Come risolvere i problemi di prestazioni in Outlook

Si applica a: Outlook 2016Outlook 2013Microsoft Outlook 2010

Importante In questo articolo contiene una sezione che illustra come ridurre le impostazioni di protezione o come disattivare le funzionalità di sicurezza in un computer. È possibile apportare queste modifiche per risolvere un problema specifico. Tuttavia, prima di apportare queste modifiche, è consigliabile valutare i rischi associati all'implementazione di questa soluzione alternativa in un ambiente specifico. Se si implementa questa soluzione alternativa, assicurarsi di seguire tutti i passaggi aggiuntivi appropriati per proteggere il computer.

INTRODUZIONE


In questo articolo viene descritto come risolvere i problemi di prestazioni in Microsoft Outlook.Si verifichi uno o più dei seguenti problemi di prestazioni in Outlook:
  • Outlook sembra non rispondere.
  • Outlook sembra bloccarsi per molto tempo.

Ulteriori informazioni


I problemi di prestazioni possono essere causati da una o più delle seguenti condizioni:
  • Specifiche del computer insufficienti
  • Assenza del Service Pack e degli aggiornamenti più recenti per Outlook
  • File delle cartelle personali di grandi dimensioni (con estensione pst) o file delle cartelle fuori rete (ost)
  • Componenti aggiuntivi di terze parti
  • La cartella AppData viene reindirizzata a un percorso di rete
  • Integrazione di Microsoft Skype for Business
  • Interazione con il software antivirus
  • Indicizzazione di Windows Search o Windows Desktop Search
  • Chiusura incompleta di file con estensione pst o ost
  • Molti feed RSS (Really Simple Syndication)
  • Barra Da fare e modalità in linea con il server di Exchange
  • Profilo di messaggistica di Outlook danneggiato
Nota: Molti di questi elementi possono essere controllati automaticamente da Microsoft Support and Recovery Assistant (SaRA). Per avviare i controlli automatici, attenersi alla seguente procedura:
  1. Installare lo strumento Diagnostica avanzata di Outlook.
  2. Fare clic su Esegui quando richiesto dal browser.
  3. Nel report generato esaminare gli elementi nella scheda Problemi rilevati. Per informazioni dettagliate sulla configurazione di Outlook, Windows e il computer, esaminare le impostazioni nella scheda Visualizzazione dettagliata.
 

Il computer soddisfa i requisiti di sistema per la versione di Office in uso?

Assicurarsi che il computer soddisfi i requisiti di sistema per la versione di Office in uso. Per ulteriori informazioni sui requisiti di sistema per Office, visitare il seguente sito Web Microsoft, a seconda della versione di Office:Per Office 2016 e Office 2013:Per Office 2010:Se il computer soddisfa solo i requisiti minimi di sistema, le prestazioni non ottimali in Office non si verificheranno prestazioni ottimali.

È in esecuzione la versione più recente di Outlook?

Si consiglia di installare i Service Pack (SP) e i pacchetti di hotfix applicabili più recenti. Per ulteriori informazioni sugli ultimi aggiornamenti applicabili, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
2625547 Come installare gli ultimi aggiornamenti applicabili per Microsoft Outlook (solo inglese americano)

Si dispone di un file pst o ost di grandi dimensioni?

Se si dispone di un file pst o ost di grandi dimensioni, è possibile che si verifichino pause dell'applicazione durante l'esecuzione di operazioni tipiche in Outlook. Queste operazioni tipiche includono la lettura, lo spostamento e l'eliminazione dei messaggi di posta elettronica.Quando si utilizza Outlook, in genere si applicano le seguenti linee guida per le dimensioni ost:
  • Fino a 5 gigabyte (GB): Questa dimensione del file dovrebbe fornire una buona esperienza utente sulla maggior parte dell'hardware.
  • Tra 5 e 10 GB: Questa dimensione del file dipende in genere dall'hardware. Pertanto, se si dispone di un disco rigido veloce e un sacco di RAM, la vostra esperienza sarà migliore. Tuttavia, le unità disco rigido più lente, ad esempio le unità che si trovano in genere su computer portatili o unità SSD a stato solido (SSD) di prima generazione, si verificano alcune pause dell'applicazione quando le unità rispondono.
  • Più di 10 GB: Quando il file ost raggiunge questa dimensione, iniziano a verificarsi brevi pause sulla maggior parte dell'hardware.
  • Molto grande (25 GB o superiore): Un file ost di queste dimensioni aumenta la frequenza delle pause brevi, soprattutto durante il download di nuovi messaggi di posta elettronica. Tuttavia, è possibile utilizzare i gruppi di invio/ricezione per sincronizzare manualmente la posta. Per ulteriori informazioni sui gruppi di invio/ricezione, vedere la sezione"Stai sincronizzando molti feed RSS?".
In Outlook 2010 e versioni successive, la dimensione massima per un file pst è 50 GB. La dimensione massima predefinita per un file pst o ost Unicode è di circa 25 GB. Nel seguente articolo della Microsoft Knowledge Base viene descritto come aumentare la dimensione massima di un file pst o ost:
832925 come configurare il limite di dimensione per i file (pst) e (ost) in Outlook
 

Hai molti elementi in una singola cartella?

Se si utilizzano file ost o pst

Se si dispone di molti elementi in una singola cartella, potrebbero verificarsi problemi di prestazioni durante determinate operazioni in Outlook mentre si utilizzano file di dati locali. Se si utilizza Outlook per connettersi a una cassetta postale che si trova in un Microsoft Exchange Server e utilizza la modalità cache, Outlook sincronizza la posta elettronica e altri elementi in un file di dati di Outlook fuori rete (ost). Se si utilizza Outlook per connettersi ad altri account di posta elettronica, ad esempio POP3 o IMAP, Outlook archivia la posta elettronica e altri elementi in un file di dati di Outlook (pst) locale. Questi problemi di prestazioni sono particolarmente evidenti quando si passa all'ingresso e all'esterno di cartelle che contengono molti elementi. Se si dispone di più di 100.000 elementi in una singola cartella in Outlook 2010 e versioni successive, visualizzazioni diverse da Disponi per: Data possono essere più lente. Si consiglia di spostare più elementi in queste cartelle più grandi per separare le cartelle nello stesso archivio o in un archivio e di utilizzare Disponi per: Data quando si esegue Outlook. Per ulteriori informazioni, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2768656 problemi di prestazioni di Outlook quando sono presenti troppi elementi o cartelle in una cartella di file ost o pst in modalità cache
 

Se ci si connette a Exchange in modalità online

Se non si utilizza la modalità cache, è consigliabile esaminare una delle risorse seguenti. Queste risorse documentano alcuni problemi di prestazioni su un server di Exchange con conteggi di elementi elevati e visualizzazioni limitate. Inoltre, le risorse illustrano in che modo questi problemi di prestazioni potrebbero influire sull'esperienza utente complessiva del client. Per informazioni sull'effetto sulle prestazioni dei conteggi di elementi elevati e delle visualizzazioni limitate, visitare i seguenti siti Web Microsoft:
Informazioni sui fattori relativialle prestazioni di database e log checomprendono l'impatto sulle prestazioni dei conteggi di elementi elevati e delle visualizzazioni limitateUnderstanding Database and Log Performance Factors Understanding The Performance Factors Understanding Performance Counts and Log Performance Factors Understanding the Performance Impact of High Item Counts

Sono presenti componenti aggiuntivi non essenziali o non aggiornati installati in Outlook?

Se sono installati componenti aggiuntivi non essenziali, è possibile rimuoverli da Outlook. Per visualizzare i componenti aggiuntivi installati, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Outlook fare clic sulla scheda File.
  2. Fare clic su Opzionie quindi su Componenti aggiuntivi per visualizzare un elenco dei componenti aggiuntivi COM installati.
Per impostazione predefinita, i seguenti componenti aggiuntivi COM sono inclusi in Office 2010:
  • Componente aggiuntivo di Microsoft Outlook per la raccolta e la pubblicazione dei dati
  • Componente aggiuntivo di Microsoft Exchange
  • Microsoft Outlook Social Connector
  • Proxy di Microsoft SharePoint Workspace per outlook
  • Componente aggiuntivo Importazione colleghi di Microsoft SharePoint Server
  • Componente aggiuntivo Microsoft VBA per Outlook
  • Note di OneNote sugli elementi di Outlook
  • Indicizzatore di posta elettronica di Windows Search
Tutti gli altri componenti aggiuntivi elencati in Componenti aggiuntivi COM sono stati installati da altro software.Per determinare se il problema di prestazioni è causato da componenti aggiuntivi, eseguire Outlook in modalità provvisoria. A tale scopo, tenere premuto CTRL all'avvio di Outlook. Quando Outlook viene avviato in modalità provvisoria, tutti i componenti aggiuntivi COM e le estensioni client di Exchange Server sono disabilitati.Se il problema non si verifica più quando Outlook è in esecuzione in modalità provvisoria, è probabile che uno dei componenti aggiuntivi sia la causa del problema di prestazioni. Per risolvere i possibili problemi causati dai componenti aggiuntivi COM o dalle estensioni client di Exchange Server, disattivare tutti gli elementi non utilizzati regolarmente. Quindi, riavviare Outlook. Se il problema persiste, disattivare i componenti aggiuntivi rimanenti uno alla volta. Se il problema persiste, il problema potrebbe non essere causato da un componente aggiuntivo.Per disattivare i componenti aggiuntivi COM, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Outlook fare clic sulla scheda File.
  2. Fare clic su Opzionie quindi su Componenti aggiuntivi per visualizzare un elenco dei componenti aggiuntivi COM installati.
  3. Selezionare Componenti aggiuntivi COM nell'elenco Gestisci e quindi fare clic su Vai.
  4. Nella finestra di dialogo Componenti aggiuntivi COM , fare clic per deselezionare le caselle di controllo per i componenti aggiuntivi COM che si desidera disattivare.
  5. Fare clic su OKe quindi riavviare Outlook.
 

La cartella AppData viene reindirizzata a un percorso di rete?

ImportanteSeguire attentamente i passaggi descritti in questa sezione. Se si modifica il Registro di sistema in modo non corretto, potrebbero verificarsi problemi gravi. Prima di modificarlo, eseguire il backup del Registro di sistema per il ripristino in caso di problemi.Outlook archivia alcuni dati, ad esempio le firme di posta elettronica e il dizionario del correttore ortografico, nella cartella AppData. Se le prestazioni della rete sono lente, Outlook deve attendere il completamento delle operazioni di lettura e scrittura nella directory AppData.Per disattivare il reindirizzamento della directory AppData, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiudere Outlook.
  2. Avviare l'editor del Registro di sistema. Per effettuare questa operazione, utilizzare una delle procedure descritte di seguito in base alla versione di Windows in uso.
    • Windows 10, Windows 8.1 e Windows 8: Premere il tasto Windows per aprire una finestra di dialogo Esegui. Digitare regedit.exe, quindi premere OK.
  3. Nell'Editor del Registro di sistema individuare e selezionare la seguente sottochiave: HKEY_CURRENT_USER di HKEY_CURRENT_USER di Windows WindowsCurrentVersion, Esplora risorse e quindi nelle cartelle della shell utente
  4. Individuare e fare doppio clic sul valore seguente: Dati app
  5. Nella casella dati valore digitare il percorso seguente e quindi fare clic su OK. %USERPROFILE% AppData roaming
    In the Value data box, type the following path, and then click OK.
  6. Uscire dall'editor del Registro di sistema.
 

L'integrazione di Outlook con Skype for Business è abilitata?

Per impostazione predefinita, Outlook include l'integrazione delle funzionalità con Microsoft Skype for Business. Le funzionalità di condivisione di Outlook e Skype riguardano principalmente le informazioni sulla presenza, ad esempio se un utente è occupato, asterrato o in una riunione. Per disabilitare l'integrazione delle funzionalità, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Outlook fare clic sulla scheda File e quindi su Opzioni.
  2. Fare clic su Contatti, fare clic per deselezionare la casella di controllo Visualizza stato online accanto a un nome in Stato online e fotografie, quindi fare clic su OK.
  3. Riavviare Outlook.
 

Il software antivirus è in esecuzione?

Avviso Questa soluzione alternativa può rendere un computer o una rete più vulnerabile agli attacchi di utenti malintenzionati o di software dannoso, ad esempio virus. Questa soluzione non è consigliata, ma fornisce queste informazioni in modo che sia possibile implementare questa soluzione alternativa a propria discrezione. Utilizzare questa soluzione alternativa a proprio rischio.Se il software antivirus include l'integrazione con Outlook, potrebbero verificarsi problemi di prestazioni in Outlook. In questo caso, è possibile disattivare tutta l'integrazione di Outlook all'interno del software antivirus. In alternativa, è possibile disattivare tutti i componenti aggiuntivi software antivirus installati in Outlook. Tenere presente che se ci si connette a una cassetta postale di Exchange Server, la cassetta postale o i messaggi di posta elettronica vengono già analizzati dal software antivirus sul server. È necessario rivolgersi all'amministratore di Exchange per assicurarsi che questo sia il caso.Potrebbe essere necessario contattare il produttore del programma antivirus per determinare come configurare il software antivirus per escludere qualsiasi integrazione con Outlook o per escludere la scansione in Outlook.Inoltre, se si prevede di eseguire l'analisi antivirus a livello di file mentre Outlook è in uso, leggere il seguente articolo della libreria Microsoft TechNet.
Sezione "Considerazioni sulla sicurezza di Outlook" di Considerazioni sulla pianificazione per la distribuzione di Outlook 2016 per Windows

Windows Search o Windows Desktop Search è attualmente indicizzare i dati nel file pst o ost?

Windows Search nelle versioni di Windows 10 e Windows 8 indicizza tutti i dati nei file ost e pst. Tuttavia, l'indicizzazione dei dati di Outlook si verifica solo quando Outlook è in esecuzione. Pertanto, potrebbe essere necessario lasciare Outlook in esecuzione durante la notte per determinare se i problemi di prestazioni sono correlati alla creazione degli indici di ricerca. Problemi di prestazioni possono aumentare quando Outlook è in esecuzione in modalità in linea. Tali problemi di prestazioni si verificano perché l'esecuzione di Outlook in modalità in linea aumenta il carico sul server di Exchange. Questo problema di prestazioni è particolarmente evidente quando Outlook è configurato in uno stato non predefinito per indicizzare gli elementi dal server di Exchange all'indice del client locale e se più di un utente indicizza i dati di Outlook contemporaneamente utilizzando Windows Search o WDS.Per determinare lo stato di indicizzazione per i dati di Outlook in Outlook, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sulla casella di ricerca sopra l'elenco dei messaggi di posta elettronica. La scheda Cerca viene abilitata non appena si esegue questa operazione.
  2. Nella sezione Opzioni fare clic su Strumenti di ricercae quindi selezionare Stato indicizzazione.
  3. Nella finestra di dialogo Stato indicizzazione visualizzare il numero di elementi da indicizzare.
I meccanismi di back-off incorporati nel componente di indicizzazione di Windows Search o WDS sospendono l'indicizzazione dei dati di Outlook quando il sistema è sottoposto a un utilizzo intensivo. Il modo più semplice per consentire il completamento dell'indicizzazione consiste nel lasciare Outlook in esecuzione durante la notte.Inoltre, è possibile ridurre i problemi di prestazioni eseguendo Outlook in modalità cache. In questa modalità, Windows Search o WDS esegue la ricerca nella copia locale della cassetta postale anziché il contenuto della cassetta postale sul server.

Il file pst o ost è stato arrestato in modo non corretto?

Se il file pst o ost si arresta in modo non corretto, è che venga visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore al successivo avvio di Outlook:
  • Messaggio di errore 1
    Impossibile aprire il file di dati nome del file fino a quando non è stato controllato per i problemi.
  • Messaggio di errore 2
    Microsoft Office Outlook' è stato chiuso senza chiudere correttamenteil file di dati di Outlook 'unità: . 'Microsoft Office Outlook' deve essere riavviato. Se questo messaggio di errore si ripete, contattare il supporto per 'Microsoft Office Outlook' per assistenza.
  • Messaggio di errore 3
    Il file di dati nome file non è stato chiuso correttamente'. Questo file è in fase di verifica della verifica della situazione dei problemi.
Se viene visualizzato uno o più di questi messaggi di errore, potrebbero verificarsi problemi di prestazioni fino a quando Outlook termina il processo di riconciliazione per il file ost o per il file pst. La seguente icona a forma di ingranaggio viene visualizzata nella barra di stato mentre Outlook controlla il file di dati in background:
gearicon
Quando questa icona scompare, il file pst o ost viene riconciliato. Il processo di riconciliazione verrà sospeso all'arresto e riprenderà (da dove è stato sospeso) al successivo avvio di Outlook.Un file ost o pst di arresto non corretto può verificarsi per uno dei seguenti motivi:
  • Scansione antivirus del file
  • Arresto forzato di Microsoft Windows prima dell'arresto completo del processo Outlook.exe
  • Componenti aggiuntivi di Outlook
Se si verifica questo problema di frequente ed è necessario chiudere Outlook poco prima di arrestare il computer, potrebbe essere preferibile arrestare Windows mentre Outlook è ancora in esecuzione. Si consiglia di eseguire questa operazione anziché uscire da Outlook e quindi arrestare Windows poco dopo.

Si usa una regola che sposta gli elementi dall'archivio predefinito?

Le regole che spostano gli elementi dall'archivio predefinito in un altro archivio possono causare problemi di prestazioni quando Outlook scarica i messaggi di posta elettronica.Se si utilizzano regole per spostare la posta da un account POP3 a un altro archivio, è possibile utilizzare una nuova funzionalità di Outlook 2010 che consente di modificare il percorso di recapito dell'account POP3. In questo caso, non è necessario utilizzare le regole per recapitare la posta da tale account all'archivio separato.A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Outlook fare clic sulla scheda File, su Informazioni, su Impostazioni account, nuovamente su Impostazioni account e quindi selezionare l'account POP3 nell'elenco.
  2. Fare clic su Cambia cartella nella parte inferiore della finestra di dialogo Impostazioni account per selezionare una cartella nell'archivio separato in cui si desidera recapitare l'account.
Se non si utilizza un account POP3, è anche possibile risolvere questo problema impostando la cartella di destinazione per tutte le regole nello stesso archivio di Outlook. Quindi, è possibile utilizzare la funzionalità di archiviazione automatica per spostare i messaggi dall'archivio predefinito in blocco.Per ulteriori informazioni su come configurare la funzionalità di archiviazione automatica, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
830119 Descrizione della funzionalità Archiviazione automatica in Outlook
 

Stai sincronizzando molti feed RSS?

Se si sincronizzano molti feed RSS in Outlook, potrebbero verificarsi problemi di prestazioni quando si eseguono determinate operazioni ordinarie. Per impostazione predefinita, tutti i feed RSS vengono sincronizzati automaticamente a intervalli prestabiliti. Se si dispone di troppi feed, Outlook potrebbe non rispondere.È possibile creare un gruppo di invio/ricezione separato che contiene solo i feed RSS e rimuoverli dal gruppo in cui si trova l'account di posta predefinito. In questo modo è possibile sincronizzare i feed RSS su richiesta anziché a intervalli prestabiliti. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sulla scheda File , fare clic su Opzioni, fare clic su Avanzatee quindi fare clic su Invia/Ricevi nella sezione Invia e ricevi .
  2. Fare clic sull'opzione Tutti gli account e quindi su Modifica.
  3. Nel riquadro di spostamento (lato sinistro) fare clic su RSS.
  4. In Opzioni di invio/ricezione , fare clic per deselezionare le caselle di controllo accanto al RSS che non si desidera sincronizzare con Outlook e quindi fare clic su OK.
  5. Fare clic su Nuovo, digitare un nome per il nuovo gruppo e quindi fare clic su OK.
  6. Fare clic su RSS sul lato sinistro.
  7. Selezionare i feed RSS che si desidera limitare e quindi fare clic su OK.
Le impostazioni nelle finestre Gruppo di invio/ricezione consentono di personalizzare la frequenza di sincronizzazione del nuovo gruppo.

Si esegue Outlook con la barra Da fare attivata o con un'anteprima bloccata quando Outlook è in esecuzione in modalità in linea su un server di Exchange?

Se si esegue Outlook 2013 o versione successiva con un'anteprima bloccata o Outlook 2010 con la barra Da fare abilitata quando Outlook è in esecuzione in modalità in linea su un server di Exchange, i dati aggiuntivi visualizzati nell'anteprima bloccata o nella barra Da fare vengono recuperati dal server. Pertanto, vengono eseguite richieste di dati aggiuntive per l'anteprima bloccata o la barra Da fare. Queste richieste di dati aggiuntive causano ulteriore traffico di rete che può influire sulle prestazioni di alcune operazioni standard di Outlook.In Outlook 2010, il traffico di rete causato dalla barra Da fare viene ridotto rispetto alle versioni precedenti, soprattutto quando la barra Da fare carica gli elementi ricorrenti del calendario.Per evitare ulteriore traffico di rete e l'effetto sulle prestazioni risultante in Outlook, è possibile rimuovere l'anteprima o disattivare la barra Da fare e quindi ridurre il traffico di rete tra Outlook ed Exchange in modalità online. Questa riduzione delle richieste di recupero dati influisce in modo significativo sull'esperienza utente se si dispone di una rete con latenza elevata o larghezza di banda limitata.Per rimuovere la barra Da fare o disattivarla in Outlook, scegliere Barra Da faredal menu Visualizza e quindi fare clic su Disattivato.ImportanteSeguire attentamente i passaggi descritti in questa sezione. Se si modifica il Registro di sistema in modo non corretto, potrebbero verificarsi problemi gravi. Prima di modificarlo, eseguire il backup del Registro di sistema per il ripristino in caso di problemi.Gli amministratori possono disattivare la barra Da fare nei computer degli utenti che eseguono Outlook 2010 utilizzando le seguenti informazioni del Registro di sistema.Se non si utilizza un'impostazione dei criteri, utilizzare le informazioni seguenti.Posizione del Registro di sistema:HKEY_CURRENT_USER SOFTWARE Microsoft Office 14.0 Outlook Opzioni ToDoBar- o -HKEY_CURRENT_USER software : Politiche Microsoft Office 14.0 Outlook Opzioni ToDoBarNome valore: DisableToDoBarTipodi valore :dati valoreDWORD: 1 o 0Nota Se i dati del valore è impostato su 1, la barra Da fare è disattivata. Se i dati del valore sono impostati su 0, la barra Da fare è attivata.Per ulteriori informazioni su come gli amministratori possono controllare l'interfaccia utente tramite le impostazioni dei criteri, visitare i seguenti siti Web Microsoft:

 

Si è tentato di creare un nuovo profilo di Outlook?

In alcuni casi, un profilo di messaggistica di Outlook potrebbe non essere configurato correttamente. La creazione di un nuovo profilo di Outlook potrebbe risolvere alcuni problemi di prestazioni. Per ulteriori informazioni su come creare un nuovo profilo di Outlook, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
829919 come copiare la Rubrica personale su un altro computer
I prodotti di terze parti descritti in questo articolo sono prodotti da società indipendenti da Microsoft. Microsoft non fornisce alcuna garanzia, implicita o di altro tipo, per quanto riguarda le prestazioni o l'affidabilità di questi prodotti.Microsoft fornisce informazioni di contatto di terze parti per facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Queste informazioni di contatto possono cambiare senza preavviso. Microsoft non garantisce l'accuratezza di queste informazioni di contatto di terze parti.Per informazioni su come contattare una delle società menzionate in questo articolo, visitare il seguente sito Web Microsoft: