Creare un sito Extranet per gli utenti nella directory locale

Esistono tre scenari principali in cui è consigliabile configurare un sito Extranet in SharePoint in Microsoft 365:

In questo articolo esaminiamo come creare un sito Extranet in SharePoint per gli utenti che si trovano già nella directory locale. L'approccio consigliato consiste nell'inserire gli utenti partner in un sottodominio del dominio normale. Ad esempio, se il dominio normale è contoso.com, inserire gli utenti partner in partners.contoso.com. In questo modo puoi gestire questi utenti in Microsoft 365 separatamente dagli utenti abituali.

Ecco i passaggi di base seguiti in questo articolo:

  1. Registrare il sottodominio in Microsoft 365.

  2. Imposta agli utenti partner l'uso di un suffisso UPN che corrisponda al sottodominio che stai usando.

  3. Inserire gli utenti partner in un gruppo di sicurezza.

  4. Sincronizzare gli utenti e il gruppo di sicurezza in Microsoft 365.

  5. Configurare gli utenti partner come guest in Azure Active Directory.

  6. Creare un sito Extranet in SharePoint.

  7. Condividere il sito Extranet con il gruppo di sicurezza che contiene gli utenti partner.

Prima di iniziare, verificare di aver configurato la sincronizzazione dell'account tra il servizio directory locale e Office 365.

Preparare gli utenti e i sottodomini partner

Il primo passaggio consiste nel registrare il sottodominio in Microsoft 365.

Per registrare un sottodominio in Office 365

  1. Nell'interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 fare clic su Impostazionie quindi scegliere domini.

  2. Nella sezione relativa ai domini fare clic su Aggiungi dominio per avviare la procedura guidata.

  3. Digitare il nome del sottodominio che si vuole usare e quindi seguire i passaggi della procedura guidata.

Per informazioni più dettagliate sull'aggiunta di un dominio a Microsoft 365, vedere aggiunta di altri domini a Office 365.

Il passaggio successivo consiste nel creare un suffisso UPN che corrisponda al sottodominio registrato. Per eseguire questa operazione, è necessario essere un amministratore di dominio in servizi di dominio Active Directory.

Per creare un suffisso UPN

  1. Nel server Active Directory Domain Services aprire i domini e i trust di Active Directory.

  2. Nel riquadro sinistro fare clic con il pulsante destro del mouse sul nodo di primo livello e quindi scegliere Proprietà.

  3. Nella finestra di dialogo suffissi UPN immettere il suffisso di dominio nella casella suffissi UPN alternativi desiderati per gli utenti partner.

  4. Fare clic su Aggiungi e quindi su OK.

Il passaggio successivo consiste nell'assegnare questo UPN a ognuno degli utenti partner. Usare la procedura seguente per ogni account utente che si vuole usare con la rete Extranet.

Per assegnare manualmente un suffisso di dominio UPN a un utente

  1. Nel riquadro sinistro in utenti e computer di Active Directory fare clic sul nodo utenti .

  2. Nella colonna nome fare clic con il pulsante destro del mouse sull'account utente che si vuole federare e quindi scegliere Proprietà.

  3. Nella finestra di dialogo Proprietà fare clic sulla scheda account .

  4. Selezionare il suffisso di dominio UPN aggiunto nella procedura precedente dall'elenco a discesa.

  5. Fare clic su OK.

Dopo aver aggiornato tutti gli utenti partner, consigliamo vivamente di posizionarli tutti in un gruppo di sicurezza per un'amministrazione più semplice.

A questo punto, gli utenti partner sono pronti per la sincronizzazione con Microsoft 365. Includerle insieme al gruppo di sicurezza creato nella successiva sincronizzazione utente con Azure Active Directory Connect.

Dopo aver visualizzato i partner nell'elenco utenti in Microsoft 365, il passaggio successivo consiste nel contrassegnarli come guest in Azure Active Directory. In questo modo gli utenti non possono accedere a siti e documenti che non sono stati condivisi esplicitamente (ad esempio siti condivisi con tutti).

Per impostare gli utenti come Guest

  1. Eseguire il modulo di Windows Azure Active Directory per Windows PowerShell come amministratore. Imposta l'attributo UserType su "Guest" seguendo uno degli esempi seguenti.

    • Esempio 1: Questo esempio illustra come impostare l'attributo UserType su "Guest" per Joe@partners.contoso.com.

      $user = Get-MsolUser-UserPrincipalName joe@partners.contoso.com

      Set-MsolUser-ObjectID <ID AAD dell'oggetto utente, $user. ObjectId>-userType Guest

    • Esempio 2:Questo esempio illustra come impostare l'attributo UserType su "Guest" per tutti gli utenti con il suffisso upn "Partners.contoso.com".

      $users = Get-MsolUser | dove {$ _. UserPrincipalName-match "partner.contoso.com"} foreach ($user in $users)

      Foreach ($user in $users)

      {Set-MsolUser-ObjectID $user. ObjectId-userType Guest}

A questo punto, gli utenti partner sono tutti impostati ed è possibile condividere siti e documenti. Configuriamo quindi un sito Extranet.

Preparare il sito Extranet del partner

Un sito Extranet di SharePoint è solo una raccolta siti configurata per la condivisione esterna. In questo caso, configuriamo una raccolta siti per gli utenti partner aggiunti a Microsoft 365 nel sottodominio.

Il primo passaggio consiste nel creare una raccolta siti.

Creare una raccolta siti per la rete Extranet

  1. Nell'interfaccia di amministrazione di SharePoint, nella pagina raccolte siti, fare clic su nuovoe quindi su raccolta siti privata.

  2. Nella casella Titolo digitare un titolo per la raccolta siti.

  3. Nella casella Indirizzo sito Web Digitare un nome URL della raccolta siti.

  4. Scegliere il modello che si vuole usare.

  5. Nella casella amministratore Digitare l'amministratore per la raccolta siti.

  6. Fare clic su OK.

Per creare la raccolta siti saranno necessarie alcuni istanti. Una volta disponibile nell'elenco delle raccolte siti, il passaggio successivo consiste nel configurare la condivisione esterna. Assicurarsi che la condivisione esterna sia attivata a livello di tenant o che le opzioni di condivisione vengano disattivate.

Per configurare la condivisione esterna per la raccolta siti Extranet

  1. Nella pagina raccolte siti dell'interfaccia di amministrazione di SharePoint selezionare la casella di controllo relativa alla raccolta siti creata per la rete Extranet.

  2. Fare clic su condivisione.

  3. Scegliere Consenti condivisione solo con gli utenti esterni già presenti nell'opzione di directory dell'organizzazione .

  4. Fare clic su Salva.

Il sito Extranet è ora configurato per consentire la condivisione con gli utenti partner sincronizzati da servizi di dominio Active Directory.

Condividere il sito Extranet del partner

Usare la procedura seguente per condividere il sito Extranet con gli utenti partner.

Per condividere il sito Extranet con gli utenti Extranet

  1. Nel sito Extranet creato fare clic su Condividi.

  2. Immettere il gruppo di sicurezza creato e sincronizzato per Microsoft 365 e quindi fare clic su Condividi.

  3. Inviare un collegamento al sito agli utenti partner.

È possibile amministrare gli utenti di questo sito tramite servizi di dominio Active Directory locale mantenendo gli utenti stessi e il gruppo di sicurezza associato. Gli aggiornamenti vengono sincronizzati con Microsoft 365 usando Azure Active Directory Connect.

Verificare che le procedure amministrative includano l'aggiornamento dell'UPN per eventuali nuovi utenti partner e la conversione di questi ultimi in Guest dopo la sincronizzazione con Office 365.

Vedere anche

Condivisione di domini con restrizioni in SharePoint in Microsoft 365 e OneDrive per l'ufficio o l'Istituto di istruzione

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Un abbonamento per sfruttare al meglio il proprio tempo

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×