Opzioni di ripristino in Windows 10

Se riscontri problemi con il tuo PC, la tabella seguente può aiutarti a decidere quale opzione di ripristino usare. Per assistenza con schermata nera o errori con schermata blu, vedi Risolvere i problemi di schermata nera o Risolvere i problemi di schermata blu

Problema

Vedi questa sezione

Il PC non funziona bene e di recente hai installato un aggiornamento.

Rimuovere un aggiornamento Windows installato

Il computer non funziona bene e un po' di tempo fa hai installato un'app, un driver o un aggiornamento.

Ripristinare le impostazioni di fabbrica del PC

Il computer non si avvia, non hai creato un'unità di ripristino e il ripristino delle impostazioni di fabbrica del PC non ha funzionato.

Utilizzare il supporto di installazione per reinstallare Windows 10

Il computer non si avvia e non hai creato un'unità di ripristino.

Usa il supporto di installazione per ripristinare il PC

Il computer non si avvia e hai creato un'unità di ripristino.

Usa un'unità di ripristino per ripristinare o reimpostare il PC

Vuoi reinstallare il sistema operativo precedente.

Tornare alla versione precedente di Windows

Il PC non funziona bene e hai di recente installato un'app.

Ripristinare da un punto di ripristino del sistema


Fai clic su una delle opzioni di ripristino qui sotto e segui i passaggi indicati per risolvere la situazione.

Se hai recentemente installato un aggiornamento di Windows, disinstallalo per provare a risolvere il problema.

  1. Seleziona il pulsante Start , quindi seleziona Impostazioni  Aggiornamento e sicurezza   Windows Update  > Visualizza la cronologia degli aggiornamenti > Disinstalla aggiornamenti.
    Visualizzare le impostazioni della cronologia aggiornamenti

  2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'aggiornamento da rimuovere, quindi seleziona Disinstalla.

Importante

Se hai crittografato il dispositivo, devi utilizzare la chiave BitLocker per ripristinare il PC. Se non la conosci, vedi Trovare la chiave di ripristino di BitLocker.

Il ripristino comporta la reinstallazione di Windows 10, ma consente di scegliere se conservare i file o rimuoverli prima di reinstallare Windows. Puoi ripristinare il PC nella sezione Impostazioni o nella schermata di accesso oppure tramite un'unità di ripristino o un supporto di installazione.

Ripristinare il PC nella sezione Impostazioni

  1. Seleziona il pulsante Start , quindi seleziona Impostazioni  > Aggiornamento e sicurezza   > Ripristino .
    Apri le impostazioni di ripristino

  2. In Reimposta il PC, seleziona Inizia e quindi scegli una delle opzioni e/o impostazioni indicate nella tabella seguente.

Opzione

Effetto

Mantieni i miei file > Cambia impostazioni > App preinstallate Attivate

  • Reinstalla Windows 10 e mantiene i file personali.

  • Rimuove le app e i driver installati da te.

  • Rimuove le modifiche apportate alle impostazioni.

  • Ripristina tutte le app installate dal produttore del tuo PC su quest'ultimo è stato fornito con Windows 10.

Mantieni i miei file > Cambia impostazioni > App preinstallate Disattivate

  • Reinstalla Windows 10 e mantiene i file personali.

  • Rimuove le app e i driver installati da te.

  • Rimuove le modifiche apportate alle impostazioni.

  • Rimuove eventuali app installate dal produttore del tuo PC.

Rimuovi tutto

  • Reinstalla Windows 10 e rimuove tutti i tuoi file personali.

  • Rimuove le app e i driver installati da te.

  • Rimuove le modifiche apportate alle impostazioni.

  • Rimuove eventuali app installate dal produttore del tuo PC. (Se nel tuo PC era preinstallato Windows 10, verranno reinstallate le app del produttore del PC.)

Nota: Rimuovi tutto > Cambia impostazioni offre due opzioni.

Cancellazione dati Attivata rimuovi i file e pulisce l'unità. Se intendi donare, riciclare o vendere il tuo PC, usa questa opzione. L'operazione può richiedere una o due ore, ma rende più complesso il ripristino dei file rimossi da parte di altri utenti.

Cancellazione dati Disattivata rimuove solo il file. Richiede meno tempo, ma è meno sicura.

Ripristino del PC dalla schermata di accesso

Se non riesci ad aprire Impostazioni, puoi eseguire il ripristino del PC dalla schermata di accesso. Ecco come:

  1. Premi il tasto WINDOWS + L per visualizzare la schermata di accesso, quindi riavvia il PC premendo MAIUSC mentre selezioni il pulsante Arresta  > Riavvia nell'angolo inferiore destro dello schermo.

  2. Il PC verrà riavviato in Ambiente ripristino Windows (WinRE).

  3. Nella schermata Scegli un'opzione, seleziona Risoluzione dei problemi > Reimposta il PC, quindi scegli una delle opzioni della tabella precedente.

    Schermata Scegli un'opzione in Ambiente ripristino Windows.

Connetti i supporti di installazione creati al PC e reinstalla Windows 10. 

  1. Apri Esplora file  e seleziona l'unità con il supporto di installazione.

  2. Nella directory radice dell'unità fai doppio clic su setup.exe e quindi seleziona quando ti viene chiesto se desideri consentire all'app di apportare modifiche al tuo dispositivo.

  3. Seleziona Cambia elementi da mantenere.

  4. Seleziona una delle opzioni seguenti e scegli Avanti:

    • Mantieni i file personali e le app: vengono conservati i tuoi dati personali, le app e le impostazioni.

    • Mantieni solo i file personali: vengono conservati i tuoi dati e le tue impostazioni personali, ma tutte le app verranno rimosse.

    • Non conservare nulla: vengono rimossi tutti i dati personali, le impostazioni e le app.

    Attenzione

    Non è possibile annullare una reinstallazione di Windows 10. Assicurati di eseguire il backup dei file prima di scegliere l'opzione Non conservare nulla

  5. Alla fine, seleziona Installa per iniziare a reinstallare Windows 10 nel PC.

Il PC viene riavviato più volte durante la reinstallazione.

Importante

Se ha crittografato il dispositivo, devi utilizzare la chiave BitLocker per utilizzare un'unità di ripristino per ripristinare il PC. Se non la conosci, vedi Trova la chiave di ripristino di BitLocker.

Se il PC non si avvia e non hai creato un'unità di ripristino, scarica un supporto di installazione e usalo per eseguire il ripristino da un punto di ripristino del sistema o ripristinare le impostazioni di fabbrica del PC.

  1. In un PC funzionante, vai al sito Web per il download del software Microsoft.

  2. Scarica lo strumento per la creazione dei supporti Windows 10 ed eseguilo.

  3. Seleziona Crea un supporto di installazione per un altro PC.

  4. Scegli una lingua, un'edizione e un'architettura (64 bit o 32 bit).

  5. Segui i passaggi per creare un supporto di installazione e quindi seleziona Fine.

  6. Connetti il supporto di installazione creato al PC non funzionante e quindi accendilo.

  7. Nella schermata di configurazione iniziale immetti la lingua e altre preferenze, quindi seleziona Avanti. Se questa schermata non viene visualizzata, il PC potrebbe non essere impostato per l'avvio da un'unità. Controlla nel sito Web del produttore del PC per info su come modificare l'ordine di avvio del PC e quindi riprova.

  8. Seleziona Ripristina il computer.

  9. Nella schermata Scegli un'opzione seleziona Risoluzione dei problemi. Da qui puoi:

    • Esegui il ripristino da un punto di ripristino del sistema selezionando Opzioni avanzate > Ripristino configurazione di sistema. Verranno rimossi le app, i driver e gli aggiornamenti installati di recente che potrebbero essere la causa dei tuoi problemi con il PC. Il ripristino da un punto di ripristino non avrà effetti sui tuoi file personali.

Importante

Se ha crittografato il dispositivo, devi utilizzare la chiave BitLocker per utilizzare un'unità di ripristino per ripristinare il PC. Se non la conosci, vedi Trova la chiave di ripristino di BitLocker.

Se il PC non si avvia, puoi usare un'unità di ripristino per eseguire il ripristino da un punto di ripristino o recupero del sistema o per ripristinare le impostazioni di fabbrica del PC. Per informazioni su come creare un'unità di ripristino in un PC in uso, vedi Crea un'unità di ripristino.

Nota

Se usi Surface, vedi Creazione e utilizzo di un'unità di ripristino USB per Surface per il download e la creazione di un'immagine di ripristino USB specifica per il dispositivo Surface.

Per ripristinare o recuperare usando l'unità di ripristino: 

  1. Connetti l'unità di ripristino e accendi il PC.

  2. Premi il tasto WINDOWS + L per visualizzare la schermata di accesso, quindi riavvia il PC premendo MAIUSC mentre selezioni il pulsante Arresta  > Riavvia nell'angolo inferiore destro dello schermo.

  3. Il PC verrà riavviato in Ambiente ripristino Windows (WinRE).

  4. Nella schermata Scegli un'opzione, seleziona Risoluzione dei problemi, quindi seleziona una delle sue opzioni seguenti. Se l'opzione Scegli un'opzione non viene visualizzata, il PC potrebbe non essere impostato per essere avviato da un'unità. Controlla nel sito Web del produttore del PC per info su come modificare l'ordine di avvio del PC.

Schermata Scegli un'opzione in Ambiente ripristino Windows.

  • Per eseguire il ripristino da un punto di ripristino del sistema, seleziona Opzioni avanzate > Ripristino configurazione di sistema. Verranno rimossi le app, i driver e gli aggiornamenti installati di recente che potrebbero essere la causa dei tuoi problemi con il PC, ma senza effetti per i tuoi file personali.

  • Per reinstallare Windows 10, seleziona Opzioni avanzateRipristina da un'unità. Verrà eseguita la rimozione di tutti i file personali, le app e i driver che hai installato e delle modifiche che hai apportato alle impostazioni.

Per un periodo di tempo limitato dopo l'aggiornamento a Windows 10, potrai tornare alla versione precedente di Windows selezionando il pulsante Start , quindi seleziona Impostazioni  > Aggiornamento e sicurezza  > Recovery, quindi selezionando Per iniziare in Torna alla versione precedente di Windows 10. In questo modo verranno mantenuti i file personali, ma verrà eseguita la rimozione delle app e dei driver installati dopo l'aggiornamento, nonché delle eventuali modifiche apportate alle impostazioni. Nella maggior parte dei casi, avrai a disposizione 10 giorni per tornare alla versione precedente.
Apri le impostazioni di ripristino

Per tornare alla versione precedente, devi:

  • Archiviare tutto nelle cartelle windows.old e $windows.~bt dopo l'aggiornamento.

  • Rimuovere eventuali account utente aggiunti dopo l'aggiornamento.

  • Conoscere la password usata per accedere a Windows 7 o Windows 8.1 (se ne hai usata una).

  • Disporre dell'unità USB usata per eseguire l'aggiornamento a Windows 10 (se ne hai usata una).

Nota

Se torni a Windows 8.1, alcune app distribuite con Windows, come Mail e Contatti, potrebbero non funzionare più. Per correggere le app, reinstallale da Microsoft Store.

Nota:

L'opzione in Impostazioni per tornare alla versione precedente di Windows in Impostazioni è disponibile solo per un periodo di tempo limitato dopo l'aggiornamento.

Informazioni per i partecipanti al programma Windows Insider

Se sei un partecipante al programma Windows Insider e la versione di anteprima corrente non funziona, seleziona il pulsante Start , quindi seleziona Impostazioni  > Aggiornamento e sicurezza  > Ripristino . In Torna alla versione precedente di Windows 10, seleziona Per iniziare. I file personali non verranno rimossi, mentre verranno rimossi le app e i driver installati di recente e verranno ripristinate le impostazioni predefinite.

Se torni a una build precedente, continui a partecipare al Programma Insider. Quando sarà pronta la versione di anteprima successiva, verrà installata nel tuo PC.

Questa opzione riporta il PC a un punto precedente nel tempo, detto punto di ripristino del sistema. I punti di ripristino vengono generati quando installi una nuova app o un driver e quando crei un punto di ripristino manualmente. Il ripristino non interesserà i file personali, ma comporterà la rimozione di app, driver e aggiornamenti installati successivamente alla creazione del punto di ripristino.

  1. Nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni, digita pannello di controllo,quindiseleziona Pannello di controllo nell'elenco di risultati.

  2. Nella casella di ricerca del Pannello di controllo, digita ripristino.

  3. Seleziona Ripristino > Apri Ripristino configurazione di sistema.

  4. Nella casella Ripristinare le impostazioni e i file di sistema seleziona Avanti.

  5. Seleziona il punto di ripristino da utilizzare nell'elenco dei risultati e quindi seleziona Cerca programmi interessati.

    Note: 

    • Se non visualizzi il punto di ripristino da utilizzare, seleziona la casella di controllo Mostra ulteriori punti di ripristino per visualizzare altri punti di ripristino.

    • Se non vengono visualizzati punti di ripristino, è possibile che la protezione del sistema non sia attivata. Per verificarlo, procedi come segue:

      1. Nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni, digita pannello di controllo,quindiseleziona Pannello di controllo nell'elenco di risultati.

      2. Nella casella di ricerca del Pannello di controllo, digita ripristino.

      3. Seleziona Ripristino > Configura Ripristino configurazione di sistema > Configura e osserva se l'opzione Attiva protezione sistema è selezionata.

        • Se l'opzione Attiva protezione sistema non è selezionata, la protezione del sistema non è attivata e non sono presenti punti di ripristino. In questo scenario, non sarai in grado di ripristinare il PC tramite un punto di ripristino del sistema e sarà necessario usare una delle altre opzioni di ripristino elencate in questa pagina.

        • Se l'opzione Attiva protezione sistema è selezionata, continua con il passaggio 6.

  6. Verrà visualizzato un elenco degli elementi che verranno eliminati se rimuovi il punto di ripristino. Se vuoi confermare le eliminazioni, seleziona Chiudi> Avanti > Fine.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×