Messaggio di errore "riga del ciclo di un ordine di produzione fa riferimento all'operazione precedente o successivo non esiste" quando si esegue la programmazione della produzione in Microsoft Dynamics NAV 2009

Modello: CPR - Navision codice correzione modello

BUG #: 168425 (manutenzione del contenuto)

In questo articolo si applica a Microsoft Dynamics NAV per tutti i paesi e tutte le lingue.

Sintomi

Quando si esegue la programmazione della produzione in Microsoft Dynamics NAV 2009, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

Riga del ciclo di un ordine di produzione fa riferimento all'operazione precedente o successivo inesistente.

Tuttavia, il messaggio di errore non specifica in cui si trova il ciclo di produzione interrotti.
Questo problema si verifica nei seguenti prodotti:

  • Microsoft Dynamics NAV 2009 R2

  • Microsoft Dynamics NAV 2009 Service Pack 1 (SP1)


Risoluzione

Informazioni sull'hotfix

Un hotfix supportato è ora disponibile da Microsoft. Tuttavia, è destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Applicarlo solo ai sistemi in cui si verificano questo problema specifico. Questo hotfix potrebbe essere sottoposto ad ulteriori test. Pertanto, se il problema non causa gravi difficoltà, consiglia di attendere il prossimo service pack di Microsoft Dynamics NAV 2009 o versione successiva di Microsoft Dynamics NAV contenente tale hotfix.

Nota: In casi particolari, le spese normalmente addebitate per le chiamate potrebbero essere annullate qualora un aggiornamento del supporto tecnico di Microsoft Dynamics e prodotti correlati di supporto determina che uno specifico aggiornamento risolverà il problema. I costi di supporto normale verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico aggiornamento in questione.

Se questo hotfix non è registrato per il download pubblico (ovvero che un URL pubblico per questo hotfix non viene fornito in questo articolo), la distribuzione richiede responsabile tecnico, team o approvazione del responsabile e applicano le seguenti informazioni:

  • Per ottenere l'hotfix è necessario computer sia presente il bug descritto nella sezione "Sintomi".

  • È necessario tenere traccia dei clienti è inviata, al fine di fornire loro il prossimo service pack quando diventa disponibile (se viene rilasciato un service pack).

L'aggiornamento in questione non verrà incluso in un service pack di Microsoft Dynamics NAV.

VSTF DynamicsNAVSE: 283322



Informazioni sull'installazione

Microsoft fornisce esempi di programmazione a scopo puramente illustrativo, senza alcuna garanzia espressa o implicita. Ciò include, ma non limitato a, le garanzie implicite di commerciabilità o idoneità per uno scopo particolare. In questo articolo si presuppone che si abbia familiarità con il linguaggio di programmazione in questione e gli strumenti utilizzati per creare ed eseguire la procedura di debug. I tecnici del supporto Microsoft possono spiegare la funzionalità di una particolare procedura, ma in nessun caso possono modificare questi esempi per fornire funzionalità aggiuntive o creare procedure atte a soddisfare specifiche esigenze.

Nota: Prima di installare questo hotfix, verificare che tutti gli utenti di client Microsoft Navision siano disconnessi dal sistema. Include gli utenti client Microsoft Navision Application Services (NAS). Dovrebbe essere il solo l'utente client connesso quando si implementa questo hotfix.

Per implementare questo hotfix, è necessario disporre di una licenza di sviluppatore.

È consigliabile che l'account utente nella finestra Login Windows o Login Database assegnare l'ID di ruolo "SUPER". Se l'account utente non può essere assegnato l'ID ruolo "SUPER", è necessario verificare che l'account utente disponga delle autorizzazioni seguenti:

  • Autorizzazione alla modifica dell'oggetto che si desidera modificare.

  • L'autorizzazione di esecuzione per l'oggetto System Object ID 5210 e object ID 9015 oggetto di sistema .



Nota: Non è necessario disporre dei diritti per gli archivi dati a meno che non è necessario eseguire il ripristino di dati.

Modifiche al codice

Nota: Sempre il codice di test consente di correggere in un ambiente controllato prima di applicare le correzioni per i computer di produzione.
Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura:

  1. Modificare il codice nella funzione CreateOutboundXML della codeunit di gestione della pianificazione di produzione (5500) come segue:
    Codice esistente

    ...
    ScheduleOrder.SETDESTINATION(OStream);
    ScheduleOrder.InitializeHeader(InitialProdOrder1,Editable1);
    IF ScheduleOrder.EXPORT THEN BEGIN
    ProdSchedSetup.GanttXML.CREATEINSTREAM(IStream);
    OutboundXML.load(IStream);

    // Delete the following lines.
    END ELSE
    ERROR(Text002);
    // End of the lines.

    END
    END;
    END;

    PROCEDURE ConvertFromDDMMYY@2(DateIn@1000 : Text[30]) : Text[30];
    ...

    Codice di sostituzione

    ...
    ScheduleOrder.SETDESTINATION(OStream);
    ScheduleOrder.InitializeHeader(InitialProdOrder1,Editable1);
    IF ScheduleOrder.EXPORT THEN BEGIN
    ProdSchedSetup.GanttXML.CREATEINSTREAM(IStream);
    OutboundXML.load(IStream);

    // Add the following lines.
    END ELSE BEGIN
    CLEAR(ProdSched);
    ERROR(Text002);
    END;
    // End of the lines.

    END
    END;
    END;

    PROCEDURE ConvertFromDDMMYY@2(DateIn@1000 : Text[30]) : Text[30];
    ...
  2. Modificare il codice di esportazione produzione pianificazione XMLport (5500) come segue:
    Codice esistente 1

    ...
    { [{86CA14B5-EAF7-4A37-ADCC-ED8FB40C86E7}];6 ;PrevOperationNo ;Element ;Field ;
    DataType=Code;
    SourceField=Prod. Order Routing Line::Previous Operation No. }
    ...

    Codice sostitutivo 1

    ...
    { [{86CA14B5-EAF7-4A37-ADCC-ED8FB40C86E7}];6 ;PrevOperationNo ;Element ;Field ;
    DataType=Code;
    SourceField=Prod. Order Routing Line::Previous Operation No.;
    Export::OnBeforePassField=BEGIN
    IF CheckOperationNo("Prod. Order Routing Line","Prod. Order Routing Line"."Previous Operation No.") THEN
    ERROR(Text000,"Prod. Order Routing Line"."Prod. Order No.","Prod. Order Routing Line".FIELDCAPTION("Previous Operation No."),
    "Prod. Order Routing Line"."Previous Operation No.");
    END;
    }
    ...

    Codice esistente 2

    ...
    { [{81A88AA3-07E1-43BF-B7A4-6F00E038BD51}];6 ;NextOperationNo ;Element ;Field ;
    DataType=Code;
    SourceField=Prod. Order Routing Line::Next Operation No. }
    ...

    Codice di sostituzione 2

    ...
    { [{81A88AA3-07E1-43BF-B7A4-6F00E038BD51}];6 ;NextOperationNo ;Element ;Field ;
    DataType=Code;
    SourceField=Prod. Order Routing Line::Next Operation No.;
    Export::OnBeforePassField=BEGIN
    IF CheckOperationNo("Prod. Order Routing Line","Prod. Order Routing Line"."Next Operation No.") THEN
    ERROR(Text000,"Prod. Order Routing Line"."Prod. Order No.","Prod. Order Routing Line".FIELDCAPTION("Next Operation No."),
    "Prod. Order Routing Line"."Next Operation No.");
    END;
    }
    ...

    3 il codice esistente

    ...
    xProdOrderNo@1001 : Code[20];
    xProdOrderStatus@1002 : 'Simulated,Planned,Firm Planned,Released,Finished';
    xRoutingNo@1005 : Code[20];
    ...

    Codice di sostituzione 3

    ...
    xProdOrderNo@1001 : Code[20];
    xProdOrderStatus@1002 : 'Simulated,Planned,Firm Planned,Released,Finished';
    xRoutingNo@1005 : Code[20];
    Text000@1101 : TextConst 'ENU=The routing in production order number %1 uses %2 %3, which does not exist.';
    ...
  3. Aggiungere una nuova funzione di esportazione produzione pianificazione XMLport (5500) come segue:

    PROCEDURE CheckOperationNo@15(ProdOrderRoutingLine@1001 : Record 5409;OperationNo@1000 : Code[20]) : Boolean;

    VAR
    CheckedProdOrderRoutingLine@1002 : Record 5409;
    BEGIN
    IF OperationNo = '' THEN
    EXIT(FALSE);
    WITH CheckedProdOrderRoutingLine DO BEGIN
    RESET;
    SETCURRENTKEY("Prod. Order No.","Routing Reference No.",Status,"Routing No.","Operation No.");
    SETRANGE("Prod. Order No.",ProdOrderRoutingLine."Prod. Order No.");
    SETRANGE("Routing Reference No.",ProdOrderRoutingLine."Routing Reference No.");
    SETRANGE(Status,ProdOrderRoutingLine.Status);
    SETRANGE("Routing No.",ProdOrderRoutingLine."Routing No.");
    SETRANGE("Operation No.",OperationNo);
    EXIT(ISEMPTY);
    END;
    END;

    BEGIN
    END

Prerequisiti

Deve avere uno dei seguenti prodotti per applicare questo hotfix:

  • Microsoft Dynamics NAV 2009 R2

  • Microsoft Dynamics NAV 2009 Service Pack 1 (SP1)


Informazioni sulla rimozione

Non è possibile rimuovere questo hotfix.

Stato

Microsoft ha confermato che questo è un problema dei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".

Nota: Si tratta di un articolo a "Pubblicazione Veloce" creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite così come sono in risposta a problemi urgenti. Per la velocità in rendendo disponibili, i materiali possono includere errori tipografici e possono essere modificati in qualsiasi momento senza preavviso. Per altre considerazioni, vedere Condizioni di utilizzo .

Autore: benle
Autore: v-zhipen
Revisore tecnico: benle
Editor:

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×