Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Reimpostazione del file Hosts predefinito

Il supporto per Windows XP è terminato

Il supporto Microsoft per Windows XP è terminato l'8 aprile 2014. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Il supporto per Windows Server 2003 è terminato il 14 luglio 2015.

Microsoft ha sospeso il supporto per Windows Server 2003 in data 14 luglio 2015. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Riepilogo
In questo articolo viene spiegato come ripristinare il file Hosts predefinito.

Windows 8.1 o Windows 8

Per ripristinare il file Hosts predefinito, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire il Blocco note. A questo scopo, scorrere rapidamente dal margine destro dello schermo, quindi toccare Cerca, digitare Blocco note e toccare l'icona del Blocco note. Oppure, se si utilizza un mouse, puntarlo sull'angolo superiore destro dello schermo, spostare il puntatore del mouse in basso, fare clic su Cerca, digitare Blocco note, quindi fare clic su Blocco note.
  2. Copiare il testo seguente e incollare il testo nel file:
    # Copyright (c) 1993-2006 Microsoft Corp.## Si tratta di un file HOSTS di esempio utilizzato da Microsoft TCP/IP per Windows.## Questo file contiene i mapping degli indirizzi IP ai nomi host. Ogni# voce deve essere mantenuta su una singola riga. L'indirizzo IP deve essere# inserito nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.# L'indirizzo IP e il nome host devono essere separati da almeno uno# spazio.## Inoltre, è possibile inserire commenti (come questi) su righe# singole o dopo il nome della macchina identificato da un simbolo "#".## Ad esempio:##      102.54.94.97     rhino.acme.com          # source server#       38.25.63.10     x.acme.com              # x client host# la risoluzione dei nomi localhost è gestita all'interno del DNS stesso.#       127.0.0.1       localhost#       ::1             localhost
  3. Nel menu File, toccare o fare clic su Salva con nome, digitare "hosts" nella casella Nome file (come visualizzato nella seguente immagine), quindi salvare il file sul desktop.
  4. Chiudere il Blocco note.
  5. Aprire la cartella %WinDir%\System32\Drivers\Etc. A tal fine, attenersi alla procedura seguente:
    1. Scorrere dal margine destro dello schermo, quindi toccare Cerca, digitare esegui e toccare l'icona del Blocco note. Oppure, se si utilizza un mouse, puntarlo sull'angolo superiore destro dello schermo, spostare il puntatore del mouse in basso, fare clic su Cerca, digitare esegui, quindi fare clic sull'icona Esegui.
    2. Digitare %WinDir%\System32\Drivers\Etc nella casella Apri, quindi toccare o fare clic su OK.
  6. Selezionare il file Hosts, toccare o fare clic su Rinominae rinominare il file come "Hosts.old".
  7. Copiare o spostare il file Hosts creato al passaggio 3 nella cartella %WinDir%\System32\Drivers\Etc. Se viene richiesto di immettere una password di amministratore, toccare o fare clic su Continua.

Windows 7 e versioni precedenti di Windows

Per il ripristino automatico del file Hosts predefinito, andare alla sezione "Correzione rapida". Per risolvere manualmente il problema, accedere alla sezione "Correzione manuale".

Correzione rapida

Per risolvere il problema automaticamente, fare clic sul pulsante Download. Nella finestra di dialogo Download file, fare clic su Esegui o Apri, quindi seguire le istruzioni della procedura guidata della correzione rapida.
  • Questa procedura guidata è disponibile solo in lingua inglese. La correzione automatica, tuttavia, funziona anche per versioni di Windows in altre lingue.
  • Se non si sta utilizzando il computer che presenta il problema, è possibile salvare la correzione rapida su un'unità flash USB o su un CD ed eseguirla sul computer interessato dal problema.

Correzione manuale

Strumento di correzione rapida 50267

Per ripristinare manualmente il file Hosts predefinito, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic su Start, selezionare Esegui, digitare Blocco note, quindi fare clic su OK.
  2. Copiare il seguente testo nel file:
    Per Windows 7
    # Copyright (c) 1993-2006 Microsoft Corp.## Si tratta di un file HOSTS di esempio utilizzato da Microsoft TCP/IP per Windows.## Questo file contiene i mapping degli indirizzi IP ai nomi host. Ogni# voce deve essere mantenuta su una singola riga. L'indirizzo IP deve essere# inserito nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.# L'indirizzo IP e il nome host devono essere separati da almeno uno# spazio.## Inoltre, è possibile inserire commenti (come questi) su righe# singole o dopo il nome della macchina identificato da un simbolo "#".## Ad esempio:##      102.54.94.97     rhino.acme.com          # source server#       38.25.63.10     x.acme.com              # x client host# la risoluzione dei nomi localhost è gestita all'interno del DNS stesso.#       127.0.0.1       localhost#       ::1             localhost
    Per Windows Vista o Windows Server 2008
    # Copyright (c) 1993-2006 Microsoft Corp.## Si tratta di un file HOSTS di esempio utilizzato da Microsoft TCP/IP per Windows.## Questo file contiene i mapping degli indirizzi IP ai nomi host. Ogni# voce deve essere mantenuta su una singola riga. L'indirizzo IP deve essere# inserito nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.# L'indirizzo IP e il nome host devono essere separati da almeno uno# spazio.## Inoltre, è possibile inserire commenti (come questi) su righe# singole o dopo il nome della macchina identificato da un simbolo "#".## Ad esempio:##      102.54.94.97     rhino.acme.com          # source server#       38.25.63.10     x.acme.com              # x client host127.0.0.1       localhost::1             localhost
    Per Windows XP o Windows Server 2003
    # Copyright (c) 1993-1999 Microsoft Corp.## Si tratta di un file HOSTS di esempio utilizzato da Microsoft TCP/IP per Windows.## Questo file contiene i mapping degli indirizzi IP ai nomi host. Ogni# voce deve essere mantenuta su una singola riga. L'indirizzo IP deve essere# inserito nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.# L'indirizzo IP e il nome host devono essere separati da almeno uno# spazio.## Inoltre, è possibile inserire commenti (come questi) su righe# singole o dopo il nome della macchina identificato da un simbolo "#".## Ad esempio:##      102.54.94.97     rhino.acme.com          # source server#       38.25.63.10     x.acme.com              # x client host127.0.0.1       localhost
  3. Nel menu File, fare clic su Salva con nome, digitare "hosts" nella casella Nome file, quindi salvare il file sul desktop.
  4. Fare clic su Start, selezionare Esegui, digitare %WinDir%\System32\Drivers\Etc, quindi fare clic su OK.
  5. Selezionare il file Hosts e rinominarlo in "Hosts.old".
  6. Copiare o spostare il file Hosts creato al passaggio 3 nella cartella %WinDir%\System32\Drivers\Etc. Se viene richiesto di immettere una password di amministratore, fare clic su Continua.
Verifica della risoluzione del problema
Verificare se il problema è stato risolto Se il problema è stato risolto, è possibile interrompere la lettura dell'articolo. Se il problema persiste, contattare il supporto tecnico.

Cos'è il file Hosts

Il file Hosts è un file di computer utilizzato dal sistema operativo per mappare i nomi host negli indirizzi IP. Il file host è uno dei diversi servizi del sistema che consente di indirizzare i nodi di rete in una rete di computer. È una parte comune dell'implementazione IP del sistema operativo e consente di tradurre i nomi host human friendly in indirizzi di protocollo numerici, chiamati indirizzi IP che identificano e individuano un host in una rete IP.

Il file Hosts contiene righe di testo formate da un indirizzo IP nel primo campo di testo seguite da uno o più nomi host. Ogni campo è separato da uno spazio bianco (per ragioni storiche spesso si preferiscono le tabulazioni, ma anche gli spazi sono utilizzati). Possono essere incluse righe di commenti, indicate da un carattere hash (#) all'inizio delle suddette righe. Le righe completamente vuote nel file vengono ignorate.
fix it fixit reset hosts
Proprietà

ID articolo: 972034 - Ultima revisione: 01/29/2016 17:32:00 - Revisione: 8.0

  • Windows 7 Enterprise
  • Windows 7 Home Basic
  • Windows 7 Home Premium
  • Windows 7 Professional
  • Windows 7 Starter
  • Windows 7 Ultimate
  • Windows Vista Enterprise 64-bit edition
  • Windows Vista Home Basic 64-bit edition
  • Windows Vista Home Premium 64-bit edition
  • Windows Vista Ultimate 64-bit edition
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Business 64-bit edition
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Home Basic
  • Windows Vista Home Premium
  • Windows Vista Starter
  • Windows Vista Ultimate
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Standard
  • Windows 8
  • Windows 8 Pro
  • Windows 8 Enterprise
  • kbsurveynew kbmsifixme kbfixme KB972034
Feedback