Un hotfix cumulativo (build 5.3.259.0) è disponibile per il connettore di Lotus Domino per Forefront Identity Manager 2010

Introduzione

Un hotfix cumulativo (build 5.3.259.0) è disponibile per il connettore di Lotus Domino per Microsoft Forefront Identity Manager (FIM) 2010. Questo hotfix cumulativo risolve diversi problemi e aggiunge diverse funzioni che sono descritti nella sezione "Informazioni".

Informazioni sull'aggiornamento

Un aggiornamento supportato è disponibile da Microsoft. Si consiglia di tutti i clienti di applicare questo aggiornamento per i sistemi di produzione. Questo aggiornamento è disponibile dal supporto Microsoft.

Supporto tecnico clienti Microsoft

Un hotfix supportato è disponibile dal supporto Microsoft. Tuttavia, questo hotfix è destinato esclusivamente alla correzione del problema descritto in questo articolo. Applicare questo hotfix solo ai sistemi in cui si verifica il problema descritto in questo articolo. Questo hotfix potrebbe essere sottoposto ad ulteriori test. Se il problema non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere il successivo aggiornamento software contenente tale hotfix.

Se questo hotfix è disponibile per il download dal supporto Microsoft, è una "download dell'Hotfix disponibile" nella parte superiore di questo articolo della Microsoft Knowledge Base. Se questa sezione non viene visualizzata, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota: Se si verificano ulteriori problemi o se qualsiasi risoluzione dei problemi è necessario, è necessario creare una richiesta di assistenza separata. I costi di supporto normale verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare specifico hotfix in questione. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:

http://support.microsoft.com/contactus/?ws=supportNota: Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'hotfix. Se non viene visualizzata la lingua, questo è perché un aggiornamento rapido non è disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Per applicare questo aggiornamento, è necessario disporre dei seguenti prodotti installati:

  • Il client Lotus Notes

  • Il Microsoft.NET Framework 4.0

  • Il servizio di sincronizzazione FIM in uno dei seguenti:

    • Microsoft Forefront Identity Manager 2010 R2

    • Microsoft Forefront Identity Manager 2010 Update 2 (build 4.0.3606.2 o versione successiva)

Inoltre, un account utente nello stesso server come account del servizio del connettore Lotus Domino deve avviare Lotus Notes una volta. Inoltre, il database con schema Lotus Domino Lightweight Directory Access Protocol (LDAP) predefinito (Schema.nsf) deve essere presente sul server Directory di Domino.

Nota: È possibile installare il database con schema LDAP di Lotus Domino predefinito eseguendo o riavviare il servizio LDAP sul server di Domino.

Richiesta di riavvio

Potrebbe essere necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo hotfix.

Informazioni sui file

La versione globale di questo aggiornamento presenta gli attributi di file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Le date e ore dei file sono elencate in base al formato UTC (Coordinated Universal Time Coordinated). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e ora locale, utilizzare la scheda fuso orario nell'elemento di Data e ora nel Pannello di controllo.

Nome del file

Dimensione del file

Data

Ora

Percorso

Microsoft.identitymanagement.ma.lotusdomino.dll

203,944

22-Mar-2013

07:01

lotusconnector\synchronization service\extensions

Lotusconnectortemplate.xml

13,317

22-Mar-2013

05:52

lotusconnector\synchronization service\uishell\xmls\packagedmas



Ulteriori informazioni

Problemi risolti con il connettore di Lotus Domino

Problema 1Nel Domino, un oggetto potrebbe essere un membro di un gruppo più volte utilizzando un caso diverso. Ad esempio "CN=Example,NAB=names.nsf" e "CN=eXample,NAB=names.nsf" potrebbe ciascuno disponibile come membro del gruppo stesso. Il servizio di sincronizzazione segnala un errore di gestione temporanea su oggetti che hanno questi duplicati nomi distinti (DN).

Problema 2Nel Domino, un valore di riferimento che dispone di spazi vuoti finali può causare un arresto anomalo, il servizio di sincronizzazione.

Problema 3Per gli attributi casuali che utilizzano valori di stringa vuota, il client Lotus Notes può generare la seguente eccezione durante un'importazione:

Indice è esterno ai limiti della matrice.


Problema 4Per gli attributi casuali, il client Lotus Notes può generare l'eccezione seguente durante l'esportazione:

Errore: Riferimento all'oggetto non è impostato su un'istanza di un oggetto.


Problema 5Quando il connettore di Lotus Domino tenta di esportare Rinomina un oggetto, ad esempio una modifica del cognome, la seguente eccezione viene generata dal connettore:

Il parametro crittografato deve essere recuperato utilizzando la proprietà Value di protezione.


Problema 6Durante un'importazione completa da Domino, viene importato un oggetto che è stato contrassegnato per il conflitto di replica. In questo modo gli oggetti temporanei da creare nello spazio connettore in modo che diventi possibile avere più oggetti che hanno lo stesso nome distinto (DN).

Dopo aver installato questo aggiornamento, viene aggiunta una nuova opzione nella pagina globale per abilitare gli oggetti contrassegnati come vittime di risoluzione dei conflitti. Questi oggetti vengono ora ignorati e non saranno presenti nello spazio connettore.

Problema 7Con l'algoritmo precedente per creare il nome distinto (DN) per gli oggetti di _Contact , è stato possibile che l'oggetto creato sarà in conflitto con un oggetto esistente nella Rubrica.

Dopo aver installato questo aggiornamento, tutti gli oggetti _Contact vengono ora creati utilizzando le altre VC = _Contact oggetto nelle loro DN.

Problema 8Non è possibile disporre di un connettore di Lotus Domino sia il nuovo connettore SharePoint identità sullo stesso server.

Funzionalità che vengono aggiunti al connettore di Lotus Domino

Caratteristica 1Nel Domino, un oggetto può avere più nomi distinti. L'attributo nome completo è multivalore e riferimenti da altri oggetti possono utilizzare uno dei valori nell'attributo nome completo . Dopo aver installato questo aggiornamento, è possono creare oggetti _Contact e abilitati per ogni valore dell'attributo nome completo . Ciò garantisce che tali riferimenti possano essere risolti. Per questi oggetti, _Contact i seguenti attributi aggiunti anche per consentire l'aggiunta all'oggetto reale:

  • _personEmployeeID

  • _personShortName

  • _personEmployeeNumber

  • _personDisplayName

  • _routingName

  • _contactName

  • _displayName

  • UniversalID


Caratteristica 2Nel Domino, un attributo di riferimento che presenta le informazioni di routing può essere incorporato come suffisso al nome distinto (DN). Potrebbe, ad esempio, contenere l'attributo del membro in un gruppo "CN = esempio/organization@routing_information." Le informazioni di routing viene utilizzate da Domino per inviare messaggi di posta elettronica al sistema di Domino corretto. Potrebbe trattarsi di un sistema in un'altra organizzazione.

Dopo aver installato questo aggiornamento, nella pagina globale, è possibile specificare il formato di routing suffissi utilizzati all'interno dell'organizzazione nell'ambito del connettore. Se uno di questi valori viene rilevato come suffisso in un attributo di riferimento, le informazioni di routing viene rimosso dal riferimento in modo che l'attributo di riferimento corrisponderà il DN dell'oggetto nello spazio connettore. Il suffisso routing su un valore di riferimento può essere associati a uno di quelli specificati, viene creato un oggetto _Contact .

L'oggetto _Contact che viene creato contiene "RO = @RoutingSuffix" inserito il nome distinto. Per tali oggetti, _Contact i seguenti attributi aggiunti anche per consentire l'aggiunta a un oggetto reale, se necessario:

  • _routingName

  • _contactName

  • _displayName

  • UniversalID


Caratteristica 3È aggiunto il supporto per Lotus Notes 9.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulla terminologia degli aggiornamenti software, vedere Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft.

I prodotti di terze parti descritti in questo articolo sono forniti da società indipendenti da Microsoft. Microsoft esclude ogni garanzia, implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×