Non Ŕ possibile aprire gli allegati di file collegati in Outlook: "Bloccato l'accesso ai seguenti allegati potenzialmente pericolosi"

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2271150 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Avviso
Importante In questo articolo vengono fornite informazioni che consentono di ridurre il livello delle impostazioni di sicurezza o di disattivare le funzionalitÓ di sicurezza in un computer. ╚ possibile apportare queste modifiche per risolvere un problema specifico. Prima di procedere, si consiglia di valutare i rischi derivanti dall'implementazione di questa soluzione in un ambiente particolare. Se si sceglie di implementare questa soluzione, adottare ogni ulteriore procedura che consenta la protezione del computer.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando si tenta di aprire un allegato di file collegati in un messaggio di Microsoft Outlook, Outlook blocca l'accesso al collegamento. Quando si verifica il problema, Ŕ possibile che venga visualizzato un messaggio analogo al seguente nella barra delle informazioni di Outlook:
Bloccato l'accesso ai seguenti allegati potenzialmente pericolosi: nomefile.

Gli allegati interessati dal problema sono poco frequenti. In genere, questi allegati vengono creati mediante soluzioni personalizzate utilizzando la MAPI estesa o il modello di oggetti di Outlook per l'aggiunta di funzionalitÓ a una cassetta postale di Microsoft Exchange o a un insieme locale di cartelle di Outlook.

Cause

Questo problema si verifica perchÚ, per impostazione predefinita, Outlook 2010 e Outlook 2013 non consentono l'apertura di allegati di file collegati. Inoltre, un aggiornamento della sicurezza di luglio 2010 ha apportato modifiche in Outlook 2002, Outlook 2003 e Outlook 2007 per presentare questo comportamento.

Per ulteriori informazioni su questo aggiornamento della sicurezza, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
978212 MS10-045: Possibile esecuzione di codice in modalitÓ remota a causa di una vulnerabilitÓ in Guida in linea e supporto tecnico

Per ulteriori informazioni, visitare il seguente bollettino Microsoft Security Response Center:
http://technet.microsoft.com/it-it/security/bulletin/ms10-045

Workaround

Per risolvere il problema, attenersi ai metodi illustrati di seguito:
  • Metodo 1
    Se si Ŕ sviluppatori di una soluzione personalizzata che utilizza allegati di file collegati, si consiglia di apportare modifiche alla soluzione in modo tale che i file collegati non vengano pi¨ utilizzati. In particolare, per la proprietÓ PR_ATTACH_METHOD di un allegato, evitare di utilizzare le seguenti opzioni:
    • ATTACH_BY_REFERENCE
    • ATTACH_BY_REF_ONLY
    • ATTACH_BY_REF_RESOLVE
    Un approccio possibile pu˛ essere invece utilizzare un collegamento ipertestuale nel corpo di un messaggio.
  • Metodo 2

    Avviso L'esecuzione di questa procedura potrebbe rendere il computer o la rete pi¨ vulnerabile agli attacchi di utenti malintenzionati o programmi software dannosi, quali i virus. Si sconsiglia di utilizzare questa soluzione. Tuttavia queste informazioni vengono fornite per consentire all'utente di implementarla a propria discrezione. L'utilizzo di questa soluzione avviene pertanto a rischio esclusivo dell'utente.

    Importante In questa sezione, metodo o attivitÓ viene illustrato come modificare il Registro di sistema. L'errata modifica del Registro di sistema pu˛ causare seri problemi. Attenersi quindi scrupolosamente alla procedura indicata. Per maggiore sicurezza, eseguire una copia di backup del Registro di sistema prima di modificarlo. In questo modo sarÓ possibile effettuarne il ripristino in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup del Registro di sistema e su come ripristinarlo, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    322756 Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows

    ╚ possibile utilizzare una voce del Registro sistema per evitare che Outlook blocchi gli allegati di file collegati in modo tale che questi possano essere aperti direttamente. Tuttavia, si sconsiglia l'utilizzo della voce del Registro di sistema perche ridurrÓ la sicurezza di Outlook e potrebbe consentire l'accesso ad allegati dannosi.

    Per configurare la voce del Registro di sistema AllowAttachByRef, aggiungere un valore DWORD denominato AllowAttachByRef di valore 1. Per aggiungere la voce del Registro di sistema, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit nella casella Apri, quindi scegliere OK.
    2. Individuare e selezionare una delle seguenti sottochiavi del Registro di sistema:
      • Outlook 2013 (versione 15.0)
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\15.0\Outlook\Security
        Oppure:
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\15.0\Outlook\Securityá
      • Outlook 2010 (versione 14.0)
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\14.0\Outlook\Security
        Oppure:
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\14.0\Outlook\Security
      • Outlook 2007 (versione 12.0)
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\12.0\Outlook\Security
        Oppure:
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\12.0\Outlook\Security
      • Outlook 2003 (versione 11.0)
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security
        oppure:
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\11.0\Outlook\Security
      • Outlook 2002 (versione 10.0)
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security
        oppure:
        HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\10.0\Outlook\Security
    3. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi fare clic su Valore DWORD.
    4. Digitare AllowAttachByRef come nome della voce DWORD, quindi premere INVIO.
    5. Fare clic con il pulsante destro del mouse su AllowAttachByRef e scegliere Modifica.
    6. Nella casella Dati valore, digitare 1, quindi fare clic su OK.
    7. Uscire dall'editor del Registro di sistema e riavviare il computer.

    Importante La voce del Registro di sistema AllowAttachByRef riabilita solo gli allegati ATTACH_BY_REFERENCE e ATTACH_BY_REF_ONLY. Gli allegati ATTACH_BY_REF_RESOLVE sono ancora bloccati.

Informazioni

Outlook 2002 e le versioni precedenti di Outlook hanno consentito di creare allegati collegati mediante il comando Inserisci file. Tuttavia, questo era possibile solo per i messaggi formattati mediante il formato RTF. Questa funzionalitÓ non Ŕ disponibile nelle versioni pi¨ recenti di Outlook. Tuttavia, Ŕ possibile inserire collegamenti ipertestuali nel corpo del messaggio.

Il modello di oggetti di Outlook consente agli utenti di creare e inviare allegati collegati. Tuttavia, quando questi messaggi vengono inviati, MAPI converte l'allegato collegato in allegato incorporato.

PoichÚ la matrice complessiva degli scenari Ŕ molto ampia e Outlook blocca anche altri tipi di allegati, in base alla configurazione Ŕ necessario assicurarsi di testare gli scenari per verificare che il problema possa essere correlato a un comportamento imprevisto presente in Outlook. Il metodo migliore per verificare se un allegato riguarda un file collegato Ŕ utilizzare lo strumento basato su MAPI, quale MFCMAPI per verificare se la proprietÓ PR_ATTACH_METHOD dell'allegato sia impostata su uno dei seguenti valori:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ValoreContrassegno MAPI
2ATTACH_BY_REFERENCE
3ATTACH_BY_REF_RESOLVE
4ATTACH_BY_REF_ONL
Per utilizzare MFCMAPI per determinare se si tratta di un allegato collegato, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare MFCMAPI.
  2. Scegliere accesso e visualizzazione tabella di archivio dal menu Session.
  3. Fare doppio clic su uno degli archivi MAPI nell'elenco per aprire l'archivio. Probabilmente l'archivio contiene il messaggio contenente l'allegato sospetto.
  4. Espandere la struttura di cartelle nel riquadro di spostamento per trovare la cartella corretta, quindi fare doppio clic sul nome della cartella per aprirla.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul messaggio contenente l'allegato sospetto, quindi fare clic su Visualizza tabella degli allegati.
  6. Selezionare l'allegato sospetto, quindi individuare la proprietÓ PR_ATTACH_METHOD nell'elenco di proprietÓ. I dati vengono visualizzati nelle colonne del valore e SmartView. Si tratta si un allegato collegato se i dati coincidono con uno dei tre valori elencati nella tabella del contrassegno MAPI elencata precedentemente.
Per ulteriori informazioni su MFCMAPI, visitare la seguente pagina Web Microsoft:
http://www.codeplex.com/mfcmapi
I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono realizzati da societÓ indipendenti da Microsoft. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilitÓ di tali prodotti.

Microsoft fornisce informazioni per contattare altri produttori allo scopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Tali informazioni sono soggette a modifica senza preavviso. Microsoft non si assume alcuna responsabilitÓ sull'accuratezza delle informazioni per contattare altri produttori.


ProprietÓ

Identificativo articolo: 2271150 - Ultima modifica: venerdý 29 novembre 2013 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office Outlook 2003
  • Microsoft Outlook 2002 Standard Edition
Chiavi:á
kbexpertiseinter kbsecurity kbregistry KB2271150
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com