Non è possibile sincronizzare i file e le cartelle di OneDrive da un percorso di file locale diverso da quello predefinito di OneDrive

Problema

Questo articolo contiene informazioni che si applicano quando si usa il client di sincronizzazione di OneDrive (groove.exe).

Nota: Per determinare il client di sincronizzazione OneDrive in uso, vedere quale client di sincronizzazione di OneDrive è in uso? 


Consideriamo lo scenario seguente:

  • È stata configurata una raccolta di OneDrive o SharePoint per la sincronizzazione con il computer usando l'app OneDrive.

  • Si vuole usare un percorso locale aggiuntivo per la sincronizzazione dei file, ma non è possibile configurarlo nell'app di sincronizzazione.

Soluzione alternativa

Per risolvere il problema, usare i collegamenti simbolici per collegare un percorso locale della cartella di sincronizzazione OneDrive locale. I file inseriti nella posizione collegata verranno aggiunti alla cartella OneDrive locale e verranno sincronizzati con il OneDrive o SharePoint sito.

Il comando mklink viene usato per creare collegamenti simbolici al prompt dei comandi. Per creare un collegamento simbolico a una cartella, è necessario prima di tutto creare una cartella di destinazione nella posizione OneDrive locale e quindi usare il comando seguente: 

    mklink /d \Path to Link\Path to Target

Nota in questo scenario, il collegamento è il nuovo collegamento che si sta creando e la destinazione è la posizione della posizione corrente OneDrive sincronizzata. Ad esempio, il comando dovrebbe essere simile al seguente:

    mklink /d c:\OneDriveLink c:\users\username\OneDrive @ Contoso\Folder

Potrebbe essere necessario usare l'opzione Esegui come amministratore per eseguire il comando a un prompt dei comandi con privilegi elevati. 

Per altre informazioni sul comando mklink, Vedi mklink.


Nota: Nel contesto del comando mklink, la cartella originale o <> di destinazione deve essere la directory OneDrive già sincronizzata. Il nuovo percorso per la sincronizzazione o l'input penna <L>, quindi collegamenti alla posizione di destinazione.

Altre informazioni

Restrizioni

  • OneDrive indicatori di sincronizzazione (il segno di spunta verde o X rosso) non vengono visualizzati nei file a cui si accede tramite il collegamento alla cartella. Questi file verranno comunque sincronizzati e gli indicatori di stato continueranno a essere disponibili nella posizione originale OneDrive cartella locale.

  • I collegamenti simbolici NTFS (noti anche come collegamenti simbolo) devono essere presenti nella stessa unità e partizione della destinazione.

  • Non è consigliabile sincronizzare le directory di sistema e questa include la cartella documenti. Questa operazione può causare problemi con varie limitazioni nel servizio OneDrive. Queste limitazioni includono lunghezza del percorso, caratteri, restrizioni delle dimensioni dei file e problemi che coinvolgono l'aggiunta di metadati in file simili a XML.

  • I collegamenti simbolici non sono completamente trasparenti alle applicazioni. La sincronizzazione delle cartelle delle applicazioni o delle cartelle di sistema protette tramite la sostituzione con un collegamento simbolico comporterà probabilmente problemi.

  • Non è possibile sincronizzare le cartelle in altre partizioni o dischi usando questo metodo. I collegamenti simbolici devono esistere nella stessa unità del file originale.

  • Non è possibile usare questa soluzione alternativa in senso inverso. La cartella> di destinazione originale o <deve trovarsi nella directory OneDrive.


Serve ancora aiuto? Accedere alla community Microsoft.

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

×