Visualizzare e aggiornare una query condivisa (Power query)

Nota: Power Query si chiama Recupera e trasforma in Excel 2016. Le informazioni di questo articolo si applicano a entrambi. Per altre informazioni, vedere ottenere & trasformazione in Excel.

Importante: Avviso di deprecazione del catalogo dati
Le funzionalità del catalogo dati in Excel e Power query smetteranno di funzionare il 4 marzo 2019. Gli utenti potranno utilizzare il contenuto già pubblicato nel Catalogo dati fino a tale data. Tuttavia, a partire dal 3 dicembre 2018, gli utenti non potranno pubblicare (condividere) query nuove o aggiornate nel Catalogo dati. A partire dal 1 ° agosto 2018, ci fermeremo a bordo di nuovi clienti (tenant) per usare questa caratteristica. È consigliabile scaricare le query condivise in modo da poter continuare a usarle all'esterno del catalogo dati oltre il 4 marzo 2019. È possibile scaricare la definizione completa delle query dal riquadro attività query Catalogo dati personali usando l'opzione Apri per ogni query.

Con Power query è possibile aggiornare una query condivisa con i metadati aggiornati aggiunti. È anche possibile modificare le autorizzazioni per una query condivisa, per concedere l'accesso ad altri utenti all'interno dell'organizzazione o per rimuovere l'accesso dagli utenti.

È possibile aggiornare una query condivisa o semplicemente aggiornare i metadati della query (impostazioni), ad esempio nome, descrizione e autorizzazioni di condivisione delle query.

Contenuto dell'articolo

Modificare la definizione di una query condivisa

Modificare i metadati di una query condivisa

Argomenti correlati

Modificare la definizione di una query condivisa

Ogni query condivisa include la definizione della query in forma di script di Power query che specifica come connettersi alle origini dati della query e trasformare i dati. Questo script viene creato quando si filtrano e si formano dati nella query e viene archiviato in Power BI per Microsoft 365 Catalogo dati quando la query viene condivisa. È possibile modificare la definizione della query se è necessario modificare il modo in cui i dati della query vengono filtrati e modellati. Per filtrare e modellare i dati a cui fa riferimento la query condivisa:

  1. Accedere a Power BI da Power Query, se non si è ancora effettuato l'accesso. In Excel, nella scheda Power query , selezionare Accedi. Nella finestra di dialogo Accedi fare clic su Accedie quindi immettere le informazioni sull'account dell'organizzazione usate per la registrazione per Power bi.

    Importante: L'accesso a Power BI con l'account dell'organizzazione consente di visualizzare le query condivise. Non è possibile visualizzare le query condivise in Power Query se non è stato effettuato l'accesso a Power BI.

  2. Nella scheda Power query selezionare condivisi.

  3. Nel riquadro condiviso vengono visualizzate tutte le query attualmente condivise dall'utente. Le query sono ordinate per data e ora di condivisione o di ultima modifica con la più recente elencata per prima.

    Nel riquadro condiviso posizionare il puntatore del mouse o fare clic sul nome di una query condivisa che si vuole modificare. Viene visualizzata un'anteprima della schermata di uscita per la query condivisa. Fare clic su Apri nella schermata Anteprima uscita.

    Riquadro a comparsa dell'anteprima della query condivisa selezionata

  4. La definizione della query viene aperta in Excel e la query viene eseguita per importare i dati della query in un nuovo foglio di lavoro in Excel. È quindi possibile aggiornare la definizione della query filtrando e modellando l'impostazione come obbligatorio.

  5. Dopo aver migliorato i dati a cui fa riferimento la query condivisa, nella scheda query fare clic su Invia a catalogo dati.

  6. Nel Catalogo Invia a dati aggiornare la definizione della query e fare clic su Aggiorna.

Modificare i metadati di una query condivisa

Se si vogliono solo modificare i metadati della query condivisa:

  1. Accedere a Power BI da Power Query, se non si è ancora effettuato l'accesso. Nella scheda POWER QUERY in Excel fare clic su Accedi. Nella finestra di dialogo Accedi fare clic su Accedie quindi immettere le informazioni sull'account dell'organizzazione usate per la registrazione per Power bi.

  2. Nella scheda Power query fare clic su condivisi.

  3. Nel riquadro condiviso posizionare il puntatore del mouse o fare clic sul nome di una query condivisa che si vuole modificare. Viene visualizzata un'anteprima della schermata di uscita per la query condivisa. Fare clic su Modifica impostazioni nella schermata Anteprima uscita.

    Modificare i metadati di una query condivisa

  4. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Aggiorna query con i metadati della query specificata durante la condivisione iniziale della query. Modificare le informazioni sui metadati nella finestra di dialogo Aggiorna query come richiesto. In questo caso, il livello di condivisione è stato modificato da utenti e gruppi di sicurezza specifici a tutti gli utenti dell'organizzazione selezionando la mia organizzazione.

Per aggiornare una query da condividere con la mia organizzazione:

  • Nella finestra di dialogo Aggiorna query fare clic su organizzazione personale.

    Nota: La casella di controllo certifica la query per altri utenti è visibile solo se l'account utente è un membro del ruolo di gruppo amministratore dati in Power bi. L'amministratore di Power BI può aggiungere un utente al ruolo di gruppo amministratore dati usando l'interfaccia di amministrazione di Power bi.

  • Fare clic su Update.

Inizio pagina

Argomenti correlati

Che cos'è l'amministrazione di Power bi?

Condividere le query

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×