Ricerche nelle formule di PowerPivot

Una delle caratteristiche più potenti di Power Pivot è la possibilità di creare relazioni tra tabelle e quindi usare le tabelle correlate per cercare o filtrare i dati correlati. Puoi recuperare i valori correlati dalle tabelle usando il linguaggio delle formule fornito conPower Pivot, Data Analysis Expressions (DAX). DAX usa un modello relazionale e quindi può recuperare in modo semplice e accurato i valori correlati o corrispondenti in un'altra tabella o colonna. Se si ha familiarità con VLOOKUP in Excel, questa funzionalità in Power Pivot è simile, ma molto più semplice da implementare.

È possibile creare formule che eseguono ricerche come parte di una colonna calcolata o come parte di una misura per l'uso in una tabella pivot o in un grafico pivot. Per altre informazioni, vedere gli argomenti seguenti:

Campi calcolati in Power Pivot

Colonne calcolate in PowerPivot

Questa sezione descrive le funzioni DAX fornite per la ricerca, insieme ad alcuni esempi di come usare le funzioni.

Nota: A seconda del tipo di operazione di ricerca o della formula di ricerca che si vuole usare, potrebbe essere necessario creare prima una relazione tra le tabelle.

Informazioni sulle funzioni di ricerca

La possibilità di cercare dati correlati o corrispondenti da un'altra tabella risulta particolarmente utile in situazioni in cui la tabella corrente ha solo un identificatore di qualche tipo, ma i dati necessari, ad esempio il prezzo del prodotto, il nome o altri valori dettagliati, sono archiviati in una tabella correlata. È inoltre utile quando sono presenti più righe in un'altra tabella correlata alla riga corrente o al valore corrente. Ad esempio, è possibile recuperare facilmente tutte le vendite legate a un'area, un negozio o un venditore specifico.

A differenza delle funzioni di ricerca di Excel, ad esempio VLOOKUP, basate su matrici o ricerche, che ottiene il primo di più valori corrispondenti, DAX segue le relazioni esistenti tra le tabelle unite da chiavi per ottenere il singolo valore correlato che corrisponde esattamente. DAX può anche recuperare una tabella di record correlata al record corrente.

Nota: Se si ha familiarità con i database relazionali, è possibile pensare alle ricerche in Power Pivot come simili a un'istruzione subselect annidata in Transact-SQL.

Recupero di un singolo valore correlato

La funzione CORRELAta restituisce un singolo valore di un'altra tabella correlata al valore corrente nella tabella corrente. Specificare la colonna che contiene i dati desiderati e la funzione segue le relazioni esistenti tra le tabelle per recuperare il valore della colonna specificata nella tabella correlata. In alcuni casi, la funzione deve seguire una catena di relazioni per recuperare i dati.

Supponiamo ad esempio di avere un elenco delle spedizioni di oggi in Excel. L'elenco contiene tuttavia solo un numero di ID dipendente, un numero di ID ordine e un numero di ID mittente, che rende il report difficile da leggere. Per ottenere le informazioni aggiuntive desiderate, è possibile convertire l'elenco in una Power Pivot tabella collegata e quindi creare relazioni con le tabelle dipendenti e rivenditori, abbinando EmployeeID al campo EmployeeKey e ResellerID al campo ResellerKey.

Per visualizzare le informazioni di ricerca nella tabella collegata, aggiungere due nuove colonne calcolate, con le formule seguenti:

= RELATED (' dipendenti ' [EmployeeName])
= RELATED (' rivenditori ' [CompanyName])

Spedizioni di oggi prima della ricerca

OrderID

EmployeeID

ResellerID

100314

230

445

100315

15

445

100316

76

108

Tabella Dipendenti

EmployeeID

Dipendente

Rivenditore

230

Kuppa vettore

Sistemi di ciclo modulare

15

Pilar Ackeman

Sistemi di ciclo modulare

76

Kim Zerlini

Biciclette associate

Spedizioni di oggi con ricerche

OrderID

EmployeeID

ResellerID

Dipendente

Rivenditore

100314

230

445

Kuppa vettore

Sistemi di ciclo modulare

100315

15

445

Pilar Ackeman

Sistemi di ciclo modulare

100316

76

108

Kim Zerlini

Biciclette associate

La funzione usa le relazioni tra la tabella collegata e la tabella dipendenti e rivenditori per ottenere il nome corretto per ogni riga del report. Puoi anche usare i valori correlati per i calcoli. Per altre informazioni ed esempi, Vedi funzione correlata.

Recupero di un elenco di valori correlati

La funzione RELATEDTABLE segue una relazione esistente e restituisce una tabella che contiene tutte le righe corrispondenti della tabella specificata. Supponiamo, ad esempio, di voler verificare il numero di ordini che ogni rivenditore ha inserito quest'anno. È possibile creare una nuova colonna calcolata nella tabella rivenditori che include la formula seguente, in cui vengono cercati i record per ogni rivenditore nella tabella ResellerSales_USD e viene contato il numero di singoli ordini inseriti da ogni rivenditore. 

= COUNTROWS (RELATEDTABLE (ResellerSales_USD))

In questa formula, la funzione RELATEDTABLE ottiene prima il valore di ResellerKey per ogni rivenditore della tabella corrente. Non è necessario specificare la colonna ID in un punto qualsiasi della formula, perché Power Pivot usa la relazione esistente tra le tabelle. La funzione RELATEDTABLE restituisce quindi tutte le righe della tabella ResellerSales_USD correlate a ogni rivenditore e conta le righe. Se tra le due tabelle non è presente alcuna relazione (diretta o indiretta), verranno riportate tutte le righe della tabella ResellerSales_USD.

Per i sistemi di ciclo modulare Reseller nel database di esempio sono disponibili quattro ordini nella tabella Sales, quindi la funzione restituisce 4. Per le biciclette associate, il rivenditore non ha vendite, quindi la funzione restituisce un vuoto.

Rivenditore

Record nella tabella Sales per il rivenditore

Sistemi di ciclo modulare

ID rivenditore

SalesOrderNumber

445

SO53494

445

SO71872

445

SO65233

445

SO59000

ID rivenditore

SalesOrderNumber

Biciclette associate

Nota: Dato che la funzione RELATEDTABLE restituisce una tabella, non un singolo valore, deve essere usata come argomento per una funzione che esegue operazioni sulle tabelle. Per altre informazioni, Vedi funzione RELATEDTABLE.

Inizio pagina

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×