22 febbraio 2018 - KB4077528 (build del sistema operativo 15063.936)

Si applica a: Windows 10, version 1703

Miglioramenti e correzioni


Questo aggiornamento include miglioramenti a livello di qualità. In questo aggiornamento non viene inclusa alcuna nuova funzionalità del sistema operativo. Le principali modifiche includono:

  • Risoluzione del problema per cui un'applicazione non è in grado di leggere o scrivere gli attributi di Windows che appartengono a un altro processo tramite Get/SetWindowWord, Get/SetWindowLong o Get/SetWindowLongPtr.

  • Risoluzione del problema per cui Internet Explorer smette di rispondere, ritardando la visualizzazione del desktop, causando il blocco del menu Start e la scomparsa di alcune icone dell'area di notifica.

  • Risoluzione del problema per cui i membri del gruppo Performance Log Users ricevono l'errore "Accesso negato. (Eccezione da HRESULT: 0x80070005 (E_ACCESSDENIED))". L'errore viene visualizzato durante il tentativo di pianificare la registrazione dei contatori delle prestazioni, abilitare i provider di traccia o raccogliere le informazioni di traccia.

  • Risoluzione del problema che causa l'impossibilità di eseguire l'autenticazione di Microsoft Outlook quando si utilizza l'accesso condizionale.

  • Risoluzione del problema relativo all'affidabilità per cui alcune regole di Device Guard possono causare un blocco di funzionamento da parte del sistema.

  • Risoluzione del problema per cui si verifica un errore 0x06d9 quando un utente tenta l'aggiornamento del sistema operativo o un aggiornamento LCU. Il sistema ripristina automaticamente una versione precedente dell'aggiornamento.

  • Risoluzione del problema per cui si verifica occasionalmente un errore del server durante il trasferimento di file. L'errore è "Stop D1 in tcpip!TcpSegmentTcbSend".

  • Risoluzione del problema per cui un nome di server di stampa che contiene un carattere jolly (*,?) impedisce l'applicazione dei Criteri di gruppo delle Restrizioni di selezione e stampa.

  • Risoluzione del problema per cui cui il nome del server Remote Authentication Dial-In User Service (RADIUS) non è autenticato durante la connessione a una rete wireless.

  • Risoluzione del problema per cui il reindirizzamento di destinazione iSCSI durante l'accesso potrebbe causare l'errore irreversibile 9f.

  • Risoluzione del problema che causa la regressione delle prestazioni sul lato server e scarsa velocità di trasferimento per scenari di latenza elevata.

  • Risoluzione del problema per cui le connessioni a ICS (Internet Connection Service) non vengono mantenute ai riavvii del sistema operativo o del servizio ICS. La soluzione può essere attivata anche tramite una chiave del Registro di sistema EnableRebootPersistConnection facoltativa descritta in KB4055559.
  • Risoluzione del problema con la funzionalità dei modelli di registrazione automatica della posta in arrivo per UEV a causa del quale l'attività pianificata non veniva attivata correttamente.

  • Risoluzione del problema a causa del quale il client App-V non leggeva i criteri per SyncOnBatteriesEnabled quando i criteri erano impostati tramite un oggetto Criteri di gruppo (GPO).

  • Risoluzione del problema a causa del quale il campo Supportata in per i criteri Abilita client App-V è vuoto nell'editor Criteri di gruppo.

  • Risoluzione del problema a causa del quale i dati hive dell'utente nel Registro di sistema non vengono mantenuti correttamente quando alcuni pacchetti App-V appartengano al gruppo di connessione.

  • Ulteriori opzioni di accesso fornite per gli amministratori al fine di intraprendere l'azione, come la selezione di una configurazione appropriata per il pacchetto App-V, quando sono presenti più file di configurazione per un singolo pacchetto.

  • Risoluzione del problema con i pacchetti App-V che non sono compatibili con la virtualizzazione del Registro di sistema tramite i contenitori del kernel. Per risolvere il problema, abbiamo modificato la virtualizzazione del Registro di sistema per utilizzare il metodo precedente (non contenitore) per impostazione predefinita. I clienti che desiderano utilizzare il nuovo metodo (contenitore kernel) per la virtualizzazione del Registro di sistema possono comunque attivarlo impostando il seguente valore del Registro di sistema su 1:

    • Path: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\AppV\Client\Compatibility
    • Setting: ContainerRegistryEnabled
    • DataType: DWORD
  • Risoluzione del problema a causa del quale l'apertura di un handle per un servizio in modalità utente contrassegnato per l'eliminazione in modo errato restituisce "ERROR_SERVICE_DOES_NOT_EXIST". Questo rende impossibile l'arresto di un servizio contrassegnato per l'eliminazione.

Se hai installato aggiornamenti precedenti, nel tuo dispositivo verranno scaricate e installate solo le nuove correzioni rapide contenute in questo pacchetto.

Per ulteriori informazioni sulle vulnerabilità alla sicurezza risolte, vedi la Guida sull'aggiornamento della sicurezza.

Problemi noti in questo aggiornamento


Sintomo Soluzione
A causa di un problema che interessa alcune versioni di software antivirus, questa correzione si applica solo ai computer in cui l'ISV dell'antivirus ha aggiornato la chiave del Registro di sistema ALLOW.

Questo problema è stato risolto in KB4088782.

Dopo l'installazione dell'aggiornamento, alcuni dispositivi localizzati potrebbero presentare stringhe errate o comportamenti anomali in diverse aree dell'interfaccia utente (UI) rendendola inutilizzabile.

Questo problema è stato risolto in KB4092077.

 

Come ottenere questo aggiornamento


Per scaricare il pacchetto autonomo per questo aggiornamento, accedi al sito Web Microsoft Update Catalog.

Informazioni sui file

Per un elenco dei file forniti in questo aggiornamento, scarica le informazioni sui file per l'aggiornamento cumulativo 4077528.