Come modificare le etichette Zebra nelle operazioni nello Store di Microsoft Dynamics Retail Management System

INTRODUZIONE

Questo articolo descrive come modificare le etichette Zebra nelle operazioni di archiviazione di Microsoft Dynamics Retail Management System (RMS).

Ulteriori informazioni

Le operazioni dello Store di Microsoft Dynamics RMS includono un'etichetta che funziona con la stampante a barre Zebra. Puoi usare questa etichetta per provare le opzioni di formattazione disponibili quando usi il linguaggio di programmazione zebra (ZPL). Le informazioni seguenti consentono di modificare il formato dell'etichetta in base alle specifiche esigenze. Queste informazioni includono le descrizioni dei comandi zebra e delle variabili fornite da Microsoft in modo da poter inserire le informazioni nelle etichette.Nota Questo articolo fornisce una conoscenza di base del linguaggio di programmazione Zebra usato per creare etichette che possono essere usate con le stampanti di etichette Zebra. Per altre informazioni sul linguaggio di programmazione zebra (ZPL) e le relative guide di programmazione, le funzionalità avanzate per il linguaggio di programmazione Zebra, i manuali utente, il supporto tecnico e altre risorse, visitare il sito Web seguente:

https://www.zebra.com

Archiviare il formato di file Operations. LBL

Il codice nella parte superiore di un file di etichette Zebra è simile all'esempio di codice seguente.

'<Label Title>[INITIALIZE][LABEL]Barcode printer commands[END]

Note

  • Nel codice sostituire il segnaposto <titolo> con la descrizione che si vuole visualizzare nell'elenco etichette in Store Operations Manager.

  • Per visualizzare l'etichetta nell'elenco, è necessario che l'etichetta venga salvata come nomefile. LBL nella cartella etichette.Nota Per impostazione predefinita, la cartella etichette è la cartella "C:\Program Files\Microsoft Retail Management System\Store Operations\LABELS".

Comando etichetta di apertura parentesi

Il primo comando zebra che devi digitare dopo l'intestazione [LABEL] è la parentesi di apertura. Indica l'inizio di una nuova etichetta. Il formato per questo comando è il seguente:

^XAIn genere, questo comando è seguito da Change-alfanumerico-default-fontcommand. Questo comando imposta le dimensioni del tipo di carattere. Il formato è il seguente:

^CarattereCF,altezza,larghezzaNote

  • In questo comando devi sostituire il segnaposto del tipo di carattere con uno dei valori di carattere predefiniti elencati nella tabella seguente:

    Valore

    Dimensioni carattere

    Un

    9x5

    B

    11x17

    C o D

    18x10

    E

    28x15

    F

    26x13

    G

    60x40

    H

    21x13

    Questo valore specifica il tipo di carattere predefinito per tutti i campi alfanumerici.

  • Devi sostituire il segnaposto altezza con l'altezza del carattere individuale in punti. I valori accettabili sono compresi tra 0 e 32000. questo valore specifica l'altezza predefinita per tutti i campi alfanumerici.

  • Devi sostituire il segnaposto Width con la larghezza del singolo carattere in puntini. I valori accettabili sono compresi tra 0 e 32000. questo valore specifica la larghezza predefinita per tutti i campi alfanumerici.

  • Il tipo di carattere alfanumerico predefinito è A. Se non si modifica il tipo di carattere predefinito alfanumerico e se non si usa alcun comando per i campi alfanumerici (^ AF) o si immette un valore di carattere non valido, tutti i dati specificati vengono stampati nel tipo A. Se si definisce solo l'altezza o la larghezza, l'ingrandimento viene forzato a essere proporzionale al parametro definito. Se non si definisce un valore, verranno usati gli ultimi valori ^ CF o i valori di ^ CF predefiniti per l'altezza e la larghezza.

Comando imposta Home etichetta

Il comando successivo è l'etichetta set homecommand. Questo comando definisce la posizione superiore a sinistra dell'etichetta. Il formato è il seguente:

^ LHX, YNote

  • Devi sostituire il segnaposto x con un valore per il numero di punti lungo l'asse x (orizzontale). I valori accettabili sono compresi tra 0 e 32000.

  • Devi sostituire il segnaposto y con un valore per il numero di punti lungo l'asse y (verticale). I valori accettabili sono compresi tra 0 e 32000.

Comando imposta lunghezza etichetta

Impostare ora la lunghezza dell'etichetta. Il formato è il seguente:

^LLYNota Devi sostituire il segnaposto y con un valore per il numero di punti lungo l'asse y (verticale). I valori accettabili sono 1 o più grandi. Usare le formule seguenti per determinare la lunghezza dell'etichetta:

  • Per le testine di testate da 6 punti/mm:Lunghezza in pollici X 152,4

  • Per le testine di testate da 8 punti/mm:Lunghezza in pollici X 203,2

  • Per le testine di testate da 12 punti/mm:Lunghezza in pollici X 304,8

Comando etichetta orientamento campo

Immettere quindi il contenuto dell'etichetta. Il primo comando è il campo orientationcommand. Questo comando specifica il punto in cui si trova il testo nell'etichetta. Il formato è il seguente:

^ FOX,YNote

  • Devi sostituire il segnaposto x con un valore per il numero di punti lungo l'asse x (orizzontale). I valori accettabili sono compresi tra 0 e 32000.

  • Devi sostituire il segnaposto y con un valore per il numero di punti lungo l'asse y (verticale). I valori accettabili sono compresi tra 0 e 32000.

Questo comando è seguito dal campo DataCommand.

Comando campo DataLabel

Il campo DataCommand specifica il testo effettivo da stampare. Il formato è il seguente:

^FDDataNota È necessario sostituire il segnaposto dati con il testo effettivo che si vuole stampare sull'etichetta. Questi dati possono essere testo o una delle variabili di etichetta elencate nella sezione "variabili di etichetta".

Comando etichetta barcode

Se si vuole stampare un codice a barre anziché i dati, inserire il comando codice a barre prima comando dati campo. Questo comando consente di selezionare il tipo di codice a barre da usare e codificare il comando dei dati di campo successivo con questo tipo di codice a barre. Il formato è il seguente:

^BCOrientation,Height,PrintInterpretationLineBelow,PrintInterpretationLineAbove,UCCCheckDigit,ModeNote

  • Devi sostituire il segnaposto di orientamento con un valore per uno degli orientamenti seguenti.

    Valore

    Orientamento

    N

    Normale

    R

    Ruotato (90 gradi in senso orario)

    Ho

    Invertito (180 gradi)

    B

    Bottom-up (270 gradi). Leggere dal basso verso l'alto.

  • Devi sostituire il segnaposto altezza con un valore per l'altezza del codice a barre. I valori accettabili sono da 1 a 32000.

  • È necessario sostituire il segnaposto PrintInterpretationLineBelow con un valore per specificare se si vuole stampare la linea di interpretazione di stampa sotto il codice a barre. I valori accettabili includono i seguenti.

    Valore

    Comportamento

    Y

    Stampare i caratteri leggibili sotto il codice a barre.

    N

    Non stampare il carattere leggibile umano.

  • È necessario sostituire il segnaposto PrintInterpretationLineAbove con un valore per specificare se si vuole stampare la linea di interpretazione della stampa sopra il codice a barre. I valori accettabili includono i seguenti:

    Valore

    Comportamento

    Y

    Stampare i caratteri leggibili dall'uomo sopra il codice a barre.

    N

    Non stampare il carattere leggibile umano.

  • È necessario sostituire il segnaposto UCCCheckDigit con un valore per specificare se si vuole stampare la cifra di controllo aUCC.Nota Questa variabile deve sempre essere impostata su N.

  • Devi sostituire il segnaposto di modalità con un valore per specificare la modalità.Nota Questa variabile deve sempre essere impostata su N.

Campo separatorcommand

Ogni campo deve terminare con un campo separatorcommand. Il formato è il seguente:

^FS

Parentesi quadra di chiusura

Dopo aver immesso tutti i dati, è necessario includere una parentesi quadra chiusa. Senza questo comando, il codice a barre verrà notprint. Il formato per questo comando è il seguente:

^XZ

Variabili di etichetta

La tabella seguente elenca le variabili che definiscono le informazioni che possono essere stampate su un'etichetta. Le variabili devono essere digitate esattamente come vengono visualizzate qui. Le variabili devono usare l'esatta capitalizzazione visualizzata nella tabella.

Variabile

Descrizione

<<StoreName>>

Nome dello Store

<<ItemLookupCode>>

Codice di ricerca degli elementi

<<Description>>

Descrizione dell'elemento

<<ExtendedDescription>>

Descrizione estesa dell'elemento

<<SubDescription1>>

Sottodescrizione 1 dell'elemento

<<SubDescription2>>

Sottodescrizione 2 dell'elemento

<<SubDescription3>>

Sottodescrizione 3 dell'elemento

<<Price>>

Prezzo normale dell'elemento

<<SalePrice>>

Prezzo di vendita dell'articolo

<<PriceA>>

Prezzo A dell'elemento

<<PriceB>>

Prezzo B dell'elemento

<<PriceC>>

Prezzo C dell'elemento

<<MSRP>>

Prezzo al dettaglio suggerito dal produttore per l'elemento

<<BinLocation>>

Posizione della collocazione dell'elemento

<<Department>>

Reparto dell'elemento

<<Category>>

Categoria dell'elemento

<<SupplierName>>

Nome del fornitore principale

<<ReorderNumber>>

Numero di riordino del fornitore principale

<<SerialNumber1>>

Il primo numero seriale di un elemento serializzato

<<SerialNumber2>>

Il secondo numero seriale di un elemento serializzato

<<SerialNumber3>>

Il terzo numero seriale di un elemento serializzato

<<LastReceived>>

Data dell'ultima ricezione dell'elemento

<<LastSold>>

Data dell'ultima vendita dell'elemento

<<LotName>>

Nome lotto di un elemento matrice Lot

<<ClassDescription>>

Descrizione di una classe Matrix

<<ClassLookUpCode>>

Codice di una classe Matrix

<<MatrixTitle1>>

Titolo della prima colonna delle informazioni sulla matrice

<<MatrixTitle2>>

Titolo della seconda colonna delle informazioni sulla matrice

<<MatrixTitle3>>

Titolo della terza colonna delle informazioni sulla matrice

<<MatrixField1>>

Valore immesso per la prima colonna delle informazioni sulla matrice

<<MatrixField2>>

Valore immesso per la seconda colonna delle informazioni sulla matrice

<<MatrixField3>>

Valore immesso per la terza colonna delle informazioni sulla matrice

Riferimenti

Nell'esempio di codice seguente viene illustrato un esempio di etichetta Zebra.

'Zebra Label 4" X 3"[INITIALIZE][LABEL]^XA^CFB,50,25^LH0,0^LL609.6^FO0,50^FD<<StoreName>>^FS^FO0,110^FDSale Price:^FS^FO0,170^FD<<Price>>^FS^FO0,230^BCN,200,N,N,N,N^FD<<ItemLookupCode>>^FS^FO0,440^FD<<Description>>^FS^XZ[FINALIZE]

Microsoft fornisce informazioni di contatto di terze parti allo scopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico. Queste informazioni sono soggette a modifiche senza preavviso. Microsoft non si assume alcuna responsabilità in relazione all'accuratezza delle informazioni di contatto di terze parti.I prodotti di terzi citati in questo articolo sono prodotti da società indipendenti da Microsoft. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×