Introduzione

In questo articolo vengono illustrati i problemi corretti nell'aggiornamento cumulativo 3 per Microsoft System Center 2016 Operations Manager. Questo articolo contiene anche le istruzioni per l'installazione di questo aggiornamento.

Problemi risolti

  • Quando si esegue il modulo agenti versione 1.6.2-337, è possibile che venga visualizzato il seguente avviso:

  • Quando si esegue System Center 2016 Operations Manager in un ambiente completamente francese (FRA), la colonna Data nel report evento personalizzato viene visualizzata vuota.

  • L' attivazione del monitoraggio approfondito tramite l'attività http nella console di System Center Operations Manager non consente il monitoraggio profondo di WebSphere nei sistemi Linux.

  • Quando si esegue l'override di più proprietà sulle regole create da Azure Management Pack, vengono creati nomi di override duplicati. In questo modo le sostituzioni andranno perse.

  • Quando viene attivato il monitoraggio dell'errore di heartbeat, viene visualizzato un messaggio "computer non raggiungibile" anche quando il computer non è in calo.

  • Il cmdlet di PowerShell Get-SCOMOverrideResult non restituisce l'elenco corretto degli override effettivi.

  • Quando si crea un Management Pack (MP) in un client che contiene un dashboard del livello di servizio (SLA) e un oggetto Level Service (SLO), i nomi localizzati degli oggetti non vengono visualizzati correttamente se le impostazioni di CurrentCulture del client non corrispondono alle impostazioni di CurrentUICulture . Nei casi in cui le impostazioni localizzate sono inglese inglese, ENGo australiano, ENA, c'è un problema quando gli oggetti vengono rinominati.

  • L' ID evento: errore 26373 , che può causare un consumo elevato di memoria e influire sulle prestazioni del server, è stato modificato da un messaggio "critico" a un messaggio "informativo".

  • La caratteristica APM (Application Performance Monitoring) nell'agente di Operations Manager di System Center 2016 causa un arresto anomalo per il pool di applicazioni IIS in esecuzione in .NET Framework 2,0 Runtime. L'agente di monitoraggio Microsoft deve essere aggiornato in tutti i server che usano i pool di applicazioni di .NET Framework 2,0 per l'aggiornamento dei binari APM per ottenere effetti. Il riavvio del server potrebbe essere necessario se sono state usate librerie APM al momento dell'aggiornamento. Importante Questo problema non viene risolto completamente nell'aggiornamento cumulativo 3. Per altre informazioni su questo problema, vedere l' aggiornamento sulla correzione di APM per l'errore di agente che si arresta nel Blog di UR3 sul sito Web Microsoft.

  • La sottochiave del registro di sistema UseMIAPI impedisce la raccolta di dati sulle prestazioni del processore per RedHat Linux System. Inoltre, le regole di raccolta delle prestazioni personalizzate vengono influenzate anche dall'impostazione UseMIAPI .

  • Le proprietà delle unità organizzative per i sistemi Active Directory non vengono individuate o compilate.

  • L'attività di ripristino Microsoft. SystemCenter. Agent. RestartHealthService. HealthServicePerfCounterThreshold non riesce a riavviare l'agente e viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

    Non è possibile caricare LaunchRestartHealthService. ps1 perché l'esecuzione di script è disabilitata in questo sistema.

    Questo problema è stato risolto per fare in modo che l'attività di ripristino funzioni ogni volta che l'agente sta consumando troppe risorse.

     

  • Lo script DiscoverAgentPatches. ps1 in Microsoft. SystemCenter. Internal. XML non riesce e si verifica l'eccezione seguente:

    Eccezione La chiamata al metodo non è riuscita perché [System. Object []] non contiene un metodo denominato "op_Subtraction". In C:\bin\scripts\patch.ps1:37 caratteri: 35 + per ($count = 0; ($productList. Count-1); $count + +) +                                   ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ + CategoryInfo: InvalidOperation: (op_Subtraction: String) [], RuntimeException + FullyQualifiedErrorId: MethodNotFound

     

  • Un criterio di esecuzione è stato aggiunto senza restrizioni agli script di PowerShell nei Management Pack della posta in arrivo.

  • I processi di SQL Agent per la pianificazione della manutenzione usano il database predefinito. Se il nome del database non è l'impostazione predefinita, il processo non riesce.

  • Questo aggiornamento aggiunge il supporto per OpenSSL 1.0.x nei computer AIX. Con questa modifica, System Center Operations Manager USA OpenSSL 1,0.x come versione minima predefinita supportata in Aix e OpenSSL 0,9.x non è più supportato.

Come ottenere l'aggiornamento cumulativo 3 per System Center 2016 Operations Manager

I pacchetti di aggiornamento per Operations Manager sono disponibili in Microsoft Update o tramite download manuale.

Microsoft Update

Per ottenere e installare un pacchetto di aggiornamento da Microsoft Update, seguire questa procedura in un computer in cui è installato un componente Operations Manager:

  1. Fare clic sul pulsante Starte quindi su Pannello di controllo.

  2. Nel pannello di controllo fare doppio clic su Windows Update.

  3. Nella finestra Update di Windows fare clic su Verifica online per gli aggiornamenti da Microsoft Update.

  4. Fare clic su aggiornamenti importanti disponibili.

  5. Selezionare il pacchetto di aggiornamento cumulativo e quindi fare clic su OK.

  6. Fare clic su Installa aggiornamenti per installare il pacchetto di aggiornamento.

Se nel computer è in esecuzione Windows Server 2016 o versione successiva, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Fare clic sul pulsante Starte quindi su Impostazioni.

  2. In Impostazionifare clic su aggiornamenti & sicurezza.

  3. Nella scheda Windows Update fare clic su Verifica online per gli aggiornamenti da Microsoft Update.

  4. Fare clic su aggiornamenti importanti disponibili.

  5. Selezionare il pacchetto di aggiornamento cumulativo e quindi fare clic su OK.

  6. Fare clic su Installa aggiornamenti per installare il pacchetto di aggiornamento.

Download manuale

Accedere ai siti Web seguenti per scaricare manualmente i pacchetti di aggiornamento dall'area download Microsoft:

 Scarica ora il pacchetto di aggiornamento di Operations Manager.

Per informazioni su come scaricare i file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base seguente per visualizzare l'articolo:

119591 - xxxx xxxx

Il file è stato controllato e non contiene virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus più recente disponibile al momento della data di pubblicazione del file. Il file viene salvato su server con un livello di sicurezza avanzata che impedisce modifiche del file non autorizzate.

Istruzioni per l'installazione di Operations Manager

Note sull'installazione

  • Importante Per installare l'aggiornamento di System center 2016 Operations Manager Server (KB4016126) , è necessario che sia installato l'aggiornamento di System Center 2016 Operations Manager Server (KB3209591) .

  • Questo pacchetto di aggiornamento cumulativo è disponibile in Microsoft Update nelle lingue seguenti:

    • Cinese semplificato (CHS)

    • Giapponese (JPN)

    • Francese (FRA)

    • Tedesco (DEU)

    • Russo (RUS)

    • Italiano (ITA)

    • Spagnolo (ESN)

    • Portoghese (Brasile) (PTB)

    • Cinese tradizionale (CHT)

    • Coreano (KOR)

    • Ceco (CSY)

    • Olandese (NLD)

    • Polacco (POL)

    • Portoghese (Portogallo) (PTG)

    • Svedese (SWE)

    • Turco (TUR)

    • Ungherese (HUN)

    • Inglese (ENU)

  • Alcuni componenti sono multilingua e gli aggiornamenti per questi componenti non sono localizzati.

  • È necessario eseguire questo aggiornamento cumulativo come amministratore.

  • Se non si vuole riavviare il computer dopo aver applicato l'aggiornamento della console, chiudere la console prima di applicare l'aggiornamento per il ruolo della console.

  • Per avviare una nuova istanza di Microsoft Silverlight, deselezionare la cache del browser in Silverlight e quindi riavviare Silverlight.

  • Installare questo pacchetto di aggiornamento cumulativo in poche ore dopo l'installazione del server di Operations Manager di System Center 2016.

  • Se il controllo dell'account utente è abilitato, eseguire i file di aggiornamento msp da un prompt dei comandi con privilegi elevati.

  • Per applicare gli aggiornamenti a questi database, è necessario disporre dei diritti di amministratore di sistema per le istanze di database per il database operativo e il data warehouse.

Ordine di installazione supportato

  1. Installare il pacchetto di aggiornamento cumulativo nell'infrastruttura server seguente:

    • Server di gestione o server

    • Computer di ruolo del server console Web

    • Gateway

    • Computer del ruolo console operativa

  2. Applicare script SQL.

  3. Importare manualmente i Management Pack.

  4. Applicare gli aggiornamenti dell'agente.

  5. Applicare l'aggiornamento dell'agente nano agli agenti installati manualmente oppure spingere l'installazione dalla visualizzazione in sospeso nella console operatore.

  6. Aggiornare i parlamentari e gli agenti di UNIX/Linux.

Aggiornamento di Operations Manager

Per scaricare il pacchetto di aggiornamento cumulativo ed estrarre i file contenuti nel pacchetto di aggiornamento cumulativo, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Scaricare i pacchetti di aggiornamento forniti da Microsoft Update per ogni computer. Microsoft Update offre gli aggiornamenti appropriati in base ai componenti installati in ogni computer. O scaricare dalCatalogo download Microsoft.

  2. Applicare i file MSP appropriati in ogni computer. Nota i file msp sono inclusi nel pacchetto di aggiornamento cumulativo. Applicare tutti i file MSP correlati a un computer specifico. Se ad esempio la console Web e i ruoli della console sono installati in un server di gestione, applicare i file MSP nel server di gestione. Applicare un file MSP in un server per ogni ruolo specifico che il server contiene.

  3. Eseguire lo script SQL del database seguente nel server di database nel database di OperationsManagerDB:   Update_rollup_mom_db.sql Nota questo script si trova nel percorso seguente:

    %SystemDrive%\Program \Programmi\system Center 2016 \ Operations Manager\Server\SQL script per gli aggiornamenti cumulativi

  4. Importare i seguenti Management Pack:

    • Microsoft.SystemCenter.Internal.mp

    • Microsoft.SystemCenter.2007.mp

    • Microsoft.SystemCenter.Advisor.Internal.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.OperationsManager.Library.mp

    • Microsoft.SystemCenter.Image.Library.mp

    • Microsoft.SystemCenter.Visualization.Library.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.Advisor.mpb

    • Microsoft.Windows.InternetInformationServices.CommonLibrary.mp

    • Microsoft.SystemCenter.AlertAttachment.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.IntelliTraceProfiling.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.SyntheticTransactions.Library.mp

    • Microsoft.SystemCenter.OperationsManager.AM.DR.2007.mp

    • Microsoft.SystemCenter.OperationsManager.SummaryDashboard.mp

    • Microsoft.SystemCenter.Advisor.Resources.(LANGUAGECODE_3LTR).mpb

    • Microsoft.SystemCenter.DataWarehouse.Report.Library.mp

    • Microsoft.SystemCenter.Visualization.ServiceLevelComponents.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.ACS.Internal.mp

    • Microsoft.SystemCenter.DataWarehouse.Report.Library.mp

    • Microsoft.SystemCenter.Visualization.ServiceLevelComponents.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.ACS.Internal.mp

Per informazioni su come importare un Management Pack da un disco, vedere come importare un Management Pack di Operations Manager nel sito Web Microsoft TechNet.

Nota i Management Pack sono inclusi negli aggiornamenti del componente server nella posizione seguente:

%SystemDrive%\Program \Programmi\system Center 2016 \ Operations Manager\Server\Management Pack per gli aggiornamenti cumulativi

Aggiornamento dell'agente nano

Per installare manualmente gli aggiornamenti di aggiornamento cumulativo 2 per l'agente nano, scaricare il file kb3209591-8.0.10913.0-nanoagent. cab . Puoi installare questo aggiornamento in un sistema di nano Agent usando lo script di PowerShell seguente:

.\UpdateNanoServerScomAgentOnline.ps1
 -NanoServerFQDN <FQDN of target Nano Server>
 -BinaryFolder <Path where the update .cab is already expanded OR path to one or more Nano-agent update .cab files>
 -IsCabExpanded <$true if BinaryFolder path is to an expanded .cab, $false if it is for a packed .cab file(s)>
 -RemoveBackup <$true to remove the previous binaries from the agent machine>

 

Aggiornamento di UNIX e Linux Management Pack

Per installare i Service Pack e gli agenti di monitoraggio aggiornati per sistemi operativi UNIX e Linux, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Applicare l'aggiornamento cumulativo 3 all'ambiente di Operations Manager di System Center 2016.

  2. Scaricare i Management Pack aggiornati per System Center 2016 dal sito Web Microsoft seguente:

    System Center Management Pack per sistemi operativi UNIX e Linux

  3. Installare il pacchetto di aggiornamento di Management Pack per estrarre i file del Management Pack.

  4. Importare il Management Pack aggiornato per ogni versione di Linux o UNIX che si sta monitorando nell'ambiente.

  5. Aggiornare ogni agente alla versione più recente usando il cmdlet Update-SCXAgent di Windows PowerShell o l' aggiornamento guidato agente UNIX/Linux nel riquadro Amministrazione della console operatore.

Disinstallare le informazioni

Per disinstallare un aggiornamento, eseguire il comando seguente:

msiexec/Uninstall PatchCodeGuid /package RTMProductCodeGuid

Nota il segnaposto PATCHCODEGUID rappresenta uno dei GUID seguenti.

PatchCodeGUID

Componente

Architettura

Lingua

{DDBE1ED2-862B-4D34-B248-F1659BE6034F}

Agente

amd64

it

{C643876F-311B-451F-98D9-3FC433CDDFC4}

Console

amd64

it

{1D959DDF-C441-4C12-AAE6-5BEE5ABD6584}

WebConsole

amd64

it

{9182B3E8-C139-49A6-97CC-1B9310053053}

Gateway

amd64

it

{997B7B7E-01A2-460C-9F48-3F0BF3FE8622}

Server

amd64

it

{9D0DB2A0-92BA-41C9-8CDF-BA66101CDE5E}

Agente

x86

it

{EFD5D573-BA1E-424A-8CB7-B493C723E027}

Console

x86

it

{04627346-17C6-472B-808A-42BABA80CF3B}

Console

amd64

CN

{4626EC88-91DB-4B30-AE5F-05B7D2D20773}

WebConsole

amd64

CN

{90FC427B-A140-4B99-83A6-FE3E2FFE7B12}

Console

x86

CN

{E7FB686D-0F2C-4529-ACE5-705DEC4E58A9}

Console

amd64

CS

{CC8D4354-EE12-4C9C-9AA8-082BA64074B0}

WebConsole

amd64

CS

{7537035C-AEA2-491E-AD51-B87E15FB04EB}

Console

x86

CS

{E60D42B3-0B31-4B29-B6C7-44EBEE85162F}

Console

amd64

de

{AB340B8A-4942-4EBA-8E80-B4B8FD930983}

WebConsole

amd64

de

{EB6EE138-B77C-43E6-9085-01AE03BED1D2}

Console

x86

de

{2E2E59F6-C180-4656-864B-92E31734A803}

Console

amd64

es

{0F87E593-A789-4162-BE63-BB52C45E220E}

WebConsole

amd64

es

{6CC8563C-7736-4715-9667-21CCDCC34319}

Console

x86

es

{4FBF27D1-456A-47AA-834B-BBCF2BAE9133}

Console

amd64

fr

{C40ACCE4-BE36-45CC-B2E7-27B1D6C9C7DB}

WebConsole

amd64

fr

{EA38AF56-EFBF-4945-8F69-18B2ED06860D}

Console

x86

fr

{13A04A0C-8F3F-4249-B1A6-5C6171907DFD}

Console

amd64

Hu

{E192DC3C-DFB3-4087-87D4-FA11C0B064CE}

WebConsole

amd64

Hu

{298C3FE9-E240-4B24-BA84-3E4B5CB2C1CF}

Console

x86

Hu

{32F57E40-042B-4F45-BA90-462D5F6CDBC6}

Console

amd64

è

{97399D24-700E-4E48-AB76-E43F86F537D3}

WebConsole

amd64

è

{799E9B77-EE76-407A-BE23-3B452DE5205A}

Console

x86

è

{53F443DE-87F3-4377-AB9E-692D4DD5D431}

Console

amd64

ja

{0AB70C9F-5AB9-4E8C-9557-5F466C8D9108}

WebConsole

amd64

ja

{94836C41-A235-499B-A58D-A84F4AD46FA5}

Console

x86

ja

{17D1A98A-A57C-49B5-88FD-44527BC28482}

Console

amd64

Ko

{B2A6AE7A-7FC2-4D0D-AD0D-4440E5F29D11}

WebConsole

amd64

Ko

{95783100-5FDB-47C9-AAFE-3A0F9540747D}

Console

x86

Ko

{EEF63B1F-E2E5-4584-AE70-918A19522B0B}

Console

amd64

nl

{DBB1775C-391B-4F22-8D51-FBBE320FAF85}

WebConsole

amd64

nl

{F5319EE6-92AD-4A63-9673-463814890B1A}

Console

x86

nl

{8239C333-73EE-40A2-940D-77BBA0390848}

Console

amd64

pl

{C33CF210-9634-42CF-87AB-BA0B5EE1C24F}

WebConsole

amd64

pl

{FDB66706-AA98-4608-881E-4C33D02E8B2B}

Console

x86

pl

{5F4908B9-1B1D-4218-82A7-21B99A364761}

Console

amd64

PT-BR

{E0632B27-079F-409E-B9C2-F95A8C3F7AFC}

WebConsole

amd64

PT-BR

{74D5015B-E7F9-4B7E-A129-73F360E3A6EE}

Console

x86

PT-BR

{AD1275DE-10A0-4718-9250-A0A674165993}

Console

amd64

PT-PT

{41768680-D07B-483B-AFB8-11B7DF316DE1}

WebConsole

amd64

PT-PT

{53228DEC-6EF4-47D3-8B55-9C9A170550E8}

Console

x86

PT-PT

{EEDA248F-661C-4159-8CBE-A73AEC4F8B74}

Console

amd64

ru

{7AE96FBE-C8BB-4D03-A216-E92ED37FCAA6}

WebConsole

amd64

ru

{0B966714-DF4B-412F-A124-107A0FA4B446}

Console

x86

ru

{06DFCFEF-67AD-4B2F-8227-D45170EDC799}

Console

amd64

SV

{5B51A031-9CE4-4057-8DD1-D6315842BE42}

WebConsole

amd64

SV

{81AE120B-2498-4D2C-8A5B-1F4FFA8DA3B1}

Console

x86

SV

{303B4F5B-9AA7-4DF1-8415-DD44118E51C1}

Console

amd64

TR

{41E91E0F-A285-4A3A-BBFD-4DB89CA7BAFE}

WebConsole

amd64

TR

{7A593F77-F90A-42B2-80A6-60ECF0337EF7}

Console

x86

TR

{53EE6DF1-4028-4F3F-8C57-5985DEF3BFA8}

Console

amd64

TW

{D326414D-1172-4BDC-96E0-E12A8502741E}

WebConsole

amd64

TW

{0D9C5AE1-116F-49BC-936A-B2CF1A2A1375}

Console

x86

TW

Inoltre, il segnaposto RTMProductCodeGuid rappresenta uno dei GUID seguenti.

Componente

RTMProductCodeGuid

Agente amd64

{742D699D-56EB-49CC-A04A-317DE01F31CD}

Agente x86

{430BF0E7-3BA7-49FF-8BD1-F34F6F1057A6}

Server

{1199B530-E226-46DC-B7F4-7891D5AFCF22}

Console amd64

{E072D8FC-CD31-4ABE-BD65-606965965426}

Console x86

{AF337207-0486-4713-AE0F-5CE4110B2D24}

WebConsole

{676EB643-C22A-4EEC-A8CF-13A0719056A5}

Gateway

{B47D423B-580B-4D57-9AFD-D0325F839FE9}

File aggiornati in questo aggiornamento cumulativo

Di seguito è riportato un elenco di file che sono stati modificati in questo aggiornamento cumulativo. Se non sono installati tutti i rollup di aggiornamento precedenti, è possibile che vengano aggiornati anche file diversi da quelli elencati qui. Per un elenco completo dei file aggiornati, vedere la sezione "file aggiornati in questo aggiornamento cumulativo" di tutti gli aggiornamenti cumulativi rilasciati dopo il rollup di aggiornamento corrente.

File aggiornati

Versione

Dimensioni file in KB

Microsoft.SystemCenter.DataWarehouse.Report.Library.mp

7.2.11878.0

449

Microsoft.Mom.UI.Components.dll

7.2.11878.0

5649

Microsoft. EnterpriseManagement. Management. DataProviders. dll * solo aggiornamento in WebConsole

7.2.11878.0

588

Microsoft.SystemCenter.OperationsManager.AM.DR.2007.mp

7.2.11878.0

31

Microsoft.SystemCenter.OperationsManagerV10.Commands.dll

7.2.11878.0

678

Microsoft.SystemCenter.Visualization.ServiceLevelComponents.mpb

7.2.11878.0

108

Microsoft.EnterpriseManagement.DataAccessService.Core.dll

7.2.11878.0

692

MicrosoftInstrumentationEngine_x64.dll

15.0.0.189

1173

Microsoft.ApplicationInsights.ExtensionsHost_x64.dll

2.2.2.6537

304

Microsoft.ApplicationInsights.Extensions.Base_x64.dll

2.2.2.6536

701

MicrosoftInstrumentationEngine_x86.dll

15.0.0.188

1007

Microsoft.ApplicationInsights.ExtensionsHost_x86.dll

2.2.2.6543

252

Microsoft.ApplicationInsights.Extensions.Base_x86.dll

2.2.2.6542

540

Microsoft.InstrumentationEngine.Extensions.config

1

Microsoft.Diagnostics.Instrumentation.Extensions.Base.dll

2.2.2.6537

29

MomWsManModules.dll

8.0.10970.0

230

Microsoft.SystemCenter.Internal.mp

7.0.8437.7

62.7

Microsoft.SystemCenter.2007.mp

7.2.11878.0

245

Microsoft.SystemCenter.ACS.Internal.mp

7.2.11878.0

43.2

update_rollup_mom_db.sql

40

Di seguito è riportato un elenco di file che sono stati modificati in questo aggiornamento cumulativo. Se non sono installati tutti i rollup di aggiornamento precedenti, è possibile che vengano aggiornati anche file diversi da quelli elencati qui. Per un elenco completo dei file aggiornati, vedere la sezione "file aggiornati in questo aggiornamento cumulativo" di tutti i rollup di aggiornamento rilasciati dopo il rollup di aggiornamento corrente.

Nome MP/MPB

Dimensioni in KB

Versione

Microsoft.AIX.Library.mp

31.39063

7.6.1076.0

Microsoft.HPUX.Library.mp

31.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.Library.mp

31.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RedHat.Library.mp

15.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.CHS.mp

55.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.CHT.mp

55.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.CSY.mp

71.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.DEU.mp

75.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.ESN.mp

67.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.FRA.mp

71.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.HUN.mp

71.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.ITA.mp

67.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.JPN.mp

63.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.KOR.mp

63.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.NLD.mp

71.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.PLK.mp

71.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.PTB.mp

67.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.PTG.mp

71.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.RUS.mp

75.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.SVE.mp

67.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.TRK.mp

67.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.ZHH.mp

55.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.SUSE.Library.mp

15.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.Universal.Library.mp

15.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Solaris.Library.mp

22.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.CHS.mp

43.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.CHT.mp

43.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.CSY.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.DEU.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.ESN.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.FRA.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.HUN.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.ITA.mp

43.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.JPN.mp

43.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.KOR.mp

43.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.mp

87.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.NLD.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.PLK.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.PTB.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.PTG.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.RUS.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.SVE.mp

43.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.TRK.mp

47.39063

7.6.1076.0

Microsoft.Unix.Library.ZHH.mp

43.39063

7.6.1076.0

Microsoft.AIX.6.1.mpb

23387.5

7.6.1076.0

Microsoft.AIX.7.mpb

22471.5

7.6.1076.0

Microsoft.HPUX.11iv3.mpb

16333.5

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.5.mpb

62967

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.6.mpb

62965

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.RHEL.7.mpb

36434.5

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.SLES.10.mpb

62964

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.SLES.11.mpb

62964

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.SLES.12.mpb

31373.5

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.UniversalD.1.mpb

62943.5

7.6.1076.0

Microsoft.Linux.UniversalR.1.mpb

62943.5

7.6.1076.0

Microsoft.Solaris.10.mpb

92483.5

7.6.1076.0

Microsoft.Solaris.11.mpb

93340.5

7.6.1076.0

 

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×