Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

È disponibile un aggiornamento per Windows Server soluzioni Best Practices Analyzer 1.0

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 2600333
Introduzione
In questo articolo viene descritto un aggiornamento che aggiunge nuove procedure consigliate per Windows Server soluzioni Best Practices Analyzer 1.0.

Windows Server soluzioni Best Practices Analyzer 1.0 (Windows Server soluzioni BPA) è uno strumento di diagnostica si basa sulla tecnologia Microsoft Baseline Configuration Analyzer (MBCA). BPA soluzioni Server di Windows esegue la scansione di un computer che esegue uno dei seguenti sistemi operativi e confronta le impostazioni del server esistente a un insieme predefinito di procedure consigliate:
  • Standard di Windows Small Business Server 2011
  • Windows Small Business Server 2011 Essentials
  • Windows Storage Server 2008 R2 Essentials
  • Windows Server multipunto 2011
BPA soluzioni Server di Windows esegue le seguenti operazioni:
  • Raccoglie le informazioni su un server
  • Determina se le impostazioni del server soddisfano una serie di procedure consigliate consigliato da Microsoft
  • Fornisce un report dei risultati della scansione (report identifica le differenze tra le impostazioni del server e le procedure consigliate)
  • Identifica le condizioni che possono causare problemi con il server
  • Si consiglia di soluzioni ai potenziali problemi

Informazioni sull'aggiornamento

Come ottenere questo aggiornamento

Per ottenere questo aggiornamento, eseguire Windows Server soluzioni Best Practice Analyzer 1.0.

Prerequisiti

Per applicare questo aggiornamento, è necessario eseguire uno dei seguenti sistemi operativi:
  • Standard di Windows Small Business Server 2011
  • Windows Small Business Server 2011 Essentials
  • Windows Storage Server 2008 R2 Essentials
  • "Multipoint" Windows Server 2011 Standard
  • "Multipoint" Windows Server 2011 Premium
Inoltre, è necessario disporre di Windows Server soluzioni Best Practices Analyzer 1.0 installato.

Informazioni del Registro di sistema

Per utilizzare l'aggiornamento in questo pacchetto, non è necessario apportare modifiche al Registro di sistema.

Richiesta di riavvio

Non è necessario riavviare il computer dopo aver applicato questo aggiornamento.

Informazioni sulla sostituzione dell'aggiornamento

Questo aggiornamento non sostituisce un aggiornamento rilasciato in precedenza.

Nuovo le procedure consigliate

Dopo aver installato questo aggiornamento, Windows Server soluzioni BPA esegue i seguenti controlli:

Fare clic qui per espandere l'elenco

  1. Controlla se il pool di applicazioni per l'accesso Web remoto utilizza l'account predefinito
  2. Controlla se il pool di applicazioni per l'accesso Web remoto utilizza la versione predefinita di al.NET Framework
  3. Controlla se il pool di applicazioni per l'accesso Web remoto utilizza l'impostazione predefinita di modalità di Pipeline gestito
  4. Controlla se il pool di applicazioni per l'accesso Web remoto utilizza la versione predefinita a bit
  5. Controlla se il gruppo Administrators ha il diritto utente "Accesso come processo batch"
  6. Controlla se è attivato Windows Firewall
  7. Controlla se il Risorsa (A) host DNS fa riferimento il record dell'indirizzo IP corretto
  8. Controlla se la scheda di rete interno è configurata per registrare l'indirizzo IP della scheda di rete in DNS
  9. Verifica se i valori della chiave del Registro di sistema DNS ForwardingTimeout e la chiave del Registro di sistema RecursionTimeout sono identici
  10. Controlla se è attivato il meccanismo di estensione per DNS (EDNS)
  11. Controlla se forward di zona DNS del dominio di Active Directory consente di sicuro aggiornamenti
  12. Controlla se forward di zona DNS consente sicuro aggiornamenti
  13. Controlla se la protezione avanzata di Internet Explorer è attivata per il gruppo Administrators
  14. Controlla se la protezione avanzata di Internet Explorer è attivata per il gruppo di utenti
  15. Verifica se il server di origine è in Active Directory Sites e snap-in servizi
  16. Verifica se il server di origine è nell'unità organizzativa (OU) dei SBSComputer
  17. Controlla se il MaxCacheTTL Parametro DNS non è impostata.
  18. Verifica se un criterio di gruppo di Windows Small Business Server (Windows SBS) è manca
  19. Controlla se vi sono record di risorse DNS nome server nella zona di ricerca diretta
  20. Verifica se vi sono record server dei nomi DNS nella zona msdcs
  21. Verifica se vi sono record server dei nomi DNS per la zona di ricerca diretta delegate msdcs.
  22. Verifica se Windows Small Business Server è il Master dei nomi di dominio (se Windows Small Business Server è il Master dei nomi di dominio, si riceverà un messaggio di conferma)
  23. Verifica se Windows Small Business Server è il Master infrastrutture (se Windows Small Business Server è il Master infrastrutture, si riceverà un messaggio di conferma)
  24. Verifica se Windows Small Business Server è il Master del Controller di dominio primario (se Windows Small Business Server è il Master del Controller di dominio primario, si riceverà un messaggio di conferma)
  25. Verifica se il gruppo Authenticated Users è un membro del gruppo precedente a Windows 2000 Compatible Access
  26. Verifica se Windows Small Business Server è il Master ID relativo (RID) (se Windows Small Business Server è il Master RID, si riceverà un messaggio di conferma)
  27. Controlla se il client DNS è configurato correttamente
  28. Verifica se Windows Small Business Server è il Master Schema (se Windows Small Business Server è il Master Schema, si riceverà un messaggio di conferma)
  29. Controlla se il valore della voce del Registro di sistema di RootVeer di.NET Framework è corretto
  30. Controlla se il server non può eseguire il ping
  31. Verifica se il valore della porta Remote Desktop Protocol (RDP) è il valore predefinito
  32. Verifica se il valore della chiave del Registro di sistema SysvolReady è corretto
  33. Controlla se la cartella Sysvol è condivisa
  34. Verifica se lo spazio libero sul disco è molto basso
  35. Controlla se viene modificato il valore di default di Pool di applicazioni
  36. Controlla se il nome dell'autorità di certificazione può causare errori
  37. Verifica se il valore della chiave del Registro di sistema OriginalMachineName(90) è corretto
  38. Verifica se il valore della chiave del Registro di sistema OriginalMachineName(100) è corretto
  39. Verifica se la versione di Exchange Server 2010 è la versione di rilascio
  40. Verifica se Windows Small Business Server è in una condizione di a capo del giornale di registrazione
  41. Controlla se l'autenticazione di chiamata (RPC) esterni di procedura remota non è impostato per il metodo predefinito
  42. Controlla se l'autenticazione RPC interno non è impostato per il metodo predefinito
  43. Verifica se la versione di Windows Server 2008 R2 è la versione di rilascio
  44. Verifica se è installato Simple Mail Transfer Protocol (SMTP)
  45. Controlla se sono contenitori vuoti di server
  46. Verifica se il dominio accettato per Exchange non è il dominio predefinito
  47. Controlla se il pool di applicazioni per SharePoint utilizza l'account predefinito
  48. Controlla se il pool di applicazioni per SharePoint utilizza la versione predefinita di al.NET Framework
  49. Controlla se il pool di applicazioni per SharePoint utilizza il valore predefinito di modalità di Pipeline gestito
  50. Controlla se il pool di applicazioni per SharePoint utilizza la versione predefinita a bit
  51. Controlla se il pool di applicazioni per PowerShell utilizza l'account predefinito
  52. Controlla se il pool di applicazioni per PowerShell utilizza la versione predefinita di al.NET Framework
  53. Controlla se il pool di applicazioni per PowerShell utilizza l'impostazione predefinita di modalità di Pipeline gestito
  54. Controlla se il pool di applicazioni per PowerShell utilizza la versione predefinita a bit
Per ulteriori informazioni sulla terminologia degli aggiornamenti software, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
824684Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft
Risorse aggiuntive

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 2600333 - Ultima revisione: 07/16/2013 03:20:00 - Revisione: 2.1

Windows Small Business Server 2011 Essentials, Windows Small Business Server 2011 Standard, Windows Multipoint Server 2011 Standard, Windows Multipoint Server 2011 Premium, Windows Storage Server 2008 R2 Essentials

  • kbfix atdownload kbsurveynew kbinfo kbexpertiseadvanced kbmt KB2600333 KbMtit
Feedback