Impossibile accedere a cassette postali di Outlook che si connettono a un array di server Accesso Client in un ambiente Exchange Server 2010

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2863473 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Si consideri lo scenario seguente:
  • I client di SomeMicrosoft Outlook connettersi a un array di server di accesso Client utilizzando un sistema di bilanciamento del carico hardware in un ambiente Microsoft Exchange Server 2010.
  • Uno dei server delle cassette postali si blocca.
In questo scenario, tutti i thread del servizio di accesso Client RPC (RPCClientAccess.exe) su tutti i server Accesso Client in un sito di Active Directory visualizzano lo stato in sospeso. Infine, i thread sono esauriti. Gli utenti, inoltre, possono accedere alle cassette postali nei client Outlook.

Cause

Questo problema si verifica perché il limite per il numero di in attesa di thread del processo RPCClientAccess.exe non è sufficientemente basso. Pertanto, richiede molto tempo per chiamare backthreads dal server delle cassette postali che si blocca.

Risoluzione

Per risolvere questo problema, installare l'aggiornamento cumulativo seguente:
2866475 Descrizione dell'aggiornamento cumulativo 2 per Exchange Server 2010 SP3

Status

Microsoft ha confermato che questo è un problema nei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Per ulteriori informazioni sul servizio di accesso Client RPC, visitare il seguente sito Web Microsoft:
Informazioni generali sul servizio di accesso Client RPC
Per ulteriori informazioni sui sistemi di bilanciamento del carico hardware per Exchange Server 2010, visitare il seguente sito Web Microsoft:
Informazioni generali sui sistemi di bilanciamento del carico hardware

Proprietà

Identificativo articolo: 2863473 - Ultima modifica: giovedì 10 ottobre 2013 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 1
  • Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 2
  • Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 3 alle seguenti piattaforme
    • Microsoft Exchange Server 2010 Enterprise
    • Microsoft Exchange Server 2010 Standard
Chiavi: 
kbqfe kbfix kbsurveynew kbexpertiseinter kbmt KB2863473 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2863473
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com