Le informazioni sono la valuta di Internet. La tua privacy in Internet dipende dalla tua capacità di controllare sia la quantità di informazioni personali che fornisci sia chi ha accesso a tali informazioni.

Le tue informazioni sono a rischio su Internet?

Quando svolgi attività quotidiane online, potresti rivelare informazioni personali che possono essere utilizzate da altri per invadere la tua privacy. Queste possono includere informazioni sensibili come il tuo indirizzo IP, il tuo indirizzo e-mail, la tua posizione fisica attuale o il tuo indirizzo di casa o di lavoro. Ad esempio, le transazioni di acquisto online spesso richiedono informazioni sulla carta di credito e il tuo indirizzo di casa.

Come arrivano le tue informazioni su Internet

Aziende, governi e altre organizzazioni raccolgono dati quando:

  • Configuri un account online

  • Effettui un acquisto in un negozio online

  • Esegui la registrazione per un concorso

  • Partecipi a un sondaggio

  • Scarichi del software gratuito

  • Esplori il Web

  • Usi le app nel computer o nel dispositivo mobile

  • Pubblichi foto o il tuo stato nei social media

Cosa succede alle tue informazioni

Microsoft e altre aziende responsabili utilizzano le tue informazioni personali per migliorare la tua esperienza con i loro prodotti e servizi, ad esempio aiutandoti a completare una transazione, ricordando le tue preferenze o offrendo contenuti personalizzati e offerte speciali.

Le transazioni online, come l'iscrizione a un servizio o l'acquisto di un oggetto, sono collegate a te tramite informazioni come l'indirizzo di spedizione o il numero della carta di credito. Nella maggior parte dei casi, le aziende raccolgono generalmente dati che non ti identificano in base al nome. I siti Web tengono traccia delle pagine Web visitate e dei clic del mouse, ma non personalmente.

I dettagli personali su di te potrebbero essere anche online perché potresti aver aggiunto le tue informazioni in un curriculum, nelle chat, nelle pagine dei siti di social network come Facebook o nei commenti in gruppi di discussione o su Twitter.

Altre persone potrebbero aver pubblicato informazioni su di te. Gli amici possono scrivere di te o pubblicare foto con te e la tua famiglia. Le registrazioni delle agenzie governative sono ricercabili, ad esempio le foto della tua casa e il suo valore, il certificato di nascita e le copie della tua firma. Gruppi, club e associazioni professionali clericali possono rivelare il tuo nome completo, il posto di lavoro e la cronologia delle donazioni.

Perché è importante se le tue informazioni in linea

Le informazioni che sono disponibili su di te online sono importanti per due motivi:

  • Le aziende e i responsabili della selezione del personale potrebbero utilizzare queste informazioni che costituiscono la tua reputazione online per valutare la tua idoneità per un lavoro.

  • I criminali possono utilizzare i dati su di te online per proporti frodi di phishing, rubare la tua identità e commettere altri reati. Puoi ridurre i rischi seguendo i consigli contenuti in questo articolo per proteggere la tua privacy online.

Le informazioni online sono ricercabili e spesso permanenti. A differenza dei dati archiviati su carta, i potenti motori di ricerca su Internet e gli strumenti di aggregazione dei dati possono semplificare la raccolta dei dati per creare un profilo completo su di te.

Una volta che i dati sono pubblicati online, sono effettivamente lì per sempre e a seconda dei criteri di privacy dell'azienda che detiene i dati, possono essere visti da chiunque su Internet. I siti possono archiviare tutto ciò che hai pubblicato in aggiunta ai dati che hanno raccolto da te. Gli amici (o ex amici) possono fornire le tue informazioni o gli hacker e le interruzioni di sicurezza potrebbero esporle.

Suggerimenti per la condivisione delle informazioni in linea

I criteri di privacy, che sono comunemente delineati nell'informativa sulla privacy di un sito web, devono spiegare chiaramente quali dati il sito Web raccoglie su di te, come vengono utilizzati, condivisi e protetti e come è possibile modificarli o eliminarli. L'informativa sulla privacy del sito web deve essere sempre disponibile per la revisione. Ad esempio, un collegamento all'Informativa sulla privacy di Microsoft viene visualizzato nella parte inferiore di questa e di ogni pagina di support.microsoft.com. Nessuna informativa sulla privacy? Porta la tua attività altrove.

  • Non pubblicare nulla online che non vorresti fosse reso pubblico.

  • Riduci al minimo i dettagli che identificano te o la tua posizione. La condivisione dei dettagli di un evento a cui partecipi potrebbe sembrare innocua, ma in realtà stai facendo sapere alle persone dove ti trovi e che non sei a casa.

  • Mantieni segreti i numeri di conto, i nomi utente e le password.

  • Condividi il tuo indirizzo e-mail principale o il nome del messaggio istantaneo (IM) solo con le persone che conosci o con organizzazioni rispettabili. Evita di elencare il tuo indirizzo o il tuo nome nelle directory di Internet e nei siti di annunci di lavoro.

  • Immetti solo le informazioni necessarie, spesso contrassegnate con un asterisco (*), durante la registrazione e la compilazione di altri moduli.

  • Controlla le impostazioni dell'app, soprattutto nel tuo telefono. Fai attenzione a consentire alle app di accedere alle informazioni sulla tua posizione, alle tue foto, alla fotocamera o al microfono.

Sii consapevole quando aggiungi contatti o amici sui social network. Se possibile, verifica direttamente con il contatto se l'account è autentico. Se non sei sicuro di aggiungere la persona giusta, prova a limitare le informazioni che quella persona può visualizzare sul tuo profilo.

Controlla le impostazioni e le preferenze del tuo sito Web per sapere chi può vedere il tuo profilo o le foto online, le persone che possono cercarti, chi può visualizzare i tuoi post e fare commenti e come bloccare l'accesso indesiderato da parte di altri. Assicurati di rivedere le impostazioni sulla privacy per i tuoi social network preferiti per essere certo di non condividere più di quanto intendessi.

Monitora i post degli altri

  • Cerca il tuo nome su Internet utilizzando i popolari motori di ricerca. Cerca testo e immagini. Se trovi informazioni sensibili su di te su un sito Web, cerca le informazioni di contatto sul sito Web e invia una richiesta per rimuovere le tue informazioni.

  • Controlla regolarmente ciò che gli altri scrivono di te su blog e siti di social network. Chiedi agli amici di non pubblicare foto di te o della tua famiglia senza il tuo permesso Se ti senti a disagio con il materiale, come informazioni o foto che vengono pubblicate su siti Web di terzi, richiedi che venga rimosso.

  • In Facebook e altri social media, attiva l'opzione di revisione dei tag per impedire alle persone di applicare tag alle foto in cui ti trovi senza la tua autorizzazione.

Custodisci le tue informazioni

Mantenere il tuo computer sicuro ti aiuta a evitare malware e tentativi di hacking diretti progettati per rubare le tue informazioni personali. Per informazioni su come ridurre il rischio online, vedi Proteggi il computer a casa e Proteggi il computer al lavoro.

Evita di pagare bollette, servizi bancari e acquisti su un computer pubblico o su qualsiasi dispositivo (come un laptop o un telefono cellulare) su una rete wireless pubblica.

Se non usi il tuo dispositivo per navigare in Internet, usa Microsoft Edge e apri solo le schede o le finestre InPrivate. Quando usi le schede o le finestre di InPrivate, i tuoi dati delle esplorazioni (ad esempio la cronologia, i file temporanei di Internet e i cookie) non vengono salvati sul tuo PC al termine delle operazioni. Tuttavia, è necessario prestare attenzione a non digitare le password critiche in un computer condiviso.

Se stai esplorando Internet usando un dispositivo condiviso ,ad esempio un chiosco dell'aeroporto o un portatile di un amico, ecco due cose importanti che puoi fare per proteggere i tuoi dati:

  • Se si usa Microsoft Edge, attivare InPrivate Browsing o usare funzionalità simili in qualsiasi browser in uso, ad esempio la modalità in incognito in Google Chrome o l'esplorazione privata in Mozilla Firefox.

  • Al termine dell'esplorazione nel computer condiviso, assicurarsi di chiudere tutte le finestre del browser prima di allontanarsi dal dispositivo.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×