Come risolvere i problemi di disponibilitÓ in una distribuzione di ibridi di locali di Exchange Server ed Exchange Online in Office 365

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2555008 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.

Non si Ŕ certi su quale versione di Office 365 si utilizza? Visitare il seguente sito Web Microsoft:
Sto utilizzando Office 365 dopo l'aggiornamento del servizio?
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

In questo articolo viene descritto come risolvere i problemi di disponibilitÓ che si verificano in una distribuzione di ibridi di locale Microsoft Exchange Server e Microsoft Exchange Online in Office 365.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni su come distribuire federazione di Exchange, visitare il seguente sito Web Microsoft:
Coesistenza della posta elettronica
Dopo aver impostato la federazione di Exchange, si verifichi uno o pi¨ dei seguenti problemi:
  • Impossibile recuperare informazioni di disponibilitÓ da qualsiasi account di entrambi gli ambienti.
  • Impossibile recuperare informazioni di disponibilitÓ da un ambiente.
  • Impossibile recuperare informazioni di disponibilitÓ da un account locale con un account di cloud.
  • Impossibile recuperare informazioni di disponibilitÓ da un account di cloud utilizzando un account locale.
  • Informazioni di disponibilitÓ non sono disponibile in uno scenario di distribuzione ibrido tra un'organizzazione di Exchange Server 2003 on-premise o un'organizzazione mista locale di Exchange Server 2003 o Exchange Server 2007 ed Exchange Online.

Impossibile recuperare le informazioni di disponibilitÓ da qualsiasi account in ambiente

Gli utenti in ambiente dell'organizzazione di Exchange federato Impossibile recuperare le informazioni di disponibilitÓ dalle cassette postali che si trovano in un ambiente di.

In questo caso, il problema potrebbe essere un problema locale sui singoli computer. O federazione di Exchange potrebbe non essere configurata correttamente.

Per risolvere questo problema, chiedere agli utenti di determinare se il problema si verifica quando si utilizza Microsoft Outlook e quando si utilizza Outlook Web App per Office 365. Se il comportamento Ŕ diverso in Outlook e in Outlook Web App, il problema potrebbe essere che il computer non soddisfa i requisiti per la federazione di Exchange. Chiedere all'utente di attenersi alla seguente procedura:
  1. Accedi al (portale Office 365https://Portal.microsoftonline.com).
  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • In Office 365, fare clic suImpostazioni (
      Riduci l'immagineEspandi l'immagine
      2821938
      ), fare clic su Softwaree quindi fare clic su installazione Desktop.
    • In Office 365 pre-aggiornamento, in risorse, fare clic su Downloadse individuare il passaggio 3 nella pagina download.
  3. Fare clic su Configura.
Dopo che l'utente imposta la propria applicazioni desktop Office 365, deve essere risolto il problema di disponibilitÓ. Inoltre, assicurarsi che il computer dispone di Microsoft Office Outlook 2007 o Microsoft Outlook 2010 installato. Non sono supportate nelle versioni precedenti di Outlook con Office 365.

Se questo problema si verifica in modo identico in Outlook e in Outlook Web App, Ŕ probabile che vi sia un problema con l'impostazione federazione di Exchange nell'organizzazione. In questo caso, vedere la Assistente per la distribuzione di Microsoft Exchange Server Per assicurarsi che l'ambiente soddisfi i requisiti di sistema.

Informazioni di disponibilitÓ non possono essere recuperati da un ambiente

Gli utenti non possono accedere informazioni disponibilitÓ tramite federazione di Exchange in una sola direzione. Ad esempio, gli utenti locali non possono accedere informazioni disponibilitÓ dalle cassette postali di cloud. In alternativa, utenti cloud Impossibile accedere a informazioni di disponibilitÓ dalle cassette postali locali.

In questo scenario, il problema potrebbe essere causato da un'errata configurazione dell'applicazione destinazione URI. In alternativa, i criteri di condivisione nell'ambiente locale di Exchange Server e in Exchange Online potrebbe non corrispondere.

Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura:
  1. In un computer locale che esegue Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 1 (SP1), fare clic su Start, scegliere Tutti i programmi, fare clic su Microsoft Exchange Server 2010e quindi fare clic su Exchange Management Shell.
  2. Nella riga di comando, digitare il comando seguente e quindi premere INVIO:
    Get-FederationInformation -domainname <Office 365 Domain>
    In questo comando, il <Office 365="" domain="">segnaposto rappresenta il dominio di Office 365 predefinito (ad esempio, adatum.onmicrosoft.com).</Office>
  3. Nei risultati, prendere nota dei valori TargetApplicationUri e TargetAutodiscoverEpr . Queste sono le impostazioni che il dominio di destinazione deve avere per assicurarsi che la relazione di trust federativa sia impostata correttamente.
  4. Per visualizzare le informazioni di attendibilitÓ sono attualmente impostate per il dominio di Office 365 predefinito, eseguire il comando riportato di seguito:
    Get-OrganizationRelationship | FL
  5. Nella sezione DomainNames , assicurarsi che vengano visualizzati i seguenti:
    • Il nome del dominio di routing dei servizi della societÓ (ad esempio, service.adatum.com)
    • Il nome del dominio federato della societÓ (ad esempio adatum.com)
    Se non vengono visualizzate nella sezione DomainNames , potrebbe esserci un problema con l'installazione di federazione di Exchange. Revisione di Assistente per la distribuzione di Microsoft Exchange Server Per assicurarsi che la configurazione si Allinea alle procedure consigliate e che l'ambiente soddisfi i requisiti di sistema. Se i due domini vengono visualizzati correttamente nella sezione DomainNames , tenere presente le seguenti sezioni nei risultati:
    • Nome
    • TargetApplicationUri
    • TargetAutodiscoverEpr
    I valori di TargetApplicationUri e TargetAutodiscoverEpr devono corrispondere i valori equivalenti dal cmdlet Get-FederationInformation . Se i valori non corrispondono, eseguire il comando riportato di seguito per correggere la differenza:
    Set-OrganizationRelationship -Identity <Name> -TargetApplicationUri <TargetApplicationUri> -TargetAutodiscoverEpr <TargetAutodiscoverEpr>
  6. Se il problema di disponibilitÓ persiste, verificare che i criteri di condivisione nell'ambiente locale di Exchange Server e in Exchange Online corrisponda. Per verificare questo, eseguire il comando riportato di seguito in Exchange Management Shell e prendere nota del valore nel campo domini nei risultati:
    Get-SharingPolicy | FL
  7. Connettersi a Exchange Online utilizzando Windows PowerShell per eseguire il test stesso di altro ambiente. Eseguire questa operazione in modo da stabilire se corrispondono a criteri di condivisione. Per ulteriori informazioni su come connettersi a Exchange Online utilizzando Windows PowerShell, visitare il seguente sito Web Microsoft:
    Connettersi a Windows PowerShell al servizio
  8. Dopo la connessione a Exchange Online, eseguire il seguente comando nella finestra di Windows PowerShell per l'ambiente locale e prendere nota del valore nel campo domini :
    Get-SharingPolicy
  9. I valori di domini per i due ambienti devono corrispondere. Se non corrispondono, Ŕ possibile utilizzare il cmdlet Set-SharingPolicy per impostare il campo di domini in modo che corrisponda a su entrambi i lati. Per ulteriori informazioni sul cmdlet Set-SharingPolicy e su come utilizzare questa impostazione di condivisione, vedere il seguente sito Web Microsoft TechNet:
    http://technet.microsoft.com/en-us/library/dd297931.aspx

Impossibile recuperare informazioni di disponibilitÓ da un account di cloud utilizzando un account locale

Il problema Ŕ limitato agli utenti locali che tentano di recuperare informazioni sulla disponibilitÓ per le cassette postali cloud.

In questo caso, Ŕ possibile utilizzare il cmdlet Test-FederationTrust per raccogliere ulteriori informazioni sull'errore. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Exchange Management Shell, eseguire il comando riportato di seguito, dove il <OnPremisesMailbox>segnaposto rappresenta l'indirizzo di posta elettronica di una cassetta postale utente ospitato nell'ambiente locale:</OnPremisesMailbox>
    Test-FederationTrust -UserIdentity <OnPremisesMailbox> -verbose
    Nota.Questo comando verifica il token di attendibilitÓ di federazione utilizzato dall'utente locale.
  2. Supponendo che i risultati includono almeno una sezione in cui il tipo Ŕ non riuscito, copiare i risultati in un file di testo e quindi inviare il file di supporto di servizi in linea di Exchange per ulteriore assistenza.

Impossibile recuperare informazioni di disponibilitÓ da un account locale con un account di cloud

Il problema Ŕ limitato agli utenti di cloud che tentano di recuperare informazioni sulla disponibilitÓ per le cassette postali locali.

In questo caso, le cassette postali coinvolte possono essere ospitate in Microsoft Exchange Server 2003 anzichÚ su Exchange Server 2007 o invece di Exchange Server 2010. Exchange Server 2003 non supporta le richieste di servizi Web Exchange versioni successive consente di ottenere informazioni di disponibilitÓ. Assicurarsi che tutti i dati disponibilitÓ contenute in Exchange Server delle cartelle pubbliche di 2003 vengono replicati in un server di cassette postali di Exchange Server 2010 pu˛ supportare un database delle cartelle pubbliche.
  1. ╚ possibile installare il ruolo cassette postali nello stesso server in cui Ŕ installato il ruolo Server accesso Client (CAS) che Ŕ possibile utilizzare per il supporto di federazione. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione utilizzando l'Assistente di distribuzione di Microsoft Exchange Server, visitare il Assistente per la distribuzione di Exchange Server.
  2. Se gli utenti di cloud problemi persistono quando si tenta di recuperare informazioni per le cassette postali locali sulla disponibilitÓ, determinare se esiste un problema di connessione del servizio di individuazione automatica in locale. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Aprire l'analizzatore di connettivitÓ remota di Microsoft al seguente sito Web Microsoft:
      https://www.testconnectivity.microsoft.com/?TestId=OutlookAutoDisc
    2. Nella pagina di individuazione automatica di Outlook, Ŕ necessario completare il modulo utilizzando l'indirizzo di posta elettronica e la password di un account nell'ambiente locale che presenta problemi. Fare clic per selezionare la casella di controllo per confermare che si dispone dell'autoritÓ per immettere le credenziali di un account di lavoro.
    3. Per confermare che un programma automatizzato Ŕ in corso una richiesta, Ŕ necessario completare una sfida interfaccia umana. Digitare le lettere e numeri compresi tra l'immagine nella casella, quindi Eseguire Test.
  3. Se il test non riesce, controllare le impostazioni per il server proxy in locale e per il firewall. Assicurarsi che le CA in linea di Exchange Ŕ possibile accedere da Internet sulla porta 443.

Informazioni di disponibilitÓ non sono disponibile in una distribuzione di ibrido tra un'organizzazione di Exchange 2003 in locale o un'organizzazione di Exchange 2003 o Exchange 2007 locale mista e in linea di Exchange

In questo scenario, l'unitÓ Organizzativa = esterno (FYDIBOHF25SPDLT), cartella pubblica manca dalla gerarchia di cartelle pubbliche e deve essere aggiunto.

Per aggiungere l'unitÓ Organizzativa = cartella pubblica esterna (FYDIBOHF25SPDLT), attenersi alla seguente procedura:
  1. Connettersi al server delle cartelle pubbliche di Exchange 2010 SP1 in locale dal server di cartelle pubbliche.
  2. Aprire Windows PowerShell.
  3. Eseguire il comando riportato di seguito:

    Add-PsSnapin Microsoft.Exchange.Management.Powershell.Setup
  4. Eseguire il comando riportato di seguito:

    Install-FreeBusyFolder

RIFERIMENTI

Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 .

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2555008 - Ultima modifica: mercoledý 23 ottobre 2013 - Revisione: 15.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office 365 for enterprises (pre-upgrade)
  • Microsoft Office 365 for educationá (pre-upgrade)
  • Microsoft Exchange Online
Chiavi:á
o365 o365a o365e o365m o365062011 pre-upgrade o365022013 hybrid after upgrade gwt guided walk through kbtshoot kbgraphic kbmt KB2555008 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2555008
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com