Rimozione, importazione e certificati digitali di esportazione

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 179380 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Importante: Questo articolo contiene informazioni di modifica del Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, assicurarsi tuttavia di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per informazioni su come eseguire questa operazione, vedere l'argomento della Guida relativo al ripristino del Registro di sistema in Regedit.exe oppure l'argomento relativo al ripristino di una chiave del Registro di sistema in Regedt32.exe.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come rimuovere, esportare e importare i certificati digitali in Internet Explorer e Outlook Express.

Informazioni

Certificati digitali, detti anche ID digitali in Outlook Express, sono istruzioni con firma digitale che consente di associare una coppia di chiavi crittografata a identitÓ di un utente. Questa chiave pu˛ essere utilizzata per firmare e crittografare le informazioni digitali. ╚ possibile utilizzare i certificati digitali per verificare che un altro utente ha il diritto di utilizzare una determinata identitÓ.

Un certificato digitale Ŕ firmato dall'autoritÓ di certificazione che ha emesso il certificato. Un'autoritÓ di certificazione Ŕ una societÓ responsabile dell'emissione di ID digitali e continuamente verificare che gli ID digitali siano ancora validi. Il certificato digitale Ŕ composto da una chiave pubblica, una chiave privata e altre informazioni di identitÓ. Il certificato digitale pu˛ inoltre includere l'indirizzo di posta elettronica in modo che Outlook Express pu˛ utilizzarlo per inviare posta elettronica con firma digitale. Mentre una chiave privata Ŕ associato un certificato pu˛ essere contrassegnato come "non esportabile," la maggior parte dei certificati e chiavi private associate possono essere spostate da un computer a un altro se si seguono le istruzioni descritte nella sezione "Esportazione di certificati digitali" e "Importazione di certificati digitali" pi¨ avanti in questo articolo.

╚ possibile associare pi¨ certificati digitali a un messaggio o di una transazione, che formano una catena di certificazione in cui ciascun certificato dimostra l'autenticitÓ del certificato precedente. AutoritÓ di certificazione principale deve essere noto in modo indipendente e attendibile per il destinatario.

Quando si installa un certificato digitale in un browser Web, funziona come credenziali elettroniche che possono essere utilizzate dai siti Web protetti. In questo modo i certificati digitali da utilizzare in sostituzione di finestre di dialogo password, servizi che richiedono l'appartenenza o servizi che limitano l'accesso a determinati utenti.

Outlook Express supporta la tecnologia Secure/Multipurpose Internet Mail Extensions (S/MIME). Protezione della posta elettronica in Outlook Express consente di proteggere le comunicazioni Internet utilizzando i seguenti metodi:

  • Firme digitali
  • Crittografia
Firma digitale del messaggio di posta elettronica con un ID univoco garantisce la persona che riceve il messaggio che si Ŕ il mittente del messaggio true e che il messaggio non Ŕ stato alterato in transito. La crittografia di posta elettronica Ŕ inviare assicura che nessuno tranne il destinatario pu˛ leggere il contenuto del messaggio mentre Ŕ in transito. Quando si invia l'ID digitale ad altri utenti, si Ŕ effettivamente fornendo loro la chiave pubblica. AffinchÚ un altro utente di inviare che posta elettronica crittografati devono avere la chiave pubblica. Quando un altro utente invia il che messaggio di posta elettronica che include la chiave pubblica, solo Ŕ possibile leggere il messaggio perchÚ la chiave privata Ŕ necessario per decrittografarlo.

Internet Explorer memorizza i certificati digitali nel Registro di sistema. Outlook Express utilizza questi certificati digitali per firmare digitalmente e crittografare il messaggio di posta elettronica protetto

PoichÚ Outlook Express Ŕ possibile gestire pi¨ account di posta elettronica, Ŕ possibile che un certificato digitale associato a ciascun gli account di posta elettronica. Le chiavi che contengono le voci per i certificati digitali non contengono le informazioni sull'indirizzo Web a cui Ŕ associato. Per questo motivo, se si dispone di pi¨ account di posta elettronica per il quale aver ottenuto un certificato digitale, Ŕ necessario esportare il certificato digitale prima di rimuovere.

Esportazione di certificati digitali

Nota: Dopo che Ŕ stato acquisito un certificato personale, Ŕ consigliabile esportare il certificato in un luogo sicuro. Se il file PWL Ŕ danneggiato o mancante, il certificato non sarÓ disponibile per l'utilizzo e si verificherÓ un errore quando si tenta di inviare un messaggio di posta elettronica. Per ulteriori informazioni su questo problema, vedere l'articolo seguente nella Knowledge Base:
190296Impossibile utilizzare i certificati personali in Outlook Express
Per esportare i certificati digitali, attenersi alla seguente procedura:

  1. Fare clic su Start, scegliere Impostazioni, scegliere Pannello di controllo e quindi fare doppio clic su Internet.
  2. Nella scheda contenuto, fare clic su personale fare clic su un certificato che si desidera esportare e quindi fare clic su Esporta.
  3. Se necessario, digitare il nome di file e la password per crittografare, confermare la password e quindi fare clic su OK. Il nome del file deve hanno estensione pfx. Per impostazione predefinita, il file viene salvato nella cartella documenti se esiste. Se la cartella documenti non esiste, il file viene salvato nella cartella di Windows.

    Nota: ╚ potrebbe essere richiesto pi¨ volte per la password.

Rimozione dei certificati digitali

Quando viene rimosso un certificato digitale, qualsiasi posta elettronica crittografata con l'ID digitale associato non Ŕ pi¨ leggibile. Sono inclusi i messaggi ricevuti prima rimosso il certificato digitale, nonchÚ la posta elettronica viene visualizzato dopo si rimuove il certificato digitale. Il messaggio di posta elettronica viene crittografato utilizzando la chiave pubblica e perchÚ il certificato digitale Ŕ stato rimosso, non Ŕ pi¨ disponibile la chiave privata necessaria per decrittografare. Per leggere questo messaggio di posta elettronica, Ŕ necessario importare il certificato digitale nuovamente in Internet Explorer e quindi attivato in Outlook Express. Non esiste un metodo di esportazione di messaggi di posta elettronica crittografati in un formato non crittografato. Se si riceve qualsiasi messaggio di posta crittografato cui Ŕ necessario essere in grado di accedere, assicurarsi che Ŕ stata esportata correttamente il certificato digitale prima di rimuoverlo. Potrebbe inoltre essere Impossibile visualizzare tutti i siti Web che richiedono l'autenticazione client basato su tale certificato finchÚ non si importare di nuovo o genera un altro certificato digitale da utilizzare per il sito Web.

Per questi motivi, non Ŕ consigliabile rimuovere i certificati digitali. Si deve mantenere il certificato digitale corrente e ottenere uno nuovo per un nuovo account di posta elettronica o di un sito Web che richiede uno. Tuttavia, se non Ŕ possibile, e un certificato digitale deve essere rimosso a causa di operazione non corretta o ai fini della risoluzione dei problemi, attenersi alla seguente procedura:

Avviso: Utilizzo non corretto scopo pu˛ causare seri problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del registro possano essere risolti. Utilizzare Editor del Registro di sistema a proprio rischio.

Per informazioni su come modificare il Registro di sistema, vedere l'argomento della Guida "Modifica di chiavi e valori" Editor del Registro di sistema (Regedit.exe) oppure "Aggiungere ed Elimina di informazioni nel Registro di sistema" e "Modifica dei dati del Registro di sistema" nella Guida in linea di Regedt32.exe. Si raccomanda di eseguire una copia di backup del Registro di sistema prima di modificarlo.

Eliminare tutte le cartelle nella seguente chiave del Registro di sistema e riavviare il computer:
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\SystemCertificates\My\Certificates
quando si rimuove il certificato digitale da Internet Explorer, l'ID digitale associato viene rimosso da Outlook Express.

L'importazione di certificati digitali

Per importare i certificati digitali esportati in precedenza, attenersi alla seguente procedura:

  1. Fare clic su Start, scegliere Impostazioni, scegliere Pannello di controllo e quindi fare doppio clic su Internet.
  2. Nella scheda contenuta, fare clic su personale e quindi fare clic su Importa.
  3. Nella casella password digitare la password.

    Nota: ╚ venga richiesta pi¨ volte la password.
  4. Nella finestra certificato in file da importare digitare il nome del certificato che si desidera importare e scegliere OK.
  5. Fare clic su Chiudi e quindi fare clic su OK.

Riferimenti

Per informazioni su come utilizzare un ID digitale in Outlook Express, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
168726Come firma digitale e crittografare i messaggi in Outlook Express
Per ulteriori informazioni sui certificati digitali e gli ID digitali, in Internet Explorer, scegliere Sommario E indice dal menu?, fare clic sulla scheda indice, digitare "certificati personali" (senza virgolette) e quindi fare clic su Visualizza. In Outlook Express, scegliere Sommario E indice dal menu?, fare clic su "Creazione e l'invio di posta elettronica messaggi" e scegliere "che cosa sono i messaggi protetti".

Per informazioni sulla protezione, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://www.microsoft.com/Security/

ProprietÓ

Identificativo articolo: 179380 - Ultima modifica: venerdý 5 dicembre 2003 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Outlook Express 4.01
  • Microsoft Outlook Express 4.0
  • Microsoft Outlook Express 4.01
  • Microsoft Outlook Express 4.0
  • Microsoft Internet Explorer 4.01 128-Bit Edition
  • Microsoft Internet Explorer 4.0 128-Bit Edition
  • Microsoft Internet Explorer 4.01 128-Bit Edition
  • Microsoft Internet Explorer 4.0 128-Bit Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto KB179380 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 179380
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitÓ per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pi¨ supportati
Questo articolo Ŕ stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pi¨ supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com