Impossibile aggiungere autorizzazioni cassetta postale o cartella in Outlook dopo la migrazione a Office 365 dedicato/ITAR (vNext)

Sintomi

Dopo avere spostata la cassetta postale di Microsoft Office 365 dedicato/ITAR (vNext), è possibile che si verifichi uno dei seguenti problemi:

  • Un utente che dispone di una cassetta postale legacy dedicato è elencato nella Rubrica con un'icona che rappresenta un contatto esterno.

  • Quando si tenta di aggiungere un'altra cassetta postale in Microsoft Outlook, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:alternate text

  • Quando si tenta di aggiungere le autorizzazioni di un delegato o calendario delle cartelle in Outlook, l'utente è elencato con una barra rossa sull'icona e quindi viene visualizzato un messaggio di errore analogo al seguente:alternate text

Causa

Tutti gli oggetti utente di posta elettronica che rappresentano le cassette postali locale devono avere un oggetto RecipientDisplayType che consente loro di essere aggiunto come cassetta postale aggiuntiva e delegato. Questi oggetti sono considerati "ACLable". (L'oggetto può essere aggiunto per un elenco di controllo di accesso).

Risoluzione

Per un oggetto da sincronizzare in vNext come un oggetto ACLable, msExchRecipientDisplayType il valore dell'oggetto utente in on-premise Active Directory deve avere un valore pari a 0 (verrà convertito in-1073741818, un ACLableMailboxUser, in vNext). Ciò indica che l'oggetto è uguale a un MailboxUser e deve essere un oggetto ACLable in Exchange vNext. In questo modo utenti di cassette postali vNext aggiungere delegati e di aggiungere ulteriori cassette postali di Outlook per gli utenti che dispongono di cassette postali nell'ambiente precedente dedicata.

Nota: Cassette postali di room e gli elenchi di stanza deve essere impostate su un valore pari a 0 come utenti e cassette postali condivise. Per le risorse funzionare correttamente durante la coesistenza, hanno valori speciali, come documentato in KB 3172266 - è possibile visualizzare gli elenchi di stanza dopo la migrazione a Office 365 dedicato vNext da legacy dedicata.

Contattare il team dell'organizzazione identità Active Directory per richiedere che l'attributo msExchRecipientDisplayType aggiornato. E dopo aver apportato la modifica, you sarà necessario consentire ora per la modifica per la sincronizzazione con Active Directory Azure e vNext Exchange.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×