Messaggio di errore quando si tenta di avviare Microsoft Dynamics SL: "sistema messaggio 9827"

Sintomi

Quando si tenta di avviare Microsoft Dynamics SL, il programma non viene avviato. Viene invece visualizzato il seguente messaggio di errore.

Messaggio di sistema 9827 - non vi è un'incoerenza tra gli ID di accesso di SQL Server e le password memorizzate nel Database di sistema Salomone. È consigliabile avere l'amministratore di sistema eseguire la manutenzione di Database e aggiornare il database tramite lo scenario di aggiornamento sincronizzare tutte le proprietà e sicurezza.


Causa

Questo problema si verifica se una delle seguenti condizioni è vera:

  • Il file CAPICOM. dll non è registrato. Vedere il metodo 1 nella sezione "Risoluzione".

  • La versione del database e la versione del prodotto non corrispondono. Questo problema può verificarsi se i file di programma di Microsoft Dynamics SL non sono stati aggiornati alla stessa versione del database. Ad esempio, si tenta di utilizzare file di programma Salomone 6.0 Service Pack 1 (SP1) per accedere a un database creato quando si utilizza Microsoft Business Solutions - Solomon 6.0. Vedere il metodo 2 nella sezione "Risoluzione".

  • L'utente SQL ID Master60SP e CD7359B5576446f85EB67E824B4770 non è sincronizzata con l'ID utente Master nel database di sistema Salomone 6.0 Service Pack 1 (SP1). Vedere il metodo 3 nella sezione "Risoluzione".

  • I database di Microsoft Dynamics SL sono stati spostati in un nuovo server, ma comunque il file Solomon.ini punta al vecchio server. Vedere il metodo 4 nella sezione "Risoluzione".

  • I database di Microsoft Dynamics SL sono in modalità utente singolo. Vedere metodo 5 nella sezione "Risoluzione".

  • Il protocollo Named pipe non è il primo protocollo elencato nell'utilità Configurazione di rete Client. Questo problema si verifica quando si accede a Microsoft Dynamics SL 6.5 Service Pack 1. Vedere metodo 6 nella sezione "Risoluzione".

  • Viene utilizzato un nome di dominio completo (FQDN) del server che esegue Microsoft SQL Server. Vedere metodo 7 nella sezione "Risoluzione".

  • È applicato un criterio password contro l'account CD7359B5576446f85EB67E824B4770 ID di SQL. Vedere metodo 8 della sezione "Risoluzione".

  • È effettuato l'accesso utilizzando un account utente di dominio di Windows che non è associato a un account utente di Microsoft Dynamics SL. Vedere metodo 9 della sezione "Risoluzione".

  • La tabella di dominio contiene un indirizzo IP nel campo nomeserver ma il file Solomon.ini contiene il nome effettivo del server (utilizzando caratteri). Vedere metodo 10 nella sezione "Risoluzione".

Risoluzione

Per risolvere questo problema, utilizzare il metodo appropriato.

Il metodo 1: Registrare manualmente il file CAPICOM. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

Nota Questa soluzione non si applica a Microsoft Dynamics SL 2011

  1. Individuare e aprire la cartella Windows\System32.

  2. Il file CAPICOM. dll e quindi fare clic su Apri con.

  3. Nella finestra di dialogo Windows , fare clic su Seleziona il programma da un elencoe quindi fare clic su OK.

  4. Nella finestra di dialogo Apri con fare clic su Sfoglia. Individuare e aprire la cartella Windows\System32.

  5. Fare doppio clic sul file Regsvr32.exe e quindi fare clic su OK. Viene visualizzato il seguente messaggio:

    -RegSvr32 DllRegisterServer in C:\windows\system32\capicom.dll riuscita.

  6. Fare clic su OK.

Ripetere questi passaggi in qualsiasi computer su cui viene visualizzato il messaggio di errore menzionato nella sezione "Sintomi".

Il metodo 2: Verificare che il database e i file di programma hanno lo stesso numero di versione. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Per trovare la versione del database, eseguire la query seguente nel database dell'applicazione in SQL Query Analyzer.

    SELECT S4Future01 FROM GLSetup
  2. Per trovare la versione del file di programma, attenersi alla seguente procedura:

    1. Avviare Microsoft Dynamics SL.

    2. Nella finestra di dialogo account di accesso (98.000.00) , fare doppio clic nell'area vuota che si trova direttamente sopra il pulsante Annulla . Verrà visualizzata la finestra di dialogo di accesso .

    3. Nota la versione del prodotto e il numero di build del kernel.

    4. Individuare la versione del prodotto e il kernel build numero negli elenchi presenti nel seguente articolo della Knowledge Base:Per ulteriori informazioni sulla versione del prodotto e la compilazione del kernel, fare clic sul numero seguente per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:

      850447 come determinare la build del kernel, release o versione di Salomone

    5. Verificare che la versione del database che si è preso nota nel passaggio 1 corrisponde con la versione del prodotto che si è preso nota nel passaggio 2c.

Se si dispone di una versione non corretta di Microsoft Dynamics SL installato, installare la versione corretta del programma. In alternativa, è possibile aggiornare il database alla versione di Microsoft Dynamics SL che è stato installato.

Il metodo 3: Rimuovere l'utente SQL ID Master60SP e CD7359B5576446f85EB67E824B4770 e Microsoft Dynamics SL ricrearli. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Avviare SQL Query Analyzer e quindi eseguire l'istruzione seguente in tutti i database di Microsoft Dynamics SL.

    sp_changedbowner sa
  2. Avviare SQL Server Enterprise Manager.

  3. Espandere Microsoft SQL Server.

  4. Espandere Il gruppo di SQL Server.

  5. Espandere l'istanza di SQL Server.

  6. Espandere protezione.

  7. Fare doppio clic su account di accesso.

  8. Mouse Master60Sp (Master80 in Dynamics SL 2011), quindi scegliere Elimina.

  9. Mouse CD7359B5576446f85EB67E824B4770 (CD8359B5576446f85EB67E824B4770 in Dynamics SL 2011), quindi scegliere Elimina.

  10. Esci da Enterprise Manager.

  11. Utilizzare manutenzione di Database per connettersi al server che esegue Microsoft SQL Server. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

    1. Aprire la finestra di dialogo di Manutenzione Database (98.290.00) .

    2. Nella casella Nome di SQL Server di destinazione , digitare il nome del server.

    3. Nella casella ID di accesso digitare sa.

    4. Nella casella Password digitare la password dell'utente amministratore di sistema.

    5. Fare clic su Connetti.

  12. Fare clic sulla scheda Aggiorna Database .

  13. Nella casella Nome Database di sistema , fare clic su database di sistema.

  14. Nella colonna di database , selezionare il database dell'applicazione.

  15. Nell'area di Scenari di aggiornamento , selezionare Sincronizza tutte le proprietà e sicurezza.

  16. Fare clic su Aggiorna Database.

  17. Chiudere la finestra di dialogo di Manutenzione Database (98.290.00) .

  18. Accedere a Microsoft Dynamics SL.

Il metodo 4: Rinominare il file Solomon.ini nella workstation locale. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Cercare il file Solomon.ini nella workstation locale. In genere, questo file si trova in una delle seguenti cartelle:

    • C:\Windows

    • C:\Winnt

    Importante Non rinominare il file Solomon.ini nella cartella programmi per Microsoft Dynamics SL.

  2. Il file e rinominarlo Solomonini.bak.

  3. Riavviare Microsoft Dynamics SL.

Metodo 5: Richiedere i database in modalità utente singolo. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Accesso a SQL Server Enterprise Manager.

  2. Espandere Microsoft SQL Server, espandere Il gruppo di SQL Server, espandere il server appropriato e quindi espandere database.

  3. Destro il database appropriato e quindi scegliere proprietà.

  4. Fare clic sulla scheda Opzioni .

  5. Nell'area di accesso , deselezionare la casella di controllo Limita l'accesso e quindi fare clic su OK.

Nota: I database vengono inseriti in modalità utente singolo come parte del processo di backup e quindi automaticamente modificati in modalità normale dopo il completamento del backup. Se si verifica un errore di backup, i database potrebbero rimanere in modalità utente singolo. In questo caso, la modalità deve essere modificata manualmente alla modalità normale.

Metodo 6: Rendere Named Pipes il primo protocollo elencato nell'utilità Configurazione di rete Client. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Nel gruppo di programmi Microsoft SQL Server, individuare e aprire l'utilità Configurazione di rete Client dal gruppo di programmi Microsoft SQL Server.

  2. Nella scheda Generale individuare Named pipe in Protocolli abilitati in base all'ordine.

  3. Se Named pipe non è il primo protocollo elencato nei protocolli attivati dalla finestra di dialogo ordine, selezionare Named pipe e quindi fare clic sulla freccia per spostare Named Pipes all'inizio dell'elenco.

  4. Fare clic su OK per accettare le modifiche.

  5. Riavviare Microsoft Dynamics SL.

Metodo 7: Aggiungere il suffisso di dominio appropriato. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire la finestra di dialogo Impostazioni avanzate di TCP/IP . A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

    1. Accedere al computer come amministratore.

    2. Fare clic su Start, scegliere Pannellodi controllo e quindi fare clic su Connessioni di rete.

    3. Pulsante destro del mouse sulla connessione LAN che si desidera modificare e quindi scegliere proprietà.

    4. Nella casella la connessione utilizza i seguenti elementi , fare clic su Protocollo Internet (TCP/IP)e quindi scegliere proprietà.

    5. Fare clic su Avanzate.

  2. Fare clic sulla scheda DNS .

  3. Fare clic su Aggiungi questi DNS è sufficientee quindi fare clic su Aggiungi.

  4. Aggiungere il suffisso di dominio appropriato. Per ulteriori informazioni, contattare l'amministratore di rete.

Metodo 8: Deselezionare la casella di controllo Applica criterio Password in SQL Server Management Studio. Per eseguire questa procedura:

  1. Accedere a SQL Server Management Studio.

  2. In Esplora oggetti, espandere protezionee quindi espandere account di accesso.

  3. Destro CD7359B5576446f85EB67E824B4770e quindi scegliere proprietà.

  4. Deselezionare la casella di controllo Applica criterio di password e quindi fare clic su OK.

  5. Uscire da SQL Server Management Studio.

Nota: Potrebbe essere necessario ripetere i passaggi da a e per l'account Master60 ID di SQL.

Metodo 9: Associare l'account utente di dominio di Windows con un account utente di Microsoft Dynamics SL. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura.



Nota: Questa procedura si applica solo a Microsoft Dynamics SL 7.0 o versioni successive sono configurati per utilizzare l'autenticazione di Windows.

  1. Accedere a Microsoft Dynamics SL come utente sysadmin.

  2. Nel riquadro di spostamento, fare clic su amministrazione.

  3. Nel riquadro dei dettagli del gestore di sistema, fare clic su Gestione utenti nella sezione protezione .

  4. Digitare l'ID utente di Microsoft Dynamics SL appropriato nella casella ID utente e quindi premere il tasto TAB.

  5. Digitare l'ID account utente di dominio Windows appropriato nella casella Nome utente di Windows e quindi fare clic su Salva.

    Nota: È necessario digitare l'ID dell'account utente di dominio di Windows nel formato seguente:

    Dominio\ID dell'account utente di dominio Windows

Metodo 10: Verificare che il campo nomeserver nella tabella dominio contenga lo stesso valore il nome del server che viene definito nel file Solomon.ini. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura.

  1. Accedere a SQL Query Analyzer o a SQL Server Management Studio.

  2. Nel database di sistema di Microsoft Dynamics SL, eseguire il comando seguente:

    NomeServer selezionare dal dominio

  3. Aprire il file Solomon.ini in un editor di testo. Nell'area [System32 Database] , prendere nota del valore dopo Server =.

  4. Se la tabella di dominio contiene un indirizzo IP e il file Solomon.ini contiene il nome effettivo del server (utilizzando caratteri), è necessario aggiornare la tabella del dominio con il nome effettivo del server. A tale scopo, eseguire l'istruzione seguente per il database di sistema di Microsoft Dynamics SL:

    AGGIORNAMENTO dominio SET nomeserver = < Nameofserver >In questo comando, "< Nameofserver >" è il nome effettivo del server che si è preso nota nel file Solomon.ini.


Metodo 11: Configurare SQL Server per consentire le connessioni remote.

Per ulteriori informazioni su SQL Server consentendo le connessioni remote, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

914277 come configurare SQL Server 2005 per consentire le connessioni remote

Ulteriori informazioni

Procedura per riprodurre il problema

  1. Fare clic su Starte quindi scegliere tutti i Programmi.

  2. Scegliere Microsoft Business Solutions SolomonSolomon.

Viene visualizzato il messaggio di errore menzionato nella sezione "Sintomi".

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×