FIX: Rallentamento delle prestazioni quando si ripristina un database, se sono presenti molti VLF all'interno del log delle transazioni in SQL Server 2005, in SQL Server 2008 o SQL Server 2008 R2

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2455009 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Microsoft distribuisce Microsoft SQL Server 2005, 2008 e 2008 R2 consente di correggere un unico file scaricabile. PoichÚ le correzioni sono cumulative, ogni nuova versione contiene tutte le correzioni rapide e rilascio delle correzioni per tutte le correzioni fornite con i precedenti SQL Server 2005, 2008 e 2008 R2.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Si consideri lo scenario seguente:
  • ╚ possibile installare Microsoft SQL Server 2005, Microsoft SQL Server 2008 o Microsoft SQL Server 2008 R2 in un computer.
  • Uno o pi¨ database sono nel modello di recupero completo o di massa.
  • La dimensione iniziale di un file di registro delle transazioni per il database Ŕ piccola. Tuttavia, il file delle transazioni aumenta a grande.
  • Il aumento automatico delle dimensioni incremento di crescita del file di registro delle transazioni Ŕ configurata su una dimensione piccola. Ad esempio, il aumento automatico delle dimensioni incremento di crescita Ŕ configurato per un megabyte o per l'1%. In alternativa, rendere il file di registro delle transazioni aumenta utilizzando un piccolo aumento manuale.
  • Il file di registro delle transazioni aumenta dell'incremento di crescita di piccole dimensioni. Dopo qualche tempo, il file di registro delle transazioni Ŕ di grandi dimensioni.

    Ad esempio, il file di registro delle transazioni aumenta da 100 megabyte per dieci gigabyte. Il file di registro delle transazioni aumenta di incremento di un megabyte in ogni crescita.
In questo scenario, Ŕ possibile riscontrare i seguenti problemi:
  • Ripristino del database Ŕ lento quando il database viene avviato se non esiste un grande volume di lavoro per il ripristino.

    Ad esempio, una transazione Ŕ in attesa di apertura per molto tempo. In alternativa, grandi quantitÓ di transazioni che sono di piccole dimensioni non salvata quando il SQL Server viene arrestato o riavviato. In questo caso si verifichi un errore per un periodo di tempo stimato di ripristino nella fase di analisi, in fase di annullamento o in fase di rollforward. L'errore analogo al seguente e viene registrato nel file di log errori di SQL Server 2005:
    Analisi del database "mydatabase" (7) sono 0% completo (restano circa 1234 secondi). Si tratta di un messaggio informativo. ╚ necessaria alcuna azione.
  • Ripristino del database Ŕ lento quando un file di backup completo del database e una sequenza di registro delle transazioni aggiuntivi verranno ripristinati il database viene portato in linea.

    Nota. Per portare in linea del database durante l'operazione di ripristino, utilizzare il CON IL RIPRISTINO sintassi o il CON LA MODALIT└ STANDBY = <options></options> sintassi.
  • Ripristino di mirroring del database Ŕ lento su un server partner della coppia di mirroring.
  • Lo stato di avanzamento dell'agente di lettura log per la replica transazionale Ŕ lento per le seguenti operazioni:
    • Viene analizzato il log delle transazioni di un database di pubblicazione.
    • Viene aggiunto un comando in un database di distribuzione.
    • Le transazioni vengono replicate.

    Nota. Per ulteriori informazioni, visitare il seguente sito Web Microsoft Developer Network (MSDN):
    949523 La latenza di replica transazionale Ŕ elevata in SQL Server 2005, quando il valore della proprietÓ "Dimensioni iniziali" e il valore della proprietÓ di aumento automatico sono piccoli
  • Rallentamento delle prestazioni si verifica quando viene creato uno snapshot di database se vengono registrate numerose transazioni o se i registri delle transazioni rimangono attivi per molto tempo. Questo problema si verifica perchÚ lo snapshot deve essere eseguito il ripristino e i registri delle transazioni Ŕ necessario eseguire il rollback.
  • Rallentamento delle prestazioni si verifica quando si utilizza il DBCC CHECKDB Verifica sintassi per creare uno snapshot di database nascosti con ripristinare completamente lo snapshot di database per eseguire la coerenza.

Cause

Questi problemi si verificano in quanto i file di Log virtuale (VLF) in un file di registro delle transazioni potrebbe causare un rallentamento delle prestazioni quando si esegue la scansione di SQL Server tramite questi VLF durante le operazioni seguenti:
  • Ripristino del database
  • Il mirroring del database
  • Snapshot di database
  • AttivitÓ di lettura del Registro di database la replica transazionale
Quando un file di registro delle transazioni per un database Ŕ cresciuto di piccoli incrementi in condizioni estreme di crescita, migliaia a centinaia di migliaia di VLF Ŕ presenti all'interno di un singolo insieme di file registro (ldf). Crescita del Registro di grandi dimensioni con incrementi di grandi dimensioni, tuttavia, crea solo diversi VLF a confronto. Diversi, ad esempio, potrebbe essere inferiore a 100 VLF.

Nota. Il VLF sono le divisioni o i segmenti che vengono utilizzati internamente da SQL Server nel file di registro delle transazioni.

Risoluzione

Informazioni sull'aggiornamento cumulativo

SQL Server 2008 R2

La correzione di questo problema Ŕ stata rilasciata prima nell'aggiornamento cumulativo 6. Per ulteriori informazioni su come ottenere il pacchetto di aggiornamento cumulativo per SQL Server 2008 R2, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2489376 Pacchetto di aggiornamento cumulativo 6 per SQL Server 2008 R2
Nota. PoichÚ le versioni sono cumulative, ogni nuova versione di correzione contiene tutti gli hotfix e tutte le correzioni di protezione fornite con SQL Server 2008 R2 precedente correggere rilascio. Si consiglia di prendere in considerazione l'applicazione alla versione pi¨ recente di correzione contenente tale hotfix. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
981356 SQL Server 2008 R2 versioni rilasciate dopo il rilascio di SQL Server 2008 R2

SQL Server 2008 Service Pack 1

La correzione di questo problema Ŕ stata rilasciata prima 12 aggiornamento cumulativo per SQL Server 2008 Service Pack 1. Per ulteriori informazioni su questo pacchetto di aggiornamento cumulativo, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2467236 Pacchetto di aggiornamento cumulativo 12 per SQL Server 2008 Service Pack 1
Nota. PoichÚ le versioni sono cumulative, ogni nuova versione di correzione contiene tutti gli hotfix e rilascio delle correzioni per tutte le correzioni fornite con il precedente 2008 di SQL Server. Microsoft consiglia di considerare l'applicazione alla versione pi¨ recente di correzione contenente tale hotfix. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
970365 Il 2008 di SQL Server versioni rilasciate dopo il rilascio di SQL Server 2008 Service Pack 1
Aggiornamenti rapidi di Microsoft SQL Server 2008 vengono creati per service pack specifici di SQL Server. ╚ necessario applicare un hotfix di SQL Server 2008 Service Pack 1 a un'installazione di SQL Server 2008 Service Pack 1. Per impostazione predefinita, qualsiasi hotfix fornito in un service pack di SQL Server Ŕ incluso nel successivo service pack di SQL Server.

SQL Server 2008 Service Pack 2

La correzione di questo problema Ŕ stata rilasciata prima nell'aggiornamento cumulativo 2 per SQL Server 2008 Service Pack 2. Per ulteriori informazioni su questo pacchetto di aggiornamento cumulativo, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2467239 Pacchetto di aggiornamento cumulativo 2 per SQL Server 2008 Service Pack 2
Nota. PoichÚ le versioni sono cumulative, ogni nuova versione di correzione contiene tutti gli hotfix e rilascio delle correzioni per tutte le correzioni fornite con il precedente 2008 di SQL Server. Microsoft consiglia di considerare l'applicazione alla versione pi¨ recente di correzione contenente tale hotfix. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2402659 Il 2008 di SQL Server versioni rilasciate dopo il rilascio di SQL Server 2008 Service Pack 2
Aggiornamenti rapidi di Microsoft SQL Server 2008 vengono creati per service pack specifici di SQL Server. ╚ necessario applicare un hotfix di SQL Server 2008 Service Pack 2 per un'installazione di SQL Server 2008 Service Pack 2. Per impostazione predefinita, qualsiasi hotfix fornito in un service pack di SQL Server Ŕ incluso nel successivo service pack di SQL Server.

SQL Server 2005 Service Pack 3

La correzione di questo problema Ŕ stata rilasciata prima 13 aggiornamento cumulativo per SQL Server 2005 Service Pack 3. Per ulteriori informazioni su questo pacchetto di aggiornamento cumulativo, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2438344 Pacchetto di aggiornamento cumulativo 13 per SQL Server 2005 Service Pack 3
Nota. PoichÚ le versioni sono cumulative, ogni nuova versione di correzione contiene tutti gli hotfix e rilascio delle correzioni per tutte le correzioni fornite con la versione precedente di SQL Server 2005. Microsoft consiglia di considerare l'applicazione alla versione pi¨ recente di correzione contenente tale hotfix. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
960598 Versioni di SQL Server 2005 rilasciate dopo il rilascio di SQL Server 2005 Service Pack 3
Aggiornamenti rapidi di Microsoft SQL Server 2005 vengono creati per service pack specifici di SQL Server. ╚ necessario applicare un hotfix di SQL Server 2005 Service Pack 3 per un'installazione di SQL Server 2005 Service Pack 3. Per impostazione predefinita, qualsiasi hotfix fornito in un service pack di SQL Server Ŕ incluso nel successivo service pack di SQL Server.

SQL Server 2005 Service Pack 4

La correzione di questo problema Ŕ stata rilasciata prima nell'aggiornamento cumulativo 1 per SQL Server 2005 Service Pack 4. Per ulteriori informazioni su questo pacchetto di aggiornamento cumulativo, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2464079 Pacchetto di aggiornamento cumulativo 1 per SQL Server 2005 Service Pack 4
Nota. PoichÚ le versioni sono cumulative, ogni nuova versione di correzione contiene tutti gli hotfix e rilascio delle correzioni per tutte le correzioni fornite con la versione precedente di SQL Server 2005. Microsoft consiglia di considerare l'applicazione alla versione pi¨ recente di correzione contenente tale hotfix. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2485757 Versioni di SQL Server 2005 rilasciate dopo il rilascio di SQL Server 2005 Service Pack 4
Aggiornamenti rapidi di Microsoft SQL Server 2005 vengono creati per service pack specifici di SQL Server. ╚ necessario applicare un hotfix di SQL Server 2005 Service Pack 4 per un'installazione di SQL Server 2005 Service Pack 4. Per impostazione predefinita, qualsiasi hotfix fornito in un service pack di SQL Server Ŕ incluso nel successivo service pack di SQL Server.

Status

Microsoft ha confermato che questo Ŕ un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".

Workaround

Installare questo hotfix e riavvio di SQL Server potrebbe migliorare le prestazioni di ripristino. Ad esempio, potrebbero migliorare le prestazioni per le seguenti operazioni dopo l'installazione di questo hotfix e riavviare SQL Server.
  • Ripristino del database
  • Il mirroring del database
  • Snapshot di database
  • AttivitÓ di lettura del Registro di database la replica transazionale

Se non Ŕ possibile installare questo hotfix, Ŕ possibile eseguire le seguenti soluzioni alternative per ridurre il rischio di un problema esistente e per impedire un'occorrenza futura.

Ridurre il rischio di un problema esistente

  • Attendere che l'operazione di ripristino o recupero per completare

    Se si dispone di un database di recupero che si verifica il rallentamento delle prestazioni quando si ripristina o ripristino del database, si potrebbe essere necessario attendere il completamento dell'operazione di ripristino o di ripristino. Ad esempio, si pu˛ vedere lo stato offline o lo stato di ripristino in SQL Server Management Studio (SSMS) per un database di recupero. In genere l'arresto di SQL Server non offre scarico per un recupero lento e pu˛ richiedere pi¨ tempo a ripetere la stessa fase di analisi di ripristino, ripetere la fase o annullare la fase.
  • Evitare il ripristino la sequenza del log delle transazioni che contiene migliaia di VLF

    Se il rallentamento delle prestazioni durante il ripristino e ripristinare un database utilizzando un file di backup, Ŕ possibile evitare il ripristino le sequenze di registro delle transazioni che contengono migliaia di VLF. Per identificare il file di backup con il maggior parte dei file di log virtuali registrate, utilizzare l'istruzione seguente per visualizzare le colonne FirstLSN e LastLSN i file di backup del registro:
    RESTORE HEADERONLY da DISK='C:\folder\file.trn'

    ╚ possibile evitare di ripristinare i file di backup del log. In alternativa, Ŕ possibile utilizzare il STOP AT istruzione nel RIPRISTINO comandi per evitare le parti altamente frammentate dei registri delle transazioni. Se non ripristinare completamente le sequenze di log fino al punto pi¨ recente nel tempo durante uno scenario di ripristino di errore, si verifica la perdita di dati nel database di SQL Server. La perdita di dati si verifica perchÚ non tutte le transazioni vengono mantenute. ╚ pertanto una decisione di compromesso aziendale. ╚ possibile ripristinare completamente un log delle transazioni altamente frammentato. Tuttavia, l'operazione potrebbe richiedere molte ore. In alternativa, Ŕ possibile utilizzare il STOP AT istruzione nel recupero per interrompere il ripristino prima della parte del log altamente frammentato. Tuttavia, per le transazioni mancante si omettono andranno perse.

    Nota. Senza installare questo hotfix, Ŕ in genere inoltrarlo provvisoria per il ripristino rapido dopo il riavvio di SQL Server. SQL Server deve individuare l'elenco di VLF per analizzare i file di registro, alle operazioni di ripristino completata e quindi per annullare le transazioni incomplete per completare il ripristino per portare in linea il database in modo sicuro. ╚ possibile ignorare in modo sicuro le transazioni durante il ripristino.

Evitare che si verifichi un futuro

  • Impostare l'incremento di aumento automatico delle dimensioni del database su una dimensione appropriata

    Se la dimensione di incremento dell'aumento automatico Ŕ troppo piccola, saranno molti file di Log virtuale (VLF) e si verifichino rallentamenti delle prestazioni in SQL Server. Se la dimensione di incremento dell'aumento automatico Ŕ troppo grande, le query che costituiscono la transazione di registri di aumento automatico delle dimensioni potrebbero essere necessario attendere molto tempo completare una crescita. Pertanto, potrebbe verificarsi un errore di timeout di SQL Server. Per risolvere questi problemi, Ŕ possibile impostare la dimensione di incremento dell'aumento automatico delle dimensioni del database su una dimensione appropriata.
  • Eliminare il gran numero di VLF e utilizzare una crescita manuale

    Se molti VLF nel log delle transazioni, ridurre le dimensioni del log delle transazioni e consentono di aumentare prima di business di picco per soddisfare la domanda utilizzando una crescita manuale. Ad esempio, il log delle transazioni aumenta a una dimensione media ragionevole in un grande incremento o in una singola crescita manuale. Pertanto, la dimensione del log delle transazioni raggiunge una capacitÓ di picco e i file di backup del registro sono pianificati su base periodica e frequente. Inoltre, il log delle transazioni pu˛ essere troncato e VLF per il log delle transazioni possono essere riutilizzati in un ciclo.
  • Come ridurre e aumentare manualmente il log delle transazioni

    Per correggere un registro con un numero eccessivo di VLF, attenersi alla seguente procedura per compattare il log e aumentarlo di nuovo manualmente:
    1. Se il database Ŕ in un modello di recupero completo o di massa, Ŕ necessario eseguire il backup del log delle transazioni per consentire di VLF attivo da troncare e di essere riutilizzato.
      BACKUP LOG databasename TO DISK='C:\folder\log_backupfile.trn'

      Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup dei file di registro delle transazioni utilizzando SQL Server Management Studio, visitare il seguente sito Web Microsoft Developer Network (MSDN):Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup dei file registro delle transazioni utilizzando le istruzioni Transact-SQL, visitare il seguente sito Web MSDN:
    2. Per determinare il nome logico del file di registro delle transazioni, eseguire una delle seguenti istruzioni.
      Istruzione 1
      exec sp_helpfile 
      Istruzione 2
      select * from sys.sysfiles 
      Per ridurre le dimensioni del file di registro delle transazioni per le dimensioni desiderate, utilizzare il codice riportato di seguito:
      DBCC SHRINKFILE(transactionloglogicalfilename, TRUNCATEONLY) 
    3. ╚ possibile aumentare la dimensione del file di registro delle transazioni su una dimensione appropriata. ╚ consigliabile fare la dimensione del file di registro delle transazioni di raggiungere le dimensioni regolari di picco. Pertanto, il aumento automatico delle dimensioni incremento viene evitato. Per impostare le dimensioni del log delle transazioni, utilizzare la pagina delle ProprietÓ del Database in SQL Server Management Studio o utilizzare il codice seguente ISTRUZIONE ALTER DATABASE sintassi:
      MODIFY FILE ( NAME = transactionloglogicalfilenae, SIZE=newtotalsize MB) 

      Per ulteriori informazioni su come aumentare le dimensioni di un database in SQL Server Management Studio, visitare il seguente sito Web MSDN:
      Come aumentare le dimensioni di un database in SQL Server Management Studio
      Per ulteriori informazioni sul ALTER DATABASE MODIFICA FILE sintassi, visitare il seguente sito Web MSDN:
      Informazioni generali sulla sintassi ALTER DATABASE modifica FILE

Informazioni

╚ possibile controllare il numero di segmenti VLF esaminando il file log degli errori SQL e quindi in modo da ottenere il numero di sequenza del log (LSN) in ciascun file di backup del log delle transazioni. Le prime cifre prima del simbolo di due punti nel LSNs corrispondono al numero del numero LSN.

Ad esempio, il primo numero del primo messaggio informativo per il numero LSN Ŕ 1. Tuttavia, il primo numero nel secondo messaggio informativo per il numero LSN Ŕ 100001. In questo scenario, esistono 100.000 VLF utilizzati tra il momento del primo messaggio informativo e del secondo messaggio informativo. Di conseguenza, il log delle transazioni di frammentati connesso con molti file di Log virtuale (VLF) analogo al seguente:

{╚ stato backup del log. Database: mydbname, date(time) creazione: 2010/07/08(12:36:46), primo LSN: 1:5068:70, ultimo LSN: 1:5108:1, il numero di periferiche di dump: 1, informazioni sulla periferica: (FILE = 1, tipo = disco: {'C:\folder\logbackup1.trn'}). Si tratta di un messaggio informativo. ╚ necessaria alcuna azione.

Backup log. Database: mydbname, date(time) creazione: 2010/07/08(15:36:46), primo LSN: 100001:5108:1, ultimo LSN: 100002:5108:1, il numero di periferiche di dump: 1, informazioni sulla periferica: (FILE = 2, tipo = disco: {'C:\folder\logbackup2.trn'}). Si tratta di un messaggio informativo. Utente Ŕ richiesta alcuna azione.}

Nella tabella seguente vengono fornite ulteriori informazioni sui prodotti o strumenti che consentono di verificare automaticamente la condizione descritta nella sezione "Sintomi" nell'istanza di SQL Server e nelle versioni di SQL Server su cui viene valutata la regola.

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Software di regolaTitolo regolaDescrizione della regolaVersioni del prodotto rispetto al quale viene valutata la regola
System Center AdvisorSQL Server con la replica transazionale, le prestazioni di agente lettura Log potrebbero risultare ridotte a causa delle dimensioni del log delle transazioni o il numero di VLFIn questa istanza di SQL Server state rilevate la replica transazionale presenza con numero di VLF o TLOG dimensioni notevolmente maggiori. Un rallentamento delle prestazioni di agente lettore registro dalle dimensioni del log delle transazioni o del numero di VLF. Ridurre le dimensioni del Log delle transazioni e il numero di VLF per migliorare le prestazioni dell'agente di lettura Log.SQL Server 2008

SQL Server 2008 R2

SQL Server 2012



Riferimenti

Per ulteriori informazioni sull'architettura fisica del log delle transazioni, visitare il seguente sito Web MSDN:
Informazioni generali sull'architettura fisica del log delle transazioni

Per ulteriori informazioni sui numeri di sequenza del log (LSN), visitare il seguente sito Web MSDN:
Informazioni generali sui numeri di sequenza del Registro

Per ulteriori informazioni sull'errore 1413 all'avvio di mirroring del database, visitare il seguente sito Web MSDN:
Informazioni generali sull'1413 errore all'avvio di mirroring del database

Per ulteriori informazioni su come una struttura di file di registro pu˛ condizionare il tempo di ripristino di database, visitare il seguente sito Web MSDN:
Come una struttura di file di registro pu˛ condizionare il tempo di ripristino di database

Per ulteriori informazioni sul log delle transazioni VLF, visitare il seguente sito Web MSDN:
Informazioni generali sul file di registro delle transazioni

Per ulteriori informazioni su come creare uno snapshot di database, visitare il seguente sito Web MSDN:
Come creare uno snapshot di database
Per ulteriori informazioni sul modello di manutenzione incrementale per SQL Server, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
935897 Un modello di manutenzione incrementale Ŕ disponibile dal team di SQL Server per offrire gli hotfix per i problemi segnalati
Per ulteriori informazioni sullo schema di denominazione per gli aggiornamenti di SQL Server, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
822499Nuovo schema di denominazione per i pacchetti di aggiornamento software di Microsoft SQL Server
Per ulteriori informazioni sulla terminologia degli aggiornamenti software, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
824684 Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2455009 - Ultima modifica: martedý 7 gennaio 2014 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition for Itanium Based Systems
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise X64 Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Evaluation Edition
  • Microsoft SQL Server 2008 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 Standard Edition for Small Business
  • Microsoft SQL Server 2008 Workgroup
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Workgroup
Chiavi:á
kbqfe kbfix kbexpertiseadvanced kbsurveynew kbmt KB2455009 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2455009
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com