Creazione e recupero dei file di salvataggio automatico in Word

Riepilogo

Questo articolo descrive il modo in cui Microsoft Word crea e recupera i file di salvataggio automatico (ASD) (salvataggio automatico in Word 7. x) quando si seleziona la casella di controllo "Salva informazioni di salvataggio automatico ogni <n> minuti". Per individuare questa opzione, fare clic su opzioni nel menu strumenti e quindi fare clic sulla scheda Salva.

Ulteriori informazioni

Nota Il salvataggio automatico o il salvataggio automatico non sostituisce il comando Salva. È consigliabile usare il comando Salva per salvare il documento a intervalli regolari e al termine del lavoro. L'opzione Salvataggio automatico è efficace solo per le interruzioni non pianificate, ad esempio un'interruzione di corrente o un arresto anomalo. I file di salvataggio automatico non sono progettati per essere salvati quando viene pianificata una disconnessione o si verifica un arresto ordinato.

Impostazione della posizione per i file con estensione asd

Se non si imposta una posizione per i file di salvataggio automatico, Word li inserisce nella directory temporanea. Per impostare la posizione ASD, eseguire le operazioni seguenti:

  1. ScegliereOpzionidal menu strumenti e quindi fare clic sulla scheda percorsi file. Nota In Word 2007 seguire questa procedura per aprire la finestra di dialogo percorsi file :

    1. Fare clic sul pulsante Microsoft Officee quindi su Opzioni di Word.

    2. Nel riquadro sinistro fare clic su Avanzate.

    3. Nel riquadro destro fare clic su percorsi file in sezione generale .

  2. Nella casella tipi di file fare clic su Salva automaticamentefileNota in Word 7. x, fare clic su salvataggio automatico.

  3. Fare clic su modifica.

  4. Immettere il nome della cartella in cui si vuole archiviare i documenti recuperati da Word.

  5. Se è necessaria una nuova posizione della cartella, fare clic su Crea nuova cartella, digitare il nome della nuova cartella, fare clic su OKe quindi su OK per uscire.

Convenzioni di denominazione

Word 97 e versioni successive di Word: la convenzione di denominazione per i file di salvataggio automatico di Word è "salvataggio automatico di <nome documento>. asd", dove <nome documento> è il nome file del documento. Word 7. x: la convenzione di denominazione per i file di salvataggio automatico di Word è ~ wra # # # #. asd, dove # # # # è un numero generato in modo casuale da Windows.

Apertura di file salvati

Quando si avvia Word, viene eseguita la ricerca di qualsiasi file con estensione asd. Se Word ne trova uno, esegue le operazioni seguenti:

  1. Rinomina ogni file con estensione ASD in <nome documento>. wbk. In Word 7,0 SR-2 o versione successiva, l'estensione è wbk. Nota: i numeri # # # # potrebbero non essere uguali al nome del file con estensione asd, perché Word evita i conflitti di denominazione con i file bak esistenti.

  2. Apre tutti i file di salvataggio automatico.

  3. Quando si esegue una delle operazioni seguenti, viene eliminato il file di salvataggio automatico ("salvataggio automatico di <nome documento>. wbk" o il file ~ wra # # # #. bak): salvare il file recuperato.

    Oppure Chiudere il file recuperato senza salvarlo.

Quando i file vengono rinominati

Word Rinomina i file di salvataggio automatico nel caso in cui il programma si blocca (smette di rispondere) quando viene aperto il file di salvataggio automatico. La prossima volta che viene avviata la parola vengono visualizzati i sintomi seguenti.

Microsoft Office Word 2007, Microsoft Office Word 2003 e Microsoft Word 2002

Word inizierà con il riquadro attività Ripristino documenti che elenca i file disponibili recuperati da Word. Dopo il nome del file verrà visualizzato un indicatore di stato che mostra l'esecuzione del file durante il ripristino. Lo stato di originale indica il file originale basato sull'ultimo salvataggio manuale. Lo stato di recuperato è il file recuperato durante il processo di ripristino o il file salvato durante un processo di salvataggio automatico. Il riquadro attività Ripristino documenti consente di aprire i file, visualizzare le riparazioni effettuate e confrontare le versioni recuperate. È quindi possibile salvare la versione che si vuole usare ed eliminare le altre versioni oppure salvare tutti i file aperti da rivedere in un secondo momento.

Word 2000

Word inizierà. Se Word è in grado di rilevare un file recuperato, Word inizierà con il documento aperto. Nella barra del titolo il documento è elencato come <nome file originale> (recuperato). Si ha quindi la possibilità di salvare il file nel nome originale o di salvarlo con un nome diverso.

Word 97

Word ha rilevato il danneggiamento dei file durante l'apertura <filename>. Una parte di questo documento può essere recuperabile. Tentativo di ripristino ora?

Se si fa clic su Sì, Word tenta di recuperare tutto o parte del file. Se si fa clic su No, il file con estensione WBK rimane nella directory di salvataggio automatico.

Word 7. x

Word Rinomina i file di salvataggio automatico nel caso in cui il programma si blocca (smette di rispondere) quando si apre il file di salvataggio automatico. Se si verifica un problema che danneggia il file di salvataggio automatico, è comunque possibile recuperare il lavoro usando il file ~ wra # # # #. bak, che si trova nella directory di salvataggio automatico. Dopo aver rinominato i file con estensione asd, la parola non apre automaticamente i file con estensione bak, quindi è necessario aprirli manualmente facendo clic su Apri nel menu file. Per elencare tutti i file con estensione bak, digitare ~ wra*. bak nella casella nome file.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×