Manutenzione del ramo doppio per .NET Framework 2.0 Service Pack 2, .NET Framework 3.0 Service Pack 2 e .NET Framework 3.5 Service Pack 1

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 960043 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

INTRODUZIONE

Tutti gli aggiornamenti di livello GDR (General Distribution Release) per .NET Framework 2.0 Service Pack 2, .NET Framework 3.0 Service Pack 2 e .NET Framework 3.5 Service Pack 1 supportano il modello di manutenzione del ramo doppio.

Si supponga di installare un hotfix che supporta questo tipo di manutenzione per .NET Framework 2.0 Service Pack 2, .NET Framework 3.0 Service Pack 2 o .NET Framework 3.5 Service Pack 1. Oltre all'aggiornamento disponibile nell'elenco Programmi attualmente installati dello strumento Installazione applicazioni del Pannello di controllo, viene visualizzato anche un ulteriore aggiornamento (960043). Questo aggiornamento aggiuntivo Ŕ denominato baseliner ed Ŕ tipico di tutti gli hotfix che supportano la manutenzione del ramo doppio.

In questo articolo viene descritta la manutenzione del ramo doppio per .NET Framework 2.0 Service Pack 2, .NET Framework 3.0 Service Pack 2 e .NET Framework 3.5 Service Pack 1.

Informazioni

Che cos'Ŕ la manutenzione del ramo doppio?

áGli aggiornamenti per .NET Framework e per Microsoft Visual Studio sono solitamente stati cumulativi. Ad esempio, un file binario include sempre tutte le modifiche di manutenzione precedenti presenti nello stesso file binario. Si sono verificati problemi con questo approccio perchÚ si causa accidentalmente a una notevole distribuzione di hotfix che erano rivolti a una distribuzione limitata e che sono stati sviluppati per risolvere un requisito specifico dell'utente con aggiornamenti della sicurezza e aggiornamenti cumulativi.

Rami separati per gli hotfix e i rilasci di livello GDR, come gli aggiornamenti della protezione, eliminano la possibilitÓ di distribuire correzioni funzionali per gli hotfix nei rilasci di livello GDR. La gestione di rami separati per i rilasci LDR (Limited Distribution Releases, come gli hotfix) e i rilasci GDR (General Distribution Releases, come gli aggiornamenti, gli aggiornamenti cumulativi e gli aggiornamenti della protezione) Ŕ denominata manutenzione del ramo doppio.

Che cosa significa esattamente manutenzione del ramo doppio?

Con la manutenzione del ramo doppio gli aggiornamenti per i rilasci di livello GDR (aggiornamenti, aggiornamenti cumulativi e aggiornamenti della protezione) conterranno due versioni del payload, un payload "pulito" che include solo la correzione di protezione ma nessun hotfix cumulativo e un secondo payload contenente gli hotfix cumulativi insieme alla correzione di protezione.

Il primo payload "pulito" dovrebbe essere installato dagli utenti che non hanno applicato alcun hotfix (la maggior parte degli utenti) e il secondo payload cumulativo dovrebbe essere installato dagli utenti che hanno installato uno o pi¨ hotfix.

Come funziona la manutenzione del ramo doppio?

Quando un utente installa un hotfix, l'aggiornamento viene installato insieme all'aggiornamento del baseliner 960043. Questo baseliner Ŕ come un flag nel computer che indica agli aggiornamenti futuri di tale prodotto che Ŕ presente un hotfix.

In futuro, quando l'utente installerÓ un aggiornamento di livello GDR (compreso un aggiornamento della protezione), tale aggiornamento andrÓ alla ricerca del baseliner. Se il baseliner non Ŕ presente perchÚ non Ŕ stato installato alcun hotfix in precedenza, viene installato il payload del ramo GDR che fa sý che l'hotfix non sia incluso.

Se il baseliner viene rilevato, viene installato il payload del ramo LDR, come il file binario cumulativo che include un hotfix. Questo modello impedisce l'installazione del ramo GDR agli utenti che hanno installato gli hotfix.

Il vantaggio di questo modello consiste nel fatto che se si installa prima una versione GDR, verrÓ applicato il payload della versione GDR. Se si installa poi un hotfix e il baseliner Ŕ presente, la versione GDR passerÓ automaticamente dal payload del ramo GDR al payload del ramo LDR. Ci˛ impedisce una regressione dell'hotfix.

Domande frequenti

D1: la manutenzione del ramo doppio sarÓ disponibile per Visual Studio 2008 SP1?

R1:
il supporto per il modello di manutenzione del ramo doppio Ŕ attualmente limitato a .NET Framework 2.0 SP2, .NET Framework 3.0 SP2 e .NET Framework 3.5 SP1. Non si prevede di estendere questa funzionalitÓ a Visual Studio 2008 SP1.

D2: cosa accade per le versioni precedenti di .NET Framework (1.0, 1.1, 2.0 RTM/SP1) e Visual Studio (2002, 2003, 2005)?

R2:
il modello di manutenzione del ramo doppio Ŕ disponibile a partire dalla versione di .NET Framework 2.0 SP2, .NET Framework 3.0 SP2 e .NET Framework 3.5 SP1 e sarÓ disponibile in tutte le versioni future di .NET Framework. Non Ŕ previsto il supporto di questo modello di manutenzione per le versioni precedenti del prodotto.

D3: la manutenzione del ramo doppio sarÓ supportata per .NET Framework 4.0?

R3:
sý, la versione di .NET Framework 4.0 supporterÓ il modello di manutenzione del ramo doppio.

D4: due payload nell'aggiornamento renderanno pi¨ grandi gli aggiornamenti?

R4:
poichÚ gli aggiornamenti di livello GDR che supportano la manutenzione del ramo doppio includono due payload, uno del ramo LDR e un altro del ramo GDR, questi aggiornamenti sono leggermente pi¨ grandi degli aggiornamenti equivalenti che non supportano la manutenzione del ramo doppio. Nella maggior parte dei casi, questo aumento della dimensione file Ŕ nominale e limitato a pochi megabyte (MB).

D5: Ŕ necessario seguire una determinata procedura per indicare se deve essere applicato il payload LDR o GDR?

R5:
in circostanze comuni non Ŕ richiesta alcuna operazione da parte dell'utente. Il computer contrassegnerÓ in modo automatico la presenza di un hotfix nel computer utilizzando il baseliner. Le versioni GDR future determineranno automaticamente se deve essere applicato il payload LDR o GDR in base alla presenza del baseliner.

D6: Ŕ necessario seguire una determinata procedura al momento della disinstallazione di un aggiornamento di livello GDR (aggiornamento, aggiornamento cumulativo o aggiornamento della protezione)?

R6:
no, non Ŕ necessario fare nulla di speciale quando si disinstalla un aggiornamento di livello GDR.

D7: Ŕ necessario seguire una determinata procedura al momento della disinstallazione di un hotfix?

R7:
áno, non Ŕ necessario fare nulla di speciale quando si disinstalla un hotfix.

D8: cosa accadrebbe se venisse rimosso il baseliner?

R8:
ánon disinstallare manualmente l'aggiornamento del baseliner 960043 mediante lo strumento Installazione applicazioniádel Pannello di controllo. Questo scenario non Ŕ supportato. Inoltre, Ŕ possibile che gli aggiornamenti futuri non vengano applicati se si disinstalla l'aggiornamento del baseliner.

D9: come si ripristina il sistema allo stato in cui si applica solo il payload GDR dopo aver installato un aggiornamento GDR?

R9:áper ripristinare il sistema allo stato di applicazione dei payload GDR, Ŕ necessario disinstallare e reinstallare il prodotto. Dopo aver effettuato questa operazione, assicurarsi di applicare tutti gli aggiornamenti della sicurezza disponibili.á

ProprietÓ

Identificativo articolo: 960043 - Ultima modifica: giovedý 27 settembre 2012 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft .NET Framework 3.5 Service Pack 1
  • Microsoft .NET Framework 3.0 Service Pack 2
  • Microsoft .NET Framework 2.0 Service Pack 2
Chiavi:á
kbhowto kbtshoot kbexpertiseinter kbsurveynew kbinfo KB960043
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com