Descrizione della gestione e della memorizzazione dei collegamenti in Excel

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 328440 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In Microsoft Excel č possibile collegare una cella di una cartella di lavoro a un'altra cartella di lavoro utilizzando una formula che fa riferimento alla cartella di lavoro esterna. Il collegamento cosė creato potrebbe basarsi su un percorso relativo. Quando si utilizza un collegamento relativo, č possibile spostare le cartelle di lavoro senza che ciō provochi l'interruzione del collegamento.

In questo articolo viene illustrato come vengono memorizzati, nelle diverse situazioni applicative di Excel, i riferimenti a cartelle di lavoro collegate.

Informazioni

Modalitā di gestione dei percorsi dei collegamenti all'apertura di un file

Quando in Excel viene aperto un file contenente collegamenti, ossia cartelle di lavoro collegate, le porzioni dei collegamenti memorizzati nel file vengono combinate con le necessarie porzioni del percorso corrente della cartella collegata.

Modalitā di memorizzazione dei percorsi dei collegamenti

Quando in Excel viene memorizzato il percorso di un file collegato, per determinare che cosa debba essere memorizzato vengono utilizzate le regole descritte di seguito.

Nota Lo spostamento di un percorso a un livello superiore indica che ci si riferisce a cartelle pių lontane dall'unitā o dalla condivisione radice. Lo spostamento di un percorso a un livello inferiore indica che ci si riferisce a cartelle pių vicine all'unitā o alla condivisione radice.
  • Se il file collegato e il file di dati di origine non sono contenuti nella stessa unitā, la lettera di unitā verrā memorizzata con un percorso e un nome del file.
  • Se il file collegato e il file di dati di origine sono contenuti nella stessa cartella, verrā memorizzato solo il nome del file.
  • Se il file di dati di origine si trova in una cartella nidificata nella stessa cartella radice del file collegato, viene memorizzata una proprietā per indicare la cartella radice. Tutte le porzioni del percorso condivise non verranno memorizzate.

    Se, ad esempio, il file collegato C:\dir\collegato.xls dipende da C:\dir\file\origine.xls, l'unica porzione del percorso memorizzata sarā \file\origine.xls.
  • Se il file di dati di origine č contenuto in una cartella di livello inferiore rispetto al file collegato, tale situazione verrā indicata memorizzando una specifica proprietā.

    Se, ad esempio, il file collegato č C:\dir\file\miofile\collegato.xls e il file di dati di origine č C:\dir\file\origine.xls, verrā solo memorizzato \dir\file\ .. \origine.xls.

    Nota In questo modo č possibile mantenere un collegamento quando un file collegato viene copiato in una sottocartella aggiuntiva della cartella in cui il file di origine č contenuto.

    Se, ad esempio, il file collegato č C:\dir\file\mieifile1\collegato.xls e il file di dati di origine č C:\dir\file\origine.xls, il file collegato, collegato.xls, verrā copiato dalla cartella C:\dir\file\mieifile1 a una cartella denominata C:\dir\file\mieifile2 e il collegamento a C:\dir\file\origine.xls mantenuto.
  • Se il file di dati di origine č incluso nella cartella XLStart, Posizione file avvio alternativo o Libreria, verrā scritta una specifica proprietā per indicare una delle suddette cartelle e verrā memorizzato il solo nome del file.

    Nota Excel riconosce due cartelle XLStart predefinite da cui aprire automaticamente i file all'avvio. Le due cartelle sono le seguenti:
    • La cartella XLStart nella cartella di installazione di Office, ad esempio C:\Programmi\Microsoft Office\cartella di Office\XLStart
    • La cartella XLStart nel profilo dell'utente, ad esempio C:\Documents and Settings\nomeutente\Dati applicazioni\Microsoft\Excel\XLStart
    La cartella XLStart nel profilo dell'utente č quella che verrā memorizzata come proprietā per il collegamento. Se si utilizza la cartella XLStart nella cartella di installazione di Office, tale cartella XLStart viene considerata come qualsiasi altra cartella sul disco rigido.

    Il nome cartella di Office varia a seconda delle versioni di Office. Ad esempio, il nome cartella di Office č Office, Office10, Office11 o Office12, in base alla versione di Office in esecuzione. La modifica del nome di questa cartella provoca l'interruzione dei collegamenti se si passa a un computer che esegue una versione di Excel diversa da quella in cui č stato stabilito il collegamento.
Si noti, inoltre, che quanto č visualizzato nella barra della formula di Excel non č necessariamente ciō che viene memorizzato. Se, ad esempio, il file di dati di origine č chiuso, verrā visualizzato il percorso completo del file, ma solo il nome del file sarā memorizzato.

Collegamenti relativi e collegamenti assoluti

Ogni qualvolta sia possibile, i collegamenti a cartelle di lavoro esterne vengono creati in modo relativo. In altre parole, non viene registrato il percorso completo del file di dati di origine, ma solo la porzione di percorso relativa alla cartella di lavoro collegata. Con questo metodo č possibile spostare le cartelle di lavoro senza interrompere i reciproci collegamenti. I collegamenti rimangono intatti, tuttavia, solo se non cambia la posizione reciproca delle cartelle di lavoro. Se, ad esempio, il file collegato č C:\dir\collegato.xls e il file di dati di origine č C:\dir\file\origine.xls, sarā possibile spostare entrambi i file sull'unitā D purché il file di origine sia sempre incluso in una sottocartella denominata "file".

I collegamenti relativi possono causare problemi quando si sposta il file collegato in un altro computer e il file di origine č in una posizione centrale. In questo caso, sarā utile creare collegamenti assoluti. Per creare un collegamento assoluto, utilizzare un percorso UNC (Universal Naming Convention). Quando si digita un collegamento con un percorso UNC in Excel, viene memorizzato l'intero percorso. Il percorso rimane assoluto indipendentemente dalla posizione da cui viene aperto o dalla modalitā con cui viene aperto.

Unitā mappate e unitā UNC

Quando una cartella di lavoro con dati di origine č collegata, il collegamento viene stabilito in base al modo in cui la cartella viene aperta. Se la cartella di lavoro č stata aperta in un'unitā mappata, il collegamento viene creato utilizzando un'unitā mappata. Il collegamento rimarrā tale indipendentemente dal modo in cui la cartella di lavoro con i dati di origine verrā aperta in seguito. Se il file di dati di origine viene aperto da un percorso UNC, il collegamento non verrā convertito su un'unitā mappata, anche qualora un'unitā corrispondente sia disponibile. Il collegamento rimarrā un collegamento UNC indipendentemente dal modo in cui il file verrā aperto in seguito. Se nello stesso file sono presenti sia collegamenti a unitā UNC sia collegamenti a unitā mappate e i file di origine vengono aperti contemporaneamente al file di destinazione, solo i collegamenti corrispondenti al modo in cui il file č stato aperto funzioneranno come collegamenti ipertestuali. Pių specificamente, se si apre il file in un'unitā mappata e si modificano valori nel file di origine, solo i collegamenti creati in riferimento all'unitā mappata verranno immediatamente aggiornati.

Il collegamento puō essere visualizzato in modo differente in Excel a seconda del modo in cui la cartella di lavoro č stata aperta. Il collegamento puō corrispondere alla condivisione UNC radice o alla lettera dell'unitā radice utilizzata per aprire il file.

Scenari che possono provocare un funzionamento imprevisto dei collegamenti

In alcune circostanze č possibile che i collegamenti tra file facciano inavvertitamente riferimento a percorsi errati. Di seguito sono riportati due degli scenari pių comuni.

Scenario 1:
  1. Viene mappata un'unitā sotto la radice di una condivisione. L'unitā Z, ad esempio, viene mappata a \\Server\Condivisione\Cartella1.
  2. Vengono creati collegamenti a una cartella di lavoro memorizzata nel percorso mappato dopo avere aperto il file tramite tale unitā mappata.
  3. Il file viene aperto da un percorso UNC.
Se si chiude il file senza salvarlo, i collegamenti non verranno modificati. Se, tuttavia, si salva il file prima di chiuderlo, i collegamenti verranno salvati con il percorso corrente. Le cartelle tra la radice della condivisione e la cartella mappata verranno escluse dal percorso. Nell'esempio precedente, il collegamento diventerebbe \\Server\Cartella1. In altri termini, il nome Condivisione viene eliminato dal percorso.

Scenario 2:
  1. Viene mappata un'unitā sotto la radice di una condivisione. L'unitā Z, ad esempio, viene mappata a \\Server\Condivisione\Cartella1.
  2. Il file viene aperto da un percorso UNC o da un'unitā mappata a una cartella diversa nella condivisione, ad esempio \\Server\Condivisione\Cartella2.
Se si chiude il file senza salvarlo, i collegamenti non verranno modificati. Se, tuttavia, si salva il file prima di chiuderlo, i collegamenti verranno salvati con il percorso corrente. Le cartelle tra la radice della condivisione e la cartella mappata verranno escluse dal percorso. Nell'esempio precedente, il collegamento diventerebbe \\Server\Cartella1.

Proprietā

Identificativo articolo: 328440 - Ultima modifica: mercoledė 21 febbraio 2007 - Revisione: 8.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Office Excel 2007
  • Microsoft Office Excel 2003
  • Microsoft Excel 2002 Standard Edition
  • Microsoft Excel 2000 Standard Edition
Chiavi: 
kbinfo KB328440
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com