Descrizione della funzione casuale in Excel 2007 e in Excel 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 828795 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo viene descritto l'algoritmo utilizzato nella casuale numerica generatore funzione RAND, in Microsoft Office Excel 2007 e in Microsoft Office Excel 2003 modificato.

Informazioni

La funzione di casuale nelle versioni precedenti di Excel utilizzata un algoritmo di generazione di numeri pseudo-casuali cui le prestazioni di test standard di casualità non era sufficiente. Sebbene sia probabile che interessano i utenti che dispongono di per rendere un numero elevato di chiamate a casuale, ad esempio un milione o ulteriori informazioni e non deve essere un problema per quasi tutti gli utenti, l'algoritmo di generazione di numeri pseudo-casuali in questa sezione viene descritto il primo è stata implementata per Excel 2003. Passa la batteria stessa di test standard.

La batteria di test è denominata Diehard (vedere la nota 1). L'algoritmo che viene implementato in Excel 2003 è stato sviluppato da B.A. Wichman e ID Hill (vedere la nota 2 e nota 3). Questo generatore di numeri casuali viene utilizzato anche nel pacchetto RAT-STATS software fornito con il controllo generale, U.S. Department di sanitario di Office. È stata utilizzata da Rotz et al, (vedere la nota 4) per passare il DIEHARD test e test aggiuntivi sviluppato dal National Institute of Standards and Technology (NIST, in precedenza National Bureau of Standards).

Note

  • I test sono stati sviluppati da Professor George Marsaglia, reparto di statistiche, Florida State University e sono disponibili presso il seguente sito Web:
    http://i.cs.hku.hk/~diehard
  • Wichman, B.A. e ID Hill, algoritmo AS 183: un generatore di numeri Pseudo-Random efficiente e Portable , applicazione statistiche, 31, 188-190, 1982.
  • Wichman, B.A. e ID Hill, Creazione di un generatore casuale di numero , BYTE, pagine 127-128, marzo 1987.
  • Rotz, occidentale e Falk orientale, legno d. e j. Mulrow, Un confronto di casuale Nr. generatori utilizzato in Business presentati al Joint statistiche riunioni, Atlanta, GA, 2001.
Il concetto di base è che se si assumono [0,1] tre numeri casuali e sommare i, la parte frazionaria della somma è stesso un numero casuale in [0,1]. Le istruzioni nel codice FORTRAN elenco dall'articolo originale Wichman e Hill importanti sono:
C	IX, IY, IZ SHOULD BE SET TO INTEGER VALUES BETWEEN 1 AND 30000 BEFORE FIRST ENTRY

IX = MOD(171 * IX, 30269)

IY = MOD(172 * IY, 30307)

IZ = MOD(170 * IZ, 30323)

RANDOM = AMOD(FLOAT(IX) / 30269.0 + FLOAT(IY) / 30307.0 + FLOAT(IZ) / 30323.0, 1.0)
Pertanto IX, IY IZ generare rispettivamente numeri interi compresi tra 0 e 30268, 0 e 30306, 0 e 30322. Nell'ultima istruzione per implementare il principio semplice che è stato espresso in precedenza, questi vengono combinati: se si assumono [0,1] tre numeri casuali e sommare i, la parte frazionaria della somma è stesso un numero casuale in [0,1].

Poiché casuale genera numeri pseudo-casuali, se viene generata una sequenza lunga di essi, infine la sequenza verrà ripetuta stesso. Combinazione di numeri casuali, come nella procedura Wichman-Hill garantisce che più di 10 ^ 13 numeri verranno generati prima che inizi la ripetizione. Numerosi test Diehard prodotti risultati non soddisfacenti con versioni precedenti di casuale perché il ciclo prima numeri ripetuta era troppo breve.

Risultati in versioni precedenti di Excel

La funzione casuale nelle versioni precedenti di Excel è bene nella pratica per gli utenti che non richiedono una lunga sequenza di numeri casuali (ad esempio un milione). Non è riuscito diversi test standard di casualità, rendendo le prestazioni di un problema quando è stata necessaria una lunga sequenza di numeri casuali.

Risultati in Excel 2003

È stato implementato un algoritmo semplice ed efficacia. Il Generatore di nuovo passa tutti i test standard di casualità.

Conclusioni

Gli utenti di risparmio energia di casuale che richiedono lunghe sequenze di numeri casuali sono meglio con il nuovo generatore di Excel 2003. Altri utenti devono essere undeterred di utilizzare casuale in versioni precedenti di Excel.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su un problema documentato in casuale, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
834520La funzione casuale restituzione di numeri negativi in Excel 2003

Proprietà

Identificativo articolo: 828795 - Ultima modifica: martedì 16 gennaio 2007 - Revisione: 5.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office Excel 2007
  • Microsoft Office Excel 2003
Chiavi: 
kbmt kbfuncstat kbfunctions kbinfo KB828795 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 828795
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com