Cronologia file in Windows

Configurare un'unità per Cronologia file

Prima di iniziare a usare Cronologia file per eseguire il backup dei file devi selezionare la posizione in cui salvare i file. Puoi selezionare un'unità esterna, ad esempio un'unità USB, oppure puoi salvarli su un'unità di rete. Esistono altre possibilità, ma le due appena illustrate consentono un maggiore protezione dei file in caso di un arresto anomalo o di altri problemi del PC.


Cronologia file esegue solo le copie di backup dei file presenti nelle cartelle Documenti, Musica, Immagini, Video e Desktop, nonché dei file di OneDrive disponibili offline nel PC. Se in altre posizioni ci sono file o cartelle di cui vuoi eseguire il backup, puoi aggiungerli a una di queste cartelle.


Se intendi usare una nuova unità esterna, connettila al PC. Se visualizzi una notifica con cui ti si chiede se vuoi configurare l'unità per Cronologia file, selezionala e quindi attiva Cronologia file nella schermata visualizzata.


In caso contrario, esegui la procedura seguente per scegliere un'unità di rete oppure un'unità esterna già connessa al PC.


  1. Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo, quindi tocca Cerca. Se usi il mouse, posiziona il puntatore nell'angolo in basso a destra dello schermo, spostalo verso l'alto, quindi fai clic su Cerca.

  2. Immettere le impostazioni della cronologia file nella casella di ricerca e quindi selezionare Impostazioni cronologia file.

  3. Seleziona Seleziona unità e quindi scegli l'unità di rete o esterna che vuoi usare.

  4. Attivare la Cronologia file.

Nota: Se l'unità di rete che vuoi usare non è nell'elenco delle unità disponibili, seleziona Mostra tutti i percorsi di rete. Se l'unità che vuoi usare non è presente neanche in questo elenco, apri Cronologia file nel Pannello di controllo, seleziona Aggiungi percorso di rete e quindi segui le istruzioni visualizzate sullo schermo.


Ripristinare file o cartelle con Cronologia file

Cronologia file esegue regolarmente copie di backup dei file presenti nelle cartelle Documenti, Musica, Immagini, Video e Desktop, nonché dei file di OneDrive disponibili offline nel PC. Con il passare del tempo, potrai disporre di una cronologia completa dei file, per cui se gli originali vengono perduti, danneggiati o eliminati, potrai ripristinarli. Puoi anche visualizzare e ripristinare versioni diverse dei file. Ad esempio, se vuoi ripristinare una versione precedente di un file, anche se questo non è stato eliminato, né è andato perduto, puoi eseguire una ricerca in una sequenza temporale, selezionare la versione che vuoi e ripristinarla.


Segui questi passaggi per ripristinare file o cartelle con Cronologia file.


  1. Scorrere rapidamente dal bordo destro dello schermo, toccare Cerca (o se si usa un mouse, posizionare il puntatore del mouse nell'angolo superiore destro dello schermo, spostarsi verso il basso e quindi fare clic su Cerca), immettere ripristinare i file nella casella di ricerca e quindi selezionare Ripristina file con cronologia file.

  2. Immetti nella casella di ricerca il nome del file che stai cercando oppure usa le frecce destra o sinistra per selezionare diverse versioni delle tue cartelle e dei tuoi file.

  3. Seleziona i file che vuoi ripristinare nella posizione originale e quindi seleziona il pulsante Ripristina.

    Se si vuole ripristinare i file in una posizione diversa rispetto all'originale, tenere premuto o fare clic con il pulsante destro del mouse su Ripristina , scegliere Ripristinae quindi scegliere una nuova posizione.

Serve aiuto?

Partecipa alla discussione
Chiedi alla community
Contattaci
Contattaci

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×