FIX: La funzione PolyBase non viene installato quando si aggiunge un nodo a un cluster di failover di SQL Server 2016

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 3173087
Sintomi
Quando si aggiunge un nodo a un cluster di failover SQL Server 2016 esistente, è possibile installare la funzionalità di PolyBase. Inoltre, viene visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:
La cartella <installation path=""> </installation>non esiste. La cartella è prevista la presenza per impostare autorizzazioni su di esso.


Risoluzione
Il problema è stato corretto nell'aggiornamento cumulativo di SQL Server seguente: Raccomandazioni: Installare l'aggiornamento cumulativo più recente per SQL Server
Ogni nuovo aggiornamento cumulativo per SQL Server contiene tutti gli hotfix e tutte le correzioni di protezione che sono stati incluse nell'aggiornamento cumulativo precedente. Si consiglia di scaricare e installare gli ultimi aggiornamenti cumulativi per SQL Server:
Workaround
Per risolvere questo problema, eseguire unslipstreaminstallare con SQL Server 2016 aggiornamento cumulativo 1.

Si supponga, ad esempio, salvare i file di installazione per SQL Server 2016 RTM e l'aggiornamento cumulativo 1 nelle seguenti directory:
  • C:\Setup\SQL2016RTM
  • C:\Setup\SQL2016CU1
Per eseguire un'installazione slipstream, è possibile eseguire un comando dalla cartella RTM analogo al seguente:
C:\Setup\SQL2016RTM>.\setup.exe /ACTION=ADDNODE /UpdateEnabled=True UpdateSource="C:\Setup\SQL2016CU1"
Per ulteriori informazioni, vedereL'integrazione di SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2008 R2 Service Pack 1 (SP1).
Status
Microsoft ha confermato che questo è un problema per i prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".
Riferimenti
Per ulteriori informazioni, vedere la terminologia utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 3173087 - Ultima revisione: 07/26/2016 22:27:00 - Revisione: 1.0

Microsoft SQL Server 2016 Developer, Microsoft SQL Server 2016 Enterprise, Microsoft SQL Server 2016 Enterprise Core, Microsoft SQL Server 2016 Standard

  • kbqfe kbfix kbexpertiseadvanced kbsurveynew kbmt KB3173087 KbMtit
Feedback