╚ possibile modificare le autorizzazioni di accesso di una cartella di calendario in un ambiente 2010 Exchange Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2674445 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Si consideri il seguente scenario:
  • Avere un'applicazione di terze parti che consente di impostare un ordine non corretto per l'elenco di controllo di accesso di una cartella di calendario in una cassetta postale.
  • Spostare la cassetta postale che contiene la cartella Calendario in un server di cassette postali Microsoft Exchange Server 2010. Completata l'operazione di spostamento.
  • Si tenta di modificare l'autorizzazione di accesso della cartella del calendario utilizzando un'applicazione di servizio Web di Exchange (EWS) o utilizzando un'applicazione MAPI, come Microsoft Outlook.
In questo scenario, Ŕ possibile modificare le autorizzazioni di accesso della cartella Calendario.

Cause

Questo problema si verifica un errore quando l'archivio di Exchange convalida elenchi di controllo accesso canonico. Pertanto l'applicazione MAPI o EWS Impossibile recuperare la tabella di elenco di controllo accesso della cartella Calendario.

Risoluzione

Per risolvere questo problema, installare l'aggiornamento cumulativo seguente:
2685289 Descrizione dell'aggiornamento cumulativo 3 per Exchange Server 2010 Service Pack 2

Dopo aver installato l'aggiornamento, Ŕ possibile attivare la convalida degli ACL canonico configurando una chiave del Registro di sistema. Per consentire la convalida dell'ACL canonico Ŕ, visitare il "Correggere per me"sezione. Se si desidera consentire la convalida dell'ACL canonico manualmente, visitare il "Consenti correzione manuale"sezione.

Correggere per me



Per consentire la convalida degli ACL canonico automaticamente, scegliere il Risolvere il problema pulsante o collegamento. Fare clic su Eseguire nel Download di file finestra di dialogo casella e seguire i passaggi della procedura guidata Fix it .


Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets fixit1
Risolvere il problema
Correzione Microsoft 55003
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets fixit2


Note
  • Installare l'aggiornamento descritto nell'articolo della Microsoft Knowledge Base (KB) 2685289 prima di eseguire questa correzione soluzione.
  • Questa procedura guidata potrebbe essere in inglese. Tuttavia, la correzione automatica funziona anche per altre versioni di Windows.
  • Se non si Ŕ sul computer che presenta il problema, salvare la correzione tale soluzione a un'unitÓ flash o un CD, quindi eseguirlo sul computer che presenta il problema.

Procedere con la "Il problema Ŕ stato risolto?"sezione.



Consenti correzione manuale

Per attivare la convalida degli ACL canonico configurando una chiave del Registro di sistema, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire l'Editor del Registro di sistema. Per effettuare questa operazione, fare clic su Inizio, tipo Regedit nel Avvia ricerca casella e quindi premere INVIO.
  2. Individuare e selezionare la seguente sottochiave:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\MSExchangeIS\ParametersSystem
  3. Nel Modifica dal menu Nuovo, quindi scegliere DWORD (32 bit) valore.
  4. Tipo CheckCanonicalACLDuringMove, quindi premere INVIO.
  5. Nel Modifica menu, fare clic su Modificare.
  6. Nel Dati valore digitare 1, quindi scegliere OK.
  7. Uscire dall'Editor del Registro di sistema.
Dopo la convalida della funzionalitÓ di elenchi di controllo accesso canonico Ŕ attivata, Ŕ possibile spostare le cartelle in cui l'elenco di controllo di accesso non Ŕ in ordine canonico. Inoltre, viene visualizzato il seguente messaggio di errore quando si tenta di spostare la cartella:
Errore: MapiExceptionInvalidParameter: Impossibile impostare le proprietÓ sull'oggetto. (hr = 0x80070057, CE =-2147024809)
Contesto di diagnostica:
Coperchio: 55847 EMSMDBPOOL.EcPoolSessionDoRpc chiamato [lunghezza = 267]
Coperchio: 43559 EMSMDBPOOL.EcPoolSessionDoRpc restituito [CE = 0x0] [lunghezza = 232] [latenza = 0]
Coperchio: 23226---ROP analisi Start--
Coperchio: 27962 ROP: ropSetProps [10]
Coperchio: 17082 ROP errore: 0x80070057
Coperchio: 30561
Coperchio: 21921 StoreEc: 0x80070057
Coperchio: 27962 ROP: ropExtendedError [250]
Coperchio: inizia contesto remoto 1494-----
Coperchio: 26426 ROP: ropSetProps [10]
Coperchio: 21970 StoreEc: 0x8004010F PropTag: 0x668F0040
Coperchio: 25000
Coperchio: 24936
Coperchio: 24952
Coperchio: 47113
Coperchio: 7915 StoreEc: 0x80070057
Coperchio: 5263 StoreEc: 0x80070057
Coperchio: 19768
Coperchio: 4559 StoreEc: 0x80070057
Coperchio: 1750---fine del contesto remoto--
Coperchio: 26849
Coperchio: 21817 ROP errore: 0x80070057
Coperchio: 25761
Coperchio: 1940 StoreEc: 0x80070057
Coperchio: 25297
Coperchio: 21201 StoreEc: 0x80070057

Il problema Ŕ stato risolto?

  • Verificare se il problema Ŕ risolto. Se il problema Ŕ necessario continuare con questa sezione. Se il problema non viene risolto, Ŕ possibile contattare il supporto.
  • Ci piacerebbe ricevere commenti e suggerimenti. Per fornire commenti o segnalare eventuali problemi con questa soluzione, lasciare un commento sul "Correggere per me"blog o inviateci un email.

Informazioni

Per ulteriori informazioni sugli elenchi di controllo di accesso, visitare il seguente sito Web Microsoft:
Informazioni generali sugli elenchi di controllo di accesso
Per ulteriori informazioni sulle voci di controllo di accesso, visitare il seguente sito Web Microsoft:
Informazioni generali sulle voci di controllo di accesso
Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Visual Basic e ADsSecurity. dll per ordinare adeguatamente ACE in un ACL, visitare il seguente sito Web Microsoft:

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2674445 - Ultima modifica: venerdý 12 ottobre 2012 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 2áalle seguenti piattaforme
    • Microsoft Exchange Server 2010 Enterprise
    • Microsoft Exchange Server 2010 Standard
Chiavi:á
kbqfe kbfix kbsurveynew kbexpertiseinter kbfixme kbmsifixme kbmt KB2674445 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2674445
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com