Crea un'unità di ripristino

Si applica a: Windows 10Windows 8.1Windows 7

È consigliabile creare un'unità di ripristino. In questo modo, se il tuo PC dovesse riscontrare un problema importante come un errore hardware, sarai in grado di utilizzare l'unità di ripristino per reinstallare Windows 10. Ti consigliamo di ricreare l'unità di ripristino annualmente perché gli aggiornamenti di Windows migliorano periodicamente la sicurezza e le prestazioni del PC. Non verrà eseguito il backup dei file personali e delle applicazioni che non sono state fornite con il PC. Avrai bisogno di un'unità USB da almeno 16 gigabyte (i dischi non sono un'opzione disponibile).

  • Avviso: utilizza un'unità USB vuota perché questo processo cancellerà tutti i dati già archiviati nell'unità.
  • Per creare un’unità di ripristino in Windows 10:
    • Nella casella di ricerca accanto al pulsante Start cerca e seleziona Crea un'unità di ripristino. È possibile che ti venga chiesto di immettere una password di amministratore o confermare la scelta.
    • Quando lo strumento si apre, assicurati che la casella di controllo Esegui il backup dei file di sistema nell'unità di ripristino sia selezionata, quindi scegli Avanti.
    • Connetti un'unità USB al PC, selezionala, quindi scegli Avanti.
    • Seleziona Crea. I file da copiare nell'unità di ripristino sono molti, quindi l'operazione potrebbe richiedere alcuni minuti.
  • Se devi usare l'unità di ripristino per reinstallare Windows 10 nel PC, vedi Opzioni di ripristino in Windows 10 per altre istruzioni. È consigliabile eseguire il backup dei file di frequente perché l'unità di ripristino non è un'immagine di sistema e non contiene i file, le impostazioni o i programmi personali.
  • Sono necessarie altre opzioni per la creazione di un'unità di ripristino?