Aggiornamento aggiunge un criterio di gruppo per disabilitare il non inviare un'opzione di risposta in Outlook 2013 o nasconderla in Outlook 2016, 2019 Outlook e Outlook per Office 365

Riepilogo

Gli amministratori possono impostare un criterio di gruppo per disattivare l'opzione di non inviare una risposta in Outlook 2013 o nascondere l'opzione Outlook 2016, 2019 Outlook e Outlook per Office 365, quando i partecipanti accettano una richiesta di riunione. Questo criterio disattiva la terza opzione durante la riunione nella finestra di dialogo di risposta e nel menu di scelta rapida in Outlook 2013. Inoltre, disattiva anche l'opzione quando si elimina una riunione in Outlook 2013. Per Outlook 2016, 2019 Outlook e Outlook per Office 365, l'opzione è nascosta.

Ulteriori informazioni

Per Outlook 2016, 2019 Outlook o Outlook per Office 365, è necessario installare il 3 luglio 2018, l'aggiornamento per Outlook 2016 (KB4022230) e continuare la procedura seguente per nascondere l'opzione:

  1. Individuare e selezionare la seguente voce del Registro di sistema:

    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\16.0\Outlook\Options\Calendar

    HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\16.0\Outlook\Options\Calendar

  2. Dal menu Modifica , scegliere Nuovo e quindi selezionare Valore DWORD.

  3. Immettere ForceMtgResponsee quindi premere INVIO.

  4. Nel riquadro dei dettagli , premere e tenere premuto (o destro) ForceMtgResponsee quindi scegliere Modifica.

  5. Nella casella dati valore digitare 1e scegliere OK.

  6. Uscire dall'editor del Registro di sistema.

Per Outlook 2013, è necessario installare e continuare la procedura seguente per disattivare l'opzione.

Importante

Seguire attentamente i passaggi in questa sezione. Se si modifica il Registro di sistema in modo non corretto, potrebbero verificarsi problemi gravi. Prima modificarlo, nel caso in cui si verificano problemi.

  1. Chiudere tutte le applicazioni di Microsoft Office.

  2. Avviare l'Editor del Registro di sistema:

    • 10 di Windows, passare per avviare, immettere regedit nella casella di Ricerca Windows , quindi selezionare regedit.exe nei risultati della ricerca.

    • In Windows 8 o Windows 8.1, se si utilizza un mouse, spostarlo in alto a destra, passare alla ricerca, immettere regedit nella casella di testo di ricerca e quindi selezionare regedit.exe nei risultati della ricerca.

    • In Windows 7, andare su Start, immettere regedit nella casella di testo Cerca programmi e file e quindi selezionare regedit.exe nei risultati della ricerca.

  3. Individuare e selezionare la seguente voce del Registro di sistema:

    HKEY_CURRENT_USER\Software\Policies\Microsoft\Office\x.0\Outlook\DisabledCmdBarItemsList Nota Il segnaposto x.0 rappresenta la versione di Office (16,0 = 2016 Office, Office 2019 o 2019 Outlook e Outlook per Office 365, 15,0 = 2013 Office).

  4. Dal menu Modifica , scegliere Nuovoe quindi selezionare Il valore di stringa.

  5. Immettere TCID1e quindi premere INVIO.

  6. Nel riquadro dei dettagli , premere e tenere premuto (o destro) TCID1e quindi scegliere Modifica.

  7. Nella casella dati valore immettere 19987e scegliere OK.

  8. Dal menu Modifica , scegliere Nuovoe quindi selezionare Il valore di stringa.

  9. Immettere TCID2e quindi premere INVIO.

  10. Nel riquadro dei dettagli , premere e tenere premuto (o destro) TCID2e quindi scegliere Modifica.

  11. Nella casella dati valore immettere 19995e scegliere OK.

  12. Dal menu Modifica , scegliere Nuovoe quindi selezionare Il valore di stringa.

  13. Immettere TCID3e quindi premere INVIO.

  14. Nel riquadro dei dettagli , premere e tenere premuto (o destro) TCID3e quindi scegliere Modifica.

  15. Nella casella dati valore immettere 19991e scegliere OK.

  16. Uscire dall'editor del Registro di sistema.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×