Multimedia: alcune unità CD-ROM non riescono a leggere correttamente il disco

Sintomi

Quando si tenta di installare un prodotto CD-ROM o si prova a leggere i dati dall'unità CD-ROM, è possibile che si verifichino messaggi di errore simili ai seguenti:

CDR101: non pronto

Oppure

Errore CDR 103: non di formato High Sierra o formato ISO 9960

È anche possibile che si verifichino problemi di sistema, ad esempio se il sistema non rileva quando è stato inserito un altro disco CD-ROM da un CD-ROM incluso in più dischi CD-ROM.

Causa

Alcune unità CD-ROM non sono conformi alla specifica Red Book per il rumore radiale. Le istanze documentate indicano che il problema si verifica con le unità CD-ROM NEC triple e Quad-speed. Le unità CD-ROM prodotte da fornitori indipendenti da NEC possono avere caratteristiche simili. Il problema si verifica in genere con dischi lunghi più di 70 minuti.

Risoluzione

Per risolvere il problema, è necessario usare un'unità CD-ROM diversa oppure il produttore del CD-ROM deve ridurre la lunghezza del disco CD-ROM. Alcuni titoli di CD-ROM Microsoft sono stati restituiti e ristampati presso lo stabilimento di produzione per un periodo di tempo inferiore a 70 minuti.

Ulteriori informazioni

La sezione seguente contiene informazioni sui seguenti standard di CD-ROM:

  • Libro rosso per l'audio CD

  • Libro giallo per CD-ROM e CD-ROM XA

  • Libro verde per CD-Interactive (CD-i)

  • Orange Book per CD registrabili

  • Libro bianco per video CD

  • Libro blu per CD di musica avanzata (CD più)

  • XA

Libro rosso

Il libro rosso descrive le proprietà fisiche del Compact Disc e la codifica dei dati audio digitali. Comprende le informazioni seguenti:

  • Specifica audio per PCM a 16 bit

  • Specifica del disco, inclusi i parametri fisici

  • Stilo ottico e parametri tra cui lunghezze d'onda laser, apertura numerica, dimensioni dei fori e passo delle tracce

  • Deviazioni e tasso di errore di blocco

  • Sistema di modulazione e correzione degli errori

  • Sistema di controllo e visualizzazione (ad esempio, canali Subcode)

Un'aggiunta più recente al libro rosso descrive l'opzione di grafica CD usando i canali di sottocodice da R a W. Questo descrive le varie applicazioni di questi canali di Subcode, tra cui grafica e MIDI, che possono essere usati per le applicazioni karaoke. L'audio CD (a volte denominato Redbook) è identico a quello sui dischi audio standard Compact. L'audio CD è un audio stereofonico digitale digitalizzato con una frequenza di campionamento di 44.100 kHz usando una dimensione di campione a 16 bit, garantendo una fedeltà eccellente per la riproduzione di tutti i tipi di suoni, inclusa la musica. Quando si riproduce un CD audio, la conversione digitale-analogico viene eseguita da circuiti nel lettore CD-ROM. Nei sistemi non multimediali, il segnale audio analogico viene inviato direttamente dal lettore CD-ROM agli altoparlanti; nel sistema multimediale l'output viene instradato attraverso la scheda audio (senza ulteriori elaborazioni) per gli altoparlanti. Lo standard Red Book definisce i limiti di tolleranza per il rumore radiale. Il formato del disco per l'archiviazione dell'audio digitale è uno standard internazionale che specifica la posizione e la modalità di immissione dei dati sul disco. Una delle restrizioni di questo formato è i dati del CD-ROM (immagini, programmi e così via) e l'audio deve essere mantenuto su tracce separate sul disco, invece di essere interfogliato. In questo modo è difficile sincronizzare l'audio e la grafica.

Libro giallo

Il libro giallo è stato scritto in 1984 per descrivere l'estensione del CD per l'archiviazione dei dati del computer (CD-ROM). Questa specifica include il contenuto seguente:

  • Specifica del disco che è una copia di una parte del libro rosso

  • Parametri dello stilo ottico (da Red Book)

  • Modulazione e correzione degli errori (da Red Book)

  • Controllo & sistema di visualizzazione (da Red Book)

  • Struttura di dati digitali, che descrive la struttura del settore e l'ECC e EDC per un disco CD-ROM.

Come estensione separata del libro giallo, la specifica CD-ROM XA include le seguenti:

  • Formato disco tra cui il canale Q e la struttura settoriale con i settori modalità 2.

  • Struttura di recupero dei dati basata su ISO 9660 inclusa l'interfoliazione dei file, che non è disponibile per i dati in modalità 1.

  • Codifica audio con i livelli ADPCM B e C

  • Codifica delle immagini video (ad esempio, Stills)

Libro verde

Il libro verde, scritto in origine in 1987, descrive il disco CD-interattivo (CD-i), il lettore e il sistema operativo e contiene le informazioni seguenti:

  • Formato disco CD-i (layout traccia, struttura settore)

  • Struttura di recupero dei dati basata su ISO 9660 con alcune aggiunte.

  • Dati audio usando i livelli ADPCM A, B e C (CF CD-ROM XA)

  • Dati video in tempo reale che descrivono la codifica dei dischi di diversi tipi di immagini fisse, il decodificatore video e gli effetti visivi disponibili.

  • Dati correlati al programma, che definiscono il set di istruzioni del processore 68000, i set di caratteri da usare e la codifica fonetica.

  • Sistema operativo in tempo reale Compact Disc, che è il sistema operativo usato in ogni lettore CD-i. Green Book specifica il kernel del sistema operativo, i file Manager, i driver e tutte le chiamate di sistema disponibili.

  • Base case System, che è una specifica della configurazione minima di hardware CD-i.

  • Estensione full motion che definisce le funzioni fornite dalla cartuccia MPEG e le chiamate software disponibili per la decodifica MPEG.

Green Book è la specifica più completa di tutti i libri colorati, specificando in dettaglio non solo il disco ma la codifica dei dati e l'architettura dell'hardware e del software del lettore. CD-i (interattivo) o libro verde è una variante speciale del formato CD-ROM specificamente progettato per le applicazioni audiovisive. Consente l'interleave di dati CD-ROM e audio, consentendo così una sequenza audiovisiva completamente sincronizzata. CD-i descrive un sistema completo, non solo una periferica, ma non è compatibile con i computer esistenti.

Orange Book

Orange Book definisce i dischi registrabili tramite CD con funzionalità multisessione. È in tre parti:

  • Parte I definisce I dischi riscrivibili CD-MO (magneto-ottici), ultimo aggiornamento del 1990 novembre.

  • La parte II definisce i dischi CD-WO (write once), ultimo aggiornamento del 1994 gennaio.

  • La parte III definisce il formato del disco CD-E (cancellabile). La versione provvisoria 0,8 è stata rilasciata nel settembre 1995.

Tutte e tre le parti contengono le sezioni seguenti:

  • Specifica del disco per il disco non registrato e il disco registrato.

  • Modulazione pre-Groove necessaria per le informazioni di controllo del motore necessarie durante la scrittura.

  • Organizzazione dati che include il collegamento per consentire la scrittura in momenti diversi.

  • Dischi multisessione e ibridi

  • Consigli per la misurazione della riflettività, il controllo di potenza ottimale, l'ambiente, la solidità della luce, la grandezza push pull, la misurazione dell'ampiezza della oscillazione, la dipendenza dalla lunghezza d'onda, il jitter, l'uso di pre-gap, la gestione della copia seriale e altri

Libro bianco

White Book definisce la specifica del CD video. Pubblicato per la prima volta in 1993, sono disponibili diverse versioni:

  • Ver 1,0: specifiche del CD karaoke, dati MPEG-1 nelle tracce

  • Ver 1,1: video CD: come 1,0 ma sono stati aggiunti i contrassegni dei capitoli e le installazioni in più volumi

  • Ver 2,0: video CD: aggiunta di stills, menu generici, playlist, testo della didascalia chiusa.

White Book (ver 2,0) è costituito da:

  • Formato disco incluso l'uso di tracce, area informazioni CD video, area elementi riproduzione segmento, tracce audio/video e tracce CD-DA.

  • Struttura di recupero dei dati, compatibile con ISO 9660.

  • Codifica di tracce audio/video MPEG, tra cui dimensioni delle immagini consentite, bit rate video/audio, interfoliazione del settore ed esempi di pacchetti MPEG.

  • Codifica degli elementi di riproduzione del segmento per sequenze video, video e tracce CD-DA.

  • Riproduci descrittore sequenza per consentire la riproduzione di sequenze preprogrammate.

  • Campi dati utente per l'analisi dei dati (che consente l'avanzamento/ritorno rapido) e le didascalie chiuse.

  • Esempi di sequenze di Riproduci e controllo di riproduzione.

Libro blu

Blue Book definisce la specifica CD Enhanced Music (nota anche come CD Plus) per il disco premuto multisessione (non registrabile) che include sessioni audio e dati. I dischi CD musicali avanzati sono progettati per essere riprodotti su qualsiasi lettore audio CD, su PC e su futuri giocatori personalizzati. La versione corrente 0,9 è stata rilasciata nel luglio 1995. Blue Book consente di visualizzare video musicali, foto, testi e note di copertina quando vengono riprodotti su PC che eseguono Windows 95 (ma continueranno a riprodurre musica in un lettore di CD audio standard). Ma se si vogliono eseguire titoli di software e musica che usano la tecnologia Bluebook Enhanced CD fornita da Windows 95, il CD-ROM deve essere un'unità compatibile con più sessioni. Il libro blu è costituito da:

  • Specifica del disco e formato dati, incluse le due sessioni (audio e dati). La seconda sessione di dati deve essere una sessione di CD-ROM XA.

  • Struttura della directory (in ISO 9660), incluse le directory per CD più informazioni, immagini e dati. Definisce anche il formato del CD più i file di informazioni, i formati di file delle immagini e altri codici e formati di file.

  • Formato dati ancora immagine MPEG.

XA

CD-ROM XA (Extended Architecture), proposto da Sony, Philips e Microsoft in 1988, rappresenta un bridge tra CD-i e CD-ROM. Definisce un formato per l'archiviazione dell'audio compresso insieme ad altri dati in un disco CD-ROM e il modo in cui le informazioni memorizzate vengono lette dal disco. A differenza di CD-i, il CD-ROM XA non dipende da specifici sistemi operativi o CPU. I dischi CD-ROM della specifica XA possono essere archiviati fino a 16 ore di audio con interleave.

Interrompi messaggi 24/MSCDEX. exe

I messaggi di errore "CDR10<X>" corrispondono ai seguenti messaggi critici per il gestore degli errori (interrupt 24 chiamate) generati da MSCDEX:

CDR100: Unknown Error CDR101: Not Ready CDR102: EMS Memory No Longer Valid CDR103: CDROM Not High Sierra or ISO-9660 Format CDR104: Door Open

Di seguito sono riportati gli errori critici:

  1. "CDR101 letto non riuscito"

    Questo significa che un errore è stato segnalato dal driver di dispositivo. La causa più probabile è uno sportello aperto o il disco non è in fase di accelerazione. Verificare gli elementi seguenti quando viene visualizzato questo messaggio di errore:

    1. Verificare che il disco audio non sia nell'unità.

    2. Controllare il cavo interno della barra multifunzione per verificare che sia collegato correttamente.

    3. Trasferire il driver di dispositivo CD-ROM e MSCDEX. EXE alla fine della configurazione. SYS e AUTOEXEC. File BAT.

    4. Pulire l'avvio del sistema.

  2. "Memoria CDR102 EMS non più valida"

    La memoria EMS è probabilmente corrotta. È necessario riavviare il sistema.

  3. "CDR103 disco in unità non è High Sierra"

    Il disco deve essere in formato High Sierra. Altri CD-ROM non sono riconoscibili per MSCDEX.

Di seguito sono riportati gli errori di inizializzazione:

  1. "Versione DOS non corretta"

    MSCDEX non funziona con le versioni DOS 1. x o 2. x.

  2. "MSCDEX già iniziato"

    MSCDEX è già installato. Puoi avere una sola istanza di MSCDEX in esecuzione alla volta.

  3. "Driver di dispositivo non trovato:' DEVNAME '"

    Il nome del driver di dispositivo indicato nella riga di comando MSCDEX/D: DEVNAME non è stato trovato. Verificare che il nome sia correttamente digitato e che il driver sia installato correttamente.

  4. "Nessun driver di dispositivo CDROM valido selezionato"

    MSCDEX non verrà installato se non è presente il nome dell'unità/D: <> gli argomenti del driver di dispositivo o se quelli specificati non vengono trovati.

  5. "Non ci sono abbastanza lettere di unità disponibili"

    È necessario espandere il numero di lettere di unità disponibili usando il comando lastdrive in config. sys.

  6. "Dimensione della memoria di X troppo piccola, aumentata a Y"

    Questo è solo un avviso. MSCDEX ha alcuni requisiti minimi di memoria da usare.

  7. "Memoria espansa non sufficiente, riduzione del numero di buffer"

    Questo è solo un avviso. Non è possibile richiedere più buffer rispetto alla memoria disponibile.

  8. "Errore di allocazione della memoria espansa"

    Un errore è stato segnalato da gestione memoria espansa. Il gestore della memoria espansa potrebbe essere danneggiato; potrebbe essere necessario riavviare l'installazione di MSCDEX.

  9. "Memoria espansa non presente o utilizzabile"

    Si tratta di un avviso. Se non è presente, non è possibile usare la memoria espansa. MSCDEX continuerà a usare la memoria normale.

  10. "Opzione non valida" X "

    È stata specificata un'opzione della riga di comando non valida.

I prodotti di terze parti discussi in questo articolo sono prodotti da fornitori indipendenti da Microsoft; non garantiamo alcuna garanzia, implicita o diversa, per quanto riguarda le prestazioni o l'affidabilità di questi prodotti.

Per informazioni sui problemi relativi alle unità CD o DVD in Windows Vista, visitare la pagina Web Microsoft seguente:

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×