Aggiornamento a Windows 10: Domande frequenti

Un aggiornamento passa il PC da una versione precedente di Windows, ad esempio Windows 7 o Windows 8.1, a Windows 10. Un aggiornamento può essere effettuato sul dispositivo esistente, anche se Microsoft consiglia si utilizzare Windows 10 in un nuovo PC per poter sfruttare le funzionalità e miglioramenti della sicurezza più recenti. Queste domande frequenti hanno lo scopo di rispondere alle domande sull'aggiornamento a Windows 10.

Un aggiornamento ti garantisce di avere le funzionalità e i miglioramenti della sicurezza più recenti per la versione corrente di Windows. Se vuoi aggiornare il tuo dispositivo e hai bisogno di maggiori informazioni, vedi Windows Update: DOMANDE FREQUENTI

Note: 

 

Per alcune risposte alle domande che potresti avere sull'aggiornamento a Windows 10, seleziona un'intestazione di seguito. Verranno visualizzate altre informazioni.

Puoi acquistare una versione completa di Windows 10 Home o Windows 10 Pro per il tuo PC Windows 7 o Windows 8.1. Tuttavia, il modo migliore per provare Windows 10 è su un nuovo PC. I computer odierni sono più veloci e più potenti e dispongono di Windows 10 già installato. Per ulteriori informazioni, vedi nuovi PC Windows 10.

App Guida per Windows 10

Ora che il supporto per Windows 7 è terminato, Microsoft consiglia di passare a Windows 10 per continuare a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza. Scarica l’app Guida per Windows 10 per confrontare le opzioni disponibili per il passaggio e ottenere suggerimenti personalizzati per il PC.
Scarica l'app

*L’app è compatibile solo con Windows 7

 

L'offerta di aggiornamento gratuito a Windows 10 tramite l'app Aggiornamento a Windows 10 (GWX) è terminata il 29 luglio 2016.

Tutti gli aggiornamenti devono essere completati e aver raggiunto la schermata iniziale entro le 23.59 UTC-10 (Hawaii) del 29 luglio 2016. Queste sono la data e l'ora valide a livello internazionale.

Sì, lo strumento per la creazione dei supporti e i supporti di installazione di Windows 10 (file ISO) sono a disposizione dei clienti per installare Windows 10. Per la prima installazione di Windows 10, dovrai immettere un codice Product Key valido per Windows 10 o acquistare una versione completa di Windows 10 durante l'installazione, per usare questo strumento. Se hai già installato Windows 10 in precedenza nel tuo dispositivo, dovresti avere una licenza digitale, nel qual caso Windows 10 verrà attivato automaticamente senza dovere immettere un codice Product Key. 

Dopo avere eseguito l'aggiornamento a Windows 10, puoi reinstallarlo o eseguire un'installazione pulita nello stesso dispositivo. Non avrai bisogno di un codice Product Key per riattivare Windows 10 nello stesso hardware. Per altre info su come creare il supporto di installazione per Windows 10, visita il sito Web per il download del software Microsoft.

Dedichiamo il massimo impegno per assicurarci che i clienti che usano strumenti di assistive technology riescano a eseguire l'aggiornamento a Windows 10. Per altre info sull'offerta di aggiornamento gratuito per gli utenti di strumenti di assistive technology, vedi Accessibilità e aggiornamento gratuito a Windows 10. Nota: l'offerta di aggiornamento dell'accessibilità è scaduta il 31 dicembre 2017.

Per altre informazioni sulla scelta del PC Windows 10 più adatto alle tue esigenze, vediCome ottenere Windows 10 o scegliere un nuovo PC con Windows 10

Se sei ancora in fase di aggiornamento a Windows 10, seleziona qualsiasi intestazione di seguito. Verranno visualizzati altri dettagli.

Il tempo necessario per l'aggiornamento a Windows 10 dipende da fattori come l'età del dispositivo e la sua configurazione. La maggior parte dei dispositivi richiede circa un'ora per l'aggiornamento dopo il completamento del download. Anche se i dispositivi meno recenti potrebbero richiedere più tempo, alcuni dispositivi di ultima generazione e con prestazioni elevate potrebbero effettuare l'aggiornamento più velocemente. 

I dispositivi con un disco rigido da 32 GB oppure i dispositivi meno recenti basati solo su dischi rigidi potrebbero richiedere spazio di archiviazione aggiuntivo per completare l'aggiornamento. Se non hai spazio a sufficienza, prova a rimuovere i file o le app che non ti servono più o usa Pulizia disco per liberare spazio. Scopri di più in Suggerimenti per liberare spazio su disco nel PC.

Durante l'aggiornamento, ti potrebbe venire richiesto di liberare spazio nel dispositivo o di collegare un'unità esterna con spazio sufficiente per continuare con l'aggiornamento. Se colleghi un'unità esterna, assicurati di mantenerla in un luogo sicuro dopo l'aggiornamento, nel caso ti serva per eventuali ripristini.

Alcune app devono essere disinstallate perché possono causare problemi durante il processo di aggiornamento. Potrai reinstallare queste app dopo aver completato l'aggiornamento a Windows 10.

Altre app devono essere disinstallate perché non funzioneranno correttamente o potrebbero non funzionare affatto con Windows 10.

Non potrai reinstallare o usare queste app dopo l'aggiornamento.

Per la migliore esperienza possibile, ti consigliamo di eseguire una nuova installazione delle applicazioni nel tuo nuovo PC Windows 10. Il Microsoft Store ha un'ampia gamma di applicazioni di terze parti che possono essere facilmente scaricate e installate. 
Aprire Microsoft Store

Se un software non è attualmente disponibile nel Microsoft Store, ti consigliamo di visitare il sito Web ufficiale della società e scaricare la versione per Windows 10. In un numero limitato di casi, alcuni software meno recenti potrebbero non disporre di una versione aggiornata compatibile con Windows 10.

Il modo più semplice per modificare la lingua consiste nell'eseguire l'aggiornamento alla lingua attualmente impostata nel PC e aggiungere una nuova lingua in un secondo momento.

Per aggiungere nuove lingue in Windows 10, seleziona Start  > Impostazioni  > Data/ora e lingua > Lingua e quindi scegli la lingua desiderata.

Aggiungere una nuova lingua

No, Windows Media Center non è incluso in Windows 10 e verrà rimosso durante l'aggiornamento. Dopo aver completato l'aggiornamento non potrai installare Windows Media Center.

Esistono alcune soluzioni per passare da Windows 10 a una versione precedente di Windows:

  • Potrai tornare a una versione precedente selezionando Start  > Impostazioni  > Aggiornamento e sicurezza  > Ripristino . Quindi, seleziona Per iniziare in Torna alla versione precedente di Windows 10.

    Torna alla versione precedente di Windows 10

    In questo modo verranno mantenuti i file personali, ma verrà eseguita la rimozione delle app e dei driver installati dopo l'aggiornamento, nonché delle eventuali modifiche apportate alle impostazioni. L'opzione per tornare alla versione precedente di Windows 10 è disponibile solo per un periodo di tempo limitato dopo l'aggiornamento.

  • Se il produttore del PC ha fornito un'opzione specifica, potresti essere in grado di ripristinare le impostazioni del produttore del dispositivo.

  • Se non sono disponibili opzioni per tornare alle impostazioni del produttore, puoi usare il supporto di installazione e il codice Product Key per installare una versione precedente di Windows.

Per altre info e i requisiti, vedi la sezione Tornare alla versione precedente di Windows in Opzioni di ripristino in Windows 10.

Nota

Se il produttore ha configurato il tuo PC per l'esecuzione da un file di immagine Windows compresso (configurazione nota anche come avvio con file di immagine Windows o WIMBoot) e ha incluso un'opzione per il ripristino delle impostazioni del produttore, l'opzione non sarà più disponibile dopo l'aggiornamento a Windows 10.

Need more help?

Expand your skills
Explore Training
Get new features first
Join Microsoft Insiders

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×