Con la pubblicità e i messaggi di marketing che ormai ci sommergono di offerte, può risultare difficile stabilire un contatto con potenziali clienti.

Se si vuole sviluppare un'attività, come si può comunicare il proprio messaggio? La risposta è semplice: inviare il messaggio solo alle persone che più probabilmente sono interessate, sforzandosi di stabilire una forma di relazione personale e di arrivare subito al punto, in maniera inequivocabile e convincente.

La scrittura di materiale pubblicitario efficace non è appariscente. Comunica e suscita una risposta. Usare questi suggerimenti per scrivere materiale di marketing efficace e quindi ottenere altre informazioni su come è possibile impostare la consegna dei messaggi in modo mirato per risultati ottimali.

Come scrivere in modo efficace

Esistono vari approcci alla scrittura creativa. I passaggi seguenti definiscono un approccio che è possibile adattare in base a specifiche esigenze:

  1. Prepararsi a scrivere

  2. Stilare una bozza

  3. Editare la bozza

  4. Affinare il messaggio

Suggerimento: Perché non copiare e incollare? Per aumentare l'efficienza, la maggior parte delle aziende riutilizza spesso la copia, ad esempio le descrizioni dell'azienda, i prodotti o il personale chiave. Questo testo standard è in genere generico e supplementare. Se si inizia con questa operazione, è probabile che i clienti non leggono le informazioni precedenti. Il testo standard è spesso efficiente, ma non sempre efficace. Usarlo con saggia erta.

Prepararsi a scrivere

La creazione di un piano ben definito è fondamentale perché la scrittura risulti comprensibile. Una buona preparazione consentirà di semplificare l'attività di scrittura del testo.

  1. Svolgere ricerche    Acquisire quante più informazioni possibili sui clienti, sul mercato e sulla concorrenza. Sarà possibile sfruttare queste conoscenze per sviluppare credibilità con i potenziali clienti. Le risorse includono:

    • Dati di settore

    • Statistiche relative alle prestazioni

    • Criteri di valutazione dei clienti

    • Dati di vendita

    • Testimonianze e consensi ricevuti dai propri prodotti e servizi

  2. Ascoltare    È necessario ascoltare i clienti per sviluppare empatia. Se si parla lo stesso linguaggio dei clienti, si trasmette l'impressione di comprendere le loro esigenze. A questo scopo, provare a:

    • Visitare newsgroup e gruppi di discussione online

    • Acquisire informazioni dalle chiamate finalizzate alle vendite o dirette al servizio di assistenza

    • Incontrarsi con i clienti principali

  3. Identificare un invito all'azione    Cosa si vuole fare quando i clienti hanno terminato la lettura?

    • Fare clic su un collegamento

    • Effettuare una telefonata

    • Avere una percezione più positiva dell'organizzazione

      Scopri di cosa hanno bisogno i tuoi clienti prima che possano agire. Testare il sistema di risposta in modo da completare l'azione in modo efficace.

  4. Stabilire gli obiettivi    Come si definisce il successo? Per sviluppare contenuti mirati, è importante sapere cosa e quanto si vuole ottenere, ad esempio:

    • Contattare nuovi potenziali clienti

    • Acquisire nuovi clienti o fidelizzare quelli esistenti

    • Soddisfare gli obiettivi di vendita

  5. Azioni    Lavorare entro il preventivo e altre limitazioni e determinare le risorse. È meglio lavorare con le proprie risorse piuttosto che passare a metà del progetto e rendersi conto che non è possibile raggiungere l'obiettivo entro i vincoli delle risorse.

Inizio pagina

Stilare una bozza

È importante tenere presente che esiste una differenza tra scrivere un testo e rivederlo. Se effettuata contemporaneamente, la revisione può ostacolare la scrittura. È pertanto consigliabile affinare il testo in un momento successivo.

  1. Scrivere comunque    È improbabile che la prima stesura sia quella corretta. Non essere eccessivamente autocritici durante la scrittura dei seguenti elementi:

    • Messaggio complessivo

    • Punti chiave

    • Messaggio da comunicare ai lettori

    • Azioni che si desidera indurre

    • Vantaggi del prodotto o del servizio

      Continuare a scrivere finché non si pensa di aver trattato tutti i punti necessari. Assicurarsi di avere tutto il necessario. In un secondo momento sarà possibile modificarlo, organizzarlo e affinarlo.

  2. Prevedere scetticismi e objectazioni    Rispondere prima di tutto alla più grande: Perché è importante leggere questo testo? È importante fornire dettagli, essere certi, fare tutto ciò che è più adatto per il pubblico. Se vengono agganciate, queste risponderanno alle loro domande:

    • Di cosa si tratta?

    • Quali sono i vantaggi che ne posso trarre?

    • Chi altro ha usato il prodotto e con quali vantaggi? (In questo punto è opportuno inserire testimonianze e consensi ricevuti.)

    • Quale sarà il costo?

    • In che momento e dove posso reperire il prodotto?

  3. Focalizzare il messaggio sui vantaggi    Invece di incentrare il messaggio sulle caratteristiche del prodotto o sull'attività dell'organizzazione, è consigliabile sottolineare i benefici che i clienti ne potranno trarre. Nella descrizione di una caratteristica di un prodotto, evidenziare i vantaggi che offre per la vita quotidiana. Creare un desiderio.

  4. Usare testimonianze.    A meno che il messaggio non sia diretto a responsabili e dirigenti, meno inclini al condizionamento delle opinioni altrui, citare testimonianze di persone che descrivono il problema che l'azienda è in grado di risolvere. Usare le testimonianze per stabilire una relazione personale con il pubblico di destinazione.

  5. Scrivere in modo autentico    Ecco alcuni suggerimenti:

    • Scrivere in modo informale.

    • Rivolgersi al lettore con la forma diretta, usando il "tu".

    • Scrivere come se si conoscesse l'interlocutore. A questo scopo, è importante identificare un segmento specifico del pubblico di destinazione.

    • Evitate l'hype e l'eserazione. Se è necessario comunicare entusiasmo, è possibile farlo senza dire che è "divertente!"?

    • Non rischiare di creare disappunto nei lettori ingannandoli o promettendo servizi che non si è in grado di fornire.

Inizio pagina

Editare la bozza

È il momento di modificarlo. Durante la modifica, lavorare dal generale a quello specifico e dai messaggi principali ai dettagli. Concentrarsi prima di tutto sull'organizzazione, la lingua in un secondo momento.

  1. Raggruppare    Esaminare i contenuti e raggruppare i contenuti correlati. Essere flessibili. Prova diverse disposizioni. Rimuovere leundancie.

  2. Prendili    Iniziare con un aneddoto intrigante, una domanda provocativa o un punto di vista insolito. Stimolare i clienti a continuare a leggere. Probabilmente hai meno di 10 secondi per coinvolgerli.

  3. Concentrarsi su un singolo messaggio    Se i lettori dedicano solo pochi secondi a un messaggio, è probabile che non ne percepiscano l'essenza. È necessario pertanto eliminare il contenuto non strettamente necessario.

  4. Ottimizzare la leggibilità    Organizzare il messaggio in sezioni costituite da un titolo e da uno o due paragrafi, a cui associare un'immagine con la relativa didascalia. Inserire i punti essenziali negli spazi che i clienti leggerà per primi (e spesso per ultimi):

    • Titoli    I titoli costituiscono la parte più importante del messaggio, perché è probabile che i lettori scorrano solo quelli prima di decidere se proseguire con la lettura. È pertanto necessario prestare particolare attenzione alla loro creazione.

    • Didascalie    Usarli per dare un punto di vista, non solo per descrivere l'immagine. Dopo i titoli, è molto probabile che i lettori slittano le didascalie.

    • Sottotitoli ed elenchi puntati    Questi elementi consentono ai lettori di scorrere rapidamente la pubblicazione, aggiungendo altri punti salienti.

  5. Affina il tuo messaggio    Usare frasi brevi (da 10 a 20 parole) e paragrafi (2 o 3 frasi) per creare la natura del messaggio. È anche il momento giusto per controllare la grammatica e modificare gli elementi non necessari: modificatori, clausole complesse, frasi ingoffiare. Usare una voce attiva ed evitare il barattolo aziendale, nascondere parole, frasi erre e qualsiasi idea astratta o confusa. Renderlo più lineare e lineare.

Inizio pagina

Affinare il messaggio

Dopo aver ottimizzato la pubblicazione, assicurarsi di fare un passo indietro regolarmente per assicurarsi che sia ancora adatta al piano di marketing complessivo. Questo è il momento giusto per ricevere feedback da altri utenti. Da un punto di vista diverso, è possibile trovare ciò che potrebbe essere trascurato.

  1. Privilegiare la semplicità    Minore è il numero di parole usate, maggiore sarà la probabilità che il pubblico le leggerà. Usa una struttura pulita. Un'ingombra di tipi di carattere, colori e immagini può confondere un messaggio chiaro e immediato. Proprio come si è lavorato sodo per realizzare un messaggio semplice, cercare una struttura semplice che supporti i propri obiettivi.

  2. Focalizzarsi sul mezzo di comunicazione    Il contenuto di un messaggio e il modo in cui scriverlo cambiano a seconda del mezzo usato per comunicarlo, ad esempio cartolina, brochure, notiziario, messaggio di posta elettronica o sito Web.

  3. Verificare accuratamente di avere trattato gli argomenti importanti    In genere si tende a cercare sempre la via più breve, il che il più delle volte significa che la pubblicità finisce nel cestino. Assicurarsi che i clienti riescano a intuire subito l'argomento della pubblicazione, da chi proviene, come e quando rispondere e come contattare l'azienda.

  4. Verificare che un altro utente controlli la presenza di errori    È consigliabile chiedere a più persone di esaminare la pubblicazione. Serve aiuto imparziale di due tipi. Prima di tutto, chiedere a una persona simile al gruppo di destinatari di rivedere il lavoro e di sapere se il messaggio verrà inviato chiaramente. Sono agganciati? Vengono lasciate con domande senza risposta? In secondo piano, chiedi a qualcuno di rileggere per te. Gli errori di ortografia, gli errori di digitazione e la grammatica non sono corretti nell'azienda.

Inizio pagina

Come ottenere una risposta

Per raggiungere un potenziale cliente e ottenere una risposta, inviare un messaggio personale specifico. Su larga scala, l'approccio migliore consiste nell'organizzare i clienti potenziali in categorie distinte a cui è possibile rivolgersi singolarmente. Il database di clienti e le liste di distribuzione costituiscono strumenti utili per filtrare le caratteristiche comuni da usare per realizzare iniziative di marketing mirate.

Con una buona conoscenza dei destinatari del messaggio che si vuole comunicare e delle loro esigenze, sarà più facile stimolarli a leggerlo.

Inizio pagina

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×