Identificativo articolo: 890830 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l’articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Lo strumento di rimozione malware per Microsoft Windows facilita l'eliminazione di software dannosi dai computer che eseguono Windows 8, Windows Server 2012, Windows 7, Windows Vista, Windows Server 2003, Windows Server 2008 o Windows XP. 

Microsoft rilascia una nuova versione dello strumento di rimozione malware per Microsoft Windows ogni mese. Dopo il download, questo strumento viene eseguito una volta per verificare la presenza di eventuali infezioni del computer in uso da parte di software dannoso specifico e prevalente (compreso Blaster, Sasser e Mydoom) e consente di rimuovere qualsiasi infezione rilevata.

In questo articolo vengono fornite informazioni sulle differenze tra questo strumento e un prodotto antivirus, sul download e l'esecuzione dello strumento e sulle operazioni eseguite quando viene individuata la presenza di software dannoso nel computer. Nella sezione rivolta agli utenti avanzati sono incluse informazioni per l'amministratore IT e ulteriori informazioni sulla gestione e sull'esecuzione dello strumento di rimozione malware.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota In conformità con la politica dei criteri del ciclo di vita del supporto, lo strumento di rimozione malware per Windows (MSRT, Malicious Software Removal Tool) non sarà disponibile o supportato per sistemi che eseguono Windows 2000 dopo il 13 luglio 2010. Questa data coincide con la fine della fase di supporto "Extended" per Windows 2000. Per ulteriori informazioni sulla politica dei criteri del ciclo di vita del supporto, visitare il seguente sito Web Microsoft: Microsoft Support Lifecycle.

Informazioni

Differenze tra lo strumento di rimozione malware Microsoft e un prodotto antivirus

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding start collapsed
Lo strumento di rimozione malware Microsoft non sostituisce un prodotto antivirus. Serve essenzialmente per la rimozione dopo un'infezione. Pertanto, si consiglia di installare e utilizzare un prodotto antivirus aggiornato. 

Esistono sostanzialmente tre differenze tra lo strumento di rimozione malware Microsoft e un prodotto antivirus:
  • Lo strumento consente di rimuovere software dannoso da un computer già infetto, mentre i prodotti antivirus ne bloccano l'esecuzione. È sicuramente più opportuno bloccare l'esecuzione di software dannoso piuttosto che rimuoverlo dopo un'infezione.
  • Lo strumento consente di rimuovere solo software dannoso specifico e prevalente. Il software dannoso specifico e prevalente è un piccolo sottoinsieme di tutto il software dannoso esistente attualmente.
  • Questo strumento è indirizzato al rilevamento e alla rimozione di software dannoso attivo ovvero già in esecuzione nel computer. Lo strumento non consente di rimuovere software dannoso non in esecuzione, mentre ciò è possibile utilizzando un prodotto antivirus.
Per ulteriori informazioni su come proteggere il computer, visitare il sito Web Microsoft Centro sicurezza e protezione.


Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota Lo strumento di rimozione malware è indirizzato solamente al rilevamento e alla rimozione di software dannoso, ad esempio virus, worm e trojan horse. Non consente di rimuovere spyware. Per rilevare ed eliminare spyware, è possibile utilizzare Microsoft Security Essentials.
Fare clic qui scaricare Microsoft Security Essentials
Non è necessario disabilitare o rimuovere il programma antivirus quando si installa lo strumento di rimozione malware Microsoft. Se tuttavia il computer è infetto da software dannoso considerato prevalente, è possibile che tale software venga rilevato dal programma antivirus e che ciò ne impedisca la rimozione mediante lo strumento di rimozione malware per Microsoft Windows. In questo caso, per la rimozione del software dannoso è possibile utilizzare il programma antivirus in uso.

Poiché lo strumento di rimozione malware Microsoft non contiene virus o worm, non dovrebbe attivare il programma antivirus in uso. Se tuttavia il computer è stato infettato da software dannoso prima dell'installazione di un programma antivirus aggiornato, è possibile che tale software dannoso non venga rilevato dal programma antivirus finché non si esegue questo strumento.
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding end collapsed

Download ed esecuzione dello strumento di rimozione malware Microsoft

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding start collapsed
È possibile scaricare ed eseguire lo strumento di rimozione malware Microsoft se il computer esegue Windows 7, Windows Vista, Windows Server 2003 o Windows XP.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota Non è possibile scaricare ed eseguire lo strumento se il computer esegue Microsoft Windows 98, Windows Millennium Edition o Microsoft Windows NT 4.0.

Il modo più semplice per scaricare ed eseguire lo strumento consiste nell'attivare Aggiornamenti automatici, in modo da ricevere automaticamente lo strumento ogni mese. Se Aggiornamenti automatici è attivato, sono già state scaricate nuove versioni di questo strumento nei mesi precedenti. Lo strumento viene eseguito in modalità non interattiva finché non rileva un'infezione, quindi se non sono state visualizzate notifiche di infezioni, significa che non è stato rilevato software dannoso.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota Se nel computer è in esecuzione Windows XP Service Pack 2 (SP2), Aggiornamenti automatici è attivato per impostazione predefinita.

In caso di dubbio, è possibile verificare se Aggiornamenti automatici è attivato attenendosi alla seguente procedura: Attivare Windows Update. Per attivare automaticamente gli Aggiornamenti automatici, accedere alla sezione "Correzione automatica". Per attivare manualmente gli Aggiornamenti automatici, accedere alla sezione "Correzione manuale".

Correzione automatica

Per risolvere il problema automaticamente, fare clic sul collegamento Correggi problema. Fare quindi clic su Esegui nella finestra di dialogo Download file e attenersi alla procedura guidata.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Attivare gli Aggiornamenti automaticiDisattivare gli Aggiornamenti automatici
Fix this problem
Microsoft Fix it 50362
Fix this problem
Microsoft Fix it 50363


Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota Questa procedura guidata potrebbe essere disponibile solo in lingua inglese. La correzione automatica, tuttavia, funziona anche per versioni di Windows in altre lingue.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota Se non si sta utilizzando il computer che presenta il problema, è possibile salvare la correzione automatica su un'unità di memoria flash o su un CD ed eseguirla sul computer interessato dal problema.

Correzione manuale

Per attivare autonomamente gli Aggiornamenti automatici, attenersi alla procedura appropriata per il sistema operativo in esecuzione sul computer riportata nella tabella seguente:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
Se il computer esegueAttenersi alla seguente procedura:
Windows 7
  1. Fare clic sul pulsante Start
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    Pulsante Start
    , scegliere Tutti i programmi, quindi Windows Update.
  2. Nel riquadro sinistro fare clic su Cambia impostazioni.
  3. Selezionare Installa gli aggiornamenti automaticamente (scelta consigliata).
  4. In Aggiornamenti consigliati, selezionare la casella di controllo Scarica aggiornamenti consigliati allo stesso modo degli aggiornamenti importanti, quindi fare clic su OK. Se viene chiesto di immettere la password dell'amministratore o di confermare, digitare la password o fornire le informazioni. Andare al passaggio 3.
Windows Vista
  1. Fare clic sul pulsante Start
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    Pulsante Start
    , scegliere Tutti i programmi, quindi Windows Update.
  2. Nel riquadro sinistro fare clic su Cambia impostazioni.
  3. Selezionare Installa gli aggiornamenti automaticamente (scelta consigliata).
  4. In Aggiornamenti consigliati selezionare la casella di controllo Includi aggiornamenti consigliati nel download, l'installazione o la notifica di aggiornamenti disponibili, quindi scegliere OK. Se viene chiesto di immettere la password dell'amministratore o di confermare, digitare la password o fornire le informazioni. Andare al passaggio 3.
Windows XP o Windows Server 2003
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controllo, quindi fare clic su Prestazioni e manutenzione.
  2. Fare doppio clic su Sistema. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà del sistema.
  3. Nella scheda Aggiornamenti automatici selezionare la casella di controllo Automatico (impostazione consigliata), quindi scegliere OK.

Video: Attivazione degli aggiornamenti automatici in Windows 7


Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets video1
uuid=beba3f86-dff1-4b23-baaa-d94f400b2d1f
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets video2


Scaricare lo strumento di rimozione malware. È necessario accettare i termini delle Condizioni di licenza software Microsoft. Le condizioni di licenza vengono visualizzate solo la prima volta che si accede ad Aggiornamenti automatici.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota Dopo avere accettato una sola volta le condizioni di licenza, sarà possibile ricevere le future versioni dello strumento di rimozione senza accedere al computer come amministratore.
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding end collapsed

Quando lo strumento di rimozione malware rileva software dannoso

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding start collapsed
Lo strumento di rimozione malware viene eseguito in modalità non interattiva. Se viene rilevata la presenza di software dannoso nel computer, al successivo accesso al computer come amministratore, verrà visualizzata una nota nell'area di notifica per indicare il rilevamento.

Eseguire una scansione completa

Se viene rilevato software dannoso, potrebbe essere richiesto di eseguire una scansione completa. Si consiglia di eseguirla. Con la scansione completa vengono eseguite una scansione veloce e quindi una scansione completa del computer, sia che venga rilevato o meno software dannoso durante la scansione veloce. Questa operazione può richiedere diverse ore, perché viene eseguita su tutte le unità fisse e rimovibili. Tuttavia, non viene eseguita la scansione delle unità di rete connesse.

Rimozione dei file dannosi

Se il software dannoso ha modificato, ovvero infettato, file nel computer, verrà chiesto di rimuovere il software da tali file. Se le impostazioni del browser sono state modificate dal software dannoso, è possibile che la pagina iniziale venga automaticamente sostituita con una in cui sono disponibili le indicazioni per ripristinare queste impostazioni.

È possibile rimuovere file specifici oppure tutti i file infetti individuati dallo strumento. Durante questo processo è possibile che si verifichi una perdita di dati e che lo strumento non sia in grado di ripristinare alcuni file allo stato originale precedente all'infezione.

Per completare la rimozione di alcuni tipi di software dannoso potrebbe venire richiesto di riavviare il computer o di eseguire procedure manuali. Per completare la rimozione, utilizzare un prodotto antivirus aggiornato.

Segnalazione di informazioni sull'infezione a Microsoft

 Se durante l'esecuzione dello strumento di rimozione malware viene rilevato software dannoso o se si verifica un errore, verrà inviato automaticamente un rapporto a Microsoft contenente informazioni di base. Tali informazioni verranno utilizzate per verificare la prevalenza dei virus. Insieme al rapporto non verranno inviate informazioni personali che consentano l'identificazione dell'utente o del computer.
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding end collapsed

Disinstallazione dello strumento di rimozione malware

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding start collapsed
Nello strumento di rimozione malware non viene utilizzato un programma di installazione. In genere, quando si esegue lo strumento di rimozione malware, nell'unità radice del computer viene creata una directory temporanea con un nome casuale che contiene diversi file, tra cui il file Mrtstub.exe. Quasi sempre questa cartella viene eliminata automaticamente al termine dell'esecuzione dello strumento o dopo il successivo riavvio del computer. Tuttavia, è possibile che questa cartella non venga sempre eliminata automaticamente. In questi casi la cartella può essere eliminata manualmente senza causare effetti negativi sul computer.
Riduci l'immagineEspandi l'immagine
assets folding end collapsed

Come ricevere assistenza

Proteggere il computer che esegue Windows da virus e malware: Risoluzione dei virus e Centro sicurezza PC
Soluzioni di sicurezza per professionisti IT: Risoluzione dei problemi e supporto tecnico di TechNet Security
Guida all'installazione degli aggiornamenti: Supporto tecnico per Microsoft Update
Supporto tecnico locale in base al proprio paese: Supporto multilingue.

Ulteriori informazioni per utenti avanzati

Click here to show/hide solution

Proprietà

Identificativo articolo: 890830 - Ultima modifica: martedì 12 agosto 2014 - Revisione: 132.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Windows Vista Home Basic
  • Windows Vista Home Premium
  • Windows Vista Business
  • Windows Vista Enterprise
  • Windows Vista Ultimate
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Windows Server 2008 Standard
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows 7 Enterprise
  • Windows 7 Enterprise N
  • Windows 7 Home Basic
  • Windows 7 Home Premium
  • Windows 7 Home Premium N
  • Windows 7 Professional
  • Windows 7 Professional N
  • Windows 7 Starter
  • Windows 7 Starter N
  • Windows 7 Ultimate
  • Windows 7 Ultimate N
  • Windows 8
  • Windows 8 Enterprise
  • Windows 8 Pro
  • Windows Server 2012 Datacenter
  • Windows Server 2012 Essentials
  • Windows Server 2012 Foundation
  • Windows Server 2012 Standard
Chiavi: 
kbmsnpartnerportal kbhowto kbacwsurvey kbsecurity kbinfo kbfixme kbmsifixme kbvideocontent KB890830
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contattaci per ricevere ulteriore assistenza

Contattaci per ricevere ulteriore assistenza
Contatta un esperto di Answer Desk per ricevere assistenza.