Riepilogo

In questo articolo vengono illustrati i diversi metodi di nome host alle risoluzioni di indirizzo IP utilizzato dai client di Microsoft Windows. La sequenza di metodi è diversa da quello della sequenza utilizzata per risolvere i nomi NetBIOS in indirizzi IP.

Ulteriori informazioni

In rete, utilizzando il protocollo TCP/IP, è necessario convertire i nomi delle risorse in indirizzi IP per connettersi a queste risorse. I client di Microsoft Windows seguiranno una sequenza di metodi nel tentativo di risolvere un nome in un indirizzo, interrompendo la ricerca quando trovano corrispondenza tra un nome e un indirizzo IP. Esistono due sequenze principale utilizzate in quasi tutti i casi: la risoluzione dei nomi di Host e la risoluzione NetBIOS. Client che si connettono alle risorse sul server di Microsoft, in genere tramite File Manager di Windows o risorse di rete, più spesso utilizzata la risoluzione dei nomi NetBIOS. Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:

NetBIOS 119493 su risoluzione dei nomi TCP/IP e WINS

Risoluzione dei nomi host risolve i nomi delle risorse di TCP/IP che non ci si connettano tramite l'interfaccia NetBIOS. L'esempio più comune di questo oggetto è un browser come Microsoft Internet Explorer. Altri esempi di applicazioni Internet quali Ping, FTP e Telnet. Molti moderno database e applicazioni di posta che si connettono tramite Winsock, l'implementazione di Microsoft Windows di socket TCP/IP, utilizzano anche la risoluzione dei nomi host. Esempi di questi tipi di applicazioni sono Outlook ed Exchange.When la risoluzione dei problemi di risoluzione dei nomi, è importante che consenta di specificare se l'applicazione la risoluzione di un nome NetBIOS o un nome host. Nota: nel contesto di questo articolo, il termine "client" si riferisce necessariamente a una workstation. Un server Windows NT avrà il ruolo del client quando viene richiesto l'accesso alle risorse che richiedono la risoluzione dei nomi host. Risoluzione dei nomi host in genere viene utilizzata la seguente sequenza:

  1. Il client verifica se il nome richiesto è il proprio.

  2. Il client cercherà un file Hosts locale, un elenco di indirizzi IP e nomi memorizzati nel computer locale. Nota: percorso del file di host dipende dal sistema operativo: Windows NT %Systemroot%\System32\Drivers\Etc Windows 95 <drive>\<Windows folder> Windows for Workgroups <drive>\<Windows folder> Windows 3.1 <drive>\<Windows folder> MS-Client 3.0 <Boot volume>\Net Lan Manager 2.2c Client <Boot volume>\Net Dove % Systemroot % è la cartella in cui è installato Windows NT, < unità > è l'unità su cui è installato il sistema operativo e < volume di avvio > fa riferimento a un disco floppy di avvio o l'unità C. Un file di esempio host, Hosts. SAM, viene installato con il protocollo TCP/IP con il formato corretto.

  3. Domain Name System (DNS) Server vengono interrogati.

  4. Se il nome non viene risolto, sequenza di risoluzione nome NetBIOS viene utilizzato come backup. Questo ordine può essere modificato mediante la configurazione del client di tipo di nodo NetBIOS.

Il client Windows tenterà ciascuno di questi metodi finché non correttamente risolve il nome o esaurisce questi metodi. Windows NT, Windows 95 e Windows per Workgroup con Microsoft TCP/IP 3.11 b seguire questa sequenza. Client di Client Microsoft versione 3.0 o LAN Manager 2.2c non utilizzerà la risoluzione dei nomi NetBIOS come backup. Per ulteriori informazioni, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base:

Risoluzione NetBIOS e il nome host di 169141 per MS-Client e LM 2.2 cLa risoluzione dei nomi client ignorerà i metodi per i quali non è configurato. Ad esempio, se non è presente alcun file hosts del sistema, quindi ignorerà il passaggio #2 precedente e tenta una query a un server DNS. Se nessun indirizzo IP di server DNS vengono immesse nella configurazione TCP/IP del client, il client verrà ignorato al passaggio successivo della sequenza dopo DNS. Il metodo per modificare l'ordine di risoluzione nome host diverso tra i sistemi operativi e versioni. Queste sono documentate nei Resource Kit per i sistemi operativi specifici, nonché nella Microsoft Knowledge Base.For ulteriori informazioni, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base:

171567 valori di priorità ServiceProvider Windows NT 4.0 non applicati

Come modificare l'ordine di risoluzione dei nomi in Windows 95 e Windows NT 139270

119372 di impostare l'ordine di ricerca di nome risoluzione per TCP/IP 32

Risoluzione dei problemi

Problema: il Client non è in grado di risolvere un nome host. Risoluzione dei problemi di passaggi: se un client non è in grado di risolvere un nome host, quindi è consigliabile verificare l'Host deve utilizzare la risoluzione dei nomi sequenza elencati sopra che al client. Se il nome non esiste in tutte le risorse utilizzate dal client, è necessario decidere a quale risorsa da aggiungere. Se in una delle risorse, ad esempio un server DNS o un server Windows Internet Name Service (WINS) è presente il nome e il client non sta risolvendo correttamente il nome, concentrare l'attenzione sulla risoluzione dei problemi di risorsa specifica. Verificare inoltre che il client sta tentando di risolvere un nome host e non un nome NetBIOS. Molte applicazioni dispongono di più metodi che utilizzano per la risoluzione dei nomi, soprattutto nel caso delle applicazioni di database e di posta. L'applicazione può essere configurato per connettersi alle risorse utilizzando NetBIOS. A seconda della configurazione del client il client può ignorare la risoluzione dei nomi host. Da qui sarà necessario modificare il tipo di connessione a socket TCP/IP o per risolvere il problema come un problema di NetBIOS. Problema: Client risolve un nome molto lentamente, o non riesce a risolvere un nome e richiede molto tempo per segnalare un errore. Risoluzione dei problemi: con i server DNS configurati nella configurazione TCP/IP del client, ma il server non è disponibile per il client in genere causa. Poiché il protocollo TCP/IP presuppone una rete inaffidabile, un client ripetutamente tenterà di connettersi a un server DNS prima di abbandonare il tentativo di query. Il client verrà quindi tenta di richiedere un secondo server DNS, se configurato e il tempo stesso l'esito negativo. Quindi solo il client passerà attraverso per la risoluzione dei nomi NetBIOS come descritto in precedenza. Esistono tre modi di affrontare il problema.

  • Se il nome host sia immesso correttamente in un file host, verrà risolto prima che il client tenta di effettuare una query DNS. Questa soluzione funziona anche se i server DNS sono temporaneamente non raggiungibili e non vi è un numero limitato di nomi di host che devono essere risolti. Configurare manualmente i file Hosts per numerosi client potrebbe essere proibitivo. - oppure -

  • Se sono disponibili server DNS, ma gli indirizzi Server DNS nella configurazione di TCP/IP del client non sono corretti, quindi la correzione di questi indirizzi consente ai client di contattare immediatamente i server DNS. Anche se un server DNS in grado di risolvere un nome, questa operazione verrà eseguita molto più velocemente rispetto a se il client non riesce a raggiungere un server DNS in tutti. - oppure -

  • Se i server DNS sono configurati sul client, ma questi server sono disponibili in modo permanente, rimuovere gli indirizzi IP dei server DNS dalla configurazione del client. Il client quindi ignora la ricerca DNS senza indugio. - oppure -

  • Se i record nel database DNS sono mancanti o non corretti, vi sarà un ritardo come server DNS di altri server DNS query prima di segnalare che è possibile risolvere il nome. In genere, si verificherà un ritardo di pochi secondi.

Per ulteriori informazioni su TCP/IP e la risoluzione dei nomi, vedere il seguente white paper disponibile sul server ftp anonimo Microsoft:

Nome file: Percorso di Tcpipimp2: ftp://ftp.microsoft.com/bussys/winnt/winnt-docs/papers/ titolo: "Microsoft Windows NT 3.5/3.51/4.0: informazioni sull'implementazione di TCP/IP Stack di protocollo TCP/IP e servizi, versione 2.0."

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×