Accesso a Outlook.com, OneDrive e ad altri servizi di Microsoft in seguito al decesso di un utente

Comprendiamo le difficoltà che si incontrano per accedere alla posta elettronica o agli account di archiviazione dei propri cari, ma per motivi legali e di privacy ci è impossibile fornire informazioni sugli account di posta elettronica in questione. Microsoft presta particolare attenzione alla protezione della privacy dei propri clienti e agli obblighi di legge. Per altre informazioni, vedere Privacy in Microsoft.

Cosa fare in caso di decesso o dichiarata inabilità di un utente

Non è necessario contattare Microsoft per comunicare il decesso o la dichiarata inabilità di un utente.

Se si conoscono le credenziali dell'account, è possibile chiudere l'account manualmente. Se non si conoscono le credenziali dell'account, questo verrà chiuso automaticamente dopo due (2) anni di inattività.

Se si ha accesso all'account 

Leggere https://support.Microsoft.com/help/12412/ e seguire la procedura per chiudere l'account. Dopo aver chiuso l'account Microsoft, è possibile riaprirlo entro 60 giorni accedendo nuovamente. In questo arco di tempo i dati verranno mantenuti in modo da non consentire all'utente di non perderli se cambia idea. Allo scadere dei 60 giorni, tuttavia, l'account e i dati relativi verranno eliminati definitivamente.

Se non si ha accesso all'account

Assicurarsi che gli eventuali abbonamenti a Microsoft vengano annullati. È possibile cancellare qualsiasi abbonamento a Microsoft chiudendo il conto corrente o annullando la carta di credito del cliente, revocando le autorizzazioni o informando la banca. Gli account di Outlook.com e di OneDrive verranno congelati dopo un anno e i messaggi di posta elettronica e i file archiviati in OneDrive verranno eliminati poco dopo. Gli account Microsoft scadono dopo due (2) anni di inattività. Per altre informazioni, leggere la sezione 4 del Contratto di Servizi Microsoft.

Se è necessario accedere all'account, rivolgersi a un avvocato

Solo se viene notificata una citazione formale o un provvedimento di un tribunale, Microsoft valuterà l'opportunità di rilasciare legalmente le informazioni relative all'account di posta elettronica personale di un utente deceduto o divenuto inabile (inclusi gli account di posta elettronica con indirizzi che terminano con Outlook.com, Live.com, Hotmail.com e MSN.com), lo spazio di archiviazione in OneDrive o qualsiasi altro aspetto degli account Microsoft. Microsoft risponderà solo alle citazioni non penali e ai provvedimenti giudiziari notificati all'agente registrato di Microsoft nello stato o nell'area geografica del richiedente e non risponderà a richieste inviate tramite fax o posta elettronica a questo proposito.

La decisione di fornire il contenuto di un account di posta elettronica personale o di archiviazione sul cloud sarà presa solo dopo un attento esame delle leggi applicabili. Tenere presente che Microsoft potrebbe non essere in grado di fornire il contenuto di un account e che l'invio di richieste o l'inoltro di una citazione o provvedimento non costituisce garanzia in tal senso.

Varianti locali:

  • Per i clienti europei, Microsoft risponderà alle citazioni non penali e ai provvedimenti giudiziari notificati all'indirizzo registrato di Microsoft Ireland Operations Ltd, 70 Sir John Rogerson's Quay, Dublin 2, Irlanda.

  • I clienti in Germania possono contattare l'assistenza clienti di Microsoft affinché venga loro garantito l'accesso all'account. I clienti devono fornire una prova di successione legale e la documentazione seguente:

    • Una copia del certificato di morte

    • Una copia della carta di identità o del passaporto della persona deceduta

    • Una copia del certificato di successione (Erbschein) o altra documentazione di un tribunale che dimostrino l'ereditarietà esclusiva o i nomi e gli indirizzi di tutti gli eredi e il consenso di questi ultimi ad agire per loro conto.

    • Una copia della carta di identità o del passaporto del richiedente o una procura firmata.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×