La formattazione delle celle di un foglio di lavoro può essere molto utile per porre in rilievo determinate informazioni. La formattazione di celle inutilizzate, soprattutto intere righe o colonne, può tuttavia comportare un veloce aumento delle dimensioni della cartella di lavoro, con un conseguente calo delle prestazioni non solo di Excel ma anche del computer in generale quando è aperto un foglio di lavoro con una formattazione eccessiva. Una formattazione eccessiva può anche causare problemi di stampa in Excel.

Usare a tale scopo il comando per la rimozione della formattazione eccessiva dalle celle, disponibile nella scheda Verifica di Microsoft Office 365 e Office Professional Plus 2013. Se la scheda Verifica non è visualizzata in Excel, procedere come segue per abilitare il componente aggiuntivo Verifica:

  1. Scegliere File > Opzioni > Componenti aggiuntivi.

  2. Assicurarsi che l'opzione Componenti aggiuntivi COM sia selezionata nella casella Gestisci, quindi fare clic su Vai.
    Gestisci componenti aggiuntivi COM

  3. Nella casella Componenti aggiuntivi COM selezionare Verifica e quindi fare clic su OK.
    La scheda Verifica dovrebbe ora essere visibile sulla barra multifunzione.

Importante: Può essere utile creare una copia di backup del file prima di rimuovere la formattazione eccessiva perché in alcuni casi questo processo può determinare l'aumento delle dimensioni del file e la modifica non può essere annullata.

Per rimuovere la formattazione eccessiva nel foglio di lavoro corrente, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Nella scheda Verifica fare clic su Rimuovi formattazione eccessiva dalle celle.
    Rimuovi formattazione eccessiva dalle celle

  2. Scegliere se rimuovere la formattazione solo dal foglio di lavoro attivo o da tutti i fogli. Dopo avere rimosso la formattazione eccessiva, fare clic su per salvare le modifiche ai fogli o No per annullare.

Impatto della rimozione della formattazione eccessiva sulla formattazione condizionale

La rimozione della formattazione eccessiva avviene rimuovendo le celle dal foglio di lavoro che si trovano oltre l'ultima cella non vuota. Ad esempio, se si applica la formattazione condizionale a un'intera riga, ma i dati vanno fino alla colonna V, è possibile che la formattazione condizionale venga rimossa dalle colonne oltre la colonna V.

Per altre informazioni su come risolvere altri problemi causati da una formattazione eccessiva, vedere l'articolo del supporto tecnico Microsoft Come reimpostare l'ultima cella in Excel.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×