Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Il tuo browser non è supportato

Devi aggiornare il browser per usare il sito.

Esegui l'aggiornamento all'ultima versione di Internet Explorer

Supporto di SQL Server in un ambiente hyper-threading

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 322385
INTRODUZIONE
In questo articolo viene descritto il supporto di SQL Server in un ambiente hyperthreading.
Informazioni
Progettazione di base di SQL Server è completamente funzionante in un ambiente hyperthreading. Tuttavia, se si utilizza un ambiente con hyperthreading, si consiglia di effettuare le seguenti:
  • Eseguire Microsoft SQL Server 2000 Service Pack 3 (SP3) o un service pack successivo.
  • Installare l'aggiornamento di protezione più recente.
Il sistema operativo Microsoft Windows rende le CPU hyper-thread logiche di CPU fisiche. Poiché SQL Server è già altamente scalabile, ulteriori CPU consentono di SQL Server per l'utilizzo di più processori.

Per ulteriori informazioni sul supporto di Microsoft Windows di hyper-threading, visitare il seguente sito Web Microsoft:
È necessario essere consapevoli delle seguenti operazioni quando si sta prendendo in considerazione una distribuzione di hyper-threading:
  • Gestione licenze
  • Mapping del processore
  • Prestazioni
  • CPU Intel conteggio utilità
Ulteriori informazioni su ciascun elemento seguono.

Gestione licenze

Quando è abilitato l'hyper-threading, il BIOS Basic Input Output System () utilizza logico rapporto CPU fisica. Le implementazioni correnti utilizza rapporti 2:1. Ciò significa che esistono CPU logiche due (2) per ogni CPU fisica. Questi rapporti possono cambiare in futuro. Tuttavia, Microsoft SQL Server 2000 Service Pack 3 (SP3) e versioni successive hanno ulteriore codice di licenza che consente di modificare le restrizioni sulle licenze per gestire il rapporto. Ad esempio, se il codice di prodotto di SQL Server installata consente una licenza CPU 4 un rapporto di 2:1, la build di SQL Server 2000 SP3 e build successive regolare e consentono di utilizzare 8 CPU.

Quando si installa SQL Server, si utilizzerà il numero di CPU fisico e consentire a SQL Server gestire la conversione del rapporto. Al contrario, quando si imposta l'opzione affinity mask , utilizzare i valori della CPU logici perché SQL Server utilizza tutte le CPU come se fossero processori fisici.

Per ulteriori dettagli di configurazione di licenze e supportati, visitare il seguente sito Web Microsoft:

Mapping del processore

Per impostazione predefinita, SQL Server crea un'utilità di pianificazione logica di programmazione in modalità utente (UMS) per ogni processore in base all'ordine ordinale del processore. Negli ambienti abilitati hyperthreading, Microsoft Windows rende tutti i processori disponibili per il SQL Server elaborano come se fossero true processori fisici. Un esempio di logica e di mapping processore fisico è illustrato nella tabella seguente.

Tabella di mapping del processore 1
LogicoFisica
00
11
22
33
40
51
62
73
Di seguito è riportato un altro esempio di mapping del processore.

Tabella di mapping del processore 2
LogicoFisica
00
10
21
31
42
52
63
73
Il mapping è accettabile per SQL Server. Tuttavia, si consiglia di non creare una situazione in cui è limitata in modo imprevisto a una CPU fisica di SQL Server quando si prevede di utilizzare più CPU fisiche.

È possibile utilizzare l'opzione affinity mask di SQL Server per modificare l'utilizzo previsto del processore fisico. A tale scopo, vedere la tabella di mapping del processore 1. Se la maschera di affinità è 00010001 e utilizza 0 e 4 processori, i processori logici utilizzati vengono mappati al processore fisico di esempio, #0. Ciò comporta l'uso di processore fisico che supporta sia i processori logici invece di due processori fisici. Questa situazione sarà probabilmente una riduzione delle prestazioni.

È possibile utilizzare una combinazione dell'opzione affinity mask e il parametro di avvio della maschera di affinità dei / o per modificare il comportamento predefinito. Per ulteriori informazioni sull'opzione affinity mask o il parametro di avvio IO Affinity Mask, vedere la documentazione in linea di SQL Server.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
298402 Informazioni su come impostare l'opzione di affinità dei / o di SQL Server
Avviso Prestare attenzione quando si stabilisce la maschera di affinità. È facilmente possibile configurare la maschera di affinità in modo non corretto utilizzando lo stesso processore fisico per il supporto di due processori logici quando si prevede di utilizzare processori fisici separati.

Prestazioni

Le prestazioni degli ambienti hyperthreading variano. Conservativo test hanno dimostrato guadagni da 10 a 20% per carichi di lavoro di SQL Server, ma i modelli di applicazione hanno un effetto significativo. È possibile che alcune applicazioni non ricevono un aumento delle prestazioni per sfruttare i vantaggi della tecnologia hyper-threading. Se già saturi processori fisici, utilizzo di processori logici può ridurre effettivamente raggiunto il carico di lavoro.

Ad esempio, applicazioni che causano elevati livelli di conflitto possono compromettere le prestazioni in un ambiente hyperthreading. Si consiglia di testare l'applicazione completa per accertarsi che un ambiente hyperthreading fornisce che prestazioni fruttare che rispetto all'acquisto di CPU fisiche equivalenti. La tecnologia Hyper-threading può essere molto utile ma hyper-threading non può sostituire tutta la potenza di un'ulteriore CPU fisica.

I prodotti di terze parti descritti in questo articolo sono forniti da società indipendenti da Microsoft. Microsoft esclude ogni garanzia, implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti.

Il sito Web di Intel ha alcune buone informazioni ed esercitazioni su hyper-threading (microarchitettura Intel NetBurst). Per ulteriori informazioni sui sistemi che supportano la tecnologia hyper-threading, visitare i seguenti siti Web Intel:


Massimo grado di parallelismo (MAXDOP)

Per ulteriori informazioni, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
2806535 Consigli e linee guida per l'opzione di configurazione "max degree of parallelism" in SQL Server

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 322385 - Ultima revisione: 08/06/2015 03:29:00 - Revisione: 2.0

  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 64-bit Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Workgroup Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise X64 Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Evaluation Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Express Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Express Edition with Advanced Services
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition for Itanium Based Systems
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard X64 Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Workgroup Edition
  • Microsoft SQL Server 2008 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 Enterprise Evaluation
  • Microsoft SQL Server 2008 Express
  • Microsoft SQL Server 2008 Express with Advanced Services
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Express
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Express with Advanced Services
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Parallel Data Warehouse
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Standard Edition for Small Business
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Web
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Workgroup
  • Microsoft SQL Server 2008 Reporting Services
  • Microsoft SQL Server 2008 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 Standard Edition for Small Business
  • Microsoft SQL Server 2008 Web
  • Microsoft SQL Server 2012 Business Intelligence
  • Microsoft SQL Server 2012 Developer
  • Microsoft SQL Server 2012 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2012 Express
  • Microsoft SQL Server 2012 Standard
  • Microsoft SQL Server 2012 Web
  • Microsoft SQL Server 2012 Enterprise Core
  • Microsoft SQL Server 2014 Business Intelligence
  • Microsoft SQL Server 2014 Developer
  • Microsoft SQL Server 2014 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2014 Enterprise Core
  • Microsoft SQL Server 2014 Express
  • Microsoft SQL Server 2014 Standard
  • Microsoft SQL Server 2014 Web
  • SQL Server 2014 Reporting Services
  • kbinfo kbmt KB322385 KbMtit
Feedback
4050&did=1&t=">mp;t=">="http://c1.microsoft.com/c.gif?"> >mp;did=1&t="> © 2016 Microsoft