Backup e ripristino del PC

Informazioni su come eseguire il backup e ripristinare singoli file in un computer basato su Windows

Per informazioni su come eseguire il backup e il ripristino in Windows 10:

Fare marcia indietro

Esistono diversi modi per eseguire un backup del PC.

  1. Seleziona il pulsante Start, quindi seleziona Pannello di controllo> Sistema e manutenzione > Backup e ripristino.

  2. Effettua una delle seguenti operazioni:

    • Se non hai mai usato prima Windows Backup o di recente hai aggiornato la tua versione di Windows, seleziona Configura backup e quindi esegui i vari passaggi della procedura guidata.

    • Se in precedenza hai già creato un backup, puoi attendere l'esecuzione del backup programmato o creare manualmente un nuovo backup selezionando Esegui backup.

    • Se in precedenza hai già creato un backup ma vuoi eseguirne uno nuovo completo anziché aggiornare il precedente, seleziona Crea un nuovobackup completo, quindi esegui i passaggi della procedura guidata.

Nota: È consigliabile non eseguire il backup dei file nello stesso disco rigido in cui è installato Windows. Ad esempio, non eseguire il backup dei file in una partizione di ripristino. Conserva sempre i supporti usati per le copie di backup (dischi rigidi esterni, DVD o CD) in un luogo sicuro per impedire l'accesso ai file da parte di utenti non autorizzati; è consigliato un ambiente ignifugo lontano dal computer. Valuta anche l'opportunità di crittografare i dati del backup.

Crea immagine di sistema

Le immagini di sistema contengono tutte le informazioni presenti nel tuo PC in uno stato specifico.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start, quindi scegliere Pannello di controllo > sistema e manutenzione > Backup e ripristino.

  2. Nel riquadro sinistro scegli Crea immagine di sistema e quindi esegui i vari passaggi della procedura guidata.  Autorizzazione amministratore obbligatoria se viene richiesta una password di amministratore o una conferma, digitare la password o fornire la conferma.

Nota: Per creare un'immagine di sistema di un'unità, l'unità deve essere formattata per l'uso del file system NTFS. Se salvi l'immagine di sistema in un'unità disco rigido o un'unità flash USB, l'unità deve essere formattata per l'uso del file system NTFS.

Conservare versioni diverse delle immagini di sistema

Puoi conservare più versioni delle immagini di sistema. Nelle unità disco rigido interne ed esterne le immagini di sistema meno recenti vengono eliminate quando lo spazio disponibile nell'unità è quasi esaurito. Per risparmiare spazio su disco, elimina le immagini di sistema meno recenti.

Se salvi le immagini di sistema in un percorso di rete, puoi conservare solo l'immagine di sistema più recente per ogni computer. Le immagini di sistema vengono salvate nel formato unità\WindowsImageBackup\nome computer\. Se si ha già un'immagine di sistema per un computer e se ne sta creando una nuova per lo stesso computer, la nuova immagine di sistema sovrascriverà quella precedente.

Se si vuole mantenere l'immagine di sistema precedente, è possibile copiarla in un percorso diverso prima di creare la nuova immagine di sistema seguendo questa procedura.

  1. Passa al percorso dell'immagine di sistema.

  2. Copia la cartella WindowsImageBackup in un nuovo percorso.

Crea un punto di ripristino

Puoi usare un punto di ripristino per ripristinare condizioni precedenti dei file di sistema presenti nel tuo computer. I punti di ripristino vengono creati automaticamente ogni settimana da Ripristino configurazione di sistema e quando il PC rileva una modifica, ad esempio quando installi un'app o un driver.

Ecco come creare un punto di ripristino.

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start, quindi seleziona Pannello di controllo > Sistema e manutenzione > Sistema.

  2. Nel riquadro sinistro seleziona Protezione sistema.

  3. Fai clic sulla scheda Protezione sistema e quindi seleziona Crea.

  4. Nella finestra di dialogo Protezione sistema digita una descrizione e quindi seleziona Crea.

Ripristinare

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start , quindi seleziona Pannello di controllo > Sistema e manutenzione > Backup e ripristino.

  2. Effettua una delle seguenti operazioni:

    • Per ripristinare i tuoi file, scegli Ripristina file utente.

    • Per ripristinare i file di tutti gli utenti, scegli Ripristina i file di tutti gli utenti.

  3. Effettua una delle seguenti operazioni:

    • Per esaminare il contenuto del backup, seleziona Cerca file o Cerca cartelle. Durante la ricerca delle cartelle, non potrai vedere i singoli file contenuti in una cartella. Per visualizzare i singoli file, usa l'opzione Cerca file.

    • Per eseguire una ricerca all'interno del contenuto del backup, seleziona Cerca, digita il nome del file parziale o completo e quindi seleziona Cerca.

Suggerimento: Se cerchi file o cartelle associate a uno specifico account utente, puoi migliorare i risultati della ricerca digitando il percorso del file o della cartella nella casella Cerca. Ad esempio, per cercare tutti i file con estensione jpg di cui è stato eseguito il backup, digita JPG nella casella Cerca. Per cercare solo i file con estensione jpg associati all'utente Mattia, digita C:\Users\Mattia\JPG nella casella Cerca. Usa caratteri jolly come *.jpg per cercare tutti i file con estensione jpg di cui è stato eseguito il backup.

Ripristinare un backup eseguito in un altro computer

Puoi ripristinare i file da un backup creato in un altro computer che esegue Windows Vista o Windows 7.

  1. Seleziona il pulsante Start, quindi seleziona Pannello di controllo > Sistema e manutenzione > Backup e ripristino.

  2. Scegli Seleziona un altro backup da cui ripristinare i file e quindi esegui i vari passaggi della procedura guidata.  Autorizzazione amministratore obbligatoria se viene richiesta una password di amministratore o una conferma, digitare la password o fornire la conferma.

Trovare i file ripristinati da un backup eseguito in un altro computer

Se stai ripristinando file da un backup che è stato eseguito in un altro computer, i file verranno ripristinati in una cartella con il nome utente che è stato usato per creare il backup. Se i nomi utente sono diversi, dovrai andare alla cartella in cui vengono ripristinati i file. Se ad esempio il tuo nome utente era Giorgia nel computer in cui è stato eseguito il backup, ma è GiorgiaF in quello in cui il backup viene ripristinato, i file ripristinati saranno salvati in una cartella denominata Giorgia.

Per trovare i file ripristinati:

  1. Seleziona il pulsante Start , quindi seleziona Computer.

  2. Fai doppio clic sull'icona dell'unità in cui sono salvati i file, ad esempio C:\.

  3. Fai doppio clic sulla cartella Utenti. Verrà visualizzata una cartella per ogni account utente.

  4. Fai doppio clic sulla cartella per il nome utente che è stato usato per creare il backup. I file ripristinati si troveranno nelle varie cartelle in base al percorso in cui si trovavano originariamente.

Ripristinare i file da un file di backup dopo il ripristino del computer dal backup di un'immagine di sistema

Dopo il ripristino del computer dal backup di un'immagine di sistema, potrebbero essere disponibili versioni più recenti di alcuni file in un backup dei file che vuoi ripristinare.

Per ripristinare i file da un backup di file creato dopo la creazione del backup dell'immagine di sistema, seguire questa procedura.

  1. Seleziona il pulsante Start , quindi seleziona Pannello di controllo > Sistema e manutenzione >Backup e ripristino.

  2. Scegli Seleziona un altro backup da cui ripristinare i fileAutorizzazione amministratore obbligatoria se viene richiesta una password di amministratore o una conferma, digitare la password o fornire la conferma.

  3. In Periodo backup seleziona l'intervallo di date del backup contenente i file che vuoi ripristinare e quindi esegui i vari passaggi della procedura guidata.

Serve aiuto?

Partecipa alla discussione
Chiedi alla community
Contattaci
Contattaci

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×