Applica una funzione LAMBDA a ogni riga e restituisce una matrice dei risultati. Ad esempio, se la matrice originale è di 3 colonne per 2 righe, la matrice restituita sarà di 1 colonna per 2 righe.       

Funzionalità disponibile solo per i partecipanti al programma Office Insider Questa funzionalità è attualmente disponibile solo per i partecipanti al programma Office Insider.

Sintassi

=BYROW(array, lambda(row))

Gli argomenti della sintassi della funzione PERRIGA sono i seguenti:

  • matrice      Una matrice da separare per riga.

  • lambda      Una funzione LAMBDA che prende una riga come singolo parametro e calcola un risultato. La funzione LAMBDA accetta un singolo parametro:

  • riga   Una riga dall'array.

Errori

Inserire una funzione LAMBDA non valida o un numero errato di parametri restituisce un errore #VALORE! errore denominato "Parametri non corretti".

Non inserire una funzione LAMBDA o altro che non sia un singolo valore restituito dalla funzione LAMBDA restituisce un errore #CALC.

Esempi

Esempio 1: Restituisce il valore massimo di ogni riga di dati

Immettere i dati di esempio nelle celle A1: C2, quindi copiare la formula nella cella D4:

=BYROW(A1:C2, LAMBDA(array, MAX(array)))

Primo esempio di funzione PERRIGA

Esempio 2: restituisce il valore massimo di ogni valore al quadrato di una matrice utilizzando la funzione SUMSQ

Immettere i dati di esempio nelle celle A1: C2, quindi copiare la formula nella cella D4:

=BYROW(A1:C2, LAMBDA(array, SUMSQ(array)))

Secondo esempio di funzione PERRIGA

Vedere anche

Funzione MAP

Funzione RIDUCI

Funzione SCAN

Funzione CREAMATRICE

Funzione PERCOL

Funzione ISOMITTED

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×