Introduzione

È ora disponibile un aggiornamento per Microsoft DynamicsNAV gestiti servizio per i partner. In questo articolo vengono descritte le funzionalità nuove e modificate, risoluzione problemi (aggiornamenti rapidi) e problemi noti di inthis aggiornamento del portale di gestione di Dynamics NAV.

Funzionalità nuove e modificate

L'aggiornamento include le seguenti funzionalità nuove o modificate e funzionalità:

  • Supporto della piattaforma Dynamics NAV 2017

    Una nuova piattaforma basata su Dynamics NAV 2017 è ora disponibile, che consente di aggiornare i locatari a funzionalità più recenti. Per aggiornare un affittuario, sarà necessario eseguire un aggiornamento del database di applicazione del tenant tecnico e spostare quest'ultimo in un nuovo server di applicazione.

  • Processo di spostamento/aggiornamento tenant è più veloce e conserva in un momento storico

    È stato modificato il processo che viene eseguito quando viene spostato un affittuario dal servizio di un'applicazione a altra. La nuova implementazione comporta i vantaggi di più velocemente e conservare in un momento storico del database.

    In precedenza quando è stato spostato un affittuario, quest'ultimo è stato smontato dal servizio di applicazione di origine e una copia del database. La copia è stata quindi montata sul servizio di applicazione di destinazione e le operazioni di aggiornamento sono state eseguite sulla copia. Questo era molto tempo e in un momento storico è andata persa. Tuttavia, operazione consentita per il ripristino rapido in caso durante l'aggiornamento non riuscito perché affittuario originale è stato montato sul servizio dell'applicazione di origine.

    Ora quando si sposta un affittuario, il database viene smontato dal servizio di applicazione di origine e quindi montato direttamente sul servizio di applicazione di destinazione, in cui vengono eseguite tutte le operazioni di aggiornamento sul database. Questo è molto più veloce (perché la copia di database non è necessario), e viene mantenuto in un momento storico. Tuttavia, se il processo di aggiornamento non riesce, in un momento storico viene utilizzato per ripristinare lo stato prima di iniziare il processo di spostamento o aggiornare il database. Può trattarsi di un processo lungo e non vi sarà alcuna cronologia in un momento nel database ripristinato. Per questo motivo, è più importante che in passato per garantire che l'aggiornamento avrà esito positivo. Questo scopo si verifica aggiornamenti su un affittuario test o su una copia del tenant prima di iniziare l'aggiornamento di tutti i titolari ad reale.

  • Carica certificato ClickOnce su un servizio dell'applicazione

    La pagina del servizio applicazione include un campo che consente di caricare un certificato di firma del codice per la distribuzione ClickOnce. Il certificato verrà utilizzato per firmare i pacchetti di ClickOnce generati da Dynamics NAV servizio gestiti, in modo che i clienti non riceveranno gli avvisi di protezione quando il download e installazione del client di ClickOnce.

  • Crittografia dei dati inattivi

    Viene crittografato automaticamente i dati inattivi o inattivi, nei database. Questa operazione viene eseguita utilizzando la funzionalità di crittografia dei dati del Database SQL Azure. Per informazioni su questa funzionalità, vedere Crittografia dati trasparente con Database SQL Azure.

  • Maggiore stabilità di connessione di Database SQL Azure

    La nuova piattaforma include la logica necessaria per resistere meglio intermittenti gocce di connessione di AzureSQL Database di nuovo tentativo.

  • Fornitura di servizi applicativi migliorata

    È ora più veloce per effettuare il provisioning di un servizio dell'applicazione perché diverse fasi del processo di provisioning vengono ora eseguite in parallelo.

Aggiornamenti rapidi

In questo aggiornamento vengono risolti i problemi descritti di seguito:

  • None.

Problemi noti

Questo aggiornamento include i seguenti problemi noto:

  • Le estensioni di Dynamics NAV non sono attualmente supportate con precedenti versioni di piattaforma e thecurrent. Anche se è possibile effettuare il provisioning di un servizio dell'applicazione con una versione dell'applicazione che utilizza un'estensione, è possibile installare l'estensione in tenant.

  • Se l'URL di ClickOnce è stato rimosso in precedenza dal messaggio di posta elettronica di benvenuto, ma potrà comunque essere mancante dopo l'installazione dell'aggiornamento. Per ulteriori informazioni su questo problema, vedere l' articolo della Knowledge Base 3135572.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×