Introduzione

Questo articolo descrive i problemi risolti nell'aggiornamento cumulativo 2 (UR2) per Microsoft System Center 2019 Service Manager. Questo articolo contiene anche le istruzioni di installazione per questo aggiornamento.

Problemi risolti

  • Quando un utente elimina una categoria Offerta di servizi (SO), Service Manager verifica se sono presenti OS in tale categoria e impedisce l'eliminazione della categoria. Inoltre, la console di Service Manager visualizza un avviso che chiede all'utente di eliminare so se l'utente vuole eliminare la categoria.

  • I dispositivi Surface importati dal connettore System Center Configuration Manager non verranno contrassegnati come macchine virtuali.

  • Gli utenti possono comunque aggiornare altre richieste anche se vengono rimosse come utenti interessati da una delle loro richieste tramite il portale self-service.

  • Gli utenti possono scorrere correttamente in tutti i moduli standard nella scheda Elementi di lavoro.

  • Sono stati apportati miglioramenti all'ora di avvio del servizio SDK.

  • Gli utenti possono ora leggere e aggiornare l'attività manuale dal portale self-service.

  • Quando un utente apre un'attività manuale da qualsiasi A/CR ed esegue l'attività personalizzata, l'attività viene eseguita senza errori.

  • Ogni log traccia portale ora mostra ID thread,ID processo,Datae Ora in UTC.

  • System Center Service Manager 2019 UR2 supporta le versioni più recenti di Configuration Manager. Per le informazioni più recenti sui rilasci supportati, vedere la sezione "Coesistenza supportata" di Requisitidi sistema per System Center Service Manager .

  • Questo aggiornamento abilita il supporto per il driver MSOLEDBSQL in tutti i server di gestione, inclusi i server principale (flusso di lavoro), data warehouse e gestione secondaria. Tuttavia, questo vale solo se è installato il driver MSOLEDBSQL. Per altre informazioni su come installare il driver MSOLEDBSQL, vedere Driver Microsoft OLE DB per SQL Server.

    Nota:SQLNCLI è stato deprecato.

  • Sono necessari passaggi manuali per modificare il provider in SQL Server Analysis Server. Vedere la sezione "Procedura per modificare il provider in SQL Server Analysis Server".

Come ottenere l'aggiornamento cumulativo 2 per System Center Service Manager 2019

I pacchetti di aggiornamento per Service Manager sono disponibili per il download manuale. Passare al sito Web seguente per scaricare manualmente il pacchetto di aggiornamento dall'Area download Microsoft:

Problemi noti di questo aggiornamento

Sintomo
Microsoft riceve report che segnalano un ritardo dei flussi di lavoro perché il processo MonitoringHost.exe si arresta in modo intermittente. L'ID evento 1026 viene registrato anche nel visualizzatore eventi insieme alle informazioni sull'eccezione "UnauthorizedAccessException".

Risoluzione
Eseguire questo script SQL dopo aver applicato l'aggiornamento cumulativo 2.

Istruzioni per l'installazione

Prima dell'installazione

Prima di applicare questo aggiornamento, seguire questa procedura:

  1. Chiudere tutte le applicazioni correlate a Service Manager prima di applicare questo aggiornamento. Ad esempio, chiudere la console di Service Manager, i collegamenti Self-Service portale e lo strumento di creazione.

  2. Assicurarsi che il server del data warehouse sia stato sincronizzato con il server di gestione almeno una volta senza management pack nello stato "Disassociazione in sospeso", "Associazione in sospeso" o "Importato".

  3. Se sono presenti personalizzazioni nella barra laterale del portale, eseguire una copia di backup del file Views\Shared\Sidebar.cshtml.

Installazione

  1. Assicurarsi che l'aggiornamento sia installato nei componenti di Service Manager nell'ordine seguente:

    • Data Warehouse Server

    • Server di gestione principale

    • Server di gestione secondari

    • Server portale self-service

    • Tutte le console degli analisti

  2. Scaricare l'aggiornamento in una cartella di destinazione.

    Nota: Questo aggiornamento contiene sia le versioni basate su x86 che le versioni basate su x64. Scaricare la versione appropriata per il sistema.

  3. Aprire la cartella di destinazione e quindi fare clic con il pulsante destro del mouse sul file scaricato nel passaggio 2.

  4. Selezionare Esegui come amministratore.

  5. Accettare le Condizioni di licenza software Microsoft e quindi seguire i passaggi dell'installazione guidata.

Dopo l'installazione

  1. Riavviare tutte le console dopo l'installazione dell'aggiornamento.

  2. Se è stato eseguito il backup di eventuali personalizzazioni per la barra laterale del portale, unire le modifiche necessarie nel file Views\Shared\Sidebar.cshtml aggiornato.

  3. Riavviare il sistema che ospita il server del portale che esegue IIS.

  4. Disabilitare tutti i processi del data warehouse. A questo scopo, aprire la shell di Service Manager e quindi eseguire i comandi seguenti:

    • $DW ='DWMS Servername'

      Get-scdwjob -Computername $DW | %{disable-scdwjobschedule -Computername $DW -jobname $_.Name}

  5. Apportare le modifiche necessarie nello script di PowerShell seguente in base alle visualizzazioni dell'origine dati nell'ambiente, quindi eseguire lo script con privilegi elevati:

    • $SSAS_ServerName = "ssas servername" # - to be replaced with Analysis Service instance Name

      [System.Reflection.Assembly]::LoadWithPartialName("Microsoft.AnalysisServices")
      $Server = New-Object Microsoft.AnalysisServices.Server
      $Server.Connect($SSAS_ServerName)
      $Databases = $Server.Databases
      $DWASDB = $Databases["DWASDataBase"]

      #update DWDatamart dsv. Comment the below 3 commands if DWdatamart dsv is not present 

      $DWASDB.DataSourceViews["DwDataMart"].Schema.Tables["OperatingsystemDim"].Columns["PhysicalMemory"].DataType  =  [decimal] 

      $DWASDB.DataSourceViews["DwDataMart"].Schema.Tables["LogicalDiskDim"].Columns["Size"].DataType  =  [decimal] 

      $DWASDB.DataSourceViews["DwDataMart"].Update([Microsoft.AnalysisServices.UpdateOptions]::ExpandFull) 

      #update CMDatamart dsv.Comment the below 2 commands if cmdatamart dsv is not present 

      $DWASDB.DataSourceViews["CMDataMart"].Schema.Tables["OperatingsystemDim"].Columns["PhysicalMemory"].DataType  =  [decimal] 

      $DWASDB.DataSourceViews["CMDataMart"].Update([Microsoft.AnalysisServices.UpdateOptions]::ExpandFull) 

      #update OperatingsystemDim
      $DWASDB.Dimensions["OperatingsystemDim"].Attributes["PhysicalMemory"].KeyColumns[0].DataType =  [System.Data.OleDb.OleDbType]::Double 

      $DWASDB.Dimensions["OperatingsystemDim"].Update([Microsoft.AnalysisServices.UpdateOptions]::ExpandFull + [Microsoft.AnalysisServices.UpdateOptions]::AlterDependents)
      #update LogicalDiskDim 

      $DWASDB.Dimensions["LogicalDiskDim"].Attributes["Size"].KeyColumns[0].DataType =  [System.Data.OleDb.OleDbType]::Double 

      $DWASDB.Dimensions["LogicalDiskDim"].Update([Microsoft.AnalysisServices.UpdateOptions]::ExpandFull + [Microsoft.AnalysisServices.UpdateOptions]::AlterDependents) 

  6. Abilitare le pianificazioni dei processi eseguendo i comandi seguenti:

    • $DW ='DWMS Servername'

      Get-scdwjob -Computername $DW | %{enable-scdwjobschedule -Computername $DW -jobname $_.Name}

  7. Riavviare il server di gestione del data warehouse.

Procedura per modificare il provider in SQL Server Analysis Server

Importante:seguire questa procedura solo dopo aver installato il driver di SQL più recente (MSOLEDBSQL o Microsoft SqlClient provider di dati per SQL Server) nel ruolo di SQL Server Analysis Server. Per altre informazioni su come installare MSOLEDBSQL, vedere Driver Microsoft OLE DB per SQL Server. Per altre informazioni su SqlClient, vedere Panoramica del driver SqlClient.

  1. Aprire SQL Server Management Studio e connettersi al ruolo di Analysis Services.

  2. Espandere Database > [Analysis Service DB] > origini dati.

    Nota: In questo percorso sostituire [Analysis Service DB] con il nome dell'effettivo database di Analysis Service (in genere DWASDataBase).

  3. Ripetere le azioni seguenti per tutte le origini dati elencate:

    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un'origine dati, ad esempio DWDataMart, quindi scegliere Proprietà.

    2. In Generaleselezionare Stringa di connessione, selezionare Gestione connessione, selezionare l'elenco Provider. e quindi modificare il nome del provider, in base alle esigenze:

      • Per Provider .Net,selezionare provider SQLClient .Nete quindi scegliere OK.

      • Per il provider MSOLEDBSQL, modificare il nome del provider da SQLNCLI11 a MSOLEDBSQL.

    3. In Sicurezza Impostazioni. selezionare Informazioni di rappresentazione.

    4. Se si usa l'Windows autenticazione, specificare il nome utente e la password e quindi scegliere OK.

    5. Selezionare OK.

    6. Riavviare SQL Server Analysis Service da Services.msc.

File aggiornati in questo aggiornamento cumulativo

Di seguito è riportato un elenco dei file modificati in questo aggiornamento cumulativo.
 

Nome file

Versione file

Dimensione file

Microsoft.EnterpriseManagement.NewSMPortal.SDKTransformer.dll

10.19.1035.101

74 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.NewSMPortal.SMPortalHelper.dll

10.19.1035.101

119 KB

Microsoft.Mom.CmdbInstanceSubscriptionDataSourceModule.dll

10.19.1035.101

316 KB

MakeForm.cshtml

Non applicabile

29 KB

Index.cshtml

Non applicabile

14 KB

Sidebar.cshtml

Non applicabile

6 KB

RequestDetails.cshtml

Non applicabile

18 KB

SelfServicePortalWebApp.dll

10.19.1035.101

71 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.UI.SdkDataAccess.dll

10.19.1035.101

2715 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.Core.dll

10.19.1035.101

4043 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.Core.resources.dll

10.19.1035.101

214 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.ServiceManager.ConfigurationManagement.Forms.dll

10.19.1035.101

111 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.ServiceManager.Application.Common.dll

10.19.1035.101

1743 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.DataAccessLayer.dll

10.19.1035.101

2481 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.DataAccessService.core.dll

10.19.1035.101

697 KB

SelfServicePortalResources.resx

Non applicabile

22 KB

SelfServicePortalResources.pt-BR.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.cs.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.da.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.de.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.el.resx

Non applicabile

26 KB

SelfServicePortalResources.en.resx

Non applicabile

22 KB

SelfServicePortalResources.es.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.fi.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.fr.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.hu.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.it.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.ja.resx

Non applicabile

24 KB

SelfServicePortalResources.ko.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.nl.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.no.resx

Non applicabile

22 KB

SelfServicePortalResources.pl.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.pt.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.ru.resx

Non applicabile

26 KB

SelfServicePortalResources.sv.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.tr.resx

Non applicabile

23 KB

SelfServicePortalResources.zh-CHS.resx

Non applicabile

22 KB

SelfServicePortalResources.zh-CHT.resx

Non applicabile

22 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.Warehouse.Olap.dll

10.19.1035.101

194 KB

Config.xml

Non applicabile

1 KB

Microsoft.SystemCenter.Instrumentation.dll

10.19.1035.101

57 KB

Microsoft.ApplicationInsights.dll

2.12.0.21496

378 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.Core.Cmdlets.dll

10.19.1035.101

208 KB

Microsoft.SystemCenter.Telemetry.SMUTCConverter.dll

10.19.1035.101

25 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.ServiceManager.Sdk.dll

10.19.1035.101

282 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.ServiceManager.UI.Console.exe

10.19.1035.101

973 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.ServiceManager.Incident.Forms.dll

10.19.1035.101

550 KB

build_scdm_db.sql

Non applicabile

505 KB

build_scdw_db.sql

Non applicabile

569 KB

build_sm_db.sql

Non applicabile

6965 KB

build_mom_db_postMPimportSM.sql

Non applicabile

88 KB

Microsoft. Windows. Library.mp

Non applicabile

697 KB

Microsoft. Windows. Peripheral.Library.mp

Non applicabile

61 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.ServiceManager.Connector.Sms.mp

Non applicabile

73 KB

Microsoft.EnterpriseManagement.ServiceManager.Connector.Sms2011.mp

Non applicabile

73 KB

Microsoft.SystemCenter.InstanceGroup.Library.mp

Non applicabile

37 KB

System.AdminItem.Library.mp

Non applicabile

53 KB

ConfigManagementPack.mpb

Non applicabile

380 KB

System.Software.Library.mpb

Non applicabile

80 KB

System.Library.mp

Non applicabile

53 KB

Authoring.mpb

Non applicabile

281 KB

Incident.mpb

Non applicabile

976 KB


Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?

Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Altri commenti e suggerimenti? (Facoltativo)

Grazie per il feedback!

×