 2 aprile 2013 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Server 2012 Standard
  • Windows Server 2012 Datacenter
Chiavi:á
kbinfo kbnetwork kbmt KB175767 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 175767
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com